+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 13 di 13

Fattura con ritenuta d'acconto?

Ultimo Messaggio di mm.it il:
  1. #1
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Brescia
    Messaggi
    5

    Fattura con ritenuta d'acconto?

    Salve a tutti,
    leggendo nei vari topic di questo ottimo forum ho trovato moltissime risposte utili per la mia attività,ma c'è ancora un quesito che non riesco a chiarire.

    Desideravo un chiarimento,una verifica,se sto operando nel modo corretto nell'emissione delle fatture/ricevute per i compensi,in particolare per quanto riguarda la famosa ritenuta d'acconto del 20%.

    Io sono un contribuente minimo,ho aperto p.iva come ditta individuale (ad ottobre 2009),mi sono iscritto alla gest. separata INPS,in quanto svolgo attività di consulenza informatica,per cui rientro nei professionisti ed inoltre non sono iscritto alla cam. di commercio.

    Per quanto riguarda i compensi,in genero mi comporto così:

    -PRIVATI:Ricevuta fiscale o Fattura (se l'importo è abbastanza elevato) SENZA RITENUTA D'ACCONTO.

    -DITTE (fabbrichette,artigiani):Fattura CON RITENUTA D'ACCONTO.

    -PROFESSIONISTI (Medici,dentisti,rappresentanti): ?????

    Praticamente volevo sapere se per un lavoro eseguito per un medico (mi capita proprio in questi giorni),con emissione di fattura,devo applicare la ritenuta d'acconto o no?
    Sto operando nel modo corretto?

    Grazie mille

  2. #2
    Esperto L'avatar di Siantona
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    721
    Salve FoxInformatica,
    e benvenuto nel ForumGt. Anche per i professionisti, essendo titolari di partita iva devi emettere fattura con ritenuta d'acconto. Per l resto stai operando correttamente.
    Buona giornata
    Dottore Commercialista e Revisore dei Conti
    Consulenza Tributaria Commerciale e del Lavoro http://www.gruppoantonacci.it

  3. #3
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Brescia
    Messaggi
    5
    Citazione Originariamente Scritto da Siantona Visualizza Messaggio
    Salve FoxInformatica,
    e benvenuto nel ForumGt. Anche per i professionisti, essendo titolari di partita iva devi emettere fattura con ritenuta d'acconto. Per l resto stai operando correttamente.
    Buona giornata
    Perfetto,grazie mille per la risposta chiara e rapida!

    Ti chiedo ancora un paio di chiarimenti se possibile:

    -La ritenuta d'acconto in fattura,io la metto a carico del cliente,ovvero scrivo "A vostra cura il versamento della ritenuta irpef 20%".
    Va bene o è meglio se la verso io con F24?

    -Esiste un calendario,uno scadenzario da qualche parte sul web,con indicate le date per i contribuenti minimi per ciò che riguarda INPS,IRPEF etc?

    Grazie ancora!

  4. #4
    Esperto L'avatar di Siantona
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    721
    Salve FoxInformatica,
    la ritenuta d'acconto va versata dal cliente entro il 16° giorno del mese successivo al pagamento della fattura.
    Quindi esporrai in fattura
    imponibile
    + rivalsa 4%
    - ritenuta d'acconto 20%.
    Poi il cliente entro la fine del mese di febbraio dell'anno successivo dovrà inviarti una certificazione dove dichiara di averti pagato la ritenuta d'acconto.

    In relazione alla II domanda puoi direttamente vedere lo scadenzario sul sito dell'agenzia delle entrate. Le scadenze per i pagamenti sono uguali per la stragrande maggioranza di contribuenti.
    Dottore Commercialista e Revisore dei Conti
    Consulenza Tributaria Commerciale e del Lavoro http://www.gruppoantonacci.it

  5. #5
    OEJ
    OEJ è offline
    Esperto
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    1,834
    La ritenuta è sempre a carico del cliente, che ha obblighi precisi in proposito (sanzionati anche pesantemente).
    E la ritenuta non te la puoi gestire e versare da solo, in nessun modo.
    Quindi, basta che tu metti "Ritenuta d'acconto 20%" con l'importo e non preoccuparti di altro.

    Lo scadenzario di cui parli è molto semplice:

    - 16 giugno per il saldo dell'INPS e dell'imposta sostitutiva dell'IRPEF del 2009 e per il I acconto del 2010;
    - 30 novembre per il II acconto.

    Questo, ovviamente, nell'ipotesi che tu debba versare acconti, e che li debba versare in due rate (è tutto da vedere), e che non debba pagare IRPEF su altri redditi.
    Va detto che la prima scadenza può essere prorogata al 16 luglio in cambio della maggiorazione dello 0,4%.
    Commercialista on line: vai su www.reteimprese.it/studioaymerich

  6. #6
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Brescia
    Messaggi
    5
    Citazione Originariamente Scritto da OEJ Visualizza Messaggio
    La ritenuta è sempre a carico del cliente, che ha obblighi precisi in proposito (sanzionati anche pesantemente).
    E la ritenuta non te la puoi gestire e versare da solo, in nessun modo.
    Quindi, basta che tu metti "Ritenuta d'acconto 20%" con l'importo e non preoccuparti di altro.

    Lo scadenzario di cui parli è molto semplice:

    - 16 giugno per il saldo dell'INPS e dell'imposta sostitutiva dell'IRPEF del 2009 e per il I acconto del 2010;
    - 30 novembre per il II acconto.

    Questo, ovviamente, nell'ipotesi che tu debba versare acconti, e che li debba versare in due rate (è tutto da vedere), e che non debba pagare IRPEF su altri redditi.
    Va detto che la prima scadenza può essere prorogata al 16 luglio in cambio della maggiorazione dello 0,4%.
    -Per la ritenuta,ok,allora ho operato correttamente,grazie!

    -Per la scadenza del 16 Giugno,ho già fatto fare il modello Unico da un commercialista,che mi ha già versato telematicamente IRPEF e INPS.E qui sono apposto.

    -Per la scadenza al 20 Novembre,è il II acconto dell'INPS o anche dell'IRPEF?

  7. #7
    Esperto L'avatar di Siantona
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    721
    Il secondo acconto si versa entro il 30 novembre ed è relativo sia all'irpef che all'inps.
    Dottore Commercialista e Revisore dei Conti
    Consulenza Tributaria Commerciale e del Lavoro http://www.gruppoantonacci.it

  8. #8
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Brescia
    Messaggi
    5
    Citazione Originariamente Scritto da Siantona Visualizza Messaggio
    Il secondo acconto si versa entro il 30 novembre ed è relativo sia all'irpef che all'inps.
    Perfetto.
    E volendo versarlo io tramite F24 online (ovviamente ho il servizio di Home Banking),come calcolo l'importo?

  9. #9
    Esperto L'avatar di Siantona
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    721
    "Perfetto.
    E volendo versarlo io tramite F24 online (ovviamente ho il servizio di Home Banking),come calcolo l'importo?"

    Il tuo commercialista, facendo la dichiarazione, già conosce l'importo del versamento che dovrai eseguire a titolo di saldo acconto 2010.
    Dottore Commercialista e Revisore dei Conti
    Consulenza Tributaria Commerciale e del Lavoro http://www.gruppoantonacci.it

  10. #10
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Brescia
    Messaggi
    5
    Citazione Originariamente Scritto da Siantona Visualizza Messaggio
    "Perfetto.
    E volendo versarlo io tramite F24 online (ovviamente ho il servizio di Home Banking),come calcolo l'importo?"

    Il tuo commercialista, facendo la dichiarazione, già conosce l'importo del versamento che dovrai eseguire a titolo di saldo acconto 2010.
    Grazie mille,
    mi avete chiarito tutto.

    Ciao ciao

  11. #11
    User
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    10
    Scusate se ritorno sull'argomento, ma ho un dubbio che può servire a molti: le associazioni sono soggette a ritenuta d'acconto?
    Nel caso specifico ci sono oltretutto due tipi di associazioni possibili, quelle con partita iva e quelle con il solo codice fiscale.
    Grazie

  12. #12
    User L'avatar di RomeoBlu
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Torino
    Messaggi
    707
    Citazione Originariamente Scritto da FoxInformatica Visualizza Messaggio

    -PRIVATI:Ricevuta fiscale o Fattura (se l'importo è abbastanza elevato) SENZA RITENUTA D'ACCONTO.


    Cosa vuol dire "senza ritenuta d'acconto"? Fai una fattura con un importo X e basta senza Iva e Ritenuta?


    Grazie

  13. #13
    User
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    35
    Citazione Originariamente Scritto da cosmy Visualizza Messaggio
    Scusate se ritorno sull'argomento, ma ho un dubbio che può servire a molti: le associazioni sono soggette a ritenuta d'acconto?
    Nel caso specifico ci sono oltretutto due tipi di associazioni possibili, quelle con partita iva e quelle con il solo codice fiscale.
    Mi unisco a questa domanda in quanto ho lo stesso dubbio: io presumo che chi in genere possiede la partita IVA è sottoposto alla ritenuta, quindi ne sono esclusi solo i clienti privati. Ma è una mia ipotesi, mi piacerebbe sapere cosa afferma la legge in proposito.

    Grazie.

    M.

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.