+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 19 di 19

Elezioni finite parlamento senza la sinistra.Si torna agli anni di piombo??

Ultimo Messaggio di Angelbit88 il:
  1. #1
    Non iscritto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    430

    Elezioni finite parlamento senza la sinistra.Si torna agli anni di piombo??

    Le elezioni sono finite ha vinto Berlusconi(senza sorprese) ma il dato che sorprende di piu e la sinistra massimalista che non avra nessun rappresentante in parlamento.
    Questo e un punto di svolta nella politica italiana e apre scenari davvero bui il terrorismo rosso identificava il male nel PCI "imborghesito" e ora cosa succedera' dato che non c'e nenache un partito del genere(neanche presunto).

    Ho il brutto presentimento che per l' italia cominci un nuovo periodo in cui chi non vede nessuno che rappresenta il proprio pensiero imbraccera' le armi e sognera' la rivoluzione e ora non ci sara il PCI a fare da contrappeso come nel 78.

    Si prospettano anni bui(come se gia eramo messi bene).

    Che ne pensate?e solo fanta politica?
    E finita la 2 repubblica?
    Un saluto

  2. #2
    User L'avatar di laboo
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    469
    Si sono in parte d'accordo, anche se la mia vera paura è legata a chi ci governerà, non a eventuali dissidenti e rivoluzionari.

  3. #3
    Non iscritto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    430
    Citazione Originariamente Scritto da laboo Visualizza Messaggio
    Si sono in parte d'accordo, anche se la mia vera paura è legata a chi ci governerà, non a eventuali dissidenti e rivoluzionari.
    Questo e sicuro pero ho preferito moderarmi e non trattare questo argomento per non innescare flame con i fan di [....].
    Ultima modifica di Andrez; 15-04-08 alle 13:16 Motivo: :)

  4. #4
    777
    777 è offline
    User Attivo
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Boston (Toscana)
    Messaggi
    1,716
    E' successo quel ke e' successo altrove, le sinistre hanno illuso, deluso e si devono riciclare ancora una volta se vogliono ripresentarsi con qualche possibilita'.

    E piu' sbagliano e piu' magnificano la destra, come in questo caso.

    Come previsto e prevedibile, le scorse elezioni erano talmente risicate da giocare bene solo per i vincitori attuali, e' stata questione di sacrificare la nazione, ma tanto chi se ne frega, l'italia e' campione del mondo di calcio, e poi adesso si prospetta una legislatura difficilem perche' c'e' tanto da fare, ma anche piu' credibile, perche' forte.

    La politica e' come la storia, corsi e ricorsi...
    Cosmic FM by DJ Noisy su contattoradio.it

  5. #5
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,945
    Boh, personalmente non ho grandi timori, salvo identificare i comunisti italiani con persone antidemocratiche, ma mi voglio rifiutare di farlo.

    In fondo molti altri sono rimasti fuori dal parlamento in questa tornata e non vedo gente preoccupata che Ferrara, Storace o Boselli si armino, pronti alla guerra.

    Ove invece si verificasse quanto sopra allora si dovrebbero fare forse altri ragionamenti sulla pericolosità di alcune idee politiche che possono ingenerare rivolte e perciò trovare semmai soluzioni alla diffusione di quelle idee.... ma, ripeto, non voglio crederlo.

    Paolo

    Paolo

    .

  6. #6
    Non iscritto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    430
    Citazione Originariamente Scritto da i2m4y Visualizza Messaggio
    Boh, personalmente non ho grandi timori, salvo identificare i comunisti italiani con persone antidemocratiche, ma mi voglio rifiutare di farlo.

    In fondo molti altri sono rimasti fuori dal parlamento in questa tornata e non vedo gente preoccupata che Ferrara, Storace o Boselli si armino, pronti alla guerra.

    Ove invece si verificasse quanto sopra allora si dovrebbero fare forse altri ragionamenti sulla pericolosità di alcune idee politiche che possono ingenerare rivolte e perciò trovare semmai soluzioni alla diffusione di quelle idee.... ma, ripeto, non voglio crederlo.

    Paolo

    Paolo

    .
    Il fatto e che negli anni 70 le brigate rosse nacquero perche consideravano il PCI imborghesito e contro i lavoratori.Siamo nel 2008 c'e malcontento come 30 anni fa:una crisi economica gli operai non si sentono tutelati molti stanno vivendo alle soglie della poverta' con la differenza che almeno allora c'era il PCI(il piu grande partito comunista d' occidente allora)che in qualche modo riusciva a tenere molti militanti dentro la democrazia.ma ora non c'e neanche quello.Ecco il motivo per cui c'e il pericolo serio che si torni a 30 anni fa non certo perche bertinotti decide di prendere in mano il fucile ma perche ci sono persone che non vengono rappresentate nello stato e possono decidere di rappresentarsi con la lotta armata.

  7. #7
    Esperto L'avatar di Andrez
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Sull'isola del giorno prima
    Messaggi
    8,249
    Il fatto e che negli anni 70 le brigate rosse nacquero perché consideravano il PCI imborghesito e contro i lavoratori.
    Questa in effetti è una delle versioni diffuse, ma non è andata proprio così.

    Qui ne abbiamo parlato.

    I tentativi di impadronirsi dello Stato portati avanti da manipoli di teoreti, nulla hanno da spartire con le sollevazioni popolari spontanee, per arrivare alle quali occorrono situazioni inaccettabili per la vita e la dignità quotidiana e per la libertà.

    I partiti della sinistra massimalista non sono in parlamento (come quelli della destra ex fascista) per chiaro ed esplicito volere degli elettori, innanzitutto la maggioranza della classe operaia che il 13 aprile ha votato Berlusconi.

    Qualsiasi sia stato il motivo, gli operai che in maggioranza hanno democraticamente votato Berlusconi, da LUI ora si sentono rappresentati; ben difficilmente andranno dunque in piazza a far gazzarre e tantomeno accetteranno che qualcun altro lo faccia in nome loro, ... contro le loro democratiche scelte.

    Vi è una minoranza di operai che ha votato PD; anche quella si sente adeguatamente rappresentata.

    Vi è poi una veramente esigua minoranza, che ha invece espresso un voto comunista, o pseudo tale, che non è riuscito ad essere espresso in parlamento.

    Essi innanzitutto dovranno chiedersi come mai la stragrande maggioranza degli operai non ha condiviso con loro quella scelta.
    E poi se sia il caso di compiere azioni innanzitutto proprio contro di essi, contro ciò che essi hanno scelto.

    Nel caso, sarebbe innanzitutto la stragrande maggioranza della classe operaia stessa a chiedere che la legge tuteli e garantisca le loro scelte.
    Ultima modifica di Andrez; 16-04-08 alle 14:27

  8. #8
    Esperto L'avatar di Andrez
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Sull'isola del giorno prima
    Messaggi
    8,249
    Hey ragazzi, non mollerete ora eh?
    ... che io intendevo aprirlo questo interessante dibattito, non chiuderlo


    Abbiamo alcuni quesiti pesantissimi sul tavolo.
    Vediamo di tirare fuori solo i primi:
    1. sembra confermato che almeno una metà di classe operaia ha votato PDL; è possibile ritenere quel partito operaista, o comunque in grado di tutelare gli interessi dei lavoratori?
    2. secondo noi, gli operai che hanno votato Berlusconi, che tipo di interventi si attendono ora da questo suo Governo?
    3. alla nascita del PD (in gestazione da anni) si ipotizzava la realizzazione a sinistra di una unica Cosa Rossa così da poter raggiungere comodamente anche l'8% al Senato; che ne pensiamo del fatto che invece, oltre alla Sinistra Arcobaleno si siano presentati anche un paio di Partiti Comunisti, uno Socialista ed un'ulteriore lista più o meno proletaria?
    4. qual'è la nostra opinione sulla partecipazione di esponenti di sinistra del governo, ministri e sottosegretari, a manifestazioni di piazza contro il Governo Prodi di cui facevano parte?
    5. che ne pensiamo dell'affermazione di Bertinotti di dicembre che dichiarava concluso e giunto al termine il Governo Prodi?
    6. ricordiamo che assieme ai diniani e mastelliani, anche Turigliatto di RC ha votato contro il Governo Prodi facendolo cadere e portando a questa situazione?
    7. esattamente, qualcuno sa cosa hanno realizzato a favore della classe operaia gli esponenti dei partiti della sinistra massimalista e verdi presenti nella coalizione Prodi in questi 2 anni di governo?
    8. ...nel caso, qualcuno vuole tentare una piccola ricerca ed abbozzare una lista al fine di valutarla assieme?
    Ultima modifica di Andrez; 19-04-08 alle 16:27

  9. #9
    Esperta L'avatar di gaetanuzza
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    genova
    Messaggi
    1,072
    Citazione Originariamente Scritto da Andrez Visualizza Messaggio
    1. sembra confermato che almeno una metà di classe operaia ha votato PDL; è possibile ritenere quel partito operaista, o comunque in grado di tutelare gli interessi dei lavoratori?
    2. secondo noi, gli operai che hanno votato Berlusconi, che tipo di interventi si attendono ora da questo governo?
    Io credo che il grande successo di Berlusconi e del PDL alle scorse elezioni sia additabile al fatto che fondamentalmente l'attuale premier abbia attirato verso di sè molte persone, in questo caso gli operai, con tutta una serie di provvedimenti che in un futuro potrebbero giovare loro. Il problema è che questi provvedimenti porteranno si un giovamento alla classe operaia, ma ne porteranno uno ancora maggiore al ceto alto.
    Porto un piccolo esempio: Berlusconi ha affermato che detasserà il premio di produzione. Quindi l'operaio che ottiene come premio di produzione a fine anno una cifra (ipotetica) di 1000 euro non vi paga le tasse; allo stesso modo il dirigente o il manager che ottiene come premio di produzione la cifra (sempre ipotetica) di 100000 euro, non vi paga neanche lui le tasse.
    Vista sotto quest'ottica l'affermazione "detasseremo il premio di produzione annuo" fa lo stesso effetto??
    C'è anche da dire che con buone probabilità l'operaio che fa fatica ad arrivare a fine mese e che non sa cosa mettere nel piatto se ne frega che il manager non paga le tasse sul premio di produzione.
    Ecco, io credo che sia in parte anche per questo che si è verificata una vittoria così evidente e che la maggior parte della classe operaia abbia votato il centro destra.

  10. #10
    Non iscritto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    430
    Quote:
    Il fatto e che negli anni 70 le brigate rosse nacquero perché consideravano il PCI imborghesito e contro i lavoratori.
    Questa in effetti è una delle versioni diffuse, ma non è andata proprio così.

    Qui ne abbiamo parlato.

    I tentativi di impadronirsi dello Stato portati avanti da manipoli di teoreti, nulla hanno da spartire con le sollevazioni popolari spontanee, per arrivare alle quali occorrono situazioni inaccettabili per la vita e la dignità quotidiana e per la libertà.
    La storia insegna che poche volte le rivoluzioni(e con rivoluzione non intendo eventi legati a precisi movimenti politici ma eventi in cui una parte della gente si e ribellata a uno stato o a una organizzaione ) ci sono state per sollevazioni popolari oraganizzate dalla maggioranza della popolazione ma spesse volte sono state organizzate da piccoli gruppi organizzati con l' obiettivo di apportare un cambiamento radicale con l' uso della violenza che nei casi di successo hanno in un secondo momento raggiunto il consenso popolare.

    Io non ho aperto il tread non per glorificare o criticare un' ideologia ma per capire da chi ha vissuto in quegli anni(70) se vede come me(non ero ancora nato, ma essendo affascinato da quegli anni ho letto moltissimi libri sull' argomento) nella situazione attuale un qualcosa che possa portare alla creazione di gruppi organizzati di persone che si propongano lo stesso obiettivo delle BR.

    Tutto qui non mi sono mai permesso(e credo mai mi permettero') di insuultare nessuna idea a me avversa, a meno che non inciti a una qualsiasi discriminazione a persone o animali.

    Passando ai spunti che andrez ha proposto:

    sembra confermato che almeno una metà di classe operaia ha votato PDL; è possibile ritenere quel partito operaista, o comunque in grado di tutelare gli interessi dei lavoratori?
    Io credo che chi ha approvato la legge Biagi potra' mai essere dalla parte dei lavoratori(opinione personale).

    secondo noi, gli operai che hanno votato Berlusconi, che tipo di interventi si attendono ora da questo suo Governo?
    La solita frittata abassamento delle tasse ,sicurezza ecc.Storia vecchia come il mondo.

    alla nascita del PD (in gestazione da anni) si ipotizzava la realizzazione a sinistra di una unica Cosa Rossa così da poter raggiungere comodamente anche l'8% al Senato; che ne pensiamo del fatto che invece, oltre alla Sinistra Arcobaleno si siano presentati anche un paio di Partiti Comunisti, uno Socialista ed un'ulteriore lista più o meno proletaria?
    Il pensiero comunista e stato sempre oggetto di diverbi e divisioni.Tutto e cominciato con la 3 internazionale quando il pensiero originario di Marx si e diviso in comunismo e socialismo e da allora e andato avanti fino a oggi.Ci sono i Marxisti-Leninisti, i Maoisti, i Troskisti ecc.

    qual'è la nostra opinione sulla partecipazione di esponenti di sinistra del governo, ministri e sottosegretari, a manifestazioni di piazza contro il Governo Prodi di cui facevano parte?
    Il governo Prodi e stato solo messo su per non far vincere il principale candidato dal partito avverso.I partiti che ne facevano parte non avevano niente in comune a parte l' anti-Berlusconismo.

    che ne pensiamo dell'affermazione di Bertinotti di dicembre che dichiarava concluso e giunto al termine il Governo Prodi?
    Seguo molto la politica ma a dire la verita non la ricordo.Hai qualche link?.
    Comunque come detto su i partiti non avevano niente a che fare l' uno con l' altro.Non c'era bisogno dell' oracolo per dire questa frase.

    ricordiamo che assieme ai diniani e mastelliani, anche Turigliatto di RC ha votato contro il Governo Prodi facendolo cadere e portando a questa situazione?
    Con la prima crisi di governo avvenuta molto prima.Nell ultima crisi a dire la verita non ricordo comunque Turigliatto era stato gia cacciato fuori da Rc dopo la prima crisi.Altro discorso e che si sputava in faccia di chi la votava forse per questo ha esitato

    esattamente, qualcuno sa cosa hanno realizzato a favore della classe operaia gli esponenti dei partiti della sinistra massimalista e verdi presenti nella coalizione Prodi in questi 2 anni di governo?
    NIENTE, come detto c' erano troppi partiti al governo e una parola troppo radicale e cadeva tutto.


    Non mi ero accorto di avere scritto cosi tanto.
    Ultima modifica di Angelbit88; 19-04-08 alle 17:50 Motivo: meraviglia sulla lunghezza del post

  11. #11
    Esperto L'avatar di Andrez
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Sull'isola del giorno prima
    Messaggi
    8,249
    Ecco, ora mi piacete ragazzi

    Discutere di fatti, citare fonti e scindere da questi le nostre opinioni e considerazioni.
    Con rispetto per quelle differenti

  12. #12
    777
    777 è offline
    User Attivo
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Boston (Toscana)
    Messaggi
    1,716
    1. sembra confermato che almeno una metà di classe operaia ha votato PDL; è possibile ritenere quel partito operaista, o comunque in grado di tutelare gli interessi dei lavoratori?
    Io ragiono nel senso che se l'economia viene sollecitata e spinta, ne godono tutti.
    Non solo, ma se l'economia e' piu' libera, e in italia non lo e' minimamente, saranno in meno a voler fare i dipendenti, soprattutto in meno a voler fare gli operai.
    Quelli che comunque farebbero gli operai, lo farebbero in un mercato a loro favorevole, a meno che non si voglia lasciar entrare frotti di immigrati che inevitabilmente vannoa far concorrenza a quelli stessi operai.

    Questo e' il ragionamento che io avrei fatto, ma non so se loro hanno fatto cosi', anzi, i piu' non credo.

    Molti di loro avranno votato cosi' per motivi molto piu' semplici; voglia di alternanza di governo e in questo caso rafforzata dalla ultima disastrosa legislatura, ma gia' forte di sostanziale inefficienza in anni passati.

    Credo proprio sia una svolta.

    Ma questi elettori vogliono risultati presto, prestissimo, non so cosa puo' fare Berlusconi di cosi' incisivo, ma e' un lottatore e gran imprenditore, questo non si puo' negare.

    Vediamo...
    Cosmic FM by DJ Noisy su contattoradio.it

  13. #13
    Non iscritto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    430
    Ecco, ora mi piacete ragazzi

    Discutere di fatti, citare fonti e scindere da questi le nostre opinioni e considerazioni.
    Con rispetto per quelle differenti
    Non immagini la fatica a moderarmi per non innescare flame.

    Edit:Notizia freschissima
    Aria di guerra al Comitato politico nazionale di Rifondazione, Giordano, commosso, al suo "ultimo" intervento da segretario: "Ecco i nostri errori"

    L'Arcobaleno muore, Rc va avanti, Sinistra tra diaspora e resa dei conti
    Ultima modifica di Angelbit88; 20-04-08 alle 08:59

  14. #14
    Esperto L'avatar di Andrez
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Sull'isola del giorno prima
    Messaggi
    8,249
    Non immagini la fatica
    Bravo.

    Abbiamo invitato l'utente DrAGo2oo0 ad esprimere il suo parere sulla difficile situazione dell'unione dei comunisti.


    Ovviamente lo stesso vale per la situazione della destra; se qualcuno se la sente di discutere in un nuovo topic, in modo sereno (e rispettando le Regole), tesi e problematiche di quella situazione, sarà benvenuto.

  15. #15
    Utente Premium L'avatar di fabysnet
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Messaggi
    121
    Beh, penso anch'io che se qualcuno di destra si sente di esprimere concetti in modo corretto e ragionevole, possa essere un fatto positivo.

    Intanto, siccome io di destra non sono, tento di esprimere il mio di sinistra.

    Oggi Liberazione, il giornale di Rifondazione Comunista, titola con un invito a "votare Rutelli",
    E' dunque evidente che per i dirigenti di Rifondazione sia necessario puntualizzare la cosa, e che tra il popolo della sinistra anche estrema vi sia il rischio che per ragioni diverse qualcuno voti Alemanno.

    E uno dei tanti curiosi problemi della nostra sinistra, questo di votare per l'avversario una volta al dunque.

    E' questo tra i compagni il momento dei sospetti, dei sotterfugi e delle alleanze da poche ore, che nessuno si fida più di nessuno.
    Sospetti per l'ex correntone dei diesse, che qui si deve fare i conti con qualcosa di impalpabile, difficile da definire, una sorta di dubbio nei loro confronti che abbiano voglia di tornare armi e bagagli fra le fila paterne del PD,

    Sospetti mostruosi poi per gli amici più cari e persino per i cronisti, rei di fare domande sospette del tipo " ma è vero che Caio e Tizio fanno l'occhiolino a Turigliatto?"

    Oggi si vive insomma da sospettati a sinistra.
    E accusati pure, che in uno sfascio disastroso come quello del 13-14 aprile tutti si è pronti ad accusare tutti.

    E' la resa dei conti, la lotta intestina per individuare i nuovi leader, quelli che dovranno spiegare alle masse la via vera, nuova ed inedita per il comunismo.

    Peccato che le masse stiano oramai ad ascoltate altri.
    Because Italian do it better! (...someone)

  16. #16
    Non iscritto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    430
    Beh, penso anch'io che se qualcuno di destra si sente di esprimere concetti in modo corretto e ragionevole, possa essere un fatto positivo.
    MA parli di me?No perche io sono tutto tranne che di destra(ho votato Sinistra critica).
    Ho scritto quel post per analizzare la sconfitta della mia parte politica perche' e cosi che si deve fare no chiuderci dentro i nostri ideali che intanto tutti hanno abbandonato.

  17. #17
    Utente Premium L'avatar di fabysnet
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Messaggi
    121
    Veramente la tua posizione politica mi sembrava molto chiara

    Parlavo per quanto detto dall'admin:
    Ovviamente lo stesso vale per la situazione della destra; se qualcuno se la sente di discutere in un nuovo topic, in modo sereno (e rispettando le Regole), tesi e problematiche di quella situazione, sarà benvenuto.
    Mi sembra giusto che pure loro se hanno qualcosa da dire qui, lo dicano.
    Because Italian do it better! (...someone)

  18. #18
    Non iscritto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    430
    Non avevi quotato e non capivo.
    Sai lo considero alla stregua di [...] essere definito di destra. (senza offesa per nessuno)
    Ultima modifica di Andrez; 23-04-08 alle 19:12 Motivo: ;)

  19. #19
    Non iscritto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    430

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.