+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 32 di 32

Creare co-occorrenze in modo artificiale è spam!

Ultimo Messaggio di Giorgiotave il:
  1. #1
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,831
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave

    Creare co-occorrenze in modo artificiale è spam!

    Non pensavo di dove fare un post così, ma facciamolo dato che c'è bisogno.

    1. Creare co-occorrenze in modo artificiale è spam!
    2. Creare co-occorrenze in modo artificiale in luoghi dove altri potrebbero farlo è da idioti.

    Scusate la franchezza, ma sono anni che diciamo di fare in modo di avere backlink in modo spontaneo, puntando sui contenuti.
    Ecco ora Google ci calca la mano e solo nel 2014 si sta smettendo di farlo.

    Ora volete di nuovo infilarvi in una condizione di quel tipo? Ma che vi succede?

    Usiamo il buon senso no? Poi Google le penalizzerà e cosa faremo? Ora non venite a dirmi, si ma tanto come farà a beccarle?

    Ma possibile che non si riesca a uscire dall'ottica di SEO vicino allo Spam?

    Un SEO, tra le altre cose, è difficile che abbia competenze per sapere quali co-occorrenze creare

    Le co-occorrenze non si creano in base alle chiavi per le quali vogliamo spuntare sui motori di ricerca. È un errore clamoroso, come così non si creano link per la SEO ma per gli utenti!

    Le co-occorrenze sono peggio.

    Bisogna avere competenze anche in marketing, bisogna creare una strategia. Questo è quello che bisogna fare, non fidatevi di crea co-occorrenze in modo artificiale, perché per farlo serve un piano di comunicazione dietro ben studiato che prende in considerazione i valori del brand, le esigenze del target, gli obiettivi, i vantaggi che quel brand può portare nelle varie esigenze del target. Almeno questo. ALMENO.

    Invece da quanto ho visto in giro si tratta di associazioni sterili di parole chiave.
    FastForward: per un'Internet Migliore
    Su YouTube, Telegram, Spreaker, Spotify. Ci vediamo al Festival!

  2. #2
    User
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    San Giuseppe Jato
    Messaggi
    606
    Aggiungi entonyweb su Google+ Aggiungi entonyweb su Linkedin
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio
    Non pensavo di dove fare un post così, ma facciamolo dato che c'è bisogno.

    Ma possibile che non si riesca a uscire dall'ottica di SEO vicino allo Spam?
    No Giorgio , a quanto pare, non ci si riesce. Ci sta ancora tanta gente convinta che fare SEO significhi piazzare quattro parole chiave nel title, quattro link e adesso quattro co-occorrenze ed il gioco è fatto.
    Google è sempre più vicino alla visione umana ,grazie agli algoritmi in autoapprendimento, e riesce a rendersi conto di quasi tutto quello che è fatto artificialmente solo per migliorare il posizionamento e di ciò invece che è fatto per dare risorse utili agli utenti.
    Ammesso che Google momentaneamente non riesca ad individuare le co-occorrenze spam , tra non molto ci ritroveremo come quando è arrivato Penguin ed è stato il caos generale.

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    405
    Scusate l'ignoranza, cos'è una co-occorrenza ?

  4. #4
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,831
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da entonyweb Visualizza Messaggio
    No Giorgio, a quanto pare, non ci si riesce. Ci sta ancora tanta gente convinta che fare SEO significhi piazzare quattro parole chiave nel title, quattro link e adesso quattro co-occorrenze ed il gioco è fatto.
    Il tempo delle macumbe è tornato

    Non è un problema Entony dal punto di vista lavorativo, se tu vendi mele di qualità non puoi prendertela con chi vende mele di scarsa qualità. Il problema è dal punto di vista formativo, di cosa insegnare alle nuove generazioni.

    Per esempio, a Marco
    Citazione Originariamente Scritto da Marcomail Visualizza Messaggio
    Scusate l'ignoranza, cos'è una co-occorrenza ?
    Cosa gli rispondiamo?

    Che le co-occorrenze sono, in ambito di analisi del testo.. "quantità risultanti dal conteggio del numero di volte in cui due o più unità lessicali sono contemporaneamente presenti all'interno degli stessi contesti elementari".

    Per fare un esempio, un brand è spesso citato nei vari articoli con determinate parole e quindi si fa una sorta di associazione: Coca Cola appare spesso insieme alla parola bibita. È un esempio banale, solo per far capire.

    Quindi i SEO, come è risaputo, hanno bisogno di credere a formulette magiche...non c'è niente da fare, è molto forte questa cosa.

    Il problema è che le co-occorrenze, dal mio punto di vista, hanno poco a che vedere con la SEO, con il fatto che possano funzionare. La teoria è che associando spesso determinate parole al brand si riesce a far spuntare quel brand nei risultati di ricerca.

    Ma non sarà mai un SEO a scegliere queste parole e un SEO non può nemmeno controllarle e se lo fa in modo artificiale è spam. Perché? Perché la storia lo insegna con Google e non c'è bisogno ogni volta di giocare all'ennesima tecnichina.

    Parlare di SEO e dare un peso importante ad una tecnica significa non aver capito cosa è la SEO

    Matt si era espresso su un argomento simile dicendo proprio che le persone ne potrebbero abusare:


    E sapete qual è il problema?

    Ma se Google in questi anni è andato nella direzione di togliere sempre più controllo ai webmaster nel manipolare informazioni per influenzare le SERP perché dovrebbe andare nella direzione opposta?

    Google sta puntando a fare in modo di valutare per la SEO sempre più cose che non sono manipolabili.

    Tra le altre cose, se un giorno dovesse usare le co-occorrenze, non lo direbbe così facilmente. E su questo infatti ne possiamo parlare.

    Ma non si può non tenere in considerazione come si muove Google e non si può pensare a una tecnica come il Santo Graal: non esiste alcuna tecnica così potente da smuovere le SERP da sola

    Il problema vero però è che per arrivare a decidere cosa fare con le co-occorrenze, c'è uno studio dietro, perché le co-occorrenze non sono ideate dai SEO, ma da chi si occupa di comunicazione e marketing. Sono dannose se a farle sono persone senza competenze in comunicazione, si rischia anche di spostare il "posizionamento mentale" e la percezione del brand, nonché i valori perché serve un grande lavoro anche nello studio del target.

    Il tutto può essere fatto, ma da un punto di vista di marketing e comunicazione, non semplicemente SEO. Inoltre non è una tecnica controllabile, perché si parlare di cose molto naturali che sfuggono al controllo

    E questo è l'aspetto per me più importante.

    Spiegare ai SEO cosa sono senza parlare di questo argomenti significa continuare con la strada dello spam, dei trucchetti semplici, della stregoneria
    Ultima modifica di Giorgiotave; 17-10-14 alle 15:51
    FastForward: per un'Internet Migliore
    Su YouTube, Telegram, Spreaker, Spotify. Ci vediamo al Festival!

  5. #5
    User
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    Torino
    Messaggi
    142
    Citazione Originariamente Scritto da entonyweb Visualizza Messaggio
    Ci sta ancora tanta gente convinta che fare SEO significhi piazzare quattro parole chiave nel title, quattro link e adesso quattro co-occorrenze ed il gioco è fatto.



    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio
    Il tempo delle macumbe è tornato


    Spiegare ai SEO cosa sono senza parlare di questo argomenti significa continuare con la strada dello spam, dei trucchetti semplici, della stregoneria
    Ma se la seo non consiste in queste stregonerie, allora in cosa consiste? Cosa vuol dire fare seo?

  6. #6
    User
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    San Giuseppe Jato
    Messaggi
    606
    Aggiungi entonyweb su Google+ Aggiungi entonyweb su Linkedin
    Citazione Originariamente Scritto da kungfu Visualizza Messaggio
    Ma se la seo non consiste in queste stregonerie, allora in cosa consiste? Cosa vuol dire fare seo?
    Consiste nell'offrire all'utente buoni contenuti e una buona esperienza sul sito.
    Tutto è centrato sull'utente.
    Più che di SEO ( Search Engine Optimization ) , visto l'ottica di Google di cercare di emulare sempre più un utente umano potremmo iniziare a parlare di UCO ( User Centered Optimization )

  7. #7
    User
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    224
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio

    Ma non si può non tenere in considerazione come si muove Google e non si può pensare a una tecnica come il Santo Graal: non esiste alcuna tecnica così potente da smuovere le SERP da sola

    mi permetto di dissentire ...
    ritengo che in molti casi la link building (anche tendente allo spam) sia ancora una sorta di trucco funzionante (e poco penalizzato) e potentissimo
    sinceramente lo trovo incredibile dal punto di vista tecnico, eppure mi sembra che in molti casi sia così

    Citazione Originariamente Scritto da entonyweb Visualizza Messaggio
    Consiste nell'offrire all'utente buoni contenuti e una buona esperienza sul sito.
    Tutto è centrato sull'utente.
    Più che di SEO ( Search Engine Optimization ) , visto l'ottica di Google di cercare di emulare sempre più un utente umano potremmo iniziare a parlare di UCO ( User Centered Optimization )
    Mi sa che questa è la descrizione di un webmaster non di un seo
    Google vorrebbe meno seo e più webmaster proprio perchè nel concetto stesso di seo è insito il principio di cercare di sfruttare google per il proprio vantaggio ... in sostanza per google la seo è solo un fastidio
    Anche la questione delle co-occorrenze rientra in quest'ottica secondo me

  8. #8
    User
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    San Giuseppe Jato
    Messaggi
    606
    Aggiungi entonyweb su Google+ Aggiungi entonyweb su Linkedin
    Ciao robyweb, che i buoni contenuti siano obiettivo di un web master non lo darei per scontato.
    Più che altro vedo i buoni contenuti come l'arrma più potente di chiunque si occupi di marketing, non solo sul web.
    E il SEO deve essere implicato attivamente nelle campagne di web marketing di un sito web . Vedere il SEO come un semplice tecnico che sfrutta qualche tecnica quasi meccanicamente mi sembra molto riduttivo.

  9. #9
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,831
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da kungfu Visualizza Messaggio
    Ma se la seo non consiste in queste stregonerie, allora in cosa consiste? Cosa vuol dire fare seo?
    La SEO è un qualcosa di veramente molto complesso. Fatti un giro qui: che cos'è la SEO?

    Citazione Originariamente Scritto da robyweb Visualizza Messaggio
    mi permetto di dissentire ...
    ritengo che in molti casi la link building (anche tendente allo spam) sia ancora una sorta di trucco funzionante (e poco penalizzato) e potentissimo
    sinceramente lo trovo incredibile dal punto di vista tecnico, eppure mi sembra che in molti casi sia così
    La link building non è però una tecnica, è un ramo molto grande di un piano strategico.
    Non la possiamo sminuire come semplice tecnica.
    Almeno per come la vedo io.

    Citazione Originariamente Scritto da robyweb Visualizza Messaggio
    Google vorrebbe meno seo e più webmaster proprio perchè nel concetto stesso di seo è insito il principio di cercare di sfruttare google per il proprio vantaggio ... in sostanza per google la seo è solo un fastidio
    No no, Google vuole molti webmaster e SEO perché anche grazie a loro riesce a costruire degli standard che giochino a suo vantaggio sia al fine di risparmiare risorse sia nel migliorare le risposte agli utenti.

    Non ci fossero SEO e Webmaster oggi sarebbe un gran problema, come lo porti tutto il web a usare schema.org e HTML5, per esempio? Come potresti archiviare una grande mole di dati su Freebase?

    Questa mentalità SEO vs Google è molto antiquata, almeno dal mio punto di vista non è più così dal 2006-7..

    Google ha ridotto di molto le azioni che possono compiere i SEO per "fregarlo" come lo intendete voi, in alcuni settori non è più possibile.

    Oggi siamo a SEO con Google per l'utente

    Questo è stato il cambiamento più grosso del nostro settore e che ancora in tanti fanno fatica a comprendere.

    Proprio per questo motivo stiamo portando in Tour in giro per l'Italia l'evento SearchReevolution
    FastForward: per un'Internet Migliore
    Su YouTube, Telegram, Spreaker, Spotify. Ci vediamo al Festival!

  10. #10
    User L'avatar di onblitz
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Padova
    Messaggi
    85
    Rubo una frase usata dall'Apple tempo fa: "Think Different".

    SEO una volta era pensare tutti allo stesso modo. Negli anni recenti, se vuoi essere vincente nel SEO, think different...

  11. #11
    User
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    224
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio
    La link building non è però una tecnica, è un ramo molto grande di un piano strategico.
    Non la possiamo sminuire come semplice tecnica.
    Almeno per come la vedo io.
    Anche io la vedrei così, soltanto che mi pare non sia così nella realtà.
    Viene ancora usata come una semplice tecnica e funziona alla grande in molti casi.
    Ovvio che poi ci possono essere le penalizzazioni... (che però non sono automatiche)

    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio
    No no, Google vuole molti webmaster e SEO perché anche grazie a loro riesce a costruire degli standard che giochino a suo vantaggio sia al fine di risparmiare risorse sia nel migliorare le risposte agli utenti.
    Secondo me , google si è trovato di fronte ad un fastidio (la seo, soprattutto inizialmente) e giustamente ha pensato bene di sfruttarlo invece di combatterlo inutilmente.


    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio
    Questa mentalità SEO vs Google è molto antiquata, almeno dal mio punto di vista non è più così dal 2006-7..
    Non si tratta di SEO vs Google ma del fatto che nel concetto stesso di SEO (altrimenti è meglio cambiare nome ) è prevista l'analisi di cosa vuole il motore di ricerca per poi operare di conseguenza

    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio
    Google ha ridotto di molto le azioni che possono compiere i SEO per "fregarlo" come lo intendete voi, in alcuni settori non è più possibile.
    Non si tratta necessariamente di fregarlo ... ma di sfruttarlo
    Semplicemente se domani google si sveglia e decide che i siti con sfondo giallo gli piacciono, possiamo stare pur certi che si comincerebbero a vedere tanti siti con sfondo giallo
    Questo perchè google offre a chi pubblica visibilità e in molti casi la visibilità conta molto più dell'usabilità e di altre cose molto più importanti per l'utente ma in fin dei conti meno "produttive"

    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio
    Oggi siamo a SEO con Google per l'utente

    Questo è stato il cambiamento più grosso del nostro settore e che ancora in tanti fanno fatica a comprendere.
    Secondo me però si tende un pò troppo a far passare la favola che i seo o i webmaster siano impegnati per un web migliore incentrato sull'utente senza alcun secondo fine etc etc sarebbe indubbiamente bello ma non penso sia così

    Forse SEO e Google lavorano insieme per l'utente quando "vanno daccordo" e questo può essere particolarmente vero per tutti i siti più grandi e maggiormente affermati che sono già ben "posizionati" sul web e che quindi possono permettersi di focalizzarsi su cose più belle

  12. #12
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,831
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da robyweb Visualizza Messaggio
    Anche io la vedrei così, soltanto che mi pare non sia così nella realtà.
    Viene ancora usata come una semplice tecnica e funziona alla grande in molti casi.
    Ovvio che poi ci possono essere le penalizzazioni... (che però non sono automatiche)
    Ma non è una tecnica e nemmeno una tattica, parlare di aumento di polarità è per forza di cose una strategia, quindi un'area della SEO.

    Qui se vuoi puoi approfondire cosa intendo.

    Fare una cosa che potrebbe portare a delle penalizzazioni è sbagliato, alcune penalizzazioni sui link sono automatiche altroché

    E la mentalità faccio una cosa e poi vediamo se mi penalizza è vecchia. O meglio, lo puoi fare, ci mancherebbe, ma si tratta di piccoli progetti, test, altre cose di questo tipo.

    Se invece vuoi competere ad alto livello serve altro, altrimenti poi vediamo in giro persone che dicono che la SEO è morta, grazie che è morta...per quelli che si comportano così si


    Citazione Originariamente Scritto da robyweb Visualizza Messaggio
    Non si tratta di SEO vs Google ma del fatto che nel concetto stesso di SEO (altrimenti è meglio cambiare nome ) è prevista l'analisi di cosa vuole il motore di ricerca per poi operare di conseguenza
    Per me è prevista l'analisi di cosa vuole l'utente e come il motore cerca di darglielo, che è diverso


    Citazione Originariamente Scritto da robyweb Visualizza Messaggio
    Secondo me però si tende un pò troppo a far passare la favola che i seo o i webmaster siano impegnati per un web migliore incentrato sull'utente senza alcun secondo fine etc etc sarebbe indubbiamente bello ma non penso sia così
    Che Google sfrutti i webmaster, non si comporti bene ect ect ect è assodato e questo è il ramo della comunicazione di Google per i webmaster.

    Nelle SERP invece, per come la vedo io, non è per niente una favola se vuoi raggiungere determinati risultati.

    Citazione Originariamente Scritto da robyweb Visualizza Messaggio
    Forse SEO e Google lavorano insieme per l'utente quando "vanno daccordo" e questo può essere particolarmente vero per tutti i siti più grandi e maggiormente affermati che sono già ben "posizionati" sul web e che quindi possono permettersi di focalizzarsi su cose più belle
    Anche per i più piccoli che vogliono fare il salto.

    Credo sia una questione di mentalità che stia cambiamento, c'è una buona fetta di persone che nel Search Marketing sta sviluppando sempre più competenze in Marketing e meno in Search, mentre molti sono ancorati semplicemente alla Search rimanendo nel limbo della vicinanza allo spam, del focalizzarsi sulle piccole cose e non sul progetto in todo

    Scusa la franchezza, sono abituato così
    FastForward: per un'Internet Migliore
    Su YouTube, Telegram, Spreaker, Spotify. Ci vediamo al Festival!

  13. #13
    User
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Milano
    Messaggi
    223
    Citazione Originariamente Scritto da entonyweb Visualizza Messaggio
    Consiste nell'offrire all'utente buoni contenuti e una buona esperienza sul sito.
    Tutto è centrato sull'utente.
    Più che di SEO ( Search Engine Optimization ) , visto l'ottica di Google di cercare di emulare sempre più un utente umano potremmo iniziare a parlare di UCO ( User Centered Optimization )
    prendila come una (semi)provocazione, ma se:
    1. da marketing e creativi arriva l'idea
    2. il contenuto è steso da un copy con competenze web e seo
    3. un bravo webdesigner o sviluppatore (con competenze SEO) scrive un ottimo codice HTML, ottimizza la riscrittura delle URL e i metatag rilevanti e la sitemap

    tu SEO o UCO che si voglia: che ci stai a fare?

  14. #14
    User
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Milano
    Messaggi
    223
    Citazione Originariamente Scritto da onblitz Visualizza Messaggio
    Rubo una frase usata dall'Apple tempo fa: "Think Different".

    SEO una volta era pensare tutti allo stesso modo. Negli anni recenti, se vuoi essere vincente nel SEO, think different...
    ma che vuol dire scusa? Per me un approccio come questo è "stregoneria" per usare un termine di sopra...

  15. #15
    User
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Milano
    Messaggi
    223
    Per quanto riguarda le co-occorenze a mio parere non sono da considerare spam ma tecnica SEO da abbianare ad un corretto lavoro di copywriting. Se è vero che l'interesse di google è di (far) creare contenuti di qualità, perchè dovrebbero essere negativo un maggior numero di occorrenze di correlazioni semantiche fra parole "chiave" (chiamiamole così o chiamiamole Topic della pagina).

    In un testo che parla di un dato argomento, è presumibile che compaiano termini correlati semanticamente all'argomento principale, quindi questo fattore dovrebbe essere considerato positivamente e non negativamente.

    Ovviamente il risultato non deve essere forzato e artificiale, ma naturale. Il lavoro sta nel forzarlo senza farlo risultare tale, e qui sta anche l'abilità di un buon copy.

  16. #16
    User
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Milano
    Messaggi
    223
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio

    Anche per i più piccoli che vogliono fare il salto.

    Credo sia una questione di mentalità che stia cambiamento, c'è una buona fetta di persone che nel Search Marketing sta sviluppando sempre più competenze in Marketing e meno in Search, mentre molti sono ancorati semplicemente alla Search rimanendo nel limbo della vicinanza allo spam, del focalizzarsi sulle piccole cose e non sul progetto in todo

    Scusa la franchezza, sono abituato così
    Sì Giorgio,
    ma se un'azienda che produce torni meccanici ti contatta per ottimizzare il posizionamento del suo sito statico che gli proponi?

    Ok, forse non seguiresti un lavoro del genere (ipoteticamente a low budget), ma è pur sempre una consulenza SEO no?

  17. #17
    User
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    Torino
    Messaggi
    142
    Citazione Originariamente Scritto da wolgango_amadeo Visualizza Messaggio

    tu SEO o UCO che si voglia: che ci stai a fare?
    Stessa cosa che avevo pensato io.

    Da una parte si parla molto dell' importanza di specializzarsi, poi tutti devono saper fare un po' di tutto. Ma se chiedi "nel concreto cosa fai" ottieni solo risposte vaghe.

    Queste cose fanno un po' riflette, non credi?

  18. #18
    User L'avatar di onblitz
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Padova
    Messaggi
    85
    Su 78 messaggi che ho scritto in questo forum, una cinquantina (anche una sessantina probabilmente) di essi si riferiscono a questo concetto di SEO.

    Non guardare a quello che fanno gli altri ma guarda a quello che non fanno.

  19. #19
    User
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Milano
    Messaggi
    223
    Citazione Originariamente Scritto da onblitz Visualizza Messaggio
    Su 78 messaggi che ho scritto in questo forum, una cinquantina (anche una sessantina probabilmente) di essi si riferiscono a questo concetto di SEO.

    Non guardare a quello che fanno gli altri ma guarda a quello che non fanno.
    Bene, non dico che non valga per te (probabilmente sei un SEO di successo), non capisco l'utilità di un commento del genere per gli altri che leggono? Quali informazioni utili ci dà? Che sei figo come Apple?

  20. #20
    User
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Milano
    Messaggi
    223
    Citazione Originariamente Scritto da kungfu Visualizza Messaggio
    Stessa cosa che avevo pensato io.

    Da una parte si parla molto dell' importanza di specializzarsi, poi tutti devono saper fare un po' di tutto. Ma se chiedi "nel concreto cosa fai" ottieni solo risposte vaghe.

    Queste cose fanno un po' riflette, non credi?
    Credo sì! : )

  21. #21
    User L'avatar di onblitz
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Padova
    Messaggi
    85
    Dico semplicemente che, secondo il mio parere, se google fosse perfetto, farebbe silenzio stampa senza dettare regole. Non essendo perfetto, ha bisogno di uniformità dei siti, in modo che i suoi algoritmi possano muoversi con facilità senza andare in crisi, che ottiene con la pubblicazione di "consigli".

    Seguire le regole funziona e sono contento degli straordinari risultati di posizionamento? Ottimo. Continuo così...

  22. #22
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,831
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da wolgango_amadeo Visualizza Messaggio
    Sì Giorgio,
    ma se un'azienda che produce torni meccanici ti contatta per ottimizzare il posizionamento del suo sito statico che gli proponi?
    Quello che proponiamo a tutti prima: analisi di mercato, concorrenza, keyword strategy ect ect e da qui il resto
    FastForward: per un'Internet Migliore
    Su YouTube, Telegram, Spreaker, Spotify. Ci vediamo al Festival!

  23. #23
    User
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Milano
    Messaggi
    223
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio
    Quello che proponiamo a tutti prima: analisi di mercato, concorrenza, keyword strategy ect ect e da qui il resto
    Ok grazie per la risposta.
    Ma: una volta che hai svolto un'analisi della concorrenza, delle keyword, del mercato... arriverai a un punto in cui dovrai posizionarti (la butto lì) per "torni meccanici" prima degli altri competitor presenti sul web, o no?

  24. #24
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,831
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da wolgango_amadeo Visualizza Messaggio
    Ok grazie per la risposta.
    Ma: una volta che hai svolto un'analisi della concorrenza, delle keyword, del mercato... arriverai a un punto in cui dovrai posizionarti (la butto lì) per "torni meccanici" prima degli altri competitor presenti sul web, o no?
    Figurati,

    si, probabilmente si. In realtà non lo so se è la chiave corretta e dovrei anche vedere che tipo di contenuti proporre, ma si, potrebbe essere.

    Di sicuro il piano non prevederà "chiavi", ma un approccio più generale dove coprire i vari argomenti.

    Comunque..e quindi? Dove sta il problema?

    Questa era un'azienda sconosciuta https://www.youtube.com/user/Blendtec ma senza arrivare a risultati di questo tipo, non vedo perché ci dovrebbero essere problemi nella produzione di contenuti utili, prodotti o servizi per il target di riferimento.

    Qualsiasi prodotto genera domande, richieste, dubbi, obiezioni, innovazioni, guide, informazioni, aggiornamenti ect ect fino all'infinito.
    FastForward: per un'Internet Migliore
    Su YouTube, Telegram, Spreaker, Spotify. Ci vediamo al Festival!

  25. #25
    User
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Milano
    Messaggi
    223
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio
    Figurati,

    si, probabilmente si. In realtà non lo so se è la chiave corretta e dovrei anche vedere che tipo di contenuti proporre, ma si, potrebbe essere.

    Di sicuro il piano non prevederà "chiavi", ma un approccio più generale dove coprire i vari argomenti.
    Fin qui ok!

    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio

    Comunque..e quindi? Dove sta il problema?
    Nessun problema, è che prima o poi dovrai ritrovarti a studiare come scalzare un competitor da una keyword e salire sopra di lui con qualche "tecnica SEO"

    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio
    Questa era un'azienda sconosciuta www . youtube . com / user / Blendtec ma senza arrivare a risultati di questo tipo, non vedo perché ci dovrebbero essere problemi nella produzione di contenuti utili, prodotti o servizi per il target di riferimento.

    Qualsiasi prodotto genera domande, richieste, dubbi, obiezioni, innovazioni, guide, informazioni, aggiornamenti ect ect fino all'infinito.
    Chiaro che sì, ma è un B2C e quindi si sposa perfettamente a trovate markettari e virali come fare un milkshake di ipad e iphone (trovata alquanto folle e decisamente apprezzabile ), diverso il caso di un azienda B2B che produce macchinari industriali.

    (tralasciando ovviamente il fatto che dietro al lavoro fatto da blender ci dovrebbe essere un gruppo formato da marketing e creativi e non solo da esperti SEO, non che la cosa sia sbagliata, ma presuppone di lavorare in un team complesso inserito in parte nell'azienda, ma non sempre è fattibile)
    Ultima modifica di wolgango_amadeo; 26-10-14 alle 14:39

  26. #26
    User
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    Torino
    Messaggi
    142
    Citazione Originariamente Scritto da wolgango_amadeo Visualizza Messaggio
    Fin qui ok!



    Nessun problema, è che prima o poi dovrai ritrovarti a studiare come scalzare un competitor da una keyword e salire sopra di lui con qualche "tecnica SEO"
    Secondo me usa la keyword density ma non c'è lo vuole dire per sbaragliare la concorrenza!

    Più seriamente se tu trovi mettiano il 34 posizione per una key strategica fai qualche azione, oppure lasci perdere perchè non è importante ma conta solo lavorare per ottimizzare il progetto a 360 tra marketing, studio della concorrenza, etc..?

  27. #27
    User
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Milano
    Messaggi
    223
    Citazione Originariamente Scritto da kungfu Visualizza Messaggio
    Secondo me usa la keyword density ma non c'è lo vuole dire per sbaragliare la concorrenza!
    Qualche mese fa mi ha contattato un'azienda per vendermi un software sulla keyword density. Mantenendo una percentuale del 5-6% riusciva ad essere primo assoluto su google per keyword straordinarie. Ad esempio "business hotel venezia".

    Mi raccomando, bocca chiusa, che la percentuale segreta rimanga fra me e te.

    Citazione Originariamente Scritto da kungfu Visualizza Messaggio
    Più seriamente se tu trovi mettiano il 34 posizione per una key strategica fai qualche azione, oppure lasci perdere perchè non è importante ma conta solo lavorare per ottimizzare il progetto a 360 tra marketing, studio della concorrenza, etc..?
    Sì è chiaro, però così aggiri il problema, specialmente se è la tua chiave principale. Non si scappa che se produci mixer (o come si chiamano questi aggeggi per fare blend), dovrai posizionarti in qualche modo per "blender machine" o chaivi simili, altrimenti perdi una grossa fetta di utenti.

    Poi va beh, se il marketing e la creatività sono fighissimi e si studiano un'idea virale da urlo, hanno anche un budget abbastanza alto da fare video di tendenza e ottengono il loro risultato diversamente quello diventa un progetto con i controca**i... sicuro, ma così giri intorno al problema.

    Prima di arrivare lì avrai testato una serie di tecniche SEO (che chiamarei tradizionali) per scalzare il competitor. Il resto lo poteva fare l'ufficio marketing, social, la creatività e l'esperto SEO non serviva a nulla!

  28. #28
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,831
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da wolgango_amadeo Visualizza Messaggio
    Qualche mese fa mi ha contattato un'azienda per vendermi un software sulla keyword density. Mantenendo una percentuale del 5-6% riusciva ad essere primo assoluto su google per keyword straordinarie. Ad esempio "business hotel venezia".

    Mi raccomando, bocca chiusa, che la percentuale segreta rimanga fra me e te.
    LOL. Ma c'è poco da ridere, guarda qui.

    Poi se vuoi parliamo del perché sto combattendo contro questa mentalità, forse capirai meglio le mie risposte


    Citazione Originariamente Scritto da wolgango_amadeo Visualizza Messaggio
    Fin qui ok!

    Nessun problema, è che prima o poi dovrai ritrovarti a studiare come scalzare un competitor da una keyword e salire sopra di lui con qualche "tecnica SEO"
    Dipende cosa intendiamo con Tecnica SEO, può essere tutto e può essere che in realtà io la utilizzi lo stesso nel piano.

    Esempio:

    Ho individuato che per quella chiave mi serve un ebook, allora lo faccio creare e mi adopero per la distribuzione. Non vedo problemi in questo, nel far in modo che l'ebook venga distribuito.


    Citazione Originariamente Scritto da wolgango_amadeo Visualizza Messaggio
    Chiaro che sì, ma è un B2C e quindi si sposa perfettamente a trovate markettari e virali come fare un milkshake di ipad e iphone (trovata alquanto folle e decisamente apprezzabile ), diverso il caso di un azienda B2B che produce macchinari industriali.
    Si può fare con tutto, anche nel B2B dal mio punto di vista.

    Poi, molte volte, il B2B combatte solo con il B2B allora è diverso

    Citazione Originariamente Scritto da wolgango_amadeo Visualizza Messaggio
    (tralasciando ovviamente il fatto che dietro al lavoro fatto da blender ci dovrebbe essere un gruppo formato da marketing e creativi e non solo da esperti SEO, non che la cosa sia sbagliata, ma presuppone di lavorare in un team complesso inserito in parte nell'azienda, ma non sempre è fattibile)
    Certo, condivido.

    Citazione Originariamente Scritto da wolgango_amadeo Visualizza Messaggio
    Prima di arrivare lì avrai testato una serie di tecniche SEO (che chiamarei tradizionali) per scalzare il competitor. Il resto lo poteva fare l'ufficio marketing, social, la creatività e l'esperto SEO non serviva a nulla!
    Il SEO può individuare quali contenuti servono per la chiave e quindi fare da "consulenza" a chi produce i contenuti.

    Se però mi stai dicendo guarda il cliente ha 1.000€ da spendere per il suo prodotto B2B torni meccanici abbiamo finito di parlare eh

    Parliamo di un business con milioni di fatturato, o lavori bene o meglio non lavorare. Poi a certi livelli i freelance fanno fatica perché quando i progetti diventano complessi è impossibile lavorare da solo se l'operatività è sulla persona.

    FastForward: per un'Internet Migliore
    Su YouTube, Telegram, Spreaker, Spotify. Ci vediamo al Festival!

  29. #29
    User
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    Torino
    Messaggi
    142
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio
    Poi se vuoi parliamo del perché sto combattendo contro questa mentalità, forse capirai meglio le mie risposte

    Cioè?

    Alla fine a quanto pare gran parte delle cose SEO di cui si parla in rete sono 1) Spam 2) Stregonerie 3) Insignificanti

    Poi sono daccordo che se si parla di business da milioni di euro il modo di ragionare deve essere per forza diverso.

    Viene spontaneo pensare: ma se uno ha un badget piccolo che fa?

    Ma credo di sapere già la risposta.

  30. #30
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,831
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da kungfu Visualizza Messaggio
    Alla fine a quanto pare gran parte delle cose SEO di cui si parla in rete sono 1) Spam 2) Stregonerie 3) Insignificanti
    Questo non è vero. Ci sono alcune cose, inventate non da SEO, che rimangono nel nostro ambiente come delle leggende metropolitane e che riaffiorano ogni tanto. Il nostro compito è quello di non farvi cadere nelle trappole

    Sono poche e vanno combattute. Se la tua percezione è che sono tante, il problema è della percezione personale, non di un settore.

    Keyword Density e LDA sono tutte dei grandi specchi per le allodole che non hanno niente a che vedere con la SEO

    Non mi pare che siano la gran parte delle cose SEO, nella lista che ho fatto su non ci sono infatti.

    Sulle co-occorrenze e la validità SEO c'è bisogno di test per verificare, sui metodi sopra basta un minimo di conoscenza nel funzionamento degli algoritmi.

    Hai letto tutti i link contenuti in questo post?

    Ora ti dico un'altra cosa: Google in questo 2014 sta lavorando insieme al W3C alla creazione di "ontologie" per i verbi in lingua inglese.

    Sapete cosa significa? Che ancora non è in grado di comprendere un verbo in lingua inglese

    Le risposte che Google fornisce in SERP sono grazie al Knowledge Graph, perché Google sta archiviando le entità che si riferiscono a cose, persone e luoghi.

    A furia di citare impropriamente il termine Semantica si è creata la convinzione che Google sia un motore di ricerca in grado di comprendere le richieste degli utenti perché ha sviluppato una sorta di intelligenza artificiale, quando invece in realtà Google comprende la richiesta dell'utente perché quella richiesta è presente nel suo database ed è costruita attraverso input umani.

    Con i verbi sta facendo un passo avanti, oggi, 2014

    Google non usa l'interpretazione delle parole ancora, ma sta cercando di lavorare sui concetti che è diverso. Inoltre siccome era molto dispendioso farlo ha preferito lavorare sull'archiviazione dei dati su progetti come https://www.freebase.com/ e per quanto riguarda i siti ha spinto le persone a usare HTML5 e Schema.org...perché?

    Perché così diventa più facile e in molti casi l'interpretazione è semplice, non richiede sforzi, non richiede chissà quale intelligenza artificiale


    Citazione Originariamente Scritto da kungfu Visualizza Messaggio
    Viene spontaneo pensare: ma se uno ha un badget piccolo che fa?
    Il consulente non ha un budget piccolo. È chi lavora per propri progetti che lo ha.

    Chi ha un budget piccolo deve investire nell'acquisizione di competenze che permettano, con l'aiuto del tempo e dell'ingegno, di colmare i vari gap.

    Per questo si dice sempre: non postare ogni giorno, concentrati nella creazione di un contenuto unico ed eccezionale.

    Per esempio gli ebook sono sottovalutati, siamo sempre alla ricerca di cose facili e veloci, non abbiamo pazienza.
    FastForward: per un'Internet Migliore
    Su YouTube, Telegram, Spreaker, Spotify. Ci vediamo al Festival!

  31. #31
    User
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    Torino
    Messaggi
    142
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio
    Sono poche e vanno combattute. Se la tua percezione è che sono tante, il problema è della percezione personale, non di un settore.

    Può essere, la percezione selettiva è importante per il cervello umano. Sarà per questo che noto solo tecniche seo tipo quelle che funzionavano nel 2004. Ma ora inizio a sospettare che non funzionavano neanche 10 anni fa, solo che la concorrenza era l' 1% di adesso e quindi tutto andava bene per arrivare in prima pagina.



    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio
    Hai letto tutti i link contenuti in questo post?
    Si, ma per tornare alla percezione selettiva. Quante pagine ci sono sul forum che parlano di quei concetti rispetto alle domande tipo "i link esterni servono?". Anche se vado sui blog dei vari divulgatori seo non è così facile trovare concetti simili a ir, vettori geometrie, etc...

    Ad esempio in casi come questo:


    giorgiotave.it/forum/posizionamento-nei-motori-di-ricerca/225790-contenuti-su-temi-differenti-dal-settore-del-dominio-grosso-calo-delle-visite.html

    Se uno non ha le giuste indicazioni su come ragiona davvero il motore è difficile capire perchè pubblicare una sezione non a tema con il sito, oppure mettere un paragrafo fuori contesto in una pagina, può far crollare il posizionamento.

    Leggendo quei link che hai segnalato il ragionamento da fare è che certi contenuti allontanano il documento dalla query, mentre sembra più istintivo credere che il calo dipenda da cose tipo aver diluito i contenuti (keyword density?).




    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave Visualizza Messaggio
    Chi ha un budget piccolo deve investire nell'acquisizione di competenze che permettano, con l'aiuto del tempo e dell'ingegno, di colmare i vari gap.
    Hai ragione, ma anche qui vedo poca chiarezza. In giro ci sono parecchi che tengono corsi seo e ci sono guide di ogni tipo, ma alla fine quanti di questi trasmettono dei concetti davvero utili? Poi magari tu mi dirai che anche questa è solo una mia percezione mentre in realtà i seo italiani sanno quello che stanno facendo, e sono competenti ad aggiornati.

  32. #32
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,831
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da kungfu Visualizza Messaggio
    Può essere, la percezione selettiva è importante per il cervello umano. Sarà per questo che noto solo tecniche seo tipo quelle che funzionavano nel 2004. Ma ora inizio a sospettare che non funzionavano neanche 10 anni fa, solo che la concorrenza era l' 1% di adesso e quindi tutto andava bene per arrivare in prima pagina.
    Si, secondo me è così: funzionavano perché semplicemente il motore non era così evoluto a beccare lo spam e c'era poca concorrenza


    Citazione Originariamente Scritto da kungfu Visualizza Messaggio
    Si, ma per tornare alla percezione selettiva. Quante pagine ci sono sul forum che parlano di quei concetti rispetto alle domande tipo "i link esterni servono?". Anche se vado sui blog dei vari divulgatori seo non è così facile trovare concetti simili a ir, vettori geometrie, etc...
    Si, non è facile trovarli, per questo intervengo regolarmente segnalandoli.


    Citazione Originariamente Scritto da kungfu Visualizza Messaggio
    Leggendo quei link che hai segnalato il ragionamento da fare è che certi contenuti allontanano il documento dalla query, mentre sembra più istintivo credere che il calo dipenda da cose tipo aver diluito i contenuti (keyword density?).
    Leggendo quei link a me viene da dire: ma siamo poi così sicuri che sia bene farci ossessionare da tecnicismi di basso livello? Non è meglio scrivere il testo in modo naturale e poi pensare effettivamente alle cose utili per le persone creando dei gran bei contenuti?

    Se un gran contenuto ottiene dei link spontanei, basta che la chiave ci sia per posizionarti. Ci sono un sacco di contenuti nelle prime pagine dove la chiave è presente pochissime volte, magari una nel titolo e una nel corpo, ma il documento è talmente bello e linkato spontaneamente che anche avessimo scoperto la formula magica (che non c'è) non cambierebbe di una posizione


    Citazione Originariamente Scritto da kungfu Visualizza Messaggio
    Hai ragione, ma anche qui vedo poca chiarezza. In giro ci sono parecchi che tengono corsi seo e ci sono guide di ogni tipo, ma alla fine quanti di questi trasmettono dei concetti davvero utili? Poi magari tu mi dirai che anche questa è solo una mia percezione mentre in realtà i SEO italiani sanno quello che stanno facendo, e sono competenti ad aggiornati.
    No no, questa non è una tua percezione. Questa invece è la realtà.

    La SEO è cambiata, i SEO poco.

    FastForward: per un'Internet Migliore
    Su YouTube, Telegram, Spreaker, Spotify. Ci vediamo al Festival!

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.