+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 20 di 20

comodato d'uso per l'auto

Ultimo Messaggio di Rubis il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    49

    comodato d'uso per l'auto

    Da gennaio 2008 utilizzo l'auto intestata a mio padre per la mia attività come contribuente minimo.
    - E' necessario un comodato d'uso gratuito per dedurre i costi di manutenzione e la benzina?
    - Il contratto deve essere scritto e la tassa versata all'genzia delle entrate o potrebbe essere anche verbale senza spese?
    - Se scritto, i costi per benzina e tagliando sostenuti finora non li posso dedurre visto che attualmente non sono in comodato?

    Grazie, rimango in attesa. Complimenti al forum

  2. #2
    User
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    49
    Spero che qualcuno mi risponda presto:

    per il comodato d'uso dell'auto a me non intestata (e in questo modo per usufruire delle deduzione delle spese di manutenzione e benzina) è necessario pagare 130 euro di diritti di registrazione all'agenzia delle entrate + bolli?

    Grazie

  3. #3
    Utente Premium
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    184
    Per il comodatoto d'uso a titolo gratuito serve un documento scritto, non è obbligatoria la registrazione, ma è meglio. Ricorda che in caso di controllo devi poter dimostrare che sei possessore del diritto di comodato .. quindi fai il documento e conservalo.

  4. #4
    User
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    49
    Che cosa significa "meglio farla"? Se non è obbligatoria per quale motivo dovrei farla e spendere circa 150 euro per poi dedurne non molti di più?
    Grazie della risp ciao!

  5. #5
    Emy
    Emy è offline
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    39
    Ciao,

    sarei interessato anche io a questa discussione.
    Anche io, di fatti, non solo sono a regime minimo ma utilizzo
    l'autovettura di proprietà di mio padre e vorrei scaricare i costi: benzina, assicurazione e quant'altro.
    Anche secondo me non è necessaria la registrazione del contratto.
    La prova, in caso di contestazione, può ben essere rappresentata dal contratto stesso sottoscritto dalle parti. Che ne dite? Grazie

    Emanuele

  6. #6
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    9
    Ciao, ho sentito a molti che usano la macchina del padre.
    Io uso quella del suocero , dovrei fare l'assicurazione a nome mio? e pagare un casino in classe 1000. O basta con il comodato d'uso.
    grazie

  7. #7
    User
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    46
    Rilancio la palla.
    Stesso problema anch'io. In particolare: se utilizzo un auto in comodato d'uso (quindi non è di mia proprietà e non ne pago l'assicurazione) è possibile scaricare i costi?
    Grazie se qualcuno ci vuole aiutare...

  8. #8
    Utente Premium
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    184
    Il comodato può essere stipulato in forma scritta o verbale.

    Forma scritta va registrata (168 Euro)
    Forma verbale non va registrata

    La forma scritta ,e registrata, è migliore (a mio parere) in quanto non lascia dubbi su quanto stipulato e sui costi a carico di chi ha il bene in comodato.

    Per quanto riguarda i costi, questi si possono scaricare attraverso una ricevuta rilasciata dal comodatario (padrone del bene).
    Esempio grossolano

    Il sottoscritto X in data ******* riveceve la somma ****** da Y come rimborso spese assicurazione, bollo etc del mezzo .******** ......... etc

    mentre per i costi di carburante e manutenzione possono essere registrati dal soggetto Y come se fosse mezzo proprio.

    Spero di essere stato d'aiuto,
    Claudio

  9. #9
    User
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    46
    Grazie per le informazioni, molto utili.

  10. #10
    Emy
    Emy è offline
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    39
    Citazione Originariamente Scritto da ClaudioL Visualizza Messaggio
    Il comodato può essere stipulato in forma scritta o verbale.

    Forma scritta va registrata (168 Euro)
    Forma verbale non va registrata

    La forma scritta ,e registrata, è migliore (a mio parere) in quanto non lascia dubbi su quanto stipulato e sui costi a carico di chi ha il bene in comodato.

    Per quanto riguarda i costi, questi si possono scaricare attraverso una ricevuta rilasciata dal comodatario (padrone del bene).
    Esempio grossolano

    Il sottoscritto X in data ******* riveceve la somma ****** da Y come rimborso spese assicurazione, bollo etc del mezzo .******** ......... etc

    mentre per i costi di carburante e manutenzione possono essere registrati dal soggetto Y come se fosse mezzo proprio.

    Spero di essere stato d'aiuto,
    Claudio
    Grazie Claudio,

    però "è migliore" significa che non è obbligatoria giusto?
    Lo chiedo non ai fini legali, ma ai "fini fiscali" al fine di scaricare i costi del carburante e della manutenzione del mezzo.
    Esiste, dunque, una norma specifica che regola tale caso?
    Inoltre, posso intestare l'assicurazione della vettura a me anche se non sono il proprietario?
    Grazie di nuovo e scusate per l'insistenza, ma vorrei tanto risolvere questo problema )

    Emanuele

  11. #11
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    9
    Quindi, volendo risparmiare al massimo:
    A.- Comodato: contratto scritto, ben fatto tra comodatario e padrone, senza registrare.
    B.- Assicurazione, bollo...: Ricevuta, (Claudiol), senza cambiare nulla nella assic, passagi etc.
    C.- Scheda Carburante, spesse generali: Come se fosse io il padrone.

    HO detto bene?
    GRazie mille ClaudioL

  12. #12
    Utente Premium
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    Bologna
    Messaggi
    184
    Il comodante è il proprietario del bene, il comodatario è colui che riceve il bene in comodato.
    La registrazione non è obbligatoria solo se il comodato è verbale (ovvero non è scritto)
    Per avere maggiori info potete consultare questo articolo del notiziario dell'agenzia delle entrate " fiscooggi.it/reader/?MIval=cw_usr_view_articoloN&articolo=16853&giorna le=17231 "
    aggiungi www
    Per altri atti non si intendono pagamenti a titolo di rimborso o manutenzione del bene, in quanto queste sono azioni relative al comodato stesso.

  13. #13
    User
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    31
    Se non si vuole registrare il contratto di comodato, va applicato comunque il bollo di 14,62€ su ogni pagina del contratto scritto (non registrato)?

    Grazie!

  14. #14
    Emy
    Emy è offline
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    39
    e se non lo registriamo lo teniamo in contabilità suppongo senza depositarlo all'agenzia ..... dico male?

  15. #15
    User
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    77
    Io farei un contratto con plico raccomandato alla posta così almeno si ha una data certa. Per la registrazione non penso sia obbligatoria perchè il caso d'uso si ha solo se l'atto viene enunciato in un altro atto di cui sia obbligatoria la registrazione

  16. #16
    User
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    31
    Citazione Originariamente Scritto da brianfc Visualizza Messaggio
    Io farei un contratto con plico raccomandato alla posta così almeno si ha una data certa. Per la registrazione non penso sia obbligatoria perchè il caso d'uso si ha solo se l'atto viene enunciato in un altro atto di cui sia obbligatoria la registrazione
    Anch'io penso che si potrebbe fare così ... basterebbe solo la "data certa"!

  17. #17
    Emy
    Emy è offline
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    39
    Citazione Originariamente Scritto da GiacomoD Visualizza Messaggio
    Anch'io penso che si potrebbe fare così ... basterebbe solo la "data certa"!
    Il mio commercialista, a suo parere, ritiene che ai fini fiscali sia necessario registrare il contratto di comodato se poi voglio detrarre le spese di carburante.
    Le idee non sono molto chiare.
    Quale norma regola la questione?
    Grazie,

    Emanuele

  18. #18
    Esperto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1,762
    Citazione Originariamente Scritto da Emy Visualizza Messaggio
    Il mio commercialista, a suo parere, ritiene che ai fini fiscali sia necessario registrare il contratto di comodato se poi voglio detrarre le spese di carburante.
    Le idee non sono molto chiare.
    Quale norma regola la questione?
    Grazie,

    Emanuele
    E' vero che la registrazione è necessaria solo in caso d'uso, però sarebbe preferibile registrare il contratto per non incorrere in eventuali "disavventure" di carattere fiscale.
    Ricordate la famosa istanza di rimborso IVA auto? Ebbene alcuni uffici (Milano in particolare, mi pare) stanno negando il rimborso ai contribuenti che avevano detratto l'IVA sulle autovetture possedute in comodato perché mancava la registrazione del relativo contratto.
    Quindi io direi di tagliare la testa al toro e registrare il contratto.
    Saluti.

  19. #19
    Emy
    Emy è offline
    User
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Messaggi
    39
    Citazione Originariamente Scritto da Rubis Visualizza Messaggio
    E' vero che la registrazione è necessaria solo in caso d'uso, però sarebbe preferibile registrare il contratto per non incorrere in eventuali "disavventure" di carattere fiscale.
    Ricordate la famosa istanza di rimborso IVA auto? Ebbene alcuni uffici (Milano in particolare, mi pare) stanno negando il rimborso ai contribuenti che avevano detratto l'IVA sulle autovetture possedute in comodato perché mancava la registrazione del relativo contratto.
    Quindi io direi di tagliare la testa al toro e registrare il contratto.
    Saluti.
    In che senso "solo in caso d'uso"? Potresti gentilmente darmi qualche riferimento legislativo?
    Grazie mille per il prezioso aiuto

    Emanuele

  20. #20
    Esperto
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1,762
    Citazione Originariamente Scritto da Emy Visualizza Messaggio
    In che senso "solo in caso d'uso"? Potresti gentilmente darmi qualche riferimento legislativo?
    Grazie mille per il prezioso aiuto

    Emanuele
    DPR 131/86, vedi altresì Ris. Ade n.14 del 06/02/2001.
    Saluti.

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.