+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 9 di 9

Spiegazione F24 con sostitutiva e INPS, aiutatemi a capire cosa sto pagando

Ultimo Messaggio di GianluAneN il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    41

    Spiegazione F24 con sostitutiva e INPS, aiutatemi a capire cosa sto pagando

    Un saluto a tutti....
    Allora, il mio commercialista, oggi mi ha inviato una copia del mio F24 pagato oggi con l'imposta sostitutiva, e i contributi INPS per il 2007 e saldo 2008...

    Purtroppo ho potuto vedere il modello solo sul tardi quindi ero già fuori dell'orario ufficio e di conseguenza il commercialista lo sentirò solo settimana prossima.

    Nel frattempo mi aiutate a capire un attimo cosa sto pagando? e magari cosa chiedergli quando lo sentirò?

    Allora, percepisco uno stipendio mensile in cui, tolta l'IVA, ho un imponibile di 1906,66 euro, comprensivi di un 4% di rivalsa INPS che mi faccio dare da chi mi paga le fatture.
    Premetto che sono con il regime agevolato e nel 2007 ho aperto la P.IVA a fine ottobre e ho percepito stipendi per novembre e dicembre.

    Partiamo dai contributi INPS: se considero i 1906,66 euro di imponibile, che aliquota devo pagare di INPS? ho provato con il 19.5% e con il 23.5% ma non ottengo mai la cifra di 819 euro segnata dal comm. sul modello F24...quindi da che cosa deriva???? Poi un'altra domanda: ho la residenza a Lecce ma lavoro a Milano, il codice INPS fa riferimento a Lecce ma quelli dell'INPS mi hanno detto che ho sbagliato e che dovevo pagare a Milano...Sono loro incompetenti o sono io in difetto? e nella seconda ipotesi che succede? perdo i contributi versati?

    Arriviamo poi alla SEZIONE ERARIO. Mi trovo 2 codici 4001 e 4025...Ho capito che uno è l'imposta sostitutiva che dovrei pagare al 10%, ma non ho capito su cosa viene calcolato sto 10% dato che mi trovo sul 4001 60euro in credito e sul 4025 348euro in debito......? avendo poi comprato un pc nel 2007 per lavoro, il commercialista mi ha detto che posso scaricare al di la dell'IVA l'intero costo del pc dilazionandolo in tot anni: ma una prima tranche di questa dilazione non dovrebbe risultare adesso e concorrere nel computo dell'imposta sostitutiva???

    Mi fido tranquillamente del mio commercialista, mi sembra una persona competetnte, ma ogni volta vado a parlare, mi sembra di capire tutto, poi davanti a ste carte mi rendo conto di non aver capito na mazza....


    ciao, datemi una mano per favore
    grazie a tutti...

  2. #2
    Consiglio Direttivo L'avatar di lorenzo-74
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,520
    Segui lorenzo-74 su Twitter Aggiungi lorenzo-74 su Facebook
    Ciao avalu81
    Rispondere al tuo quesito è arduo!
    Ci sarebbe bisogno di avere davanti tutta la tua documentazione.

    Considera che, sia per l'inps che per le imposte dirette, devi considerare i redditi, e non i compensi.
    Vanno valutate quindi tutte le spese inerenti l'attività che hai portato in deduzione; va valutata inoltre la percentuale di deducibilità; vanno valutate inoltre le quote di ammortamento dei beni strumentali spalmati in più anni.
    Quindi l'unico che può darti maggiori informazioni è il tuo commercialista; temo che dovrai aspettare la prossima settimana!

    Naturalmente se hai domande più puntuali siamo sempre qui!

    ps: per la gestione separata inps, va calcolato il 24,72%.

    Ciao

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    41
    a maggior ragione, con quel 24,72% di contributi inps, supero nettamente gli 819 euro dichiarati...

    lo stesso con i codici 4001 e 4025, a me non tornano assolutamente....va beh lunedi lo chiamo, prendo un appuntamento e vediamo cosa mi dice...

    ciao

  4. #4
    User
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    104
    Ciao avalu81,
    Anche io come te ho aperto il lavoro ad iva da libero professionista a settembre 2007.
    Ho percepito però gli stipendi da dipendente del preavviso (senza lavorare)
    nei 2 mesi di ottobre novembre 2007.

    La batosta è arrivata ora :
    Il mio commercialista con mia spiacevole sorpresa :O, ha sommato il reddito da dipendente con quello ad iva.
    A me sembra un assurdità ma lui mi ha detto che si fa cosi' e che ho superato anche l'extrasoglia.
    Io mi sono ribellato dato che per me , la busta paga è già tassata e va chiusa regolarmente con il cud2008 per le competenze 2007.

    E invece cosi' non sembra cosi' su circa 15000 euro presi da libero professionista da ottobre a dicembre 2007 invece di pagare 3000 euro di tasse "dovrei" pagare 8000/9000 euro di tasse + l'iva.

    Qualcuno sa aiutarmi?? ho chiesto a 2 commercialisti che mi hanno confermato cosi' ma i miei colleghi il primo anno di libero professionista
    non hanno pagato cosi' tante tasse e non in maniera cumulativa
    dipendente/libero professionista.





    forse merita una discussione a se' questa domanda.
    però intanto fammi sapere tu visto che hai ESATTAMENTE la mia stessa situazione.

  5. #5
    User
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    41
    Ciao Gianlu....io sinceramente non so darti una risposta, perchè l'ultima volta dal commercialista me ne sono uscito pensando di aver capito tutto ma a quanto pare non ho capito nulla.....so solo non ho la piu pallida idea da dove vengano tutti sti soldi o meglio....per i contributi inps, pare che ne abbia pagati anche meno del dovuto (!?) ma per il resto sapevo di avere una sotitutiva al 10% ma facendo un po di calcoli non so davvero dove sia sto 10% anche considerati i vari ammortamenti dei beni per lavoro che non vedo assolutamente nell'F24......

    domani chiamo il commercialista e prendo un appuntamento, poi ti saprò dire di più. Visto che a settembre c'è un'ulteriore tassa da pagare io avevo stimato di perdere circa il 43% del fatturato, ma a sto punto abbiamo superato il 50%......

  6. #6
    User
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    104
    Citazione Originariamente Scritto da avalu81 Visualizza Messaggio
    Ciao Gianlu....io sinceramente non so darti una risposta, perchè l'ultima volta dal commercialista me ne sono uscito pensando di aver capito tutto ma a quanto pare non ho capito nulla.....so solo non ho la piu pallida idea da dove vengano tutti sti soldi o meglio....per i contributi inps, pare che ne abbia pagati anche meno del dovuto (!?) ma per il resto sapevo di avere una sotitutiva al 10% ma facendo un po di calcoli non so davvero dove sia sto 10% anche considerati i vari ammortamenti dei beni per lavoro che non vedo assolutamente nell'F24......

    domani chiamo il commercialista e prendo un appuntamento, poi ti saprò dire di più. Visto che a settembre c'è un'ulteriore tassa da pagare io avevo stimato di perdere circa il 43% del fatturato, ma a sto punto abbiamo superato il 50%......
    L'unica cosa che volevo per certa era se ti avevano sommato
    reddito da dipendente con quella a partita iva.
    A saperlo prima era meglio emettere fatture con data 1 gennaio 2008
    che a fine mese.
    Io i soldi non li ho nemmeno ancora presi e sto pagando delle tasse
    pari a circa il 66%.......

    No comment

  7. #7
    User
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    104
    Alla fine caro avalu81 io ce l'ho fatta .
    cercando e ricercando ho trovato il commercialista che ha sistemato la faccenda. è riuscito a togliere la mia apertura iva ed eseguire la correzione necessaria per farmi aderire al regime agevolato e cosi' ho pagato il 10% di tasse come da agevolazioni.
    Un genio.

    Sul discorso inps , ritenute & co. quello non so che dirti .
    Io devo ancora aprire la mia posizione inps ma la apriro' con la gestione separata ovviamente.

    Intanto sono cosi' felice che da 70-80% di tasse (assurdo) sono passato ai 10 che quasi ancora non ci credo
    e non ci credevano altri miei colleghi liberi professionisti e anche qui sul forum in molti mi avevano detto di rassegnarmi
    e invece... non l'ho fatto e ho avuto ragione e ora godo

    giustamente!

  8. #8
    Consiglio Direttivo L'avatar di lorenzo-74
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,520
    Segui lorenzo-74 su Twitter Aggiungi lorenzo-74 su Facebook
    Ciao GianluAnen
    Non posso che essere felice per te.

    Beh... dal 70-80% al 10% certamente è tutt'altra cosa.

    Ciao

  9. #9
    User
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    104
    Si Lorenzo direi di si
    Il gioco è stato semplice perchè il mio nuovo commercialista ha chiuso impresa e mi ha riaperto (con lo stesso numero partita iva :O)
    la mia posizione come libero professionista.
    Praticamente ho firmato delle carte in cui rinunciavo all'impresa, che tanto non avrei mai fatto visto che lavoro da solo e appunto come libero professionsita.. cosi' ha tolto spese inutili di impresa (irpaf e altre che non ricordo). Inoltre mi ha fatto scegliere il regime agevolato che si può optare fino alla dichiarazione dato che la riforma del regime agevolato si intende non solo che il lavoro non è una continuazione del precedente (io faccio lo stesso lavoro di prima) ma c'è anche una parte in cui si dice che la sede di lavoro rimane invariata e io non sono nella stessa sede di lavoro e non lavoro per gli stessi clienti di prima ma me li sto cercando io proprio come attivita' in proprio e per conto mio.

    Quindi regime agevolato. --> 10% per 2 anni

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.