+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 13 di 13

Il nome del sito Ŕ importante ai fini della registraz in google?

Ultimo Messaggio di grattacapo il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Jul 2007
    LocalitÓ
    Napoli
    Messaggi
    90

    Il nome del sito Ŕ importante ai fini della registraz in google?

    Salve,
    Volevo sapere se ai fini della presenza nei motori di ricerca Ŕ importante il nome del sito?!
    visto che mi rendo conto di essere stato per nulla charo faccio un esempio:

    Ammettendo che debba fare un sito su una gioielleria che si chiama "pinco pallino" per dare al sito maggiori possibilitÓ di apparire nei motori di ricerca alla voce "gioielleria" Ŕ meglio che registro il dominio del sito come "gioielleriapincopallino" o Ŕ sufficiente che lo chiami pincopallino?
    Il tutto per dargli maggiori possibilitÓ di farlo apparire nei motori di ricerca alla voce "gioielleria"!
    Spero di essere stato chiaro

  2. #2
    Banned L'avatar di cibino
    Data Registrazione
    Apr 2006
    LocalitÓ
    treviso
    Messaggi
    2,242
    se insieme al brand puoi aggiungere nel nome a dominio anche una parola chiave importante come quella, direi di prendere "gioielleriapincopallino".

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Jul 2007
    LocalitÓ
    Napoli
    Messaggi
    90
    Ok,grazie!
    E complimenti per aver capito la mia domanda un p˛ contorta !!

  4. #4
    Banned L'avatar di cibino
    Data Registrazione
    Apr 2006
    LocalitÓ
    treviso
    Messaggi
    2,242
    di nulla, figurati!

  5. #5
    Non iscritto
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    798
    Stai attento, per˛. Ci sono settori in cui avere la chiave nel dominio Ŕ fortemente sconsigliato e molto rischioso. Non si tratta del settore delle gioiellerie, chiaramente.

    Poi dipende da cosa intendiamo per "meglio". In termini di velocitÓ di inserimento e salita, Ŕ decisamente preferibile che non ci sia la chiave. Se pensiamo ad un progetto a lungo termine, occorre qualche dato in pi¨ perchÚ la convenienza dipende dal caso specifico, non da una regola generale.

    Ormai la chiave nel dominio non Ŕ pi¨ cosý importante come una volta e ci sono situazioni dove averla porta aspetti negativi che non sono bilanciati da quelli positivi.

    Esempio.

    Mai chiamare www.olio-extravergine-oliva.com un sito. Ad oggi sarebbe un errore madornale, sia in termini di immagine e conversion rate, sia in termini di posizionamento. Questo Ŕ un esempio reale, non generico.
    Ultima modifica di fradefra; 15-10-07 alle 11:33

  6. #6
    Banned L'avatar di cibino
    Data Registrazione
    Apr 2006
    LocalitÓ
    treviso
    Messaggi
    2,242
    grazie del chiarimento.

  7. #7
    User
    Data Registrazione
    Jul 2007
    LocalitÓ
    Napoli
    Messaggi
    90
    Nel mio caso Ŕ una agenzia web
    Quindi Ŕ meglio che registro il dominio solo con il nome della societÓ o aggiungendo anche agenziaweb al nome?!

  8. #8
    User
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    23
    Citazione Originariamente Scritto da fradefra Visualizza Messaggio
    Mai chiamare www.olio-extravergine-oliva.com un sito. Ad oggi sarebbe un errore madornale, sia in termini di immagine e conversion rate, sia in termini di posizionamento. Questo Ŕ un esempio reale, non generico.
    Come mai sarebbe un errore addirittura madornale? Non Ŕ invece utile per ricevere backlink con la key che uno vuole spingere?

  9. #9
    Non iscritto
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    798
    Ciao Alappane, il problema Ŕ dato dal fatto che Google tratta certe chiavi in modo diverso. In generale quello che tu dici era sempre vero sino ad un paio d'anni fa.

    Da qualche tempo, invece, chiavi forti Ŕ meglio che non siano nell'anchor text. Molti si sono giÓ accorti che aumentando questi backlink, invece che salire il sito scende.

    Il che, Ŕ giusto, soprattutto quando Ŕ facilmente ravvisabile una innaturalitÓ della cosa, che fa pensare alla forzata ottimizzazione.

    Per esempio avviene nel turismo, nei mutui, nei finanziamenti ed appunto nell'olio extravergine.

    Io, per˛, comincerei a stare attento a parecchi altri settori, che secondo me cominciano ad essere osservati.

    La chiave, se la si mette, deve essere motivata dal testo che c'Ŕ attorno, dal title, ecc.

    Prendiamo il caso dell'olio extravergine. Chi chiamerebbe la sua azienda "Olio Extravergine di Oliva" ? Solo un posizionatore farebbe una cosa simile. Mai un imprenditore o un direttore marketing. Google lo sa cosý come lo sappiamo tutti noi. Un simile dominio, se fosse registrato oggi e se oggi si trovasse nuovi contenuti, non avrebbe speranze o implicherebbe un lavoro di giustificazione notevole, molto superiore al posizionare un sito con un dominio "brandizzato" magari collaterale, ma non necessariamente. Puzza molto meno di SEO, in sostanza.
    Ultima modifica di fradefra; 16-10-07 alle 12:46

  10. #10
    User
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    23
    Ciao Fradefra,
    quello che dici secondo me Ŕ vero per alcune ricerche e non vero per altre.
    Dipende dalla prospettiva ida cui si guardano le cose.
    Ossia se uno vuol fare un portale che si occupa dei vari aspetti della produzione dell'olio extra vergine di oliva e vuole mettere una lista dei produttori italiani non vedo perchŔ non debba chiamare il sito www.olio-extra-vergine-oliva.com. E non vedo per quale motivo Google lo dovrebbe penalizzare per la sola scelta del dominio, non sarebbe ne giusto ne democratico.
    Secondo me invece il discorso cambia se uno riceve tanti backlink tutti con lo stesso anchor e in questo caso sicuramente si possono avere delle penalizzazioni.
    Ma questo a mio parere non dipende tanto dal dominio in se.

  11. #11
    User L'avatar di ottomasi
    Data Registrazione
    May 2006
    LocalitÓ
    Cagliari
    Messaggi
    88
    Citazione Originariamente Scritto da Alappane Visualizza Messaggio
    Ciao Fradefra,
    quello che dici secondo me Ŕ vero per alcune ricerche e non vero per altre.
    Dipende dalla prospettiva ida cui si guardano le cose.
    Ossia se uno vuol fare un portale che si occupa dei vari aspetti della produzione dell'olio extra vergine di oliva e vuole mettere una lista dei produttori italiani non vedo perchŔ non debba chiamare il sito www.olio-extra-vergine-oliva.com. E non vedo per quale motivo Google lo dovrebbe penalizzare per la sola scelta del dominio, non sarebbe ne giusto ne democratico.
    Secondo me invece il discorso cambia se uno riceve tanti backlink tutti con lo stesso anchor e in questo caso sicuramente si possono avere delle penalizzazioni.
    Ma questo a mio parere non dipende tanto dal dominio in se.
    secondo me parti dal punto sbagliato. Google non ha come obbiettivo quello di essere democratico ma quello di dare i migliori risultati possibili agli utenti. Quindi la domanda dovrebbe essere: eliminare certi risultati pu˛ migliorare le serp? Ecco perchŔ il termine penalizzazione, secondo me, non regge. Da come la vedo io google non Ŕ interessato a penalizzare ma solo a migliorare i suoi risultati...

    ovviamente tutto IMHO
    Stefano

  12. #12
    User
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    23
    Ciao, la domanda iniziale era se un dominio con la chiave dentro fosse penalizzante o no. Secondo me no. Secondo te?

  13. #13
    User
    Data Registrazione
    Jul 2007
    LocalitÓ
    Napoli
    Messaggi
    90
    Ma quindi bando alle ciance,nel mio caso quello di un Agenzia web mi consigliate di mettere dopo il nome dela societÓ anche "agenziaweb"nella registrazione del dominio?!

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB Ŕ Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] Ŕ Attivato
  • Il codice [VIDEO] Ŕ Attivato
  • Il codice HTML Ŕ Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.