+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 50 di 146

1,81 euro - Bollo fattura dei minimi - dettagli tecnici

Ultimo Messaggio di LG1 il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    19

    1,81 euro - Bollo fattura dei minimi - dettagli tecnici

    Ho pensato di aprire una nuova discussione in merito al bollo perchè altrimenti da varie domande che si sono accavallate nelle varie discussioni si genera confusione...

    Teniamo in considerazione sempre il regime dei minimi.
    Volevo chiedere: la marca da bollo di 1,81 euro, prevista per le fatture superiori ai 77,47 euro, rimane invariata per tutti gli importi di fattura?
    Se per esempio ho una fattura di 2500,00 euro, applicherò sempre la marca da bollo di 1,81 euro o devo aumentarla in base a una progressione?

    Inoltre volevo sapere se la marca da bollo devo farla timbrare dal tabaccaio dove l'acquisto (oppure devo scrivere io una data sopra alla marca) e se devo farmi rilasciare qualche "carta" di avvenuto "acquisto" della marca stessa. Se rilascia questa "carta-ricevuta", alla copia della mia fattura che dovrò consegnare al commercialista, ci allego anche la rispettiva "ricevuta" che poi si arrangia tutto lui?

    Lo so che queste ultime sono domande da imbranata... ma per il momento in questo settore è esattamente quello che sono...

    Grazie per l'attenzione
    Serenella

  2. #2
    Esperto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1,762
    1) la m.d.b. è di importo fisso indipendentemente dall'importo della fattura.
    2) la m.d.b. va annullata da te (il contrassegno telematico già reca la data di emissione, potresti benissimo apporre una "X" sulla m.d.b.)
    3) puoi farti rilasciare apposita ricevuta dal tabaccaio per dedurti il costo relativo all'acquisto dei valori bollati; tale documento lo dai al commercialista insieme agli altri dicumenti per la contabilità.
    Saluti.
    Ultima modifica di lorenzo-74; 25-07-08 alle 18:13

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    19

    capito

    Perfetto, grazie!

    Ciao
    Serenella

  4. #4
    User
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    30
    Annullare il bollo significa tirare una X sopra?
    Perchè bisogna fare questo?Per evitare che venga "scollato"?
    grazie

  5. #5
    Esperto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1,762
    Citazione Originariamente Scritto da elmarculin Visualizza Messaggio
    Annullare il bollo significa tirare una X sopra?
    Perchè bisogna fare questo?Per evitare che venga "scollato"?
    grazie
    Esatto, per evitare il suo riutilizzo, evadendo in tal modo l'imposta.
    Saluti.

  6. #6
    Puk
    Puk è offline
    User
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    96
    la marca da bollo da € 1.81 non la posso considerare una spesa non imponibile?

  7. #7
    Esperto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1,762
    Citazione Originariamente Scritto da Puk Visualizza Messaggio
    la marca da bollo da € 1.81 non la posso considerare una spesa non imponibile?
    Devi considerarla esclusa dal campo di applicazione dell'imposta.

  8. #8
    Puk
    Puk è offline
    User
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    96
    Non ho applicato la marca da € 1,81 nelle prime fatture dell'anno 2008. come posso ovviare ora? Acquisto delle marche maggiorate?

  9. #9
    Banned L'avatar di Cont@bile
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Villa San Giovanni - Gioia Tauro
    Messaggi
    946
    Citazione Originariamente Scritto da elmarculin Visualizza Messaggio
    Perché bisogna fare questo?Per evitare che venga "scollato"?
    E' un pò difficoltoso scollare le nuove marche perché se appiccicate bene tendono a strapparsi se si tenta di riutilizzarle.

  10. #10
    Banned L'avatar di Cont@bile
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Villa San Giovanni - Gioia Tauro
    Messaggi
    946
    Citazione Originariamente Scritto da Puk Visualizza Messaggio
    Non ho applicato la marca da € 1,81 nelle prime fatture dell'anno 2008. come posso ovviare ora? Acquisto delle marche maggiorate?
    Tecnicamente dovresti. Ma è difficile che possano contestare l'applicazione ora per allora di una marca da bollo di 1,81.

    Per il futuro di consiglio di richiedere l'assolvimento del bollo tramite Agenzia Entrate. Informati ti verrà comodo e sulle fatture puoi inserire imposta di bollo assolta in maniera virtuale aut. n° ........ Agenzia Entrate di.....

  11. #11
    Consiglio Direttivo L'avatar di lorenzo-74
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,234
    Segui lorenzo-74 su Twitter Aggiungi lorenzo-74 su Facebook
    Citazione Originariamente Scritto da Cont@bile Visualizza Messaggio
    Per il futuro di consiglio di richiedere l'assolvimento del bollo tramite Agenzia Entrate. Informati ti verrà comodo e sulle fatture puoi inserire imposta di bollo assolta in maniera virtuale aut. n° ........ Agenzia Entrate di.....
    Ciao Cont@bile.
    Argomento interessante... se vuoi, potresti darci qualche info in più? Come si richiede, per via telematica o direttamente allo sportello? Come si pagano le marche?

    Ciao

  12. #12
    Banned L'avatar di Cont@bile
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Villa San Giovanni - Gioia Tauro
    Messaggi
    946
    Ciao Lorenzo.
    Si richiede allo sportello. Occorre compilare una istanza. Ottenuta l'autorizzazione versi l'importo per l'ammontare che in sede di richiesta presumi di dover spendere. Per capirci all'atto della richiesta presumi di emettere 100 documenti da assoggettare al bollo quindi verserai 100 x 1,81.

    Entro fine gennaio dell'anno successivo verifichi i documenti emessi e se questi sono superiori a quanto dichiarato all'atto della richiesta integri il versamento. Se invece sono inferiori il residuo ti serve come credito di base per le emissioni del nuovo anno.
    L'operazione devi effettuarla ogni anno. Per i conguagli ed i versamenti non devi andare allo sportello ma è possibile pagare a mezzo F24 o F23 ora non ricordo precisamente.

  13. #13
    Consiglio Direttivo L'avatar di lorenzo-74
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,234
    Segui lorenzo-74 su Twitter Aggiungi lorenzo-74 su Facebook
    Grazie Giuseppe per l'informazione molto utile

  14. #14
    Puk
    Puk è offline
    User
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    96
    per il futuro o.k. . ma per il passato come si può ovviare alla mia mancanza? L'acquisto di marche maggiorate che appongo sulle mie fatture originali non va bene?. E se si di che importo devono essere?

  15. #15
    Banned L'avatar di Cont@bile
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Località
    Villa San Giovanni - Gioia Tauro
    Messaggi
    946
    La marca da bollo andrebbe apposta sulla copia del cliente il quale diviene coobligato al pagamento della sanzione ove la marca da bollo sul suo documento non sia stata apposta.

    L'imposta di bollo è disciplinata dal DPR 26/10/1972 n. 642.
    Al titolo V trovi l'ammontare delle sanzioni




    Ultima modifica di Cont@bile; 11-12-08 alle 18:12

  16. #16
    User
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    30
    Citazione Originariamente Scritto da Cont@bile Visualizza Messaggio
    Tecnicamente dovresti. Ma è difficile che possano contestare l'applicazione ora per allora di una marca da bollo di 1,81.

    Per il futuro di consiglio di richiedere l'assolvimento del bollo tramite Agenzia Entrate. Informati ti verrà comodo e sulle fatture puoi inserire imposta di bollo assolta in maniera virtuale aut. n° ........ Agenzia Entrate di.....

    Salve, sono stato all'Agenzia delle Entrate e mi hanno detto che non possono rilasciarmi l'autorizzazione all'assolvimento del bollo in modo virtuale se si tratta di importi minimi (ad esempio 100 bolli annuali da 1.81). Dicono che rilasciano l'autorizzazione solo per importi di 4000/5000 Euro annui in bolli. E' possibile una cosa del genere? A chi devo rivolgermi adesso?

  17. #17
    User
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    35
    Citazione Originariamente Scritto da Cont@bile Visualizza Messaggio
    La marca da bollo andrebbe apposta sulla copia del cliente...
    Prima di sapere della faccenda della marca da bollo io stampavo due copie della fattura: una per il cliente ed una naturalmente per me.

    Dovendo applicare questa marca da bollo sul documento dato al cliente e probabilmente far risultare l'adempimento anche sulla nostra copia, com'è giusto fare?
    Bisogna per forza 1) fotocopiare la fattura del cliente completa di marca da bollo, oppure 2) si può scrivere qualcosa sulla nostra copia, del tipo "marca da bollo applicata sull'originale"?

    Grazie, Marco M.

  18. #18
    User
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    Alghero
    Messaggi
    87
    La marca da bollo va SEMPRE sull'originale o sulle copie conformi e quindi quelle consegnate al cliente. Sulla copia che resta a te devi mettere la dicitura "copia ad uso interno amministrativo."

  19. #19
    User
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    35

    Marca da bollo virtuale per fattura via email

    Citazione Originariamente Scritto da Cont@bile Visualizza Messaggio
    Si richiede allo sportello. Occorre compilare una istanza. Ottenuta l'autorizzazione versi l'importo per l'ammontare che in sede di richiesta presumi di dover spendere. Per capirci all'atto della richiesta presumi di emettere 100 documenti da assoggettare al bollo quindi verserai 100 x 1,81.
    [...]
    Anche altri affermano la stessa cosa in altri commenti e quindi questa mattina mi sono recato fiducioso all'Agenzia delle Entrate della mia zona per presentare tale istanza.

    Però, dopo un tempo di attesa non trascurabile, il funzionario che mi ha ricevuto non ne ha voluto sapere: ha continuato a ridabire che questa autorizzazione si rilascia solo alla grandi società, quelle che generano varie migliaia di fatture l'anno. A sua ragione (secondo lui) mi ha anche fatto vedere le richieste pervenute negli ultimi 10 anni, ed in effetti erano meno di una decina visto che sono ben poche le ditte di tale entità (per inciso uno di queste è l'ospedale del capoluogo della mia provincia con una stima di 30.000 fatture annue! Io nel 2008 ho raggiunto a quota 23..).

    Un po' come un azzeccagarbugli mi ha citato ed in parte letto diversi riferimenti, commi, circolari, paragrafi e leggi, ed infine mi ha dato - sentite un po' - il suo consiglio: mettermi insieme ad altri professionisti miei amici per arrivare almeno al migliaio di fatture e poter presentare quella istanza. Mi sembra pura follia! Chissà poi come dovremmo regolare fiscalmente le nostre contabilità, e poi dovremmo essere almeno in una cinquantina di persone... non ci voglio nemmeno pensare.

    Al momento sono propenso a studiarmi bene il testo della circolare n. 36 del 6/12/2006 che fa riferimento al decreto ministeriale del 23/01/2004, per vedere se davvero esiste questa soglia minima di documenti emessi e/o se c'è un vincolo di tipo societario (il tale mi ha anche detto che i professionisti non possono comunque, ma solo le società).

    Infine, se non troverò impedimenti, sono propenso a presentare comunque l'istanza e prepararmi ad un eventuale bocciatura: perlomeno ci avrò provato.

    C'è qualcuno che ha dei consigli in merito?

    Grazie.

  20. #20
    User
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    30
    Stessa cosa successa a me. La tizia dell'AdE mi ha detto che non rilasciano questo tipo di autorizzazioni a piccole ditte. Vorrei sapere quindi come sono riuscite altre persone ad ottenere questa assoluzione virtuale del bollo. E' impensabile che io mi metta a spedire decine di fatture cartacee al mese nei più disparati paesi europei.

    Oltretutto mi sembra che sia una cosa richiedibile da qualunque ditta (leggete qui confcommercio.pistoia.it/assistenza_fiscale_notiziari/2008/artfisc2411.pdf).

    Cosa fare quindi?

  21. #21
    Esperto L'avatar di serdep
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    479
    Li si parla di imposta di bollo per le "fatture elettroniche".
    Contabilità e consulenza fiscale.

  22. #22
    User
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    30
    E cosa cambia? Le fatture inviate via internet da chi è nei regimi minimi non possono ugualmente essere "elettroniche"?

  23. #23
    Esperto L'avatar di serdep
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    479
    Sono elettroniche nel senso che dici tu perchè trasmesse via internet.
    Fiscalmente, le fatture elettroniche sono cosa ben diversa e vi è una disciplina apposita!!!
    (D.M. 23 gennaio 2004; circolare 45/2005, ecc...).
    Ultima modifica di serdep; 07-03-09 alle 12:31
    Contabilità e consulenza fiscale.

  24. #24
    User
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    30
    Questo significa che i bolli da 1,81 per chi è nei regimi minimi e manda fatture via internet non sono pagabili tramite F23? E non è possibile richiedere un'autorizzazione all'Agenzia delle Entrate per l'assolvimento virtuale del bollo per poche decine di fatture annue? O questo è a discrezione di ciascuna sezione dell'Agenzia delle Entrate?

    Grazie in anticipo per la disponibilità!

  25. #25
    Esperto L'avatar di serdep
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    479
    Mi dispiace, ma non ho trovato riferimenti in merito alla possibilità di richiedere l'autorizzazione al bollo virtuale per piccoli contribuenti e non penso che vi sia discrezionalità dell'ADE.
    Contabilità e consulenza fiscale.

  26. #26
    User L'avatar di pillas
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    10
    Scusate se mi intrometto anche io, la discussione è molto interessante: volevo semplicemente sapere se la marca da bollo in fattura devo farmela rimborsare dal mio cliente (ovvero devo indicarla in fattura come costo ulteriore) oppure è a carico mio?

    totale imponibile 1.250
    ritenuta d'acconto 250
    iva esente 0
    imposta di bollo 1,81
    totale 1.081,00

    grazie anticipato a tutti

  27. #27
    User
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    Alghero
    Messaggi
    87
    Quello che dici è corretto, la marca da bollo la addebiti al cliente. Ma stai attento ai calcoli. hai addebitato 81 € di marca da bollo!!

  28. #28
    User L'avatar di pillas
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    10
    Grazie emanuele... meno male che non avevo mai emesso ancora fatture con quei conteggi: avevo fatto al volo i calcoli per la domanda qui.....

  29. #29
    User
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    43
    Se le fatture inviate via internet non sono da considerarsi fatture elettroniche in senso fiscale allora mi chiedo: "ma allora ma le fatture che inviamo (io sono nel regime dei minimi) hanno validità fiscale o dovremmo firmarle e inviarle per posta?"

  30. #30
    User Newbie
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    5
    Buongiorno a tutti.
    Se a qualcuno può interessare, io sono riuscito ad avere (dopo mesi e mesi di attesa) l'autorizzazione al pagamento virtuale dell'imposta di bollo indicando una previsione di 30 fatture emesse.
    Saluti.

  31. #31
    Esperto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1,762
    Con decreto del 07/06/1973, modificato dal decreto n. 6323 del 31/10/1981, sono state stabilite le categorie di atti e documenti per i quali può essere consentito il pagamento dell'imposta di bollo in modo virtuale. L'art. 19 di tale decreto stabilisce che l'imposta di bollo in modo virtuale può essere richiesta per "Ricevute, quietanze, note, conti, fatture, distinte e simili, anche se non sottoscritti, quando la somma supera L. 10.000 ovvero sia indeterminata o a saldo per somma inferiore al debito originario senza l'indicazione di questo o delle precedenti quietanze.
    Inoltre scorrendo l'art. 15 del DPR 642/72 non vi è nessuna preclusione di tipo soggettivo a chi voglia richiedere l'autorizzazione per l'assolvimento dell'imposta di bollo in modo virtuale.
    Ciò significa che qualunque contribuente può richiedere l'autorizzazione ad assolvere l'imposta di bollo in modo virtuale, purché si tratti di atti e documenti indicati nel decreto da me citato che si riferisce a quanto indicato nel comma 1 dell'art. 15 del DPR 642/72.
    La conferma di tutto ciò è stata data da pointeduhoc, il quale è riuscito ad ottenere dall'Ade l'autorizzazione senza preclusione di alcun tipo.
    Saluti.

  32. #32
    User
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    43
    Ciao Rubis.

    Rivolgo a te questa domanda (ma ovviamente l'intervento di tutti è molto gradito) dal momento che ti vedo esperto in materia.
    Leggendo questo post ho incomiciato ad avere dei dubbi sulla possibilità o meno di inviare le fatture via internet.
    C'era infatti chi distingueva fra fatture elettroniche (in senso fiscale) e fatture inviate via internet.
    Se otteniamo l'autorizzazione al pagamento virtuale dell'imposta di bollo possiamo tranquillamente inviare le nostre fatture via internet?
    Non ho infatti idea di cosa siano le fatture elettroniche in senso fiscale.
    Altra domanda. Delle fatture con bollo dobbiamo conservare una fotocopia per avere una copia in cui risulti l'applicazione del bollo sulla fattura del cliente?

    Ringrazio chiunque risponderà ai miei quesiti.

  33. #33
    Esperto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1,762
    Citazione Originariamente Scritto da rvecchie Visualizza Messaggio
    Se otteniamo l'autorizzazione al pagamento virtuale dell'imposta di bollo possiamo tranquillamente inviare le nostre fatture via internet?
    Puoi tranquillamente inviarle via internet con un semplice file pdf

    Citazione Originariamente Scritto da rvecchie Visualizza Messaggio
    Non ho infatti idea di cosa siano le fatture elettroniche in senso fiscale.
    Le fatture elettroniche sono diverse dal semplice file formato pdf e richiedono un processo di formazione e archiviazione stabilito dalla legge. Mi fermo qui.

    Citazione Originariamente Scritto da rvecchie Visualizza Messaggio
    Altra domanda. Delle fatture con bollo dobbiamo conservare una fotocopia per avere una copia in cui risulti l'applicazione del bollo sulla fattura del cliente?
    La fattura deve essere emessa per legge in duplice copia. Sulla copia che rimane a te ci scrivi semplicemente "Applicata marca da bollo di € 1,81 su originale".
    Nel caso di assolvimento dell'imposta di bollo in modo virtuale, ovviamente non andrà applicato il contrassegno ma andrà indicato in fattura la dicitura "Imposta di bollo assolta in modo virtuale Autorizzazione n..... del.......... rilasciata da Agenzia delle Entrate - Ufficio di .........".

    Saluti.

  34. #34
    User
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    43
    Grazie 1000 Rubis, sei stato gentilissimo!

  35. #35
    Esperto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1,762
    E di che........
    Volevo solo aggiungere che per l'invio delle fatture direttamente via e-mail devi richiedere il consenso scritto da parte del cliente. Nel caso questo manchi devi inviargli anche il cartaceo per posta.
    Saluti.

  36. #36
    User
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    15
    Salve a tutti.
    Ho trovato mgià molte risposte nei post precedenti ma volevo illustrarvi la mia situazione per avere un consiglio. Le prime fatture emesse sono tutte viziate dal problema della data della marca da bollo posteriore a quella dell'emissione della fattura.

    In alcuni casi la differenza è di pochi giorni, in altri di diversi mesi.
    Purtroppo nella maggior parte dei casi ho spedito la fattura tramite posta elettronica ed ho fatto applicare la marca da bollo dal cliente appena mi sono reso conto dell'omissione fatta (qualcuno tra l'altro l'ha annullata con la propria firma, spero questo non sia un ulteriore problema!)

    Cosa mi consigliate di fare?
    Esiste un modo per regolarizzare il tutto?

    Non vorrei che i clienti avessero fastidi ulteriori...

    Stiamo comunque parlando di una decina di fatture. Nove per l'esattezza...

    Ciao e grazie

  37. #37
    User
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    30
    Non riesco a capire....che problemi ci sono a emettere una fattura oggi e poi applicarci la marca da bollo tra un paio di giorni?
    Non ho mai sentito che la marca da bollo deve essere acquistata prima di emettere la fattura. L'importante è che ci sia no??
    Grazie
    Ultima modifica di mister.jinx; 07-10-09 alle 11:44 Motivo: Anziché fare il quote pieno del messaggio usa il tasto "rispondi" in questi casi.

  38. #38
    User
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    15
    Suona male anche a me ma temo sia così...
    Il fatto è che ora sulle marche da bollo c'è anche stampata la data.
    Ma non so quale sia la ratio che sta dietro a questa esigenza...

  39. #39
    User
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    43
    Oggi la tabaccaia mi ha detto ce ha sentito dire (ma non ne ha assoluta certezza) che hanno fatto una nuova legge che rende valide i bolli per la durata di un solo mese.
    E' corretta questa notizia? Mi sembra assurda!

  40. #40
    User
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    15
    O mamma, speriamo di no!
    Mi sembra strano ad ogni modo....
    Oggi io sono stato trattenuto dalla pioggia, altrimenti avrei comprato una ventina di marche... a sto punto prima mi informo!

  41. #41
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    35
    Salve ragazzi, ho un dubbio proprio per quanto riguarda il bollo.
    Il bollo è richiesto anche nel caso di emissione di rivevuta fiscale o solo in caso di emissione di fattura?

  42. #42
    Consiglio Direttivo L'avatar di Nimue del Lago
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    5,339
    Ciao MisteR_N.

    Che intendi per ricevuta fiscale? Per cosa le rilasci? Su quelle dell'affitto ad esempio ci va.

  43. #43
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    35
    ciao Nimue, per ricevuta fiscale intendo la ricevuta che si rilascia al posto della fattura, tipo lo scontrino fiscale.

  44. #44
    Consiglio Direttivo L'avatar di Nimue del Lago
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Trieste
    Messaggi
    5,339
    Servirebbe ancora qualche altro dato ma tento una risposta.

    Sempre che si possa emettere ricevuta fiscale (i professionisti non possono), se si parla di esercenti attività di vendita al minuto o assimilate, e quindi di soggetti tenuti ad emettere fattura solo in caso di richiesta da parte del cliente, non occorre la marca da bollo.

    Si tratta dei soggetti indicati dall'art. 22 del D.P.R. 633 del 1972: commercianti, alberghi, bar, prestazioni di servizio di ambulanti,...

    Non sono sicura di aver risposto in maniera precisa; eventualmente chiarisci meglio e provo a dare una risposta più mirata.

  45. #45
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    35
    Grazie, volevo sapere proprio questo!!! sei stata chiarissima!!!
    Saluti!!!

  46. #46
    User
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    130
    Ma come posso scaricarle poi? Va bene lo scontrino che mi rilascia il tabacchino? N M n è che poi mi viene considerato generico.. ora non ci ho fatto caso. Ma se uno compra altri prodotti li.. mi emette uno scontrino di 50 euro come faccio a dire che ci sono5 bolli da detrarre?

    Un'altra cosa.. piu' volte mi sembra che si è detto che è possibile inviare la fattura via e mail.
    Ma la marca da bollo? Se è obbligatorio inserirla come si fa via e maiL? Non deve essere sull'originale?

    Grazie a tutti
    Ultima modifica di lorenzo-74; 06-01-10 alle 19:50 Motivo: scrivere correttamente le maiuscole.

  47. #47
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    297
    Ma se un contribuente minimo deve fatturare ad una Onlus deve applicare il bollo o è esente in questo caso? Grazie
    Ultima modifica di lorenzo-74; 07-01-10 alle 11:23 Motivo: maiuscole.

  48. #48
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    297
    Non c'è nessuno che mi puo' aiutare per questo quesito?
    Ultima modifica di Nimue del Lago; 07-01-10 alle 16:46 Motivo: maiuscola.

  49. #49
    User
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    35
    Citazione Originariamente Scritto da davnev Visualizza Messaggio
    Ma se un contribuente minimo deve fatturare ad una Onlus deve applicare il bollo o è esente in questo caso?
    Il bollo va sempre messo se l'importo supera una determinata soglia (77,47 euro), indipendentemente dal soggetto cui intesti la fattura.

    M.

  50. #50
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    297
    L'articolo 17, Dlgs 460/1997....non vale in questo caso? cita l'esenzione da imposta di bollo per le onlus sia per atti emessi che ricevuti

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.