Buongiorno,
vorrei porvi un quesito nella speranza che qualcuno abbia già trattato il caso..

Si tratta dell'attività di mediazione ai sensi del DL 28/2010.
Come deve essere inquadrato il mediatore dal punto di vista fiscale e previdenziale?
Io ritengo come professionista (codice atecofin: 74.90.99 altre attività professionali non classificate altrove ) iscritto alla Gestione separata INPS.

Se l'attività viene invece svolta da un avvocato, un ingegnere o altro professionista che già ha partità IVA (in quanto esercità la professione) è necessario affiancare questo codice attività all'attività professionale dell'avvocato, dell'ingegnere?

la fatturazione come avverrà?
l'ingegnere dovrà tenere contabilità separata per l'attività di mediazione o continua con la numerazione delle sue fatture? dovrà applicare relativamente all'attività di mediazione contributo inarcassa?

grazie anticipatamente e buon lavoro..fabio