+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 11 di 11

Keyword nel dominio

Ultimo Messaggio di beke il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    19

    Keyword nel dominio

    Salve a tutti

    ho un quesito da porre: la presenza di una keyword in un dominio di 3° livello (esempio: vacanze.nomesito.it) rischia di essere considerata una sorta di spam? E' meglio registrare un nuovo dominio www.vacanze-nomesito.it e reindirizzarlo col redirect 301 a www.nomesito.it?

    Grazie in anticipo a chi vorrà rispondere

    Ciao!

    Roberto

  2. #2
    User L'avatar di trancedesigner
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Brescia
    Messaggi
    619
    Segui trancedesigner su Twitter Aggiungi trancedesigner su Google+ Aggiungi trancedesigner su Facebook Aggiungi trancedesigner su Linkedin Visita il canale Youtube di trancedesigner
    e perchè mai? no, non è spam. poi dipende se nel dominio di terzo livello ci sono pagine spam o meno ma questo è un altro discorso... vai tranquillo

    achille
    Mia mamma dice che non sono bello ma simpatico...

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    19

    Keyword nel dominio bis

    Grazie per la celere risposta! Avevo letto da qualche parte che creare diversi domini di terzo livello contenenti keyword fosse cosa malvista da Google, forse è vero se tutti tali vari domini xxxxxxxxx.nomesito.it puntano allo stesso sito principale www.nomesito.it? Per altro può esserci un apenalizzazione perché considerati una duplicazione di contenuti? A qualcosa a che fare con questo? In ogni caso tali domini non punterebbero a pagine spam, ma solo al sito principale, e nel mio caso si tratterebbe solo di 1 sottodominio e non di N!
    Altre considerazioni?

    Ciao

    Roberto

  4. #4
    Moderatore L'avatar di paocavo
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Lecce, Italy
    Messaggi
    1,016
    Aggiungi paocavo su Facebook Aggiungi paocavo su Linkedin
    Sposto in "Posizionamento".


  5. #5
    Esperto L'avatar di beke
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,317
    Citazione Originariamente Scritto da robmas Visualizza Messaggio
    Grazie per la celere risposta! Avevo letto da qualche parte che creare diversi domini di terzo livello contenenti keyword fosse cosa malvista da Google, forse è vero se tutti tali vari domini xxxxxxxxx.nomesito.it puntano allo stesso sito principale www.nomesito.it? Per altro può esserci un apenalizzazione perché considerati una duplicazione di contenuti? A qualcosa a che fare con questo? In ogni caso tali domini non punterebbero a pagine spam, ma solo al sito principale, e nel mio caso si tratterebbe solo di 1 sottodominio e non di N!
    Altre considerazioni?
    Ciao Robmas

    Leggendo il tuo intervento sottolineerei le frasi:
    • domini di terzo livello contenenti keyword
    • tutti tali vari domini puntano allo stesso sito principale
    • duplicazione di contenuti
    Provo ad indovinare, ma se la tua intenzione è quella di creare, in questi/o sottodomini/o delle pagine imbottite di keywords che puntano al sito principale utilizzando contenuti estratti da quest'ultimo, il dominio di terzo livello non è un problema ma tutto il resto sì.

    I domini di terzo livello possono essere utilizzati utilmente per creare sottosezioni di un sito molto articolato o versioni in lingue diverse dello stesso sito o qualsiasi altra cossa che ti venga in mente che abbia una utilità per l'utente.

    Il fatto principale da tenere a mente è che di default questi sottodomini vengono visti come siti separati dai motori.
    Questo ha dei pro, che fondamentalmente si riassumono nella possibilità di usarli per aumentare la link popularity del sito principale in modo molto mirato, e dei contro che sono il grosso dispendio di tempo per la stesura dei contenuti e la fase di link building di ognuno di questi.

    Eh si, perchè i sottodomini, come qualsiasi altro sito "esterno", che tiri su con l'intenzione di costruire un network di potenziamento, devono avere contenuti originali ed essere in grado di attirare link come ogni sito naturale per acquisire "trust" se vuoi ottenere una buona potenza di spinta verso il sito target.

    Utilizzare sistematicamente contenuti duplicati, fare keywords spamming e creare network ovvii di documenti con basso trust comporta grossi rischi a medio lungo termine, sia che tu lo faccia su un dominio, su tanti domini separati o su dei sottodomini.

    Sull'utilizzo o meno dei domini di terzo livello, come anche dei network di mini-siti, per fare posizionamento ci sono pareri diversi, io per esempio ritengo che in molti casi sia preferibile concentrarsi sul dominio principale, ma molti SEO di valore (per es. Stuart) la pensano diversamente.
    Ultima modifica di beke; 02-07-07 alle 13:24

  6. #6
    User
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    19
    Ciao Beke e grazie anche a te per la risposta.

    LA situazione è mooolto più trasparente di quanto si possa interpretare da quelle tre frasi che hai messo in rosso: semplicemente ho a che fare con un sito dal nome di domino assolutamente non comunicativo (della serie il nome della ditta, come ad esempio un generico www.rintintin.it e che ad esempio si occupa di ceramica.... giusto per fare un esempio concreto che sto inventando al momento) e si è nel dubbio se registrare un nuovo www.ceramica-rintintin.it o usare ceramica.rinrintin.it, in entrambi i casi punterebbero come alias al già esistente sito www.rintintin.it, che ha i suoi normali contenuti relativi alla ditta e a quello che fa. L'obiettivo è quello di rendere rintracciabile nei motori il sito cercando "ceramica" e l'idea è che, come noto, tale KW utile per la ditta compare nel dominio si ha una chanche in più, oltre ai contenuti stessi del sito che ovviamente dovranno parlare di ceramica, essere unici, utili ecc....
    Per cui nessun key stuffing o spam, né network di siti che puntano a pagine imbottite di keyword o robe simili o tecniche black hat, che personalmente non condivido. La domanda sulla duplicazione dei contenuti era riferita al fatto che ci siano 2 domini (ceramica.rinrintin.it e www.rinrintin.it) che mostrano gli stessi contenuti, ovvero lo stesso sito. Tutto qui.

    Terrò invece giustamente presenti le note relative alla LP e all'utilizzo dei link corretti nel link building.

    A presto

  7. #7
    User
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    San Clemente (RN)
    Messaggi
    65
    Citazione Originariamente Scritto da robmas Visualizza Messaggio
    giusto per fare un esempio concreto che sto inventando al momento) e si è nel dubbio se registrare un nuovo www.ceramica-rintintin.it o usare ceramica.rinrintin.it, in entrambi i casi punterebbero come alias al già esistente sito www.rintintin.it, che ha i suoi normali contenuti relativi alla ditta e a quello che fa.

    Puoi definire meglio qual è la tua esatta intenzione? cioè registri il terzo livello e il nuovo dominio e a chi arriva a questo indirizzo mostri i sito ufficiale già esistente?

  8. #8
    User
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    19
    Citazione Originariamente Scritto da niamora Visualizza Messaggio
    Puoi definire meglio qual è la tua esatta intenzione? cioè registri il terzo livello e il nuovo dominio e a chi arriva a questo indirizzo mostri i sito ufficiale già esistente?
    L'dea è di registrare o il nuovo dominio o fare il terzo livello, non entrambi. In ogni caso sia l'uno che l'altro sono associati al sito vero www.rintintin.it, semplicemente si arriva a tale sito con 2 indirizzi diversi, quello già esistente www.rintintin.it e quello nuovo www.ceramica-rintintin.it o ppure l'alias ceramica.rintintin.it. Ci sono varie aziende che hanno più indirizzo www che puntano tutti allo stesso sito, c'è qualcosa di fortemente sbagliato in questo che mi sfugge?

    Ciao

  9. #9
    Esperto L'avatar di beke
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,317
    Robmas,
    alla luce del tuo ultimo post secondo me la questione è da vedere in questi termini:

    Far puntare due domini allo stesso spazio web è controproducente perchè i mdr trovando due siti identici come contenuto fanno inevitabilmente fuori (tolgono dall'indice) uno dei due, probabilmente quello più nuovo perchè possiede meno backlink e meno trust.

    Prima che questo succeda, e possono volerci anche dei mesi, nelle serp coinvolte verranno ovviamente filtrati i contenuti duplicati, ma ancora una volta le probabilità giocano a favore del vecchio sito per questioni di trust, a prescindere dalla key nel dominio.

    Inoltre questa situazione è potenzialmente dannosa perchè può portare facilmente a disperdere link (alcuni siti potrebbero linkare il dominio che poi verrà segato dai motori).

    Se il dominio rintintin.it è anziano e ben posizionato e tenete ai posizionamenti acquisiti o lasciate tutto come sta oppure utilizzate il redirect 301 per spostare i contenuti su un nuovo dominio.

    Effettuare il 301 non è una strada sicurissima, molti hanno tentato e anche se il nuovo sito è stato perfettamente indicizzato i posizionamenti ne hanno risentito, come se qualcosa (trust, anzianità) si fosse perso per strada durante il trasferimento.

    per concludere se rintintin.it è un dominio recente e/o con poco trust procedi senza troppe remore con il 301 altrimenti ti consiglio di lasciare tutto come sta sul vecchio dominio.

    Se invece l'esigenza è quella di avere un nome di dominio più "comunicativo" a prescindere dal posizionamento sui motori procedete lo stesso con il 301 ma consapevoli dei rischi che correte.

    Un'altra alternativa, che in realtà è la mia preferita, è quella di sviluppare sugli altri domini progetti paralleli, (es. un blog aziendale, minisiti su argomenti specifici) con contenuti unici che, adeguatamente promozionati si posizionino per chiavi correlate a quelle del sito principale e lo spingano per quelle sue proprie.
    Ultima modifica di beke; 02-07-07 alle 16:33

  10. #10
    User
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    19
    Ancora grazie Beke!

    Non si pone problema di perdita di trust o back links dato che il sito esistente rintintin non è ben posizionato, lo si trova solo cercando il dominio, è fatto da cani e va rifatto completamente, non ha back link rilevati da Google, ha page rank 0, per cui non c'è niente da perdere

    E' vera la questione dei back links sparpagliati nel futuro, per cui qualcuno potrebbe linkare il ceramica-rintintin.it e altri il rintintin.it. Questo si risolve facendo il redirect 301 da ceramica-rintintin.it a rintintin.it? In modo che il sito di riferimento sia comunque il rintintin.it dato che l'azienda usa www.rintintin.it nella sua comunicazione aziendale.....

    Altrimenti si lascia perdere la questione del nuovo dominio o del terzo livello e si pensa a ottimizzare e fare un buon sito con la nuova versione,l anche se il nome di dominio non è comunicativo per il settore di interesse dell'azienda.

    Ciao

  11. #11
    Esperto L'avatar di beke
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,317
    Da quello che mi dici, io opterei per un nuovo dominio scelto con cura e tutti gli altri che attraverso redirect 301 rimandano a questo (compreso il dominio originale).

    Il sito cercate di farlo bene comunque

    Se/quando poi decidete di effettuare delle operazioni diverse con uno dei domini lo sganciate e procedete.


+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.