+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 49 di 49

Acquisto da Amazon.it per contribuente minimo

Ultimo Messaggio di chemist il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    146

    Acquisto da Amazon.it per contribuente minimo

    Salve a tutti,
    la mia ditta individuale rientra nel regime dei minimi e per lavoro ho acquistato dei libri sul nuovo Amazon.it. Ho scoperto poco tempo dopo che la società ha sede in Lussenburgo e, anche se ancora non ho trovato dove scaricarla, immagino che la fattura sarà emessa da Amazon EU s.à.r.l., con sede in Lussemburgo. Dovrei quindi compilare il modello "Intrastat" per gli acquisti di beni eseguiti in Europa.

    Ora però scopro anche che il pacco proviene da Milano!
    Se tutto quanto detto, fosse proprio così, ovvero acquisto presso società con sede in Europa, ma spedizione dall'Italia senza attraversamente di nessuna dogana, varrebbe ancora l'obbligo di compilazione del modello?

    Grazie per la consueta disponibilità

  2. #2
    Banned
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    658
    Vedi dalla fattura: se hai acqistato come privato c'è l'iva e non devi fare gli intra, se hai acquistato come ditta non c'è iva, devi integrare la fattura e versare l'iva entro il 16 del mese successivo e sei obbligato a fare gli intra.

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    146
    Ciao CONTE77,
    grazie per il suggerimento.
    Nel frattempo li ho contattati per sapere dove trovavo la fattura: me la invieranno solo dopo avergli fornito la mia p.iva, ovviamente, accompagnata da un documento che ne dismostri l'attribuzione (visura camerale ad esempio).

    La fattura quindi sarà certamente intestata a me, come ditta, con la p.iva.
    E in effetti anche loro mi hanno già comunicato che non sarà riportata l'iva in fattura e che sarà mio onere informarmi sulle leggi vigenti nel mio Paese

    Ora però mi vengono altri 1000 dubbi che temo anche il mio commercialista non saprà dirimere. Ne dico solo due

    1. Che aliquota IVA dovrei calcolare? Si tratta di un acquisto di soli libri: se non sbaglio l'iva non è del 20%, ma del 4%... O sbaglio?

    2. Se, come credo, non supero una certa soglia (mi pare sia attorno a € 25) di iva da versare, pur essendo esentato in quel caso a non versare un importo così basso, dovrei comunque presentare un intrastat o un qualche documento doganale?

    Però... Mi rendo conto che 'ste domande le dovrei proprio fare al mio commercialista!

  4. #4
    Banned
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    658
    Però... Mi rendo conto che 'ste domande le dovrei proprio fare al mio commercialista!
    Giusto, visto che lo paghi è corretto mettere e frutto le sue competenze!

    Se quello che ti dice non ti soddisfa, ci risentiamo sul forum.

  5. #5
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    146
    Citazione Originariamente Scritto da CONTE77 Visualizza Messaggio
    Giusto, visto che lo paghi è corretto mettere e frutto le sue competenze!

    Se quello che ti dice non ti soddisfa, ci risentiamo sul forum.
    Il punto è proprio questo: so già che non mi darà risposte soddisfercenti! O almeno, mi darà diverse risposte, un po' evasive, con mille ipotesi e mille opzioni... Facendomi implicitamente capire che gli ho fatto una domanda complicatissima, anche se magari non lo è!

    E' anche vero che non vuole quasi mai farsi pagare...
    A gennaio farò un salto da un nuovo commercialista per vedere, come presumo, se mi ispira più fiducia... Pagando ovviamente!

  6. #6
    Esperto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1,762
    Il punto è che se il pacco proviene da Milano non si realizza nessuna operazione intracomunitaria. Allora bisognerà vedere, a mio avviso, come opera in Italia Amazon.it: se tramite stabile organizzazione ovvero, in mancanza, tramite identificazione diretta ovvero attraverso la nomina di un rappresentante fiscale. Se Amazon.it intende vendere in Italia non può prescindere da uno dei tre istituti sopra richiamati ai fini dell'assoggettamento a IVA delle vendite. Se invece il pacco proviene direttamente dal Lussemburgo allora si realizza una vera e propria operazione intracomunitaria con applicazione del reverse charge e presentazione del mod. intrastat.
    L'aliquota iva è del 4%.
    Saluti.

  7. #7
    User Newbie
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    PD/VI
    Messaggi
    2
    Salve, riporto in auge il topic in quanto la cosa interessa anche a me.

    Non ho ancora fatto acquisti da Amazon.it, ma visti i prezzi interessanti potrebbe essere un'opzione in futuro.

    Io sono libero professionista in regime dei minimi, vorrei estendere la discussione anche all'acquisto di beni che non sono libri, ad esempio materiale informatico.

    Mi pare di capire che Amazon, in caso di emissione di fattura con partita IVA, proceda successivamente al riaccredito dell'imposta (che si paga al pagamento dell'ordine).

    Ll'imposta va poi versata separatamente?

    Qui si trovano le informazioni ufficiali di Amazon, ma non so se siano sufficienti a comprendere come si dovrebbe operare:
    amazon.it/gp/help/customer/display.html/ref=hp_rel_topic?ie=UTF8&nodeId=200534450

    Penso che se si riesce a capirci un po' di più il topic può rimanere come riferimento. Per i dettagli "operativi" ci si rivolge al commercialista, certo, però quello che mi interessa capire è se la cosa è semplice o introduce complicazioni contabili per cui non vale la pena acquistare su Amazon (nel regime dei minimi in particolare dell'IVA non ci si preoccupa essendo molto semplificata la cosa).

    Grazie!

  8. #8
    Esperto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1,762
    Vale quanto detto da me nel post precedente.
    Se si configura una operazione intracomunitaria Amazon.it (con sede in Lussemburgo, mi pare) emetterà fattura senza iva e te, in qualità di contribuente minimo, dovrai integrare la fattura con iva al 4% (indetraibile) e versare l'iva all'erario oltre ad essere obbligato alla presentazione del mod. intrastat. In questo particolare caso, infatti, il contribuente minimo è comunque tenuto ad assolvere gli obblighi iva al pari di un contribuente ordinario.
    Qualora invece l'operazione è da considerare come cessione interna (il luogo di partenza e di consegna della merce sono entrambi in Italia) bisogna vedere Amazon.it come opera in Italia. Infatti se operasse attraverso una stabile organizzazione emetterebbe fattura con iva e te registreresti la fattura come una qualsiasi fattura di acquisto, ossia l'iva si aggiunge al costo poiché indetraibile. Se operasse attraverso rappresentante fiscale ovvero tramite identificazione diretta emetterebbe fattura senza iva e in tal caso dovresti comportarti come indicato per le operazioni intracomunitarie, ossia applicando il meccanismo del reverse charge; ovviamente in tal caso non ricorre l'obbligo di presentare il mod. intrastat.
    Saluti.

  9. #9
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    146
    Rubis, ti ringrazio naturalmente per il prezioso contributo che ci stai dando, ma dalla pagina indicata da Massimiliano L. (che avevo letto anch'io), Amazon scrive:

    IVA sulle vendite di Amazon.it per clienti residenti in Italia
    Per il commercio di libri e altri prodotti editoriali è previsto uno speciale regime IVA (cd. monofase) sulla base del quale l'imposta è assolta esclusivamente dall'editore. Per gli acquisti di tali prodotti dal nostro sito l'imposta sarà già compresa nel prezzo di vendita.
    Non vuol dire che l'iva è già assolta?

    Comunque, io ormai ho richiesto la fattura, se non altro per vedere se è effettivamente emessa da una società con sede in Lussemburgo. Sono già d'accordo con il mio commercialista che in quest'ultimo caso, visto che la faccenda si complicherebbe, non porterò in deduzione quella fattura e basta. Pazienza, vorrà dire che ci penserò due volte prima di acquistare da Amazon.it

    Vi farò sapere.
    Ultima modifica di Tonino; 29-12-10 alle 16:41

  10. #10
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3
    Ciao a tutti,

    mi intrometto perche l'argomento mi interessa molto.

    Io aderisco al regime delle nuove iniziative, e quindi detraggo l'iVA per le cose che riguardano la mia attivita (informatica)
    nel mio caso, quando Amazon mi restituisce l'IVA dopo aver chiesto la fattura (facendomi uno storno in c. di credito) sono a posto? O devo fare altri giri? Per la cronaca la prima fattura (ordine inizio dicembre) ancora non mi è arrivata!

    In tutto questo, se ordino da Amazon.de, cosa succede? Si possono chiedere le fatture dal sito straniero? Se si come?


    Scusate se vi ho un po bombardati di domande

    Saluti

  11. #11
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    146
    Citazione Originariamente Scritto da Winstar Visualizza Messaggio
    Scusate se vi ho un po bombardati di domande
    Ciao,
    non credo che il problema sia la quantità di domande, quanto l'inerenza...
    Mi pare che le tue domande abbiamo in comune con l'argomento qui discusso solo il fatto che si tratta di Amazon!
    E perché allora non apri un nuovo thread invece di "dirottare" un altro argomento di discussione già aperto?!
    Grazie

  12. #12
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3
    Veramente ho scritto qui perche nei post precedenti si parlava di amazon!

    Unica critica che posso capire, e' se mi dici che questo e' la categoria dei minimi, mentre io sono nuove iniziative...

    Cmq no problem, se qualcuno ha le idee chiare su questo argomento saro felice di leggere la sua risposta, altrimenti amici come prima!

  13. #13
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    146
    Se leggi bene, nei post precedenti ho chiesto delucidazioni sulle fatture emesse da Amazon proprio perché rientro nel regime dei minimi. Non mi pare ci sia molta attinenza con le tue richieste...

    Presumo tu non lo abbia fatto apposta, ma il thread hijacking è una pratica considerata scorretta in moltissimi forum e, in generale, non è comunque simpatico.

    Comunque non ho nessuna intenzione di aprire un flame nemmeno io

  14. #14
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    146
    Buongiorno a tutti,
    aggiornamenti sulla questione (in attesa che arrivi la fattura cartacea).

    Mi hanno scritto da Amazon.it per avvisarmi che la fattura è stata emessa e mi scrivono anche:

    In seguito alla sua e-mail, ho emesso fattura non imponibile relativamente al suo ordine numero XXXXX anche se l'IVA presente nell'ordine è uguale a zero, quindi non ho potuto effettuare alcun rimborso.

    La fattura non imponibile del suo ordine è stata inviata al seguente indirizzo: [...]
    Ma... Che significa?!

    Io non ho fatto altro che richiedere la fattura, senza richiedere alcun rimborso IVA o cose simili (cui probabilmente non avrei nemmeno diritto).

    Potete darmi qualche spiegazione?

    Grazie

  15. #15
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    Veneto
    Messaggi
    3
    Fattura non imponibile immagino perche è gia pagata.
    IVA pari a zero... non capisco dovrebbe essere 4% !

    A me, che ho comprato roba informatica, mi hanno rimborsato l'iva sulla carta di credito!
    Comunque aspetto la fattura ormai da un mesetto, e non è arrivato niente... e tra non molto devo chiudere la contabilita 2010... MAH!

  16. #16
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    146
    Il mio ordine erano solo libri per uso professionale... Non so se questo spiega qualcosa?

    Comunque ho eseguito l'acquisto nei primi di dicembre e c'è voluto davvero molto tempo (da parte loro!) per emettere la fattura dacché gli ho fornito (più volte) tutti i documenti che richiedevano...

    Magari si stanno perdendo anche loro con questa contabilità intracomunitaria. Del resto spedire dall'Italia, pur avendo sede in Lussenburgo ed emettendo fattura vedremo da dove non semplifica le cose. Forse abbassa le tasse che dovrebbero pagare a questo o quel Paese e basta!


    OT: già mi immagino la faccia del mio commercialista!

  17. #17
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    146
    Buongiorno a tutti,
    ho finalmente ricevuto la fattura da parte di Amazon.

    Per la precisione la fattura è stata emessa da Amazon EU SarL, da un'agenzia con sede in Lussemburgo. La data di emissione non ha nulla a che vedere con la data di acquisto, è la data di qualche settimana fa. L'IVA indicata è zero.

    Per quanto mi riguarda, dato l'importo tutto sommato abbastanza contenuto, metto via la fattura e buonanotte!

    Saluti

  18. #18
    Moderatore
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    636
    In realtà, come spiegava benissimo Rubis, a questo punto si deve apllicare e pagare l'iva (entro il 16 del mese successivo) sull'importo indicato in fattura. Essendo poi emessa da una società con sede in Lussemburgo si deve a mio avviso anche presentare l'Intrastat. Saluti

  19. #19
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    146
    Grazie per l'interessamento,
    ma stando così le cose non credo che porterò la fattura in deduzione: la spesa era di meno di € 70, l'iva sarebbe del 4%... E per queste cifre, le procedure burocratiche mi sembrano relativamente troppe.

    Grazie ancora, saluti.

  20. #20
    User
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    10
    Per quel che vale vi riporto la mia esperienza.
    Io compro relaitvamente spesso su amazon.it, dopo l'acquisto e l'arrivo della merca chiedo il rimbroso dell'iva e invio fattura. La fattura arriva dopo secoli e dopo il primo acquisto, ora gli chiedo di anticiparla via fax (e lo fanno).
    Mi pago l'iva entro il 16 del mese dopo e faccio l'intrastat ogni 3 mesi.
    (sono nei minimi anche io, almeno per quest'anno ancora).

    Spero di aver tolto qualche dubbio se ancora ce ne fossero

  21. #21
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    146
    Ciao zawardo e grazie per le ulteriori delucidazioni... Anche se i dubbi non mancano mai!

    Ad esempio, il mio commercialitsa mi ha detto che l'IVA sembra essere già versata o è zero. Del resto anche da Amazon mi dissero che "non ho diritto a nessun rimborso"... Forse la cosa dipende dal fatto che il mio primo acquisto era composto esclusivamente di libri.

    In ogni caso, mi è ora molto più chiaro l'obbligo di compilare l'Intrastat entro 3 mesi. Sarei ancora in tempo, ma non so se lo farò... In fondo la spesa da portare in deduzione era abbastanza esigua.

    Saluti

  22. #22
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    38
    Ciao

    mi trovo nella stessa situazione. Ho in mano la fattura, procederò quanto prima al pagamento dell'IVA (non ho ben capito se devo integrare la fattura o emettere un'autofattura) ma non ho capito come fare la dichiarazione INTRASTAT.
    Non l'ho mai fatta (e spero di non doverla fare più) e il software dell'agenzia delle dogane non lo capisco. Si può andare direttamente nell'ufficio delle dogane, hanno sportelli aperti al pubblico? Vorrei essere sicuro di non sbagliare niente.
    Ah, ovviamente al numero di telefono dell'Agenzia delle dogane non rispondono...

  23. #23
    Moderatore
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    636
    Bisogna prima essere abilitati. Si compila richiesta sul sito e poi si ritirano le credenziali presso l'ufficio dell'agenzia delle dogane di competenza. Poi si procede all'invio con il software gratuito messo a disposizione sul sito. In alternativa può chiedere al suo Commercialista di provvedere al suo posto. Saluti
    MODConsulenza Fiscale Dottore Commercialista in Roma specializzato in analisi su anatocismo bancario e usura, start up e internazionalizzazione - Lo studio opera ONLINE in tutta Italia commercialistaadistanza@gmail.com

  24. #24
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    38

    Codice F24 per integrazione fattura intracomunitaria

    Come contribuente minimo non pago normalmente l'IVA, quindi non ho scadenze mensili o trimestrali o annuali. Né ho mai usato questi codici tributo.

    Mi sembra di aver capito che il termine per pagare l'integrazione IVA su una fattura intracomunitaria sia il 16 del mese successivo.

    OK, ma con quale codice?


    • 6001 Versamento IVA mensile gennaio (sì è una fattura di gennaio per cui ci verserò sopra anche i codici di ravvedimento operoso 8904 e 1991)
    • 6031Versamento IVA trimestrale 1 trimestre
    • 6099 Versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale
    • 6493 Integrazione IVA (questa mi è stata suggerita in Agenzia delle entrate ma da una mia successiva ricerca sembra legata all'integrazione IVA relativa a studi di settore e parametri)
    • 9399 Regolarizzazione operazioni soggette ad IVA in caso di mancata o irregolare fatturazione (questa la escluderei perché io una fattura da integrare ce l'ho e non è irregolare)
    • altro?

  25. #25
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    38
    Citazione Originariamente Scritto da posta Visualizza Messaggio

    con quale codice?
    C'è nessuno che mi può aiutare?

  26. #26
    User Newbie
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Ravenna
    Messaggi
    5
    qualcuno ci può aiutare?
    Anche a me interesserebbe la risposta.

    Grazie.

  27. #27
    User
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    25
    Anche a me...

  28. #28
    User
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Modugno
    Messaggi
    55
    Citazione Originariamente Scritto da posta Visualizza Messaggio
    Come contribuente minimo non pago normalmente l'IVA, quindi non ho scadenze mensili o trimestrali o annuali. Né ho mai usato questi codici tributo.

    Mi sembra di aver capito che il termine per pagare l'integrazione IVA su una fattura intracomunitaria sia il 16 del mese successivo.

    OK, ma con quale codice?


    • 6001 Versamento IVA mensile gennaio (sì è una fattura di gennaio per cui ci verserò sopra anche i codici di ravvedimento operoso 8904 e 1991)
    • 6031Versamento IVA trimestrale 1 trimestre
    • 6099 Versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale
    • 6493 Integrazione IVA (questa mi è stata suggerita in Agenzia delle entrate ma da una mia successiva ricerca sembra legata all'integrazione IVA relativa a studi di settore e parametri)
    • 9399 Regolarizzazione operazioni soggette ad IVA in caso di mancata o irregolare fatturazione (questa la escluderei perché io una fattura da integrare ce l'ho e non è irregolare)
    • altro?
    Ho avuto lo stesso problema il mese scorso ed ho interpellato direttamente l'AdE, la risposta è stata quella di utilizzare il codice per il versamento IVA mensile.

  29. #29
    User
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    roma
    Messaggi
    66
    oggi ho comprato un toner per la stampante su amazon...avevo registrato la p.iva...ora ho pagato a loro il totale senza iva...in chat un operatore mi ha detto di fare autofattura ma non so cosa significa...ma io che sto nei nuovi minimi non sono cmq esente da versamento iva?
    se decido di non portarla in deduzione la fattura non commetto un illecito in quanto non ho versato la dovuta iva?
    tnx

  30. #30
    User
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    10
    Citazione Originariamente Scritto da chemist Visualizza Messaggio
    oggi ho comprato un toner per la stampante su amazon...avevo registrato la p.iva...ora ho pagato a loro il totale senza iva...in chat un operatore mi ha detto di fare autofattura ma non so cosa significa...ma io che sto nei nuovi minimi non sono cmq esente da versamento iva?
    se decido di non portarla in deduzione la fattura non commetto un illecito in quanto non ho versato la dovuta iva?
    tnx
    L'autofattura da marzo 2012 non è + consentita. Devi integrare la loro fattura con l'iva e ovviamente versarla.
    Se sei nei minimi la versi con f24 e metti la fattura integrata a costo (iva versata come costo).
    Se non la porti in detrazione, e ti freghi l'iva, è un illecito (che imho non ti contesteranno mai, ma è mia opinione personalissima).

  31. #31
    User
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    roma
    Messaggi
    66
    il commercialista mi ha detto che non essendo iscritto al vies non posso fare reverse charge...quindi ho fatto annullare la fattura ad amazon e versato a loro l'iva

  32. #32
    User
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Terni
    Messaggi
    20
    Ciao, anche io sono nel nuovo regime dei minimi (non iscritto al VIES) e ho acquistato su Amazon un bene spedito dall'estero.
    Ho quindi ricevuto la fattura senza IVA.
    Non sapevo nulla del fatto che bisognasse versare l'IVA e purtroppo ormai il 16 del mese successivo è passato. Ora che faccio? Ormai non posso fare più niente per rimediare?

    Per il futuro invece mi chiedevo se fosse possibile per noi del regime dei minimi iscriversi al VIES per poter acquistare all'estero (versando quindi l'iva e compilando poi l'INTRA). Mi è stato detto che ci sarebbe incompatibilità tra il nostro regime e il VIES, vi risulta?

    Grazie!

  33. #33
    Moderatore L'avatar di michelini
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Cittadella (Padova)
    Messaggi
    1,188
    Per l'acquisto fatto, non essendo iscritto al Vies, è sbagliata la fattura che ti hanno fatto perché andava fatta con l'applicazione dell'IVA e non senza IVA.

    Devi prima iscriverti al Vies (cosa che puoi fare) e poi, trascorsi 30 gg. dalla richiesta di iscrizione, potrai fare gli acquisti come soggetto abilitato (acquisto senza IVA, applicazione dell'IVA italiana tramite integrazione della fattura e invio dell'Intrastat periodico).
    MODPartita Iva
    DOTTORE COMMERCIALISTA www.mauromichelini.it www.studiobusatta.it
    Consulenza contabile e fiscale anche on-line a distanza

  34. #34
    User
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Terni
    Messaggi
    20
    Ringrazio per la risposta.
    Mi chiedevo anche se il versamento tardivo dell'iva e la mancata presentazione dell'intrastat entro i termini comportasse una qualche sanzione. Per cercare di ovviare nel frattempo ho contattato Amazon chiedendo se fosse possibile annullare la fattura e l'eventuale modulo intrastat presentato da loro, come suggerito da chemist. Spero di risolvere così.

  35. #35
    User
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Terni
    Messaggi
    20
    Amazon mi ha risposto, questo il testo:

    non ha trovato l’IVA addebitata nella fattura, perché viene applicato il meccanismo del "reverse charge".

    Il "reverse-charge" è un un meccanismo contabile che si applica quando il venditore è un soggetto non residente nel paese in cui effettua la vendita locale (Amazon EU Sarl è un soggetto non residente in Italia, con sede in Lussemburgo).

    Il nuovo testo di legge (art.17 DPR 633/1972 art. 194 della Direttiva Europea) prevede che in caso di reverse-charge tutti gli obblighi fiscali siano a carico del cliente.

    Di conseguenza, una volta ricevuta la fattura da Amazon.it, dovrà autofatturare in base al meccanismo del reverse-charge.
    In base, infatti, al "reverse -charge" non troverà l’IVA addebitata nella fattura, ma dovrà comunque provvedere a contabilizzare l’IVA a debito e a credito, autonomamente.

    Il meccanismo del reverse-charge consiste, sostanzialmente, in un’inversione contabile, per cui dovrà registrare, applicando l’IVA, la fattura a debito e a credito sui registri IVA.

    In questo modo, se è un soggetto con IVA detraibile, non dovrà versare IVA e la sua contabilità sarà corretta dal punto di vista fiscale.

    In merito all'intrastat, La P. IVA IT05257010966 é la partita IVA italiana di Amazon EU Sarl, ed é l’unico dato che realmente interessa ai nostri clienti. Amazon EU Sarl, si occuperà degli adempimenti intracomunitari.
    Telefonicamente mi hanno detto che non devo compilare alcun intrastat in quanto ogni acquisto effettuato su amazon.IT figura come acquisto fatto in Italia dato che Amazon ha sede legale e P.IVA italiana.
    Riguardo all'autofatturazione immagino non siano aggiornati sul fatto che è stata sostituita dalla procedura dell'integrazione con F24 (se non sbaglio).

    Inoltre immagino che il fatto dei registri IVA e del debito/credito non riguardi il regime dei minimi.

  36. #36
    Moderatore
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    636
    Se ha fatturato amazon con partita IVA italiana, ci dovrebbe essere l'addebito dell'IVA. Ma lei cosa ha acquistato esattamente? Comunque è facile controllare intanto chi ha emesso la fattura, che deve essere indicato sul documento. Saluti
    MODConsulenza Fiscale Dottore Commercialista in Roma specializzato in analisi su anatocismo bancario e usura, start up e internazionalizzazione - Lo studio opera ONLINE in tutta Italia commercialistaadistanza@gmail.com

  37. #37
    User
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Terni
    Messaggi
    20
    Allego una delle 2 fatture che ho di questo genere. L'altra riguarda una multifunzione.
    In basso in effetti è riportata la P.IVA italiana di Amazon.

    Io penso che a questo punto possa pagare l'iva (sperando di capire bene come) e poi detrarre le fatture a fine anno. L'unico problema è che il 16 del mese successivo all'acquisto è passato da un bel pezzo, quindi non so se incorrerò in qualche sanzione.

    Grazie per l'attenzione:

    (aggiungere h t t p :// prima del seguente link) s16.postimage.org/ndyr32smd/0003.jpg

  38. #38
    Moderatore
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    636
    Salve la fattura è emessa con il reverse charge. Non essendo iscritto al vies non può compiere quel tipo. Quindi non può versare l'IVA con il meccanismo dell'inversione contabile. dovrà richiedere una fattura corretta ad amazon. Saluti
    MODConsulenza Fiscale Dottore Commercialista in Roma specializzato in analisi su anatocismo bancario e usura, start up e internazionalizzazione - Lo studio opera ONLINE in tutta Italia commercialistaadistanza@gmail.com

  39. #39
    User
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Terni
    Messaggi
    20
    La ringrazio per la risposta.
    Non so se Amazon sarà disposto a venirmi incontro, ho già chiesto se potevano cambiare la modalità di acquisto annullando la fattura (e cambiandola in qualche modo) ma la risposta è stata quella già riportata.

    Per il futuro quantomeno saprò come comportarmi, ma per gli acquisti già effettuati non saprei come muovermi. Spero di non passare guai per pochi euro.

    Ricapitolando... in caso di acquisto da Amazon col regime dei minimi: bisogna essere iscritti al VIES e fare il reverse-charge (ossia versando l'iva, non presente sulla fattura di amazon, per conto proprio entro il 16 del mese successivo). Ma non c'è bisogno di alcun modulo INTRASTAT da presentare da parte del cliente visto che Amazon ha una rappresentanza fiscale e P.IVA italiana.

  40. #40
    Moderatore
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    636
    Non proprio. se si applica il reverse charge, si deve anche presentare il modello intrastat. Saluti
    MODConsulenza Fiscale Dottore Commercialista in Roma specializzato in analisi su anatocismo bancario e usura, start up e internazionalizzazione - Lo studio opera ONLINE in tutta Italia commercialistaadistanza@gmail.com

  41. #41
    Moderatore L'avatar di michelini
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Cittadella (Padova)
    Messaggi
    1,188
    Tranne nel caso in cui la merce sia già in Italia e sia spedita al cliente italiano dall'Italia.
    Forse Amazon fa così.
    MODPartita Iva
    DOTTORE COMMERCIALISTA www.mauromichelini.it www.studiobusatta.it
    Consulenza contabile e fiscale anche on-line a distanza

  42. #42
    User
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Terni
    Messaggi
    20
    Concordo col Dott. Miichelini.
    In base a quanto ho letto, nel caso di Amazon, avendo rappresentanza fiscale in Italia, l'obbligo di INTRASTAT è già assolto da Amazon (credo in fase di scambio Amazon EU --> Amazon IT).

  43. #43
    Moderatore
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    636
    In questo particolare caso, però, si è obbligati ad emettere autofattura
    MODConsulenza Fiscale Dottore Commercialista in Roma specializzato in analisi su anatocismo bancario e usura, start up e internazionalizzazione - Lo studio opera ONLINE in tutta Italia commercialistaadistanza@gmail.com

  44. #44
    User
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Terni
    Messaggi
    20
    Leggendo un po ' in rete mi era parso di capire che l'autofatturazione da marzo fosse stata sostituita dall'integrazione :

    pmi.it/impresa/contabilita-e-fisco/articolo/52545/reverse-charge-nuove-regole-2012-sulle-prestazioni-di-servizi.html

    Forse questo è un caso particolare?

  45. #45
    User
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Terni
    Messaggi
    20
    Ho spiegato ad Amazon che sembrerebbe che non posso fare reverse charge non essendo iscritto al VIES, chiedendo di annullare la fattura.
    Loro insistono con la loro tesi:

    Come precedente spiegato dal mio collega, la informo che Amazon EU Sarl ha sede legale in Lussemburgo,però effettua una vendita locale,con numero di P.iva Italiano, su tutto il territorio Italiano.

    Lei non ha assolutamente bisogno di avere un numero di P.iva intracomunitario per procedere con il reverse charge.

    La invito a richiedere al suo commercialista, in quanto gran parte dei nostri cliente acquista con P.iva locale e procede con il reverse charge, non vedo perché lei non potrebbe.

    Le invio comunque la procedura per annullare le fatture degli ordini da lei indicati e riaddebitarle l'IVA non pagata.

  46. #46
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Italia
    Messaggi
    9
    Salve a tutti,
    sto per aprire partita iva utilizzando il regime fiscale di vantaggio (minimi), e stavo leggendo questo thread visto che compro spesso da Amazon.it.

    Purtroppo, anche leggendo più volte le varie pagine, non sono riuscito a capire quale sia effettivamente l'iter da dover seguire per poter comprare correttamente, essendo in possesso di una partita iva e facendo parte dei minimi.

    Per l'interesse mio e di tutti gli altri nella stessa situazione, provo a formalizzare quello che ho capito e se qualche esperto potesse confermare / correggere, gli sarei veramente grato.

    1) Registrazione al VIES (a questo proposito, per chi deve ancora aprire la partita iva, per registrarsi al VIES è sufficiente selezionare la casella "Acquisti intracomunitari di beni di cui all'art. 60-bis?" Nel modello AA9/11 ?)

    2) Registrare la porpia partita iva su amazon

    3) Effettuare l'acquisto (se ho ben capito Amazon invierà la fattura senza iva)

    4) Presentare entro il 16 del mese successivo l'integrazione con l'F24 con il quale si paga l'iva di tasca propia.

    E' corretto? Grazie.

  47. #47
    User
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Terni
    Messaggi
    20
    Dopo lunghe consultazioni con commercialisti e con lo stesso servizio clienti di Amazon, per quel che vale la mia esperienza di cliente e non da esperto fiscalista, posso confermarti tutti i punti da te esposti.

    Unica precisazione: non servirebbe la registrazione al VIES visto che Amazon fattura con la sua P.IVA italiana.

  48. #48
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Italia
    Messaggi
    9
    Grazie.

    L'unica cosa che non mi chiara a questo punto è: se Amazon.it fattura con la sua P.Iva italiana, perchè non include l'iva in fattura, ma la dobbiamo integrare noi successivamente?

  49. #49
    User
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    roma
    Messaggi
    66
    io avevo provato ma on fatturava dall'italia

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.