+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 4 di 4

italia.it cantiere finito?

Ultimo Messaggio di pierfrancesco99 il:
  1. #1
    Moderatore L'avatar di esteban
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Pietra Ligure
    Messaggi
    3,203

    italia.it cantiere finito?

    Leggendo Marketing routes mi sono imbattuto sul post dove si parla del portale per eccellenza italiano ( ) italia.it
    Ve ne quoto un pezzo...
    E’ arrivato il gran giorno: Italia.it è online!

    Ricapitoliamo. Spese previste (in parte già sostenute): 45 milioni di euro di cui 21 milioni in 12 mesi per il data entry e altri “spiccioli” per le regioni. Come si legge in questo documento (PDF) l’infrastruttura del portale, con funzionalità di booking, ha un costo pari a Euro 7.850.040.

    Rendiamoci conto: un CMS che costa circa 15 miliardi del vecchio conio?

    Ero elettrizzato, mi aspettavo chissà quali attività di marketing e, soprattutto, di web marketing con un tale impiego di risorse. Viral, buzz, supporto alla blogosfera, annunci Adwords, banner, affiliazioni, insomma qualunque cosa possa venire in mente ad un web marketer. Certo, si tratta di un sito della Pubblica Amministrazione, ma lo scopo principale è quello di incentivare il consumo della risorsa turismo tramite il web. Mi pare lecito destinare una fetta consistente del budget in visibilità.
    Così sono andato a vedere il sito e sorpresa!!!

    Ragazzi il nostro paese lo chiamamo "bel paese", siamo la culla della civiltà, se si cancella l'italia il 50% del turismo mondiale compreso le bellezze naturali verrebbe cancellato, decidiamo quindi di creare un super portale dove far vedere al mondo quando è importante l'italian style... con quali risultati?

    Partiamo dalla home, mi sembra più un pagina da sito WM piuttosto che turistico-istituzionale, avete visto il codice? f.e.n.o.m.e.n.a.l.e!
    Il logo? anni di studi per arrivare a questo? ma dai!!!!

    Vabbé navigando è bellino, ha le sue cusine al suo posto, è un portale normale ma ti aspetteresti qualcosa di più con tutta la tecnologia che abbiamo!

    Ditemi la vostra!!



    Intanto di seguito metto i link a buona parte dei 3d aperti sull'argomento:

    Italia.it: finalmente è partito!
    [Italia.it] Case History sull'ottimizzazione del portale
    Italia.it e l'accessibilità - usabilità
    www.italia.it - vogliamo parlarne...
    Consigli per Italia.it

  2. #2
    User L'avatar di Bamse
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    711
    Ma di cosa ti sorprendi? La nostra classe politica non usa il PC e non naviga su internet, quelli che sanno che esiste ci fanno navigare i membri del loro staff.

    I precedente governo ebbe una buona idea ma sbaglio pensando che bastasse contattare ogni singolo comune per evere i dati (e mantenerli aggiornati).

    Siccome i comuni sono gestiti anche loro da politici che ignorano internet la raccolta dati è rimasta la palo.

    Questo governo ha ereditato la buona idea (quella del sito) e la cattiva (fidarsi dei comuni), visto che ormai sul nuovo portale si stavano componendo barzellette sono stati costretti per via d' immagine politica a far partire "comunque" il portale andando a prendere quei dati su delle guide commerciali quali quelle Michelin.

    Visto la mole dei dati da inserire, i tecnici sono stati costretti a realizzare un portale in fretta e furia ben sapendo che servivano mesi poi per l' inserimento dei dati e questo è il risultato.


  3. #3
    Moderatore L'avatar di esteban
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Pietra Ligure
    Messaggi
    3,203
    Leggo oggi su punto informatico che:
    Come preannunciato, dunque, ieri è nato ufficialmente il Comitato nazionale per il portale Italia.it.
    Si tratta di un organismo, spiega la presidenza del Consiglio dei ministri, che riunirà funzionari e operatori delle amministrazioni, sia a livello nazionale che regionale (le Regioni ricevono il "grosso" della spesa prevista per il portale, in tutto 45 milioni di euro).

    Tra i compiti del comitato la creazione di contenuti per il portale e il suo mantenimento.

    Qui sotto, invece, il video che viene linkato da molti in queste ore e che si trova su YouTube, nel quale il ministro ai Beni culturali invita i turisti del Mondo a visitare il portale e visitare l'Italia:

    Leggendo queste poche righe mi è sorto un piccolo dubbio, ma se il "grosso" dei $ vanno alle regioni... i/il WM che ha fatto il sito quanto ne ha presi? (ben sapendo quanto le istituzioni pretendano sempre fette grosse).
    Secondo me intorno ai 100/200 €
    ste

  4. #4
    User Attivo L'avatar di pierfrancesco99
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Località
    Beri
    Messaggi
    1,242
    Oltre al fatto che è scritto male (tutto sfasato) pesante x ki ha una 56k ilmeteo preso da ilmeteo.it è inguardabile la cartina interrativa uno skifo potevano usare google maps e cosa più importante il sito dovrebbe essere dedicato a turisti che non conoscono l' italiano ma se si seleziona una lingua diversa dal italiano ci sono pagine non disponibili e errori madornali di programmazione oltre al fatto che 15miliardi per un CMS è scandaloso poi ci si sorprende che i conti pubblici in italia non tornano si buttano 15 miliardi per un sitarello si inizia la costruzione di una linea ad alta velocita e si bloccano i lavori con perdita di soldi immane s' inizia a fare un ponte(sullo stretto) e dopo aver speso un bel pò di soldi si fermano i lavori...mi fermo qui xke poi andrei troppo OT cmq il mio pensiero generale su tutta la vicenda italia.it è SCANDALOSO

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.