+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 7 di 7

Concorrenza sleale?

Ultimo Messaggio di Immanuel10 il:
  1. #1
    User Newbie
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    5

    Concorrenza sleale?

    Buonasera, sono un lavoratore dipendente di una società di servizi (srl). Sto costituendo con alcuni amici una mia società, anche questa srl, con oggetto sociale analogo a quella per cui presto servizio come lavoratore dipendente, e di questa mia società dovrei essere amministratore.

    Esiste una incompatibilità tra le due figure? Mi è stato detto che questa situazione potrebbe configurare il reato di concorrenza sleale nei confronti della società di cui sono dipendente, ma non dovrebbe esserci una situazione scatenante per un'accusa del genere? O basta ricoprire la carica di amministratore?
    Ringrazio sin d'ora chiunque voglia darmi il suo parere!

  2. #2
    Esperto
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    573
    Concorrenza sleale non saprei che dirti, ma l'incompatibilità è quasi sicura.

  3. #3
    Banned
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    658
    ...e penso ci siano anche gli estremi per licenziarti con giusta causa.

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    634
    Esiste per i dipendenti l'obbligo di fedelta all'azienda durante lo svolgimento del rapporto di lavoro sancito dall'art 2105 del codice civile. per la giurispudenza poi il caso prospettato (costituzione di una nuova società per lo svolgimento della stessa attività) rappresenta sempre una violazione dell'obbligo assunto con il contratto di lavoro con le conseguenze che si possono immaginare. se al momento dell'assunzione o anche successivamente si è stipulato con l'azienda per la quale si lavora un patto di non concorrenza (che però dovrà essere retribuito) tale obbligo può permanere anche dopo la cessazione del rapporto di lavoro ma non oltre i 3 anni dalla cessazione dello stesso (5 anni per i dirigenti). Saluti

  5. #5
    User Newbie
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    5
    Vi ringrazio per i vostri pareri, la cosa sembra complicata! Può cambiare qualcosa il fatto che il mio contratto sia di apprendistato?
    Che soluzione potrebbe esserci per salvare capra e cavoli?
    Quante possibilità ci sono secondo voi che la mia società abbia conoscenza di una mia altra attività?
    grazie ancora

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    634
    l'unica soluzione che vedo è di non figurare nella società e soprattutto di non assumere il ruolo di amministratore. Per quanto riguarda la possibilità che la società venga a conoscenza dell'altra attività penso che nessuno possa saperlo se non lei. se contatta gli stessi clienti per i quali lavora come dipendente è molto probabile che prima o poi accada. per dimostrare il suo ruolo all'interno di una società chiunque può richiiedere una visura camerale oppure fare una rcihiesta tramite il suo codice fiscale. saluti

  7. #7
    Utente Premium
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Napoli
    Messaggi
    67
    Mi pare che l'incompatibilità e la concorrenza sleale sia palese...

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.