+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 67

Chiesa, reati e magistratura

Ultimo Messaggio di Vampiretta il:
  1. #1
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    37,112
    Segui Giorgiotave su Twitter Aggiungi Giorgiotave su Google+ Aggiungi Giorgiotave su Facebook Aggiungi Giorgiotave su Linkedin Visita il canale Youtube di Giorgiotave

    Chiesa, reati e magistratura

    C'ho messo un sacco di tempo a leggere l'articolo di Pino Nicotri. Non per la lunghezza; l'ho riletto un sacco di volte. Poi mi sono andato ad informare seguendo vari link.

    L'articolo apre e conclude con le accuse dei Fedeli Fiorentini sulle violenze sessuali ai danni di minori consumate per anni dal parroco Lelio Cantini.

    Si parla molto di come la Chiesa cerca in tutti i modi di non fare processi secondo la Magistratura Italiana ma seguendo le proprie leggi, proteggendo i propri interessi.

    Si parla anche della accuse al Papa Ratzinger che, se non fosse diventato Papa, sarebbe stato trascinato in tribunale dall'avvocato Daniel Shea accusato di avere coscientemente coperto, quando era prefetto della Congregazione per la dottrina della fede, i sacerdoti colpevoli di abusi sessuali su minori.

    Oggi Daniel Shea si dice pronto a ricorrere fino alla Suprema Corte di Giustizia degli Stati Uniti per evitare che i firmatari della circolare vaticana che protegge i sacerdoti pedofili la facciano del tutto franca.

    Ancora...i Fedeli Fiorentini non si sono rivolti ad una causa civile, ma non è niente escluso dicono. I preti fiorentini si schierano dalla parte dei Fedeli senza chiedere però l'intervento della Magistratura dello Stato Italiano, ma solo un intervento del Papa per un processo che faccia applicare tutte le sanzioni previste dall’ordinamento ecclesiastico.

    Voi cosa ne pensate?
    Ultima modifica di Giorgiotave; 16-04-07 alle 09:21
    Giorgio Taverniti Blog.
    [YouTube] Ecco la puntata di questo martedì: Rivelate email segrete tra #Google e altre grandi aziende.
    Vuoi apprendere meglio Google Analytics e altri strumenti? E se ti dicessi che puoi farlo gratis?

  2. #2
    Lkv
    Lkv è offline
    Esperto L'avatar di Lkv
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Località
    Sardinia, IT
    Messaggi
    1,711
    Sono situazioni che fanno capire che troppo spesso al male fatto ad un minore si antepone il danno d'immagine al colpevole. Di questi fatti ne ha parlato Andrez qui, anche se e' rimasto praticamente inascoltato, io nel mio piccolo ho cercato di trovare un perche', e l'ho scritto qui.

    Purtroppo si sottovaluta il male che la pedofilia causa al bambino, in molti casi purtroppo questo male passa in secondo piano rispetto al danno d'immagine che questo tremendo reato porta a chi lo fa e, nel caso l'accusato sia un prete anche alla Chiesa, o nel caso sia una maestra alla scuola.
    Per evitare questo danno d'immagine il carnefice viene fatto diventare vittima, prima dell'opinione pubblica e dei mass media, poi della magistratura, e per evitargli questa "gogna" (in caso sia colpevole strameritata) si cerca di fare il possibile in quanto scuola, o Chiesa.
    Ed ecco il perche' di certi insegnanti o presidi e preti o vescovi che lasciano inascoltate certe accuse dei bambini rivolte ad altri insegnanti o preti.

    E questo non avviene solo in questi ambienti. Quante volte casi di pedofilia avvenuti in ambienti domestici vengono nascosti dai familiari stessi.

    C'e' da chiedersi quindi non perche' la Chiesa si comporti cosi', ma perche' questo sia un atteggiamento tanto diffuso. Perche' il bene del carnefice sia piu' importante di quello del bambino. Forse si pensa che quest'ultimo in quanto bambino col tempo dimentichi il danno subito, o che so io, sarebbe interessante il parere di un sociologo.

    E' tristissimo, ma penso purtroppo che questo atteggiamento superficiale non cambiera'.



    Il web e' un organismo vivente, la solidarieta' e' la sua anima!

  3. #3
    User L'avatar di luca1969
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    93
    Forse si pensa che quest'ultimo in quanto bambino col tempo dimentichi il danno subito
    Quello che è certo è che un bambino/a abusata seppelliscono l'abuso. Ma questo tornerà a galla prima o poi.

  4. #4
    User L'avatar di luca1969
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    93
    In generale credo che fare allarmismi su certe notizie non serva a nulla. Semplicemente dobbiamo essere consapevoli che i reati di abuso sui minori sono diffusi. Che poi li faccia un prete, un allenatore di judo, un insegnante, ciò non cambia la realtà. Scusatemi, ma uno che ama il mare cerca un lavoro vicino ad esso, chi ama la montagna idem.......se togliamo dalle statistiche gli abusi intra - famigliari, non stupiamoci di ciò che viene fuori. Basta andare a vedere i processi sui preti pedofili in America negli ultimi 60 anni o in Irlanda.

  5. #5
    Utente Premium L'avatar di Vampiretta
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,623
    Citazione Originariamente Scritto da luca1969 Visualizza Messaggio
    Che poi li faccia un prete, un allenatore di judo, un insegnante, ciò non cambia la realtà.
    Io non sono del tutto daccordo su questa affermazione. Ovvio che non cambia nulla, sempre di bambini abusati si parla.

    Ma se un pedofilo si nasconde dietro la sua "autorità" la cosa si fa sicuramente molto + grave e + pericolosa anche da scovare. I bambini si fidano di quelli che sono riconosciuti in quel momento come il punto di riferimento.

    Circa la Chiesa come ho detto in un altro topic che avete segnalato, non riesco più davvero ad avere parole. Sono pronti a condannare tutti, dai gay alle coppie di fatto, all'aborto all'eutanasia, al divorzio... ma non una condanna ESPLICITA per i pedofili e sopratutto per i preti pedofili. E' leggittimo scomunicare i politici favorevoli all'aborto... e i pedofili? Vabbhè... si confessano e vengano assolti.

    Bha!!!

    Io vorrei che la Chiesa, detentrice della morale cattolita, del non fare agli altri quello che non vuoi sia fatto a te, del rispetta il prossimo tuo come te stesso, che ha visto morire e sacrificarsi sulla croce il proprio messia GRIDASSE no alla pedofilia e si adoperasse per sconfiggerla, condananrla e assicurare sopratutto i preti pedofili alla giustizia. Ovviamente dico i preti, perchè in quel caso è nel loro potere. Non pretendo certo la Chiesa faccia da polizia nel paese.

  6. #6
    User L'avatar di luca1969
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    93
    Ma se un pedofilo si nasconde dietro la sua "autorità" la cosa si fa sicuramente molto + grave e + pericolosa anche da scovare. I bambini si fidano di quelli che sono riconosciuti in quel momento come il punto di riferimento.
    Scusami, ma non capisco. Un pedofilo è un pedofilo e basta. Cosa cambia se "si nasconde dietro la sua autorità" ? Sul fatto dei punti di riferimento il discorso è lungo. I principi su cui un bimbo si crea i punti di riferimento dipendono da una serie di fattori. Quello che manca nella nostra cultura è il considerare il bambino come un essere che sa giudicare. Compito dei genitori, della scuola è fornirgli questi mezzi. Il resto, dal mio punto di vista, non ha risvolti positivi. I pedofili sempre sono esistiti e sempre esisteranno. La prevenzione primaria è la via da seguire per difendere i nostri figli.

  7. #7
    Utente Premium L'avatar di Vampiretta
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,623
    Citazione Originariamente Scritto da luca1969 Visualizza Messaggio
    Scusami, ma non capisco. Un pedofilo è un pedofilo e basta. Cosa cambia se "si nasconde dietro la sua autorità" ? Sul fatto dei punti di riferimento il discorso è lungo. I principi su cui un bimbo si crea i punti di riferimento dipendono da una serie di fattori. Quello che manca nella nostra cultura è il considerare il bambino come un essere che sa giudicare. Compito dei genitori, della scuola è fornirgli questi mezzi. Il resto, dal mio punto di vista, non ha risvolti positivi. I pedofili sempre sono esistiti e sempre esisteranno. La prevenzione primaria è la via da seguire per difendere i nostri figli.
    Ovvio che un pedofilo resta pedofilo. Ma io trovo ancora + infimo che lo sia chi di prassi è considerato uno che anche per mestiere dovrebbe tutelare i bambini.

    Concordo che bisogna pensare ai bambini come esseri che sanno giudicare. Ma lasciar giudicare a un bambino di 2/3 anni se sia in pericolo o no, mi sembra un tantino assurdo. Se poi parliamo di bambini più grandi allora il discorso è diverso, ma non vorrei poi si arrivasse quasi a colpevolizzarli. Insomma anche la donna è un essere che sa giudicare il pericolo o meno, eppure viene violentata ugualmente.

  8. #8
    Utente Premium L'avatar di Vampiretta
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,623
    Dimenticavo, ovviamente anche concordo sulla prevenzione, per quello avrei piacere come già scritto, che invece delle solite trasmissioni processo/spettacolo, si facessero trasmissioni di informazione sull'argomento.

  9. #9
    User L'avatar di luca1969
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    93
    Citazione Originariamente Scritto da Vampiretta Visualizza Messaggio
    Ovvio che un pedofilo resta pedofilo. Ma io trovo ancora + infimo che lo sia chi di prassi è considerato uno che anche per mestiere dovrebbe tutelare i bambini.

    Concordo che bisogna pensare ai bambini come esseri che sanno giudicare. Ma lasciar giudicare a un bambino di 2/3 anni se sia in pericolo o no, mi sembra un tantino assurdo. Se poi parliamo di bambini più grandi allora il discorso è diverso, ma non vorrei poi si arrivasse quasi a colpevolizzarli. Insomma anche la donna è un essere che sa giudicare il pericolo o meno, eppure viene violentata ugualmente.

    Ciao Vampiretta. Sicuramente il concetto di prevenzione primaria non può essere applicato a bambini di 2 o 3 anni. Non hanno ancora quelle conoscenze valutative indispensabili e fondamentali affinchè un sistema simile sia funzionale. Esistono figure professionali che possono tutelare la nostra infanzia in così giovane età. Al solito non ci sono fondi.

  10. #10
    Esperto L'avatar di Andrez
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Sull'isola del giorno prima
    Messaggi
    8,241
    Credo che in questo tipo di vicende uno degli aspetti più inquietanti è la censura che viene imposta ad ogni notizia.

    Da tempo questi fatti sconcertanti avvengono ma sono coperti od insabbiati ed in questo modo tutto il mondo della pedofilia trova una copertura psicologica.

    Sex Crimes and the Vatican è un recente programma televisivo mandato in onda dalla BBC che ben difficilmente avremo la possibilità di vedere qui.

    Internet ci è amica ed in YouTube è invece possibile vedere questi video della BBC [ed anche qualche altro] che non vedremo mai sulla RAI o Mediaset.
    E' possibile vedere confessioni di sacerdoti ed accuse delle loro giovani vittime, in modo crudo ma netto ed inequivocabile.



    E' possibile vedere qualcosa anche Qui in gogle video


    La domanda è:
    che Chiesa è quella che ordina il silenzio sui casi di pedofilia, pena la Scomunica, a Preti e Vescovi ?
    (L'allora Cardinale Ratzinger in quanto Prefetto della Congregazione della Fede [Sant'Uffizio] e l'Arcivescovo Tarciso Bertone siglano il documento di scomunica.)
    Ultima modifica di Andrez; 19-05-07 alle 22:59

  11. #11
    User L'avatar di Vernade
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    134
    ..una chiesa che adopera metodi piuttosto mafiosi

    grazie di aver segnalato questi video.

    ecco che dice il vaticano, che prontamente si è dichiarata parte lesa:
    http://www.rainews24.it/notizia.asp?newsID=70104

    un altro articolo che tratta un caso italiano lo trovate qua:
    http://www.voceditalia.it/index.asp?...R=cro&ART=8953

  12. #12
    User L'avatar di luca1969
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    93
    Il grazie va alle persone che si interessano di certi fatti.

  13. #13
    Esperto L'avatar di Andrez
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Sull'isola del giorno prima
    Messaggi
    8,241
    Internet ci è amica ed in YouTube è invece possibile vedere questi video della BBC [ed anche qualche altro] che non vedremo mai sulla RAI o Mediaset.
    Forse andrà diversamente.

    Santoro stà tentando di portare in RAI qualcosa di quei servizi BBC.

    Ovviamente è già scoppiata una formidabile bagarre con chi ritiene opportuno il tenere tutto nascosto ed impedire che la gente sappia queste cose.

    Vediamo se Santoro ci riesce

  14. #14
    Utente Premium L'avatar di Vampiretta
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,623
    Speriamo ci riesca!!!

  15. #15
    Esperto L'avatar di autodafe
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Monza
    Messaggi
    1,839
    io ho scritto 3 email a raidue, santoro e travaglio...
    chissà....
    vedremo giovedì, ma ho il sentore che non andrà in onda.

    propongo una provocazione: se il video non andrà in onda, d'ora in poi il canone RAI (per chi ancora lo paga) andrà pagato al Vaticano...oppure, meglio, l'equivalente verrà donato in chiesa (nella "propria" chiesa, nel sesnso di "parrocchia", non alla "Chiesa")

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.