+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 21 di 21

Prestazione occasionale oltre 5000 euro

Ultimo Messaggio di zacvalinor il:
  1. #1
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    5

    Prestazione occasionale oltre 5000 euro

    Buongiorno, avrei un quesito da porle.
    Sono un insegnante di scuola superiore (ancora precario purtroppo!), ed ingegnere iscritto all’Ordine.
    Gli anni scorsi ho effettuato qualche prestazione occasionale di libera professione (non ho Partita I.V.A.), rimanendo sempre sotto i 5000 euro lordi annui, mentre quest’anno forse avrei l’opportunità di oltrepassarli.
    Dato che dovrei pagare il 16 % dell’importo oltre i 5000 euro alla Gestione Separata dell’INPS, ed effettuando le prestazioni occasionali talvolta a privati talvolta a ditte, come mi dovrei regolare col pagamento all’INPS e nella scrittura delle ricevute per le competenze?
    Grazie tante!

    Giorgio Farabegoli

  2. #2
    Banned L'avatar di fabioalessandro
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Pavia/Napoli
    Messaggi
    1,331
    scusa perchè devi pagare il 16% e non il 23% (1/3 a tuo carico il restante a carico del datore di lavoro)
    il 16% deve essere versato solo da chi già è iscritto ad altra cassa obbligatoria

  3. #3
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    5
    Dovrei versare il 16% perchè, avendo già un lavoro dipendente (insegnante), verso già i contributi all'INPS.
    Grazie

  4. #4
    Banned L'avatar di fabioalessandro
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Pavia/Napoli
    Messaggi
    1,331
    scusa non avevo visto che eri dipendente
    ma nn mi è chiara una cosa
    le prestazioni le effettui come ingegnere? quindi paghi alla cassa relativa?
    ma come insegnante che contratto hai? se co.co.co/pro versi il 16 se versi anche alla cassa di ing altrimenti versi il 23
    me contratto a t.d. ma nn co.co.co versi all'inpdap
    fammi capire

  5. #5
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    5
    Come prestazione occasionale fino a 5000 euro lordi annui posso versare solo l'IRPEF per il mio scaglione di reddito, non c'è bisogno che versi contributi ad INPS o INARCASSA, dato che non ho partita IVA.
    Però oltre i 5000 euro lordi annui, ho letto che bisogna versare il 16% all'INPS con quote di 1/3 a mio carico e 2/3 a carico del committente.
    Soltanto che io, facendo qualche piccolo lavoro spesso coi privati, come faccio a far versare a loro i 2/3 del 16% all'INPS?
    Grazie!

  6. #6
    Banned L'avatar di fabioalessandro
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Pavia/Napoli
    Messaggi
    1,331
    come professionista la versi direttamente tu tramite f24
    ovviamente tutto a tuo carico con possibilità di portare in deduzione il costo

  7. #7
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,945
    Dovrai avvisare tempestivamente il cliente (sostituto d'imposta) che avrai al momento in cui supererai quei 5000 euro di reddito autonomo occasionale e dovrai al contempo tempestivamente iscriverti all'inps gestione separata.

    Egli tratterrà 1/3 del contributo (agevolato al 16%) dal tuo compenso, lo sommerà ai 2/3 a suo carico e li verserà per te.

    La tua ricevuta oltre a scomputare la ritenuta d'acconto, descriverà anche lo scomputo dell'ulteriore 1/3 del 16% quale contributo inps.

    Logicamente i privati, non sostituti d'imposta, non potranno operare nemmeno quella ritenuta previdenziale. Sinceramente non saprei però qui come regolare la situazione in quanto tu non potrai effettuare il versamento "in proprio".

    Poalo

  8. #8
    Banned L'avatar di fabioalessandro
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Pavia/Napoli
    Messaggi
    1,331
    bhè Paolo come professionista può versare il 16% con l'f24
    in realtà se applica il 16% (letto dal sito inps) il versamento lo deve effettuare lui direttamente

  9. #9
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,945
    No, non si tratta di "professionista senza cassa", ma di occasionale.... la gestione del contributo è diametralmente differente.

    Paolo

  10. #10
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    5
    E quindi come dovrei procedere per fare una ricevuta di prestazione occasionale ad un privato, se avessi oltrepassato i 5000 euro lordi annui?
    Grazie tante per la vostra gentilezza!
    Giorgio

  11. #11
    Banned L'avatar di fabioalessandro
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Pavia/Napoli
    Messaggi
    1,331
    ma se superi i 5000€ all'anno non è + occasionale ma professione continuativa
    quindi apri p.iva e fatturi regolarmente

  12. #12
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    5
    Il commercialista mi ha detto che per cifre sui 6000-7000 euro non conviene prendere la partita IVA, bisognerebbe fatturare almeno 15000 euro annui affinchè possa essere conveniente!
    Adesso starò in attesa, se i prossimi anni oltrepasserò i 5000 euro ci penserò!
    Grazie tante!
    Giorgio

  13. #13
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,945
    Citazione Originariamente Scritto da fabioalessandro Visualizza Messaggio
    ma se superi i 5000€ all'anno non è + occasionale ma professione continuativa
    quindi apri p.iva e fatturi regolarmente
    Non è assolutamente vero!!!!

    Il superamento dei 5000 euro prevede esclusivamente la copertura previdenziale.... nessun passaggio automatico ad iva. Potrei essere pagato 8000 euro per una attività occasionale anche di un solo giorno, nulla vi sarebbe di continuativo.

    Per favore non facciamo confusione che sono 3 anni che stiamo spiegando questa cosa.

    Non esiste alcun tipo di automatismo in base agli importi.... questo è un punto certo, fisso, INAMOVIBILE.

    Reputo che ove l'importo eccedente i 5000 euro sia pagato da un privato non possa essere sottoposto a prelievo previdenziale in quanto il committente non sarebbe sostituto previdenziale.
    Consiglio la verifica con l'INPS, visto che non sono un previdenzialista.

    Paolo

  14. #14
    Banned L'avatar di fabioalessandro
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Pavia/Napoli
    Messaggi
    1,331
    scusa paolo ma la prestazione occasionale pevede 2 limiti uno temporale ed uno retributivo?
    io non dico di aprire OBBLIGATORIAMENTE la p.iva
    ma se non si ha nessuna posizione fiscale (nel caso in questione non si apllicano le 2 condizioni perchè lavoratore dipendente)
    ma nel caso che gli unici redditi derivano da prestazione occasionale al superamento dei 5000€ come attività libera non si deve aprire p.iva?

  15. #15
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,945
    No non si deve, come detto di automatico non esiste nulla.

    Esiste solo quello che io chiamo un "limite di decenza" che opera su più fronti contemporaneamente in un anno solare:

    - numero dei committenti;
    - durata di ogni rapporto e durata totale dei vari rapporti;
    - oggetto più o meno ripetitivo della collaborazione;
    - importo del compenso singolo e globale annuo da collab. occasionali;
    - organizzazione anche minima di capitali e mezzi per rendere la collaborazione;
    - iscrizione ad albo professionale, senza esercizio della professione, ma nel cui ordinamento rientri l'attività svolta occasionalmente;
    - ecc.

    Solo la combinazione di questi elementi, più o meno, evidente e pesante può indicare l'opportunità/obbligo di aprire una partita iva.

    Paolo

  16. #16
    User
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    23
    io invece ho un problema diverso. Sono titolare di partita iva ma per alcune attività esterne alla mia professione forse quest'anno dovrei sforare i 5000€ che si fa in questi casi?

  17. #17
    Banned L'avatar di fabioalessandro
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Pavia/Napoli
    Messaggi
    1,331
    niente di + facile
    li inserisci in dichiarazione come altri redditi
    poi sul cumulo applichi le aliquite
    x inps dipende da come sono inquadrate le attività

  18. #18
    User
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    23
    ma per i guadagni fino a 5000 continuo ad usufruire della franchigia..giusto?

  19. #19
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,945
    Se trattasi di collaborazioni occasionali effettivamente svincolate e lontane dall'attività per cui hai la p.iva potrai mantenere quella franchigia di 5000 prima di versare i contributi su quei redditi.

    Paolo

  20. #20
    User Newbie
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    1
    Ciao a tutti, sono nuovo del forum e del tutto inesperto in materia...
    Spero possiate aiutarmi con qualche consiglio...
    Sono un privato ed ho effettuato nel corso dell'anno alcune collaborazioni occasionali che mi sono state retribuite con ritenuta d'acconto.
    Sino ad oggi ho raggiunto l'ammontare di 4.000 Euro lordi (800 Euro trattenuti dal compenso quindi 3200 Euro netti)
    Oggi avrei la necessità di effettuare ancora delle collaborazioni.

    Avrei quindi alcune domande:
    - posso arrivare ai 5.000 Euro lordi o devo necessariamente restare sotto questa cifra per evitare di rientrare nella gesione separata... voglio dire a 5.000 Euro lordi già rientrerei nella gestione separata o fino a 5.001 sarei escluso ?
    - se superassi la cifra di 5.000 Euro lordi cosa mi converrebbe/cosa dovrei fare contando che come privato non ho partita IVA e non vorrei doverla aprire ?

    Ho letto sul forum quanto segue:

    COLLABORAZIONI OCCASIONALI:
    Meramente (minime): reddito fino a 5 mila euro/anno => Redditi diversi ART. 67, comma 1, lett.I, D.P.R. 917/86 => Contribuzione INPS Non dovuta D. L. 269/03
    Meramente (maxi): reddito superiore a 5 mila euro/anno => Redditi diversi ART. 67, comma 1, lett.I, D.P.R. 917/86 => Contribuzione INPS Dovuta solo per la parte che eccede i 5 mila euro D. L. 269/03

    Al momento dovrei rientrare nelle meramente minime... giusto ?
    Se superassi i 5000 Euro lordi quindi dovrei versare i contributi INPS solo per l'eccedenza (es. solo su 1000 Euro se arrivo a 6000 lordi a fine anno ?)

    Restando nei 5.000 lordi devo compilare comunque una dichiarazione dei redditi ?
    Pagherò comunque tasse a fine anno pur avendo già versato il 20% di trattenute ? In tal caso a quanto dovrebbero ammontare ?
    Ultima modifica di mspr; 20-10-08 alle 03:21

  21. #21
    User Newbie
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    3
    anche io ho lo stesso problema di mspr,data la mia ignoranza in materia,chiedo consiglio.
    ho superato la soglia di 5000 euro(netti o lordi?) percepiti con varie ritenute d' acconto per prestazioni occasionali, per dei lavori di montaggio video che ho fatto.
    Sn all'incirca 8000 euro lordi.
    Quindi ora devo pagare le tasse.
    Ma cosa devo fare?,basta una dichiarazione all'inps?e che tipo di dichiarazione dovrei effettuare? dovrei aprire una partita iva?,ma qs ipotesi non la vorrei prendere troppo in considerazione,visto che per l'anno prossimo non sono sicuro dei lavori che farò e quindi,sapendo che conviene aprirsi una partita iva con uno stipendio certo, eviterei.
    e il famoso forfettone? e poi mi hanno pagato con ritenuta d'acconto e quindi i miei importi erano già al netto dell'iva,quindi, su per giu', quanto dovrei pagare di tasse?
    un'ultima domanda,riguarda il mio datore di lavoro che ha a sua volta una partita iva,ma praticamente lui si scala i miei pagamenti giusto? quindi in teoria potrei chiedergli di piu?
    grazie per le risposte anticipatamente.
    Riccardo

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.