+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 6 di 6

Chiarimenti sul regime dei contribuenti minimi

Ultimo Messaggio di trust il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    31

    Chiarimenti sul regime dei contribuenti minimi

    Salve,
    dovrei aprire una PIVA con il regime dei contribuenti minimi ma vorrei gentilmente porvi alcune domande.

    - i 30.000€ annui da non superare si intendono come guadagni (ricavo - spese) o come fatturato senza togliere le spese sostenute?

    - Mi hanno detto che devo versare annualmente 3.000€ all'inps ma sono da versare subito o a fine anno solare?

    - All'inps inoltre va versato il 20% se si supera un reddito di 14.334€: questo 20% è da versare sul fatturato o sul guadagno?

    Scusate se alcune domande possano sembrare banali ma ho la necessità di chiarire questi punti

  2. #2
    Esperto
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Belvedere M.mo (Cs)
    Messaggi
    748
    Segui studio_marra su Twitter Aggiungi studio_marra su Facebook
    1) Il limite si riferisce al fatturato

    2) L'Inps si versa a rate (16/02; 16/05; 16/08; 16/11)

    3) I contributi eccedenti il minimale si calcolano sull'utile.
    consulenza fiscale a distanza
    www.studiocommercialeonline.it

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    31
    mentre il regime delle nuove attivita produttive può essere utilizzato per un ecommerce?

  4. #4
    Esperto
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Belvedere M.mo (Cs)
    Messaggi
    748
    Segui studio_marra su Twitter Aggiungi studio_marra su Facebook
    Certamente si e a mio avviso è più adatto ad un attività commerciale rispetto al regime dei minimi.
    consulenza fiscale a distanza
    www.studiocommercialeonline.it

  5. #5
    User L'avatar di Dexter800
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Località
    Ferrara
    Messaggi
    81
    Citazione Originariamente Scritto da webmatsolution Visualizza Messaggio
    devo versare annualmente 3.000€ all'inps
    Ma con il reg. dei minimi, che io sappia, l'inps si paga in percentuale (anche se non ho ancora capito che percentuale sia, credo sul 26%).

    Citazione Originariamente Scritto da studio_marra
    1) Il limite si riferisce al fatturato
    Questa cosa non mi è molto chiara. Se faccio una fattura da 1000 euro (che comprendono anche il 20%), 1000 euro vanno conteggiati per il raggiungimento dei 30000, giusto? Il 4% di rivalsa inps non conta o sì?

  6. #6
    Esperto L'avatar di trust
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Brescia
    Messaggi
    590
    Per gli iscritti all'Inps sez. artigiani e commercianti l'aliquota è del 20% con importo minimo annuo pari a euro 2.900 circa, mentre il 26% riguarda l'Inps gestione separata che non impone contributi fissi annui.
    Il 4% di rivalsa Inps che si sceglie di addebitare al cliente rientra nel calcolo del limite dei 30.000 euro annui.

    Saluti
    Consulenza fiscale anche a distanza: [email protected]


+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.