+ Rispondi alla Discussione
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 51 a 100 di 105

Impressioni Prodi-Berlusconi

Ultimo Messaggio di Giorgiotave il:
  1. #51
    Utente Premium L'avatar di Tuonorosso
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,997
    si, scusate, ero preso dalla foga di scrivere e ho scritto che non visto 1 sola cosa buona...quello che intendevo dire è che ho visto cose buone ma molto di facciata...l'impressione che mi ha dato questo governo è stato quello di essere preso in giro.

    Mi spiego meglio, ho l'impressione di essere un bambino, dove i genitori mi continuano a rimpinzare di gelato per farmi stare zitto, senza pensare che tutto questo gelato per fami tacere nn mi farà altro che male nel mio futuro...

    Questa è l'impressione che ho, e non penso sia solo un'impressione...

  2. #52
    777
    777 è offline
    User Attivo
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Boston (Toscana)
    Messaggi
    1,722
    Il gelato è buono e fa bene, la fame invece non mi attira molto!

    Ora devo andare a giocare al calcetto, domain se posso faccio un monologo sull'americanizzazione, sempre che ne abbia anche voglia... 8)
    Cosmic FM by DJ Noisy su contattoradio.it

  3. #53
    User
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    451
    Tutti dicono che in Italia son tutti poveri, che si sta facendo la fame, che la situazione è diventata catastrofica e quant'altro.

    Ok allora cosa ci fa tutta la gente in viaggio ai primi 3 giorni di vacanza ?
    Se non ci sono soldi come fanno *milioni* di Italiani a viaggiare ?
    Come mai in agosto le città sono deserte ed in inverno le piste da sci stracolmano ?
    Forse perchè i soldi ci sono ma si spende sempre di più ?

    Vogliamo parlare dei cellulari ? Ancora un pò ci sono 3 cellulari per persona in Italia, ma gli sms e le chiamate costano. Se si morisse di fame non staremmo tutti al cellulare. Basta guardarsi in giro per vedere quante persone hanno il cellulare, i soldi dovranno tirarli fuori da qualche parte..

    Vogliamo parlare della tv a pagamento, di internet, di pub e discoteche strapieni alla sera, di gente che va in giro vestita bene, di quanto si spendono soldi in sigarette, alcol, droga ?

    Vogliamo parlare di quanti oggetti "hi-tech" vengono venduti giornalmente nei centri commerciali ? Cellulari videocamere fotocamere tv lcd tv al plasma ... ?

    Semplicemente i tempi cambiano, la gente spende di più e vorrebbe ancora di più, perchè "non arriva a fine mese".
    Basterebbe usare la testa nelle spese di tutti i giorni..
    Io nel 2005 ho calcolato giorno per giorno tutte le spese che ho effettuato, non vi dico quante migliaia di euro ho sperperato, e come me tanti altri.

    Se mai dobbiamo arrabbiarci con il marketing che crea finti desideri, non con il governo!

    --------------------

    In quanto ai politici corrotti, ai processi intentati alla destra e quant'altro.
    Tutto vero però allora non basta contare quanti accuse sono state fatte alla destra, ma bisogna anche contare quante condanne ha ricevuto e finora mi pare ben poche.

    Poi vogliamo dire che i governi di sinistra sono santi ?
    Ma tangentopoli-mani pulite dove la mettiamo ? Ci siamo già dimenticati del passato ?
    Ma non scherziamo dai..

    Ma poi perchè ce l'hanno tutti contro Berlusconi ?
    Perchè nel '94 quando i comunisti erano sicuri di vincere è arrivato lui e li ha fregati tutti.

    Possiamo odiare Berlusconi non si sa per qual motivo, possiamo arrabbiarci perchè oggi "si sta peggio", ma la sinistra siamo sicuri che avrebbe fatto o farà meglio ? Io ho i miei seri dubbi.
    Io mi fido di un imprenditore che ha avuto successo, perchè non bastano favori politici o quant'altro per fare quel che ha fatto lui se non si ha la testa (e le palle quadrate).

    Sarò pur giovane ma non ho mai sentito così tanti insulti e prese in giro nei confronti di un politico.. l'importante per la sinistra è dire il contrario di ciò che dice la destra.

    A me sul confronto Berlusconi-Prodi non è piaciuta una cosa:
    Prodi, a differenza di Berlusconi, ha cercato di far fessi gli italiani con il sorrisino da nonnetto, usando gesti e termini studiati per fregare la gente.
    Purtroppo per lui però erano solo un mucchio di belle parole perchè da quanto mi è parso non ha una strategia ben definita in testa, non ha fatti.

    Berlusconi al contrario si è basato principalmente sui fatti, incontrovertibili.
    Per chi ancora dice che spara un sacco di boiate, informatevi.
    Quel che dice sono tutti dati pubblici, verificabili.

    Per concludere il mio intervento cito da
    http://www.forzaitalia.it/silvioberlusconi/07_primo.htm
    una cosa interessante:

    Ma, a dispetto degli ottimi risultati elettorali, il Governo Berlusconi è costretto a difendersi dai durissimi attacchi delle opposizioni, mentre cominciano a fischiare intorno al Presidente del Consiglio le pallottole delle Procure politicizzate che iniziano indagini a tappeto sul suo passato, andando a scovare persino le fotografie e i filmati di Berlusconi presidente di calcio in tutti gli stadi d’Italia (“Chi si sarà mai seduto vicino a Berlusconi in tutti questi anni?” n.d.r.), mobilitano tutto l’esercito dei pentiti di allevamento per cercare di ottenere qualunque dichiarazione possa in qualche modo coinvolgere il Presidente del Consiglio. Ancora oggi, aprile 2001, dopo sette anni di una persecuzione giudiziaria che non ha precedenti nella storia dei Paesi democratici, Silvio Berlusconi risulta indenne da ogni condanna nonostante si sia tentato di tutto per attribuirgli un qualche reato e il suo passato e quello delle sue imprese sia stato “rivoltato come un calzino”, nonostante siano state effettuate oltre 450 visite della Polizia Giudiziaria e Tributaria (con permanenze anche di alcuni mesi) agli uffici delle sue aziende, nonostante siano stati analizzati “ai raggi X” più di un milione di documenti, tra cui 150 conti correnti bancari e 173 libretti al portatore, nonostante lui e i suoi dirigenti siano stati costretti ad affrontare e a subire 1.151 udienze processuali.

  4. #54
    User Attivo L'avatar di kerouac3001
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Roma (ma Palermitano sugnu)
    Messaggi
    1,532
    Citazione Originariamente Scritto da uMoR
    Basterebbe usare la testa nelle spese di tutti i giorni..
    Vallo a dire a Berlusconi. Mi pare che lui proponga l'esatto opposto ovvero di spendere e non tenersi i soldi da parte. Ti ricordi la pubblicità dell'economia che gira? Ma allora qual'è la verità? L'italia sta male perché spende troppo e per guarire deve spendere di più, perché altrimenti l'economia non gira e se l'economia non gira l'italia sta male.

    Direi che berlusconi la pensa proprio come te.


    Citazione Originariamente Scritto da uMoR
    In quanto ai politici corrotti, ai processi intentati alla destra e quant'altro.
    Tutto vero però allora non basta contare quanti accuse sono state fatte alla destra, ma bisogna anche contare quante condanne ha ricevuto e finora mi pare ben poche.
    Ben poche? Devo reinserire il link?

  5. #55
    Utente Premium L'avatar di Tuonorosso
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,997
    Citazione Originariamente Scritto da uMoR
    In quanto ai politici corrotti, ai processi intentati alla destra e quant'altro.
    Tutto vero però allora non basta contare quanti accuse sono state fatte alla destra, ma bisogna anche contare quante condanne ha ricevuto e finora mi pare ben poche.
    Infatti la maggior accusa fatta alla destra è sulle leggi "Ad Personam", te ne cito qualcuna:

    * la depenalizzazione del falso in bilancio
    * la legge sulle rogatorie
    * l'introduzione dell'impunità (divieto di sottoposizione a processo) delle cinque più alte cariche dello Stato tra le quali il presidente del Consiglio (c.d. "Lodo Schifani")
    * la "legge Cirami"
    * la riduzione della prescrizione (c.d. "Legge Cirielli")
    * l'estensione del condono edilizio alle zone protette (comprensiva la villa "La Certosa" di proprietà del Premier)
    * il ricorso del governo contro la legge della regione Sardegna al divieto di costruire a meno di due chilometri dalle coste (che blocca, tra l'altro, l'edificazione di "Costa Turchese", insediamento di 250.000 metri cubi della Edilizia Alta Italia di Marina Berlusconi)
    * la modifica del PAI (Piano di assetto idrogeologico) dell'Autorità di bacino del fiume Po che permette la permanenza de "la Cascinazza" (estensione di oltre 500.000 metri quadrati) di proprietà della IEI di Paolo Berlusconi
    * l'introduzione dell'inappellabilità da parte del pubblico ministero per le sentenze di proscioglimento


    E tutte queste belle leggi sono RETROATTIVE!!!!!!
    Ho rubato, sono un delinquente, esce la legge retroattiva, non sono piu un delinquente!!

    Bellissimo..........ma dai!!

  6. #56
    User
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    451
    Vallo a dire a Berlusconi. Mi pare che lui proponga l'esatto opposto ovvero di spendere e non tenersi i soldi da parte. Ti ricordi la pubblicità dell'economia che gira? Ma allora qual'è la verità? L'italia sta male perché spende troppo e per guarire deve spendere di più, perché altrimenti l'economia non gira e se l'economia non gira l'italia sta male.
    Ma non è che tutto dipende da Berlusconi.. è questo il vostro difetto, cercare di attribuire ogni errore a Berlusconi.

    Invece è giusto ammettere anche i propri: sperperi ? Allora non ti lamentare se hai pochi soldi da parte! Capisci il concetto ?

    Infatti la maggior accusa fatta alla destra è sulle leggi "Ad Personam", te ne cito qualcuna:
    Purtroppo non mi intendo di materia e non sono sufficientemente preparato per poterti esprimere un giudizio, ci vorrebbe un avvocato.

    Ad ogni modo tutti fanno tutto ANCHE in base ai propri interessi, quindi non c'è da stupirsi ed i precedenti governi penso abbiano fatto altrettanto.

    L'importante è non ragionare per luoghi comuni, informarsi ed elaborare la propria opinione sui ciò che si è appreso, non su ciò che si è sentito dire, poi che voti sinistra o destra poco importa.

  7. #57
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    44,423
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    uMoR secondo te, se all'improvviso i soldi che hai nello stipendio valgono la metà come si sta?

    Prima si viveva bene, ora ci dobbiamo abituare ai prezzi raddoppiati e stipendi uguali.

    E non venire a rompere con le solite scuse, qui i fatti questi sono. Mio padre ha lo stipendio di prima e tutto quello che compro è raddoppiato.

    Condividiamo insieme quel poco che sappiamo, tramite un forum, per lasciare traccia del sapere a chi vuole imparare!

  8. #58
    777
    777 è offline
    User Attivo
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Boston (Toscana)
    Messaggi
    1,722
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave
    uMoR secondo te, se all'improvviso i soldi che hai nello stipendio valgono la metà come si sta?

    Prima si viveva bene, ora ci dobbiamo abituare ai prezzi raddoppiati e stipendi uguali.

    E non venire a rompere con le solite scuse, qui i fatti questi sono. Mio padre ha lo stipendio di prima e tutto quello che compro è raddoppiato.

    Il problema è ragionare con una mentalità diversa. Mi meraviglio di te, GT. da sempre a combattere per vincere le battaglie con Google. E non mi pare che ti dispiaccia, d'altronde non sei obbligato. E come ti pagano? Per lavorare nel posizionamento o per posizionare in concreto?

    Tornando al caso di esempio, e se io all'improvviso ho voglia o necessità di spese doppie allora? Colpa di Berlusconi?

    Non sei costretto ad accettarlo quello stipendio. Puoi e devi cercare un miglior lavoro, oppure dimostrare col tuo apporto che il tuo datore di lavoro rischia di fare a meno di te. Puoi anche inventartene uno.

    In altri termini la situazione si equilibra ed è naturale.

    Indubbiamente è un mondo che privilegia il lavoro, il rimboccarsi le maniche, e certo non il lavoro a vita. Le società comuniste sono tutte crollate o stanno crollando proprio perché si sono dimenticate certi meccanismi atavici della natura umana, per cui chi non deve, non lavora, chi deve si impegna.

    E' come quelli che dicono che il lavoro precario dev'essere sostituito da lavoro fisso. Bravi. E se invece se ne stessero a casa (inevitabile a meno che le imprese non siano costrette ad assumere)?

    Leggete bene quanto segue:

    Storicamente perché c'è l'alternanza negli stati democratici?

    Perché prima c'è un governo di rigore economico (ovviamente il centrodx) che crea ricchezza, poi se ne sceglie uno di centrosx, molto più bravo a spenderlo e sperperarlo, perciò a goderselo, anche per qualche cittadino.

    E' sempre stato così da qualche decennio almeno, in USA, Regno Unito e in Europa in genere.

    In questo periodo di difficoltà economica anche gli Italiani lo sanno che le difficoltà ci sono in Europa, non soltanto in Italia, anzi, non stiamo affatto male, come ha detto genialmente uMoR.

    Per esempio, di voi quanti stanno male? E quanti peggio di 5 anni fa?

    Cmq potete dire quello che volete...
    Cosmic FM by DJ Noisy su contattoradio.it

  9. #59
    Utente Premium L'avatar di Tuonorosso
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,997
    mi stai quindi dicendo che non è colpa della destra, è colpa mia che non mi cerco un posto di lavoro migliore, e un posto di lavoro NON a vita!

    WOW, allora si che voterò destra...
    E' fantastico non avere la certezza di un lavoro a VITA, è fantastico dover cambiar posto di lavoro ogni 15gg per avere uno stipendio maggiore...e se tutti quelli del mio settore mi offrono lo stesso compenso? Dovrò imparare un nuovo lavoro...

    Eeeehhh siii...di sicuro questo è quello che vorrei nel mio futuro e soprattutto in previsione di una famiglia, e dei miei figli...


  10. #60
    User Attivo L'avatar di kerouac3001
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Roma (ma Palermitano sugnu)
    Messaggi
    1,532
    Citazione Originariamente Scritto da 777
    Tornando al caso di esempio, e se io all'improvviso ho voglia o necessità di spese doppie allora? Colpa di Berlusconi?

    Non sei costretto ad accettarlo quello stipendio. Puoi e devi cercare un miglior lavoro, oppure dimostrare col tuo apporto che il tuo datore di lavoro rischia di fare a meno di te. Puoi anche inventartene uno.

    In altri termini la situazione si equilibra ed è naturale.
    Aspetta aspetta che questa è veramente spettacolare.

    Da come hai posto la questione ammetti che:

    hai necessità di spese dopppie o che comunque non è certamente falso che stiamo assistendo ad un aumento dei prezzi a fronte di uno stipendio identico a quello precedente.

    la soluzione che proponi a questo è: cercati un altro lavoro che ti renda di più

    e tutto questo ovviamente bisogna abinarlo a quanto detto da te prima:

    Citazione Originariamente Scritto da 777
    3) Secondo me ha sbagliato per esempio a non ingabbiarli tutti gli autonomi, a non chiudere i centri sociali, a non rimandare a casa i clandestini, a non diminuire maggiormente le tasse, a non togliere il canone o la pubblicità per la RAI, a non diminuire i parlamentari e i loro stipendi e privilegi, etc...
    Quindi il popolo italiano deve lasciare i lavori poco redditizi e occuparsi solo di quelli realmente remunerativi. Questo fregandosene altamente della disoccupazione (che avvolge tutti i settori e dunque buttandosi tutti in massa solo nei lavori redditizzi aumenterebbe) e allo stesso tempo mandando a casa i clandestini che di solito svolgono i lavori meno remunerativi e meno apprezzati dagli italiani.

    Spiegami esattamente come funziona così magari vado a votare per la destra

  11. #61
    777
    777 è offline
    User Attivo
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Boston (Toscana)
    Messaggi
    1,722
    Non ho detto proprio quello, ma dimmi una cosa, hai mai sentito parlare di immigrazione REGOLARE?

    Basata sulle esigenze di manodopera di una nazione? Tale che un immigrato arriva già col lavoro?

    A regola dovrebbe funzionare così...

    Poi chiaramente, se ti fanno comodo i clandestini, allora non mi aspetto certo che voti per il centrodestra (non serve per la destra)....

    Spettacolare....
    Cosmic FM by DJ Noisy su contattoradio.it

  12. #62
    Utente Premium L'avatar di Tuonorosso
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,997
    Citazione Originariamente Scritto da 777
    Non ho detto proprio quello
    Che hai detto allora?

  13. #63
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    E si è proprio colpa di questo Governo se tutto è raddoppiato di prezzo... ho visto personalmente Berlusconi nelle vetrine dei negozi scrivere i prezzi......

    La verità è che la nostra civiltà (occidentale, non italiana) è sovrastata dall'ingresso sullo scenario internazionale dei paesi a basso costo della manodopera. che sono molto più competitivi di noi.La ricchezza globale si sta spostando verso altri paesi.

    Che ci piaccia o no (personalmente no) dobbiamo reinventarci... deve reinventarsi la poitica per affrontare questo cambiamento, come deve reinventarsi il singolo per poter competere.

    Non è certo con il lavoro a VITA ipergarantito che si può vincere questa battaglia... si vedono governi di sinistra (Francia) dirigersi verso la maggiore mobilità del lavoro.

    Il cittadino deve capire che un'epoca è finita e si deve rimboccare le maniche per migliorare la sua posizione e non attendere che gli arrivi dal cielo un miglioramento della sua condizione (e Girogio non sto parlando di tuo papà)...

    La riforma dell'università invece la reputo molto positiva con il sistema 3+2 ho visto collaboratori di studio molto più preparati di solo 7-8 anni fa.
    Forse il modello americano spaventa, perchè poggia più sulle spalle del singolo... ma è evidente che funziona (economia in crescita costante)... noi europei dobbiamo darci una mossa e non certo verso l'irrigidimento del mercato del lavoro...

    Ho visto tante tante cose positive fatte dal presente governo, ne ho ricevuti vantaggi ed ho visto tanti riceverne vantaggi e non solo economici.... proprio l'altro ieri mia mamma è andata a prenotare una visita ospedaliera e sorpresa... non due mesi di attesa... visita immediata....

    Ho visto altresì questo governo mettere delle solide basi per il rilancio della nostra economia (riforma del diritto societario, del diritto tributario, del risparmio....) è ora di lavorare tutti uniti verso il rilancio... tutti i giorni ho a che fare con imprese e società di un distretto tessile (notoriamente attaccato dall'oriente)... ebbene i primi frutti si vedono, li vedono imprenditori e dipendenti.

    Paolo

  14. #64
    777
    777 è offline
    User Attivo
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Boston (Toscana)
    Messaggi
    1,722
    Vogliamo abbassare i prezzi delle pizzerie?

    Non andiamo a quelle più care, o non andiamoci proprio!

    E' dura stare una settimana, un mese senza andarci?

    Allora arrangiamoci e lamentiamoci che allora sì che abbassano i prezzi!



    Se però, vi lamentate che:

    le assicurazioni sono care, ma la maggior parte non solo non le fa online o al telefono, ma va sempre dalla solita

    il parrucchiere ha raddoppiato i prezzi, ma cambiate più difficilmente quello che la moglie

    le automobili cambiano di modello frequentemente, ma si fanno i debiti per comprarle

    gli abiti firmati sono cari, brutti, ma appena possibile ci si adegua e magari si comprano capi falsi, con ciò in parte aiutando l'immagine della marca e spingendo i suoi prezzi

    etc

    etc

    etc

    In fondo vi dico questo, senza pretesa di fare uno scoop:

    da quando ci sono i voli a basso costo Londra è in pieno boom di turisti. Fin qui tutto ok, tanto si spende poco, giusto?
    No, sbagliato;
    Primo perché Londra è carissima e se la prima volta non si sa, ma le altre si sa, no?
    Secondo perché ci va gente che prima non ci sarebbe mai andata, quindi mentre prima spendeva 100 per andare, che so in gita scolastica, a Pisa a vedere la Torre che pende, e a Londra non c'andava perché costa 500, adesso fa uno sforzo e va a Pisa e per prendere l'aereo e se ne va a Londra, spendendo alla fine 300. Ottimo affare rispetto ad una volta, ma spendi di più alla fine e perché? Perché vogliamo sempre di più, è innegabile.

    E allora vota per le sinistre (sentite che nome) che vedrai l'INPS e la burocrazia per guadagnare qualcosina da adsense!

    E allora col piffero che vai a Londra!
    Cosmic FM by DJ Noisy su contattoradio.it

  15. #65
    User
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Messaggi
    451
    E non venire a rompere con le solite scuse, qui i fatti questi sono. Mio padre ha lo stipendio di prima e tutto quello che compro è raddoppiato.
    E vuoi venirmi a dire che è colpa del governo ?
    Sei cosi convinto che con la sinistra al governo cambi qualcosa ?

    Il problema di molti è che i tempi cambiano, certi settori non tirano più, i commercianti speculano fin che possono ecc ecc.. sono una concomitanza di cose.. non è solo colpa del governo..

    Bisogna sapersi adattare, oggi tu fai per dire il consulente di web marketing e guadagni X, domani internet muore e tu fai la fame, che fai dai la colpa al governo o dai la colpa a te che non sei riuscito ad avere strade alternative ?

    Io non ho visto mai cosi tanti porsche lamborghini mercedes e belle macchine a Milano quanto questi ultimi anni, evidentemente qualcosa è cambiato in meglio ? Certo che un'azienda deve avere la forza di trovare nuovi sbocchi lavorativi..

    In quanto al discorso del lavoro:
    Prodi da quanto ho capito aumenterà il costo del lavoro precario a favore del lavoro a tempo indeterminato.

    Intelligente! E' giusto che ci sia competitività nelle aziende, che un lavoratore si rimbocchi le maniche per l'azienda per cui lavora e per mantenere il posto di lavoro. Troppo facile grattarsi 8 ore al giorno "tanto sei assunto a tempo indeterminato". Questa è la peggior politica che si possa intraprendere, perchè ci porterà sempre più in basso, pretendere senza dare.

    Guarda non parlo per niente, mio padre è imprenditore, ha 3 aziende e molti dipendenti, ti assicuro che se facessi un giro da queste parti ti renderesti conto di cosa sto dicendo.

    Oppure vai in comune o alle poste, guarda come lavorano, poi dimmi cosa ne pensi..

    Io dò le mie impressioni, giuste o sbagliate che siano, non sto dicendo di avere ragione e non ho voglia di litigare. Ora quindi mi tiro fuori dal discorso che preferisco spendere il mio tempo in altro modo, buon proseguimento

  16. #66
    777
    777 è offline
    User Attivo
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Boston (Toscana)
    Messaggi
    1,722
    Io dò le mie impressioni, giuste o sbagliate che siano, non sto dicendo di avere ragione e non ho voglia di litigare. Ora quindi mi tiro fuori dal discorso che preferisco spendere il mio tempo in altro modo, buon proseguimento
    In effetti, non hai tutti i torti.

    Lavorare di più e discutere di meno.

    Ma qcosa voglio ancora dire.


    La benzina è aumentata per colpa della collusione tra Berlusconi e la mafia e tanto si è fatta una legge che impedisce gli aumenti di carburante ad Arcore.

    Mentre se vince Prodi, la benzina diminuirà (l'OPEC lo ama e farà un prezzo speciale solo per l'Italia).


    Alt, scommetto che il prezzo del petrolio è colpa di.......Bush!

    Indovinato?

    Ha fatto la guerra in Irak per il petrolio, giusto? Infatti negli States è aumentato considerevolmente...si può sempre dire che per sé lo ha fatto tenere basso...

    Realismo, questo ci vuole.

    Poi se uno vuol pensare a sé, e siccome ha dei problemi deve attribuirli a qualcuno (Berlusconi) e sperare che qualcun altro glieli risolva (Prodi), allora capisco perché spesso (non sempre, sia chiaro) si tratta guarda caso di sostenitori dell'uso degli spinelli, quasi fossero la panacea di tutti i problemi...
    Cosmic FM by DJ Noisy su contattoradio.it

  17. #67
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    44,423
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Quello che scrivete è terrificante

    Cioè, mio Padre dopo anni di carriera deve cambiare il lavoro statale perchè i prezzi sono raddoppiati?

    No non è colpa del Governo, è di mia nonna la colpa. E si, proprio sua.

    Ragazzi, non sto dicendo che è di Berlusconi, la colpa è di tutti, di chi non si è impegnato a mantenere i prezzi uguali.

    Non me ne frega molto se non reggente il confronto, ma l'onestà intellettuale di dire che c'è qualcosa che non va la dovete avere.

    E non mi frega che ora c'è la destra, ieri c'era la sinistra. A me non mi frega che devo difendere il mio partito, se fa male fa male.

    Hanno sbagliato tutti, ma non ci sono giustificazioni all'errore con l'euro.

    Non c'è stato nessun controllo. Ed il discorso non è Prodi o Berlusconi, ma è di vederci chiaro.

    uMoR, non ho scritto che la sinistra cambia le cose. Tirati pure fuori da tutti discorsi

    Non sai quanti Italiani hanno sentito questo colpo e parlo della classe bassa.

    Chi non ha questa esperienza è difficile che capisca ed offende anche.

    Dirò a mio Padre, che lavora al Tribunale con impiego statale di cambiare lavoro. E lo dirò a tutti quelle migliaia di persone che sono in questa situazione.

    E quindi dobbiamo cambiare mentalità, basta lavorare per i Tribunali, andare in Fabbrica, fare il macchinista , basta. Cambiate tutti lavoro, non fate i dipendenti.

    Paolo, ci voleva controllo. Non ci sono altri giri di parole.

    Un lavoratore Statale Paolo, un lavoratore Statale.

    Condividiamo insieme quel poco che sappiamo, tramite un forum, per lasciare traccia del sapere a chi vuole imparare!

  18. #68
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Controllo su cosa Giorgio, con che autorità vai da un negoziante a dirgli "no, mi dispiace tu i prezzi li lasci così" ?!?!?!?!

    No spiegami perchè è in gioco un diverso modo di vedere le cose, io NON voglio uno stato che faccia tanto.... mi va bene che lo faccia sul paniere protetto dei beni di sopravvivenza (es. alimentari)... ma se verifichi nei supermercati molti dei prezzi non sono aumentati, addirittura diminuiti in alcuni, ciò è addirittura pubblicizzazto (es. supermercati GS).
    Ricordo benissimo le giornate di sciopero del consumo per gli aumenti della frutta e verdura... due giorni sono stati sufficienti a far diminuire i prezzi. Questo è forse sbagliato perchè frutta e verdura dovrebbero essere si oggetto di controllo come beni di sopravvivenza.

    Se un negoziante di camice vuole duplicare i prezzi che lo faccia pure... cambierò negoziante od andrò al mercato rionale. Non voglio però che sia lo stato ad andare a dire a quel negoziante che la camicia deve costare X e non y. E' una questione di libertà.... cui non sono disposto a rinunciare altrimenti che il commercio lo faccia il solo stato, che si tarpi la libera iniziativa e si addivenga ad una economia di stato.

    Se non mi va bene il prezzo cambio negoziante. Quel negoziante vedendo la penuria di clienti cambierà politica dei prezzi. Semplice microeconomia del libero mercato.

    Pensa nel mio lavoro ho delle tariffe obbligate, ti sembra giusto???!!!???

    Che l'euro abbia avuto un'impatto negativo in tanti settori non v'è dubbio, ma anche chi ha predisposto l'ingresso nell'euro (chissà quale governo) ha sbagliato tutto... se avesse voluto poi regolare i prezzi avrebbe dato i giusti poteri ai "comitati provinciali per l'euro".... visto e considerato che non era un governo contanto sostenitore del libero mercato.
    Caso vuole che un collega del mio studio fu chiamato a farne parte ed il comitato andò morendo perchè "privo di qualsiasi potere anche solo di indirizzo... dovevamo solo fare informazione" ... testuali parole, chieste ora appositamente per questo post.
    Che il nuovo governo (quello attuale) dovesse sobbarcarsi l'onere di farlo non è così scontato visto che è fermo sostenitore della libertà che ho detto sopra.

    Paolo

  19. #69
    User Attivo L'avatar di kerouac3001
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Roma (ma Palermitano sugnu)
    Messaggi
    1,532
    Citazione Originariamente Scritto da i2m4y
    Controllo su cosa Giorgio, con che autorità vai da un negoziante a dirgli "no, mi dispiace tu i prezzi li lasci così" ?!?!?!?!
    I negozianti inizialmente non hanno aumentato i prezzi per necessità, ma per approfittarsi della situazione. Questo però ha generato un meccanismo a catena per cui lo stesso negoziante dopo un pò di tempo ha avuto la necessità di tenere i prezzi alti perché ormai si era creata una situazione tale che lui stesso si trovava a spendere di più ogni mese.

    Mi sbaglio? se mi sbaglio scusatemi e smentitemi, ma se avessimo evitato questo grazie alla presenza dei doppi prezzi non sarebbe diversa la situazione ora?

    Ha ragione giorgio: non è colpa di berlusconi e sicuramente anche prodi avrebbe commesso un errore, ma purtroppo si tratta di questo, di un errore del governo.

  20. #70
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Citazione Originariamente Scritto da kerouac3001

    I negozianti inizialmente non hanno aumentato i prezzi per necessità, ma per approfittarsi della situazione. Questo però ha generato un meccanismo a catena per cui lo stesso negoziante dopo un pò di tempo ha avuto la necessità di tenere i prezzi alti perché ormai si era creata una situazione tale che lui stesso si trovava a spendere di più ogni mese.

    Mi sbaglio?
    No, sono pienisssimamente d'accordo con te... anzi ottima analisi... solo che non avrei voluto lo stesso che lo Stato fosse intervenuto a dire a quel negoziante... "eh no, non puoi aumentare i prezzi così".... avrei voluto che fosse il mercato a punire quel negoziante.... così non è stato.... male.... evidentemente ai cittadini inizialmente è andata bene così.

  21. #71
    777
    777 è offline
    User Attivo
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Boston (Toscana)
    Messaggi
    1,722
    Citazione Originariamente Scritto da kerouac3001

    I negozianti inizialmente non hanno aumentato i prezzi per necessità, ma per approfittarsi della situazione. Questo però ha generato un meccanismo a catena per cui lo stesso negoziante dopo un pò di tempo ha avuto la necessità di tenere i prezzi alti perché ormai si era creata una situazione tale che lui stesso si trovava a spendere di più ogni mese.

    Mi sbaglio? se mi sbaglio scusatemi e smentitemi, ma se avessimo evitato questo grazie alla presenza dei doppi prezzi non sarebbe diversa la situazione ora?

    Ha ragione giorgio: non è colpa di berlusconi e sicuramente anche prodi avrebbe commesso un errore, ma purtroppo si tratta di questo, di un errore del governo.
    Aggiungo anche per ignoranza, non criminalizziamoli troppo. C'è chi non sa fare ancora adesso i conti lira/euro, l'arrotondamento era troppo una tentazione. Forse era meglio rimanere con la lira, ma erano tutti gasati di aver portato l'Italia in Europa, tutti i partiti si litigavano il merito, ora però non lo fanno più, avete notato?
    Cosmic FM by DJ Noisy su contattoradio.it

  22. #72
    Utente Premium L'avatar di Tuonorosso
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,997
    ci fossimo tenuti la lira staremmo tutti moooolto moooolto meglio

    Ho lavorato solo per 6 mesi con la lira....e mi sentivo ricco caxxo!!!

  23. #73
    777
    777 è offline
    User Attivo
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Boston (Toscana)
    Messaggi
    1,722
    Citazione Originariamente Scritto da Tuonorosso
    ci fossimo tenuti la lira staremmo tutti moooolto moooolto meglio

    Ho lavorato solo per 6 mesi con la lira....e mi sentivo ricco caxxo!!!
    Purtroppo è proprio così, l'ingresso dell'euro, colpa dell'uno o dell'altro, ha portato una serie di negatività, qualcosa anche per sola coincidenza, qualcosa no.

    Io sono euroscettico per motivi culturali, perché sono amante delle "biodiversità" e affascinato dalla bellezza della varietà delle culture delle popolazioni europee. In così poco spazio, così tanto da scoprire e da imparare.

    L'Europa ci appiattirà tutti, e questo non può rendermi felice.

    Tuttavia dobbiamo essere ottimisti per il futuro, probabilmente dei nostri figli, che a regola, avranno una maggiore forza insieme.

    Ma forse dovremo aspettare i nipoti o i loro figli, c'è ancora troppo da fare...

    Obiettivo: Stati Uniti d'Europa, e poi ci si lamenta di essere troppo americanizzati, ma se scegliamo noi stessi di farlo!
    Cosmic FM by DJ Noisy su contattoradio.it

  24. #74
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Personalmente ho una visione ben diversa del futuro... quando i nostri bis-nipoti mangeranno una ciotola di riso...

  25. #75
    Lkv
    Lkv è offline
    Esperto L'avatar di Lkv
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Località
    Sardinia, IT
    Messaggi
    1,719
    Citazione Originariamente Scritto da i2m4y
    Personalmente ho una visione ben diversa del futuro... quando i nostri bis-nipoti mangeranno una ciotola di riso...
    E magari non si lamenteranno come facciamo noi.

    Il web e' un organismo vivente, la solidarieta' e' la sua anima!

  26. #76
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    44,423
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da kerouac3001

    I negozianti inizialmente non hanno aumentato i prezzi per necessità, ma per approfittarsi della situazione. Questo però ha generato un meccanismo a catena per cui lo stesso negoziante dopo un pò di tempo ha avuto la necessità di tenere i prezzi alti perché ormai si era creata una situazione tale che lui stesso si trovava a spendere di più ogni mese.

    Mi sbaglio? se mi sbaglio scusatemi e smentitemi, ma se avessimo evitato questo grazie alla presenza dei doppi prezzi non sarebbe diversa la situazione ora?

    Ha ragione giorgio: non è colpa di berlusconi e sicuramente anche prodi avrebbe commesso un errore, ma purtroppo si tratta di questo, di un errore del governo.
    Esatto, proprio così

    Citazione Originariamente Scritto da Tuonorosso
    ci fossimo tenuti la lira staremmo tutti moooolto moooolto meglio

    Ho lavorato solo per 6 mesi con la lira....e mi sentivo ricco caxxo!!!
    Non sai quanti sono in questa situazione
    Condividiamo insieme quel poco che sappiamo, tramite un forum, per lasciare traccia del sapere a chi vuole imparare!

  27. #77
    Utente Premium L'avatar di Tuonorosso
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,997
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave

    Non sai quanti sono in questa situazione
    Non farmici pensare va...

  28. #78
    777
    777 è offline
    User Attivo
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Boston (Toscana)
    Messaggi
    1,722
    Se mal comune mezzo gaudio, allora pensate agli altri europei...

    Esclusi gli inglesi che si son guardati bene dal partecipare all'Unione Monetaria, e così possono fare la loro politica monetaria mentre noi siamo soggetti a quella centralizzata europea...

    Anzi, in Europa c'è chi sta peggio, ma molto peggio...
    Cosmic FM by DJ Noisy su contattoradio.it

  29. #79
    Lkv
    Lkv è offline
    Esperto L'avatar di Lkv
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Località
    Sardinia, IT
    Messaggi
    1,719
    Come mio solito vado contro il pensiero di tutti:
    A mio avviso il fatto che abbiamo l'Euro e' un bene, un bene perche' ci ha permesso di non veder svalutata la lira, un bene perche' ci ha permesso di mantenere basso il costo del denaro, il tasso di interesse e quindi il debito pubblico. L'unica politica monetaria che prima facevamo allegramente e che ora (io dico fortunatamente) non possiamo piu' fare e' la svalutazione della moneta. La svalutazione prima ci aiutava nei momenti di crisi della bilancia estera permettendoci di esportare di piu', ma a lungo termine e' una politica disastrosa. La svalutazione della moneta non ci avrebbe salvato di certo dall'invasione dei prodotti a basso costo cinesi.
    Inoltre son convinto che se riuscissimo ad usare l'opportunita' del mercato cinese pareggeremo i conti, aggiungendo un po' di innovazione e un po' di cara vecchia "voglia di fare bene le cose".

    E poi vorrei ricordare che non siamo la Gran Bretagna, qualunque paragone e' inutile. E comunque ha anche la Gran Bretagna i suoi problemi economici.

    @ 777: Gli altri Paesi europei che stanno peggio di noi? A quali ti riferisci? Non e' polemica la mia, e' curiosita'!

    Il web e' un organismo vivente, la solidarieta' e' la sua anima!

  30. #80
    777
    777 è offline
    User Attivo
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Boston (Toscana)
    Messaggi
    1,722
    I paesi excomunisti, ora accolti dalla UE, sono palesemente ed incontrovertibilmente indietro, ma se non altro hanno ottimismo e margini di miglioramento enormi, e sono sulla buona strada.

    Secondo me anche Francia e Germania hanno problemi enormi, superiori ai nostri checche' possano dire e possano denigrare l'Italia, come hanno sempre fatto e recentemente anche di piu'.

    Il Regno Unito e' partito dall'idea che visto che stavano abbastanza bene, perche' dovevano farsi mettere i piedi in testa da tedeschi e francesi, egemoni nell'Unione Europea, quando potevano far da soli e meglio?

    Questo ragionamento potevano farlo un po' tutti, anche perche' e' una questione soprattutto di principio che pero' ha sortito effetti anche pratici.

    Naturalmente anche loro hanno i loro problemi, ma questo e' naturale, quale paese e' perfetto, nella storia e nel mondo?

    Cmq la Spagna non mi convince, e' migliorata enormemente in troppo ochi anni, secondo me ha barato, oppure ha fatto un miracolo, e ci sarebbe da imparare.

    La politica monetaria europea, se e' corretta, tanto che tiene sotto controllo il costo del denaro, e' un'accusa di irresponsabilita' all'Italia e incapacita' ad autodisciplinarsi.

    Condivido in parte questo punto, anche se deprimente, ma allora dovremmo essere felici dell'euro, cosa che non mi pare siano in tanti...
    Cosmic FM by DJ Noisy su contattoradio.it

  31. #81
    Lkv
    Lkv è offline
    Esperto L'avatar di Lkv
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Località
    Sardinia, IT
    Messaggi
    1,719
    Citazione Originariamente Scritto da 777
    I paesi excomunisti, ora accolti dalla UE, sono palesemente ed incontrovertibilmente indietro, ma se non altro hanno ottimismo e margini di miglioramento enormi, e sono sulla buona strada.
    [...]
    Cmq la Spagna non mi convince, e' migliorata enormemente in troppo ochi anni, secondo me ha barato, oppure ha fatto un miracolo, e ci sarebbe da imparare.
    Li ho messi assieme perche' ambedue crescono o sono cresciuti perche' hanno o avevano margini di manovra elevati, siamo come dentro una scatola, chi e' piu' piccolo della scatola cresce, chi e' delle dimensioni della scatola o poco piu' piccolo e' costretto a non crescere o cresce poco. Le dimensioni della scatola le scegliamo noi con la nostra politica economica internazionale e nazionale. Con gli scambi commerciali col resto del mondo, con le nostre politiche industriali, con la ricerca, con i rapporti col sindacato e con l'industria, e con i commercianti, con tutto cio' che porta sviluppo e innovazione, sia essa economica o tecnologica ma soprattutto umana.


    Citazione Originariamente Scritto da 777
    Secondo me anche Francia e Germania hanno problemi enormi, superiori ai nostri checche' possano dire e possano denigrare l'Italia, come hanno sempre fatto e recentemente anche di piu'.
    Ma stanno cercando di migliorare la loro situazione, stanno investendo sul loro futuro, stanno ampliando il loro mercato, stanno cercando di modificare (pur con errori) il mercato del lavoro, noi invece? Nello stallo piu' assoluto, a battibeccare su come stavamo ieri, ma e' a come cambiare oggi per migliorare domani che dobbiamo pensare!

    Citazione Originariamente Scritto da 777
    Questo ragionamento potevano farlo un po' tutti, anche perche' e' una questione soprattutto di principio che pero' ha sortito effetti anche pratici.
    L'Europa unita e' una opportunita', se la sprechiamo non e' colpa dell'Europa ma nostra, la Gran Bretagna poteva e puo' fare a meno di usare l'Euro perche' la sua moneta e' forte e abbastanza stabile, perche' il suo mercato era ed e' globale gia da molto tempo, perche' e' fortemente legata agli Stati Uniti e per motivi puramente politici che la distinguono dal resto d'Europa. La nostra tradizione e' europeista, da Jean Monnet a Robert Schuman a Altiero Spinelli e Alcide De Gasperi, a Paul-Henri Spaak, a Konrad Adenauer. Si, sono fortemente europeista

    Citazione Originariamente Scritto da 777
    Condivido in parte questo punto, anche se deprimente, ma allora dovremmo essere felici dell'euro, cosa che non mi pare siano in tanti...
    Perche' e' piu' facile arrabbiarsi dei problemi che si vedono trovando un capro espiatorio che essere lieti dei problemi che sono stati evitati e che in quanto evitati non li abbiamo dovuti affrontare e non ce ne rendiamo conto.

    Il web e' un organismo vivente, la solidarieta' e' la sua anima!

  32. #82
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    44,423
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Lavoro

    Colpa della poche informazioni, della scarsa formazione. Ma anche delle forme contrattuali e delle nuove condizioni di lavoro. Dall'interinale ai call center

    http://www.repubblica.it/2005/j/sezi...ntilavoro.html
    Condividiamo insieme quel poco che sappiamo, tramite un forum, per lasciare traccia del sapere a chi vuole imparare!

  33. #83
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    ISTAT di oggi appena diffusi dal TG5:

    Il risparmio monetario degli italiani è aumentato nell'ultimo anno......

    la crescita è stata questa:

    Fasce redditi medio-basse: da 9.3% a 10,2%
    Fasce medie: sorry non ho fatto in tempo a prendere il dato
    Fasce medio alte: da 16,8% a 17%

    http://www.tg5.mediaset.it/economia/...colo1507.shtml

    E' di tutta evidenza che la maggior crescita percentuale del risparmio è stato delle fasce meno abbienti..... quindi..... è una panzana che il Governo abbia rubato ai poveri per dare ai ricchi .... solo propaganda elettorale della sinistra.... come vi ho già spiegato di aver visto peraltro nelle ultime dichiarazioni fiscali.

    I dati lo dimostrano.

    Paolo

  34. #84
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    44,423
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Quella invece è propaganda di destra

    Vi invito ad andare porta a porta a chi lavora come dipendende, nelle fabbriche, ai call center.

    Condividiamo insieme quel poco che sappiamo, tramite un forum, per lasciare traccia del sapere a chi vuole imparare!

  35. #85
    777
    777 è offline
    User Attivo
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Boston (Toscana)
    Messaggi
    1,722
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave
    Quella invece è propaganda di destra

    Vi invito ad andare porta a porta a chi lavora come dipendende, nelle fabbriche, ai call center.


    Infatti hai centrato in pieno, la propaganda di destra si basa sui fatti, sui dati, sui numeri, quella della sinistra sulle promesse e le accuse.


    Per il secondo punto, anche se non sono certo di aver capito appieno, cmq perche', muoiono di fame o non hanno i soldi per comprarsi la macchina nuova?

    Io non conosco questa realta', certo ci sono casi particolari, sicurmante da aiutare, ma che il paese sia alla fame come dicono le sinistre non ci credo.

    Che i nostri figli soffriranno per politica sinistrorsa casomai vincesse, ci credo di piu'.

    Io, scusatemi, penso piu' ai miei e ai vostri figli che a me e a voi, percio' ritengo piu' idoneo costruire un futuro che bruciare il presente...
    Cosmic FM by DJ Noisy su contattoradio.it

  36. #86
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    44,423
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da 777
    Infatti hai centrato in pieno, la propaganda di destra si basa sui fatti, sui dati, sui numeri, quella della sinistra sulle promesse e le accuse.
    Ti sbagli, la verità è che entrambe le classi politiche portano dati non veri, falsati cercando di accapparrarsi i voti.

    Casini e Fini hanno contestato Berlusconi proprio per quei dati che tu chiami "fatti" che in realtà sono bugie da campagna elettorale, come d'altronde le ha dette anche Prodi.

    777, i dati che vengono forniti dai due schieramenti non corrispondono alla realtà. Ad esempio Berlusconi parla di nuovi posto di lavoro, ma in realtà è gente che lavorava in nero.

    Lo stesso è successo per gli scippi in italia. Diminuiti.

    Dopo uno scippo, se andavi in questura a denunciare il fatto e non avevi riconosciuto chi era stato molte volte veniva segnato il fatto come "smarrimento".

    Di questi trucchi ne è piena l'Italia ed i cittadini


    Citazione Originariamente Scritto da 777
    Io non conosco questa realta', certo ci sono casi particolari, sicurmante da aiutare, ma che il paese sia alla fame come dicono le sinistre non ci credo.
    Non sono casi particolari, mettetevelo in testa.

    Non fate parte della classe bassa? Bene cercate di capire che ora arranca perfavore.

    Il Paese è in flessione da molti anni, sia con la destra che con la sinistra.

    Chi le manda avanti le fabbriche? E le nostre campagne? e le aziende?

    Sapete che stipendi ci sono in giro? Sapete quanti sono gli affiti da pagare?

    Sia le legge sul lavoro sia l'aumento dei prezzi è stato determinante.

    Non fatemi di nuovo il paragone con macchine e cellulari perchè il populismo non risolve il problema, lo nasconde.

    Qui in Thailandia una famiglia porta a casa 200€ - 300€ al mese, ed hanno il cellulare che costa la metà dello stipendio. Non calcolate il benestare del paese con questi beni.

    Non cerco una soluzione, cerco di discuterne senza coprire il proprio partito o la propria parte.
    Condividiamo insieme quel poco che sappiamo, tramite un forum, per lasciare traccia del sapere a chi vuole imparare!

  37. #87
    Lkv
    Lkv è offline
    Esperto L'avatar di Lkv
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Località
    Sardinia, IT
    Messaggi
    1,719
    Citazione Originariamente Scritto da i2m4y
    ISTAT di oggi appena diffusi dal TG5:

    Il risparmio monetario degli italiani è aumentato nell'ultimo anno......

    la crescita è stata questa:

    Fasce redditi medio-basse: da 9.3% a 10,2%
    Fasce medie: sorry non ho fatto in tempo a prendere il dato
    Fasce medio alte: da 16,8% a 17%

    http://www.tg5.mediaset.it/economia/...colo1507.shtml

    E' di tutta evidenza che la maggior crescita percentuale del risparmio è stato delle fasce meno abbienti..... quindi..... è una panzana che il Governo abbia rubato ai poveri per dare ai ricchi .... solo propaganda elettorale della sinistra.... come vi ho già spiegato di aver visto peraltro nelle ultime dichiarazioni fiscali.
    A parte che e' un sondaggio dell'Eurisko e non un indagine ISTAT (Paolo, mi meraviglio di te ).
    Comunque, sottigliezze a parte, ma mica tanto sottigliezze, io non mi fido dei sondaggi, chissa' come sono stati fatti, se trovate il link con i dati del sondaggio, come, dove, da chi ve ne sarei grato.
    Non voglio polemizzare sul stiamo meglio stiamo peggio perche' gia' in altre occasioni ho detto che sono battibecchi inutili iniziati dai politici (di destra e sinistra indistintamente) per mettere in cattiva luce l'operato altrui o in buona luce il loro, beghe che noi seguiamo ma non dovremo assecondare secondo me.
    Un'altra cosa, da chi e' stato commissionato il sondaggio? Si sa che i sondaggi sono influenzabili facilmente da chi li commissiona, sondaggi fatti da confcommercio e da associazioni di consumatori, fatte dalla stessa societa' danno risultati differenti, questo non per imbrogli, ma per l'ampio argine di manovra che si ha nel porre le domande, nell'interpretarle e nell'analizzare i dati.
    Il dato non e' comunque tanto positivo perche' il problema non e' l'esistenza o meno del risparmio ma come viene gestito. Sembrerebbe essere piu' la paura e l'incertezza a far propendere al risparmio rispetto alla vera voglia di fare progetti per il futuro. Il 59% dei risparmi e' lasciato a marcire in c/c e libretti postali o bancari, solo il solo il 35% si dirige verso forme finanziarie, ma generalmente fondi investimento o simili forme relativamente sicure.
    Inoltre considerando che le forme di risparmio a basso rendimento in genere non hanno un tasso superiore all'inflazione, o comunque ad essa molto vicina, vediamo che a medio lungo termine si ha un impoverimento delle famiglie risparmiatrici.
    Consideriamo inoltre che le imprese hanno abbassato la loro propensione all'investimento progressivamente e inesorabilmente da un decennio almeno, questo significa che con molta probabilita' quel risparmio non si trasformera' in innovazione ne' in nuovi investimenti tramite richiesta di finanziamento delle imprese alle banche, per cui, il denaro risparmiato e' in realta' denaro bloccato. Non mi sembra tanto positiva come cosa!

    Il web e' un organismo vivente, la solidarieta' e' la sua anima!

  38. #88
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    44,423
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    http://www.beppegrillo.it/schiavi_moderni/

    DA GRILLO:

    Oggi pubblico l’elenco dei partiti senza condannati in via definitiva in lista, la mia indicazione di voto per avere almeno la speranza di un Parlamento Pulito e che riporterò su questo blog in un box da diffondere nel web.
    I candidati sono molti ed è possibile un errore da parte mia, in tal caso segnalatemelo.

    - Italia dei Valori – Lista Di Pietro : www.antoniodipietro.it
    - La Rosa nel Pugno : www.rosanelpugno.it
    - Partito dei Comunisti Italiani : www.comunisti-italiani.it
    - Partito Rifondazione Comunista : www.rifondazione.it
    - Verdi : www.verdi.it
    Condividiamo insieme quel poco che sappiamo, tramite un forum, per lasciare traccia del sapere a chi vuole imparare!

  39. #89
    User Attivo L'avatar di gero
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Sicilia, Naro & Campobello di Licata
    Messaggi
    2,139
    Se non ci fosse stato l'euro a quest'ora la svalutazione sarebbe alle stelle,
    vi ricordo solo un fatto --> caso parmalat
    per una questione quasi simile l'Argentina è fallita... mentre l'Italia *fortunamente* ha ammortizzato il colpo.
    Ha perfettamente ragione Berlusconi nel dire che il controllo capillare dei prezzi al consumo è *difficile*, che solo il 30% degli esercizi commerciali fanno capo a grossi gruppi con cui è possibile sottoscrivere un protocollo di intenti; lo sbaglio è quando si dice che non esistono *soluzioni* : erano state costituite delle commissioni provinciali di controllo sui prezzi al consumo che non sono mai partite... ed in questo intravedo piu' un interesse politico teso a non *disturbare* che un problema organizzativo.
    Paolo che è un bravo economista concorderà sul fatto che se ci fosse ancora la lira il rapporto con il dollaro sarebbe quasi uguale a quello argentino, che il potere di acquisto sarebbe ridicolo e che ci troveremmo con tassi di inflazione reale/percepita altissimi, forse un esempio vale piu' di mille parole: un caffe costa circa 0,80= 1550 lire circa, se ci fosse ancora la lira il prezzo dopo questi 5 anni oscillerebbe tra le 4000 e le 5000 lire.

  40. #90
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Devo scusarmi per aver confuso l'eurisko con istat.

  41. #91
    777
    777 è offline
    User Attivo
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Boston (Toscana)
    Messaggi
    1,722
    777, i dati che vengono forniti dai due schieramenti non corrispondono alla realtà. Ad esempio Berlusconi parla di nuovi posto di lavoro, ma in realtà è gente che lavorava in nero.
    Caro Giorgio, mi scuso innanzitutto per non riuscire di questi tempi a rispondere a tutto, ma questa tua affermazione la scelgo anche come campione e rispondo.

    Per risponderti ti ringrazio per questa tua, seppur involontaria, uscita a favore del centrodestra e contro il centrosinistra, infatti mi permette di far notare che ascoltando le sinistre, da una parte che Berlusconi viene tacciato di indolenza nella lotta all'evasione fiscale e di mancanza di volontà reale di raccogliere quanto dovuto allo stato in genere, dall'altra lo si contesta anche quando fa emergere il lavoro nero portando finalmente i lavoratori irregolari a regolarizzarsi e perciò a pagare l'INPS, l'IRPEF, etc.

    Classico esempio di attacco a Berlusconi tout-court, a prescindere da qualunque siano le sue scelte, solo perché è il demone che ha sconfitto le sinistre alle precedenti elezioni e il loro maggiore ostacolo nella corsa alle poltrone.

    Grazie!

    Cosmic FM by DJ Noisy su contattoradio.it

  42. #92
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    44,423
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Non è per niente involontaria la mia uscita ed ancora, in tanti post, non sei riuscito a capire che io non sono nè di sinistra nè di destra, quindi non vado accusando qualcuno per difendere il mio partito, che non ho

    Berlusconi ha fatto molto bene a regolarizzare una parte del lavoro in nero, ma questo non significa che ha creato nuovi posti di lavoro 777, se almeno l'intelligenza non mi inganna a favore di un tifo politico.

    Berlusconi, fà del populismo la sua arma vincente. Non c'è una istituzione che lui non abbia accusato di essere comunista. Il bello è che poi c'è gente nei forum che ripete le sue parole, questo è Marketing.

    Infatti a me piace moltissimo studiare come Berlusconi fà Marketing in politica e lo ammiro perchè è stao un grande a diffondere una cultura della non politica ed uscirsene con Forza Italia. Fino ad un anno a questa parte ha fatto una buona campagna di Marketing, ora molto meno, rovinandosi con le sue mani.

    Peccato che non ha mantenuto le promesse poi...ora aspetto di vedere le mosse all'avvicinarsi delle elezioni perchè si sta facendo interessante la questione.
    Condividiamo insieme quel poco che sappiamo, tramite un forum, per lasciare traccia del sapere a chi vuole imparare!

  43. #93
    777
    777 è offline
    User Attivo
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Boston (Toscana)
    Messaggi
    1,722
    A parte che io non ti ho accusato di essere di sx né di dx, ma di aver fatto propaganda alla dx, e questa credo proprio che sia involontaria, a meno che non hai cambiato idea e preferisci la dx.

    Perché vedi, caro Giorgio, che non so te, ma milioni di Italiani fra poco andranno a votare, e dovranno scegliere tra farsi governare dal centrodx o dagli altri, quindi deciditi o esprimiti chiaramente che l'intenzione è quella di criticare, accusare, minimizzare e nascondersi dietro la neutralità, cosa che peraltro hai fatto malissimo perché sei stato chiaro per chi stai.

    Inoltre, il marketing politico lo fanno entrambi, si chiama propaganda elettorale, c'è chi lo fa in un modo chi in un altro, io mi trovo manifesti elettorali illegalmente apposti, mai visti del centrodx, sempre, almeno 20 anni, di quella che adesso è RC.

    Chi è più intelligente lo fa meglio, se è Berlusconi, meglio che a guidare il paese sia uno intelligente, no?

    Infine, quello che conta in politica non sono le promesse mantenute, ma anche quello che si ottiene anche senza raggiungere pienamente gli scopi prefissati, perché le promesse le fanno tutti e non è certo perché hanno mantenuto ciò che è stato promesso che le sinistre hanno perso le altre elezioni...

    Ah, ultima cosa, anch'io non ho un partito che riflette appieno le mie idee e ha la mia massima stima in ogni singolo componente, tuttavia, finché non fonderò il mio proprio partito, devo scegliere tra quelli esistenti, anzi, tra i due schieramenti. La fantasia la lascio ai bambini e agli interdetti, che infatti non possono votare.

    Hai scelto? Casa delle libertà? OK, è sempre meglio che peggio!
    Cosmic FM by DJ Noisy su contattoradio.it

  44. #94
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    44,423
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Citazione Originariamente Scritto da 777
    Perché vedi, caro Giorgio, che non so te, ma milioni di Italiani fra poco andranno a votare, e dovranno scegliere tra farsi governare dal centrodx o dagli altri, quindi deciditi o esprimiti chiaramente che l'intenzione è quella di criticare, accusare, minimizzare e nascondersi dietro la neutralità, cosa che peraltro hai fatto malissimo perché sei stato chiaro per chi stai.
    Semplicemente io non vado a votare

    Non sarò in Italia e se sarei andato a votare lo avrei fatto per una persona che si è candidata per dare una voce ai ragazzi del Sud, per combattere la mafia. La Signora Maria Grazia Laganà, moglie della buon anima di Francesco Fortugno, solo per lei avrei votato.

    Lo avrei fatto con molta speranza, perchè si deve incominciare a parlare dappertutto di questo male; una cosa che tu non puoi sapere è che qua al Sud le cose vanno molto diversamente e la mafia è insidiata in tutti i partiti. Quindi avrei preferito astenermi che sostenere questa schifezza.

    Oggi, nel 2006, non avrei mai votato per mandare una coalizione con molti condannati in via definitiva e la maggior parte di FI, dove si sono fatti le leggi apposta, tutti insieme.

    Ti riporto la lista dei partiti senza condannati in via definitiva:

    - Italia dei Valori – Lista Di Pietro : www.antoniodipietro.it
    - La Rosa nel Pugno : www.rosanelpugno.it
    - Partito dei Comunisti Italiani : www.comunisti-italiani.it
    - Partito Rifondazione Comunista : www.rifondazione.it
    - Verdi : www.verdi.it

    Perchè vedi caro 777, qui le cose vanno sempre peggio e siamo costretti a vivere nell'eterno compromesso

    Giorgio

    P.S.
    Citazione Originariamente Scritto da 777
    Inoltre, il marketing politico lo fanno entrambi, si chiama propaganda elettorale, c'è chi lo fa in un modo chi in un altro, io mi trovo manifesti elettorali illegalmente apposti, mai visti del centrodx, sempre, almeno 20 anni, di quella che adesso è RC.
    Se trovo il documento che parla del colpo di stato in bianco fallito e della campagna di marketing per portare al governo "qualcuno" te lo segnalo...lo avevo letto un giorno...

    Peccato, tempo fà girava su internet...

    Condividiamo insieme quel poco che sappiamo, tramite un forum, per lasciare traccia del sapere a chi vuole imparare!

  45. #95
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    44,423
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Floris manda in onda un filmato di un anno fa, in cui Berlusconi promette di portare il debito pubblico sotto il 100 per cento entro quest'anno. Al termine, il giornalista gli chiede "perché ha promesso una cosa che non ha fatto? Il debito è cresciuto"

    http://www.repubblica.it/2006/c/sezi...erluballa.html



    http://www.repubblica.it/2006/b/sezi...rifaprile.html
    Condividiamo insieme quel poco che sappiamo, tramite un forum, per lasciare traccia del sapere a chi vuole imparare!

  46. #96
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Al di là del fatto che sono baggianate immani i titoli dei giornali riportati.

    Andrebbero modificati così:

    nel 2002 primo taglio delle tasse: avvenuto
    nel 2003 secondo taglio delle tasse: avvenuto
    nel 2004 terzo taglio delle tasse: avvenuto
    nel 2005 quarto taglio delle tasse: avvenuto
    e così via.....


    sarà bello vedere quando gli stessi giornali tenteranno di mascherare gli aumenti del governo Prodi:

    nel 2006 leggero aumento delle tasse
    nel 2007 modesto aumento delle tasse
    nel 2008 lieve aumento delle tasse
    nel 2009 piccolo aumento delle tasse
    e così via...



  47. #97
    User
    Data Registrazione
    Nov 2005
    Messaggi
    22
    Dico la mia, la sinistra ha comunque paura perché se da un lato il centro destra non è riuscito a fare tutto quello che aveva promesso è comunque riuscito a fare molto, fra tutte le cose riporto giusto tre punti delle tante cose fatte da questo governo:

    Molti giovani che studiano e fanno qualche lavoretto, se non superano una certa soglia di reddito gli vengono restituiti i soldi della ritenuta d’acconto

    Molte persone sono rientrate nella non tax area e non pagano più tasse

    Anche se non lo si vuole ammettere a molte persone sono aumenta le pensioni

    Già solo con questi tre punti la destra si prenderà tanti bei voti e la sinistra lo sa e ha paura, per quello cerca di screditare il governo, ma la gente non è stupida sa come si viveva con la sinistra e sa quello che ha fatto la destra.

    Molto è stato fato e molto si farà ancora

  48. #98
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    44,423
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Io pago sempre di più di tasse rispetto agli altri anni.

    Beati voi che pagate meno e che vivete in un mondo dove non esiste il compromesso

    Condividiamo insieme quel poco che sappiamo, tramite un forum, per lasciare traccia del sapere a chi vuole imparare!

  49. #99
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Va beh Giorgio se guadagni sempre di più è logico,

    ma se guardi come i tuoi guadagni sarebbero stati tassati con i metodi in vigore prima delle riforme del Governo ti renderesti conto che molto probabilmente le tue tasse sarebbero ora minori.... e magia... se fossero maggiori il governo ti avrebbe concesso la possibilità di utilizzare i vecchi metodi di calcolo, se più convenienti.

    Compromessi lio facciamo tutti.

    Paolo

  50. #100
    777
    777 è offline
    User Attivo
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Boston (Toscana)
    Messaggi
    1,722
    Giorgio, guadagni uguale agli altri anni?

    E ti secca pagare le tasse per finanziare lo stato e la spesa pubblica?

    Io mi rendo conto che anche molti balzelli sono spariti, e soprattutto molte procedure si sono rese più facili. Inoppugnabile.

    Domanda:

    premesso che il governo di fatto ha fatto il 100% di quello che poteva, nonostante la obiettiva congiuntura economica che le sx volutamente ignora, l'opposizione ostruzionistica e non costruttiva che le sinistre nega, le promesse non mantenute del peraltro gracile governo delle sinistre (e aggiungo effimero in contrapposizione a quello solido del centrodestra),
    secondo voi, è meglio avere 100 invece che i 110 promessi oppure 50 dei 100 promessi?

    In fondo la realtà, per molti scomoda, è questa. E mi piace.


    E ringraziate Berlusconi per i risultati ottenuti e che quelli di sinistra si godono come gli altri, pur contestandoli (misteri e paradossi della politica incoerente delle sinistre)
    Cosmic FM by DJ Noisy su contattoradio.it

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.