+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 27 di 27

soglia dei 30000

Ultimo Messaggio di snapole il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    32

    soglia dei 30000

    Buongiorno,
    supponendo di aver aperto la PIVA il 1/1/2009 e aver fatturato fino ad oggi 29000 euro.

    Se ora mi ritrovo a fare una fattura di 2000 euro (pertanto arriverei a 31000e) cosa succede?
    Esco dal regime e devo modificare tutte le fatture fatte fino ad oggi ed esco dal regime dei minimi oppure sarà SOLO dal prossimo anno che devo cambiare regime?

    Grazie

  2. #2
    Utente Premium L'avatar di bmastro
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    1,940
    La contabilità si tiene per cassa, basta che metti il pagamento a 4 mesi e sei a posto.
    Top Web Hosting - Il Web Hosting ideale per chi ha più siti internet

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    59
    Se nell'anno in corso superi il tetto dei 30.000 e fino ai 45.000 (mi sembra che la soglia sia questa) per quest'anno resti nel regime dei Contribuenti Minimi, ma dal prossimo anno fiscale (2010) sarai automaticamente nel regime ordinario.
    Ritengo che il suggerimento di bmastro sia il + adatto.

  4. #4
    User
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    32
    Ottimo!
    Grazie per le risposte.
    Se però avessi incassato 31000€ e avuto 2000€ di spese esco dal regime lo stesso?

  5. #5
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    59
    Si intende ricavi o compensi per non oltre i 30.000 nell'anno solare (principio di cassa).
    Vai sul sito dell'Agenzia delle Entrate --> Guide fiscali --> Agevolazioni --> Guida al regime agevolato dei contribuenti minimi

    Purtroppo non posso allegarti il link completo

  6. #6
    User
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    40
    Citazione Originariamente Scritto da elmarculin Visualizza Messaggio
    Ottimo!
    Grazie per le risposte.
    Se però avessi incassato 31000€ e avuto 2000€ di spese esco dal regime lo stesso?
    Sono nuovo sull' argomento ma a quanto ho letto sulla guida regimi-minimi io credo di no...
    Ricavi -costi <30mila

    Quindi penso che se qualcuno prevede di uscire o post-fattura anno seguente... oppure aumenti le spese... (es. compri 1100Euro di infrastrutture..)

    Mi piacerebbe comunque avere una conferma da qualche senior member...
    Ultima modifica di lorenzo-74; 23-09-09 alle 13:16 Motivo: scrivere correttamente le maiuscole ed evitare lo stile sms.

  7. #7
    Consiglio Direttivo L'avatar di lorenzo-74
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,520
    Segui lorenzo-74 su Twitter Aggiungi lorenzo-74 su Facebook
    Ciao Nicobonetti.
    In realtà la soglia dei 30000 euro riguarda i ricavi o compensi, e non il reddito. Quindi con € 31000 di compensi si fuoriesce comunque dal regime indipendentemente dalle spese sostenute.

    Esiste un altro vincolo, stavolta legato alle spese sostenute - ed indipendente dai compensi percepiti - che non devono superare le 15000 euro in tre anni.

    Se hai altri dubbi chiedi pure.
    Ciao

  8. #8
    User
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    40
    Citazione Originariamente Scritto da lorenzo-74 Visualizza Messaggio
    ***
    Ma valendo il principio di cassa, se mi accorgo di essere sopra i 30 mila... sempre tenendo conto della regola dei 15 mila max di spese... posso rientrare effettuando una spesa regolarmente fatturatami entro la fine dell' anno?
    Di modo da rientrare nella regola guadagno-spesa < 30 mila

    Giusto?
    Ultima modifica di lorenzo-74; 23-09-09 alle 17:05 Motivo: quote inutile; scrivere correttamente le maiuscole.

  9. #9
    Consiglio Direttivo L'avatar di lorenzo-74
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,520
    Segui lorenzo-74 su Twitter Aggiungi lorenzo-74 su Facebook
    Ciao Nicobonetti.
    Purtroppo continuo a non capire di quale regime fiscale stiamo parlando, tenuto conto che è in corso anche questa discussione analoga, che provvedo a chiudere.

    Il regime agevolato per le nuove iniziative ed il regime dei contribuenti minimi hanno caratteristiche differenti che sintetizzo:

    Regime agevolato:
    - assoggettato ad iva
    - non superare i € 30.987,41 di compensi o ricavi
    - nessun tetto inerente le spese
    - assoggettato agli studi di settore

    Regime dei minimi:
    - non assoggettato ad iva
    - non superare i € 30.000,00 di compensi o ricavi
    - non superare le € 15000,00 di spese in tre anni
    - non assoggettato agli studi di settore

    In entrambi i casi devi considerare i compensi o ricavi per il calcolo del tetto massimo dei 30000 euro (o dei 30987,41, a seconda del regime che scegli), e non la differenza tra compensi o ricavi e le spese sostenute.
    Quindi anche se tu dichiarassi più spese per arrivare ad un reddito inferiore ai 30000 euro, la situazione non cambierebbe, visto che per il calcolo del tetto devi considerare i compensi o ricavi, e non il reddito
    Ultima modifica di lorenzo-74; 23-09-09 alle 17:23

  10. #10
    User
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    40
    Io mi riferivo al regime dei minimi.

    Quindi 30mila max di compensi...

    Mi è venuto un dubbio:
    ma essendo io lavoratore dipendente e quindi già guadagnando Xeuro annui come da CUD.
    La eventuale attività extra con PIVA con relativa contabilità del regime dei minimi viaggia comunque a parte? Ho sempre 30 mila a disposizione?
    O c'è qualche ulteriore tetto poichè io gia percepisco un reddito dipendente?
    Ultima modifica di lorenzo-74; 23-09-09 alle 18:34 Motivo: scrivere correttamente le maiuscole.

  11. #11
    Consiglio Direttivo L'avatar di lorenzo-74
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,520
    Segui lorenzo-74 su Twitter Aggiungi lorenzo-74 su Facebook
    Il tetto dei 30000 euro riguarda esclusivamente l'attività con partita iva; gli altri redditi irpef (tipo quello da dipendente, da fabbricati, ecc) non vengono considerati.
    Infatti il reddito da dipendente genera l'irpef, tassata a scaglioni a seconda dell'ammontare del reddito; il reddito da partita iva agevolata (e parliamo in questo caso sia del regime agevolato che di quello dei minimi) genera un imposta sostitutiva dell'irpef. Quindi hai a disposizione tutti i 30000 euro.



    Ps: come spero avrai notato, nei tuoi post sono presenti degli edit in rosso, con le corrispettive motivazioni nelle note di modifica. Ti prego, come previsto dal regolamento, di scrivere correttamente i testi. Grazie per la collaborazione.

  12. #12
    User
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    40
    Citazione Originariamente Scritto da lorenzo-74 Visualizza Messaggio
    [***]
    Avevo fatto caso alle lettere rosse, ma non avevo notato che erano gli edit dei moderatori. Mi scuso per la pigrizia di correggermi la battitura. Non succederà più.

    Un ultimo punto, quindi il tetto di 15000 euro di spese viene fissato
    non per limitare il guadagno... ma per limitare la cifra che a fine anno sarà esente dal pagamento delle tasse.

    Poichè se per esempio fatturo 25000 e spendo 5000, a fine anno, pagherò il 20% IVA su 20.000. (se non ci fosse il tetto di spesa).

    Giusto?
    Ultima modifica di Leonov; 23-09-09 alle 21:52 Motivo: Si prega di evitare i quote inutili; usare il tasto 'Rispondi' per replicare ad un post.

  13. #13
    User
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    32
    Citazione Originariamente Scritto da lorenzo-74 Visualizza Messaggio
    Il tetto dei 30000 euro riguarda esclusivamente l'attività con partita iva; gli altri redditi irpef (tipo quello da dipendente, da fabbricati, ecc) non vengono considerati.
    Infatti il reddito da dipendente genera l'irpef, tassata a scaglioni a seconda dell'ammontare del reddito; il reddito da partita iva agevolata (e parliamo in questo caso sia del regime agevolato che di quello dei minimi) genera un imposta sostitutiva dell'irpef. Quindi hai a disposizione tutti i 30000 euro.



    Ps: come spero avrai notato, nei tuoi post sono presenti degli edit in rosso, con le corrispettive motivazioni nelle note di modifica. Ti prego, come previsto dal regolamento, di scrivere correttamente i testi. Grazie per la collaborazione.
    Ma sarebbe possibile aprire 2 PIVA come "regime dei minimi" e ricavare cosi 25000euro per singola PIVA?
    In questo modo si rimarrebbe nei minimi....

    Mi sembra una fesseria però non vedo che è "negato" farlo...


    Un'altra domanda:
    se incassiamo 30000, poi il 20% va come imposta sostitutiva quindi incasseremo realmente 30000-20%=24000.
    Il tetto è sempre sui 30000 (imposta inclusa) o su 30000 (imposta esclusa)?
    grazie
    Ultima modifica di elmarculin; 24-09-09 alle 09:59

  14. #14
    Consiglio Direttivo L'avatar di lorenzo-74
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,520
    Segui lorenzo-74 su Twitter Aggiungi lorenzo-74 su Facebook
    Citazione Originariamente Scritto da nicobonetti Visualizza Messaggio
    Avevo fatto caso alle lettere rosse, ma non avevo notato che erano gli edit dei moderatori. Mi scuso per la pigrizia di correggermi la battitura. Non succederà più.


    Citazione Originariamente Scritto da nicobonetti Visualizza Messaggio
    Un ultimo punto, quindi il tetto di 15000 euro di spese viene fissato
    non per limitare il guadagno... ma per limitare la cifra che a fine anno sarà esente dal pagamento delle tasse.
    Poichè se per esempio fatturo 25000 e spendo 5000, a fine anno, pagherò il 20% IVA su 20.000. (se non ci fosse il tetto di spesa).
    Giusto?
    Giusto!

    Citazione Originariamente Scritto da elmarculin Visualizza Messaggio
    Ma sarebbe possibile aprire 2 PIVA come "regime dei minimi" e ricavare cosi 25000euro per singola PIVA?
    In questo modo si rimarrebbe nei minimi....
    Mi sembra una fesseria però non vedo che è "negato" farlo...
    No, Assolutamente; ogni persona può avere una ed una sola partita iva individuale.

    Citazione Originariamente Scritto da elmarculin Visualizza Messaggio
    Un'altra domanda:
    se incassiamo 30000, poi il 20% va come imposta sostitutiva quindi incasseremo realmente 30000-20%=24000.
    Il tetto è sempre sui 30000 (imposta inclusa) o su 30000 (imposta esclusa)?
    grazie
    Il tetto è 30000 al lordo della ritenuta d'acconto, che poi non è altro che la somma degli imponibili delle tue fatture.

  15. #15
    User
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    40
    Massimo 24mila netti quindi...
    Ultima modifica di Leonov; 24-09-09 alle 15:28 Motivo: Per favore, iniziare le frasi con la lettera maiuscola.

  16. #16
    User
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    32
    Citazione Originariamente Scritto da nicobonetti Visualizza Messaggio
    Massimo 24mila netti quindi...
    Esatto però ricordati che devi contare quelli REALMENTE INCASSATI e non quelli fatturati!

  17. #17
    User
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    40
    Si certo, ma a proposito di questo:
    immagino che chi faccia i controlli poi si basi quindi non tanto sulle fatture ma sui soldi percepiti (incasso). Credo che sia per questo motivo che viene chiesto di usare un c/c bancario dove vengono versati e prelevati i soldi per incasso fatture e spese.

    Ma, a questo punto, mi sorgono delle domande:

    1. che succede se uno viene pagato o paga in contanti? (fors enon può farlo?)

    2. questo cc bancario destinato alla piccola impresa... può essere usato per percepire altri redditi? O meglio tenerlo separato altrimenti poi bisogna giustificare tutte le transazioni? O averne uno intestato all' impresa e uno personale comunque è la stessa cosa poichè comunque investigheranno anche su quello personale e quindi tanto vale tenere un solo cc bancario?
    Ultima modifica di Leonov; 25-09-09 alle 00:32 Motivo: Per favore, iniziare le frasi con la lettera maiuscola ed evitare lo stile da telefonino..

  18. #18
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    59
    Ciao a tutti, ho dei dubbi su quello che è stato scritto.
    In riferimento a quanto scritto da Lorenzo-74 riguardo "Esiste un altro vincolo, stavolta legato alle spese sostenute - ed indipendente dai compensi percepiti - che non devono superare le 15000 euro in tre anni.", la condizione è "Acquisti nel triennio di beni strumentali
    che eccedono i 15.000 euro" che è diverso dal totale delle spese sostenute in cui rientrano anche spese di rappresentanza, consumi, cellulare etc... O mi sbaglio?


  19. #19
    User
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    64
    Citazione Originariamente Scritto da elmarculin Visualizza Messaggio
    Buongiorno,
    supponendo di aver aperto la PIVA il 1/1/2009 e aver fatturato fino ad oggi 29000 euro.

    Se ora mi ritrovo a fare una fattura di 2000 euro (pertanto arriverei a 31000e) cosa succede?
    Esco dal regime e devo modificare tutte le fatture fatte fino ad oggi ed esco dal regime dei minimi oppure sarà SOLO dal prossimo anno che devo cambiare regime?

    Grazie
    Si tratta di soldi incassati cioè della somma delle fatture emesse se stai sopra i 30k ma sotto i 45k tutto rimane come è, ma il prossimo anno torni nell'ordinario.

    A questo punto ti conviene posticipare l'emissione di una fattura.
    Ultima modifica di lorenzo-74; 25-09-09 alle 14:02 Motivo: scrivere correttamente le maiuscole.

  20. #20
    Consiglio Direttivo L'avatar di lorenzo-74
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,520
    Segui lorenzo-74 su Twitter Aggiungi lorenzo-74 su Facebook
    Ciao Thedave.
    Grazie per aver puntualizzato. In effetti ricordavo male.
    A questo punto la domanda mi sorge spontanea: come fa l'Agenzia delle entrate a verificare l'effettivo superamento dei 15000 euro, visto che nel quadro CM non sono distinte le spese per i beni strumentali dalle altre spese?

    Si fidano dell'onestà del contribuente?

  21. #21
    Esperto L'avatar di serdep
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    481
    Ciao Lorenzo.
    La stessa domanda dovrebbe valere anche per tutti gli altri contribuenti e per chiunque faccia la dichiarazione.
    Prima o poi, qualcuno sarà controllato direttamente e verificheranno dai documenti fiscali in possesso le condizioni per l'accesso ovvero per il mantenimento del regime.
    Non sarebbe, comunque, conveniente fare il furbo.
    Ciao.
    Contabilità e consulenza fiscale.

  22. #22
    Consiglio Direttivo L'avatar di lorenzo-74
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,520
    Segui lorenzo-74 su Twitter Aggiungi lorenzo-74 su Facebook
    Ciao Serdep.
    Per lo meno, per tutti gli altri contribuenti la dichiarazione prevede di riempire più quadri, e gli stessi sono meno sintetici del quadro CM. E non dimentichiamo che tutti, tranne i minimi, sono soggetti agli studi di settore (con l'obbligo di riempire altri quadri).

    Concordo con te che non sarebbe conveniente fare il furbo, ci mancherebbe!

  23. #23
    User
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    64
    Citazione Originariamente Scritto da thedave Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti, ho dei dubbi su quello che è stato scritto.
    la condizione è "Acquisti nel triennio di beni strumentali
    che eccedono i 15.000 euro" che è diverso dal totale delle spese sostenute in cui rientrano anche spese di rappresentanza, consumi, cellulare etc... O mi sbaglio?

    Esatto.

    I beni strumentali sono una cosa le spese un'altra, una stampante è un B.S., la carta l'inchiostro, ecc sono spese.
    Ultima modifica di mruoppolo; 25-09-09 alle 15:28

  24. #24
    User
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    40
    Chiedo conferma, quindi se ho capito bene sono 15mila max solo per BS. Le spese che non riguardano beni strumentali sono a parte... giusto?

  25. #25
    Esperto L'avatar di serdep
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    481
    E' così.
    Contabilità e consulenza fiscale.

  26. #26
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    59
    Nei BS rientrano anche canoni di affitto immobile; se l'affitto oltre che sede della tua attività è anche abitazione principale allora puoi scaricare come BS il 50% dell'importo.
    Ultima modifica di Wolf Otakar; 27-09-09 alle 14:45 Motivo: Maiuscola!

  27. #27
    User
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    16
    Citazione Originariamente Scritto da elmarculin Visualizza Messaggio
    Esatto però ricordati che devi contare quelli REALMENTE INCASSATI e non quelli fatturati!
    Intendi dire che oltre a quelli fatturati con la partita iva, concorrono al raggiungimento della soglia dei 30000 anche i compensi derivanti da altre attività quali potrebbero essere, ad esempio, delle collaborazioni occasionali?
    Grazie

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.