+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 2 di 2

Site Diversity Change: importante cambiamento di Google

Ultimo Messaggio di Grifter72 il:
  1. #1
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    42,647
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave

    Site Diversity Change: importante cambiamento di Google

    Il 3 Giugno abbiamo iniziamo a parlare del Core Update qui e qualche giorno dopo (il 6) Google annuncia una cosa staccata: il Site Diversity Change.

    A parte questi annunci via Twitter che non digerisco, non riesco a capire perché non si possa avere una fonte diversa e più ordinata, Danny Sullivan pone l'accento sulla diversità di termini tra Update e Change. Ci spiega la differenza. Certo, Danny dimentica che se c'è confusione è prima di tutto Google a crearla, da sempre. Quindi, prima di tutto, dovrebbero impegnarsi loro in questo.

    La necessità di avere un vocabolario condiviso è primaria.

    La cosa più incredibile però è che passano tutto come un cambiamento. Invece, diciamocelo chiaro, è un fix di un problema. Vogliamo usare le parole in modo corretto? Bene, era un bug, un malfunzionamento. E lo è ancora, non è risolto.

    Con il Site Diversity Change il loro obiettivo è quello di non mostrare più di due domini nella stessa query, eccezioni a parte. Hanno iniziato a farlo il 4 di Giugno ed è terminato il 6.

    I sottodomini sono considerati parte del dominio. Questa cosa non deve cambiare nessuna strategia SEO, va bene così, no è che ora vi aprite tanti domini quanti sottodomini avete. I sottodomini DOVEVANO essere considerati come parte del dominio da sempre, come avviene nelle altre parti dei calcoli di Google. È UN MALFUNZIONAMENTO

    In molti segnalano ancora SERP con più di due risultati. La risposta di Google è che il sistema non è perfetto. Certo, non è perfetto, ma ci sono ancora risultati molto popolari con 8 listing su 10 che provengono dallo stesso nome a dominio.

    Dove potete notare dei cambiamenti?

    Dentro Search Console, la posizione media dovrebbe subire variazioni nei prossimi giorni.

    Nel menù Prestazioni, selezionate posizione media e eliminate tutti gli altri.

    Per il filtro Query, potete cercare alcune query specifiche, questo che vedete è l'aggregato della ricerche che contengono la parola forum.



    Nel filtro Pagine invece, magari qualche vostra URL non compare più o qualche competitor è sparito quindi magari salite e scendete.



    Ovviamente anche qui potete filtrare per URL, con una buona architettura informativa, potrestre trovarvi nelle condizioni di verificare la posizione media di tutte le pagine contenute in una cartella. Noi potremmo filtrare per /forum/NOMESEZIONE/.

    Ecco l'esempio di HTML



    Buona ricerca!

    Immagini Allegate Immagini Allegate
    Controlla i corsi base di Search On: SEO, Google Ads e Web Analytics.
    Se ti interessa qualcosa di più avanzato ti consiglio il Social Media Strategies e il Search Marketing Connect.

  2. #2
    User
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Località
    Codogno
    Messaggi
    141
    Tutto quanto condivisibile. Credo che il discorso dei 2 risultati per dominio in prima pagina sia operativo da oggi alle nostre 8 am per google it. Da quel momento, confrontando i risultati sullo stesso giorno della settimana precedente su 5 domini, ho scostamenti nell'ordine del 30% di accesso.

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.