+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 50 di 52

mega portale turistico + posizionamento motori di ricerca + multi lingua

Ultimo Messaggio di agostopoli il:
  1. #1
    User L'avatar di Manuel!
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    22

    mega portale turistico + posizionamento motori di ricerca + multi lingua

    Ciao a tutti,
    avrei gentilmente bisogno di un vostro consiglio in merito a quanto segue:

    un mio cliente che lavora nel campo del turismo si sta ingrandendo (business parlando... ), ha aperta una nuova impresa con diversi soci, ha allargato il propri segmenti turistici, ecc ecc...

    In soldoni ha in mente di metter su un portale di dimensioni bibbliche, e per farmi fare un'idea di ciò che ha in mente me lo ha paragonato addirittura a venere.it, inoltre vorrebbe un servizio di posizionamento a corredo che gli garantisca ottima visibilità sui principali motori di ricerca per delle chiavi decisamente competitive e per non farsi mancare nulla lo vuole in 5 lingue!!!!

    Tuttavia, durante l'incontro per la raccolta dei requisiti, non si è espresso riguardo al budget che potrebbe spendere per tutto ciò. I motivi potrebbero essere due:

    1. Ha parecchi soldi da investire ed è disposto anche a pagare una somma molto importante per il progetto
    2. Non si rende minimanente conto di quanto potrebbe costargli un progetto di queste dimensioni e chiede chiede chiede finchè davanti al preventivo non sviene...

    Io credo che mi trovo davanti al 2° caso, ma se in caso mi dovessi trovare nel 1° caso voi, indicativamente, quanto vi fareste pagare per fare un lavoro del genere?
    Ovviamente tale lavoro verrebbe subordinato a professionisti che lavorano da oltre 10 anni nel settore, il che inciderebbe ulteriormente sul preventivo.

    Grazie!

  2. #2
    User
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    60
    Ciao Manuel,

    Do per scontato che sei in grado di gestire un preventivo per un progetto così ambizioso, ma io la prima cosa che chiederei è: "avete un budget?". Ogni nuova idea, soprattutto oggi, e soprattutto in un settore come il turismo on-line, se non ha un business plan più che solido alle spalle è destinata al fallimento.
    Do anche per scontato che il tuo cliente sia già una realtà affermata e solida nel turismo off-line, e che voglia solo fare il salto nell'on-line, quindi, visto che si paragona a Venere, immagino abbia già contratti con circa 20.000 hotels in tutto il mondo, altrimenti con cosa lo riempie il mega portale? Se così non fosse, prima è meglio capire il business che ci sta dietro e quanto costa portarlo on-line, poi si può discutere del portale e in ultimo di come promuoverlo.
    Spendere un sacco di soldi in posizionamento o su adwords per comprare traffico quando non hai i contenuti o i tuoi alberghi sono appena 1 euro più cari della concorrenza, non ha ormai più senso in quest'epoca di disintermediazione estrema.
    Una volta chiariti questi dubbi, finanziari e di contenuto, si può iniziare a discutere di come fare il portale.
    Se poi a te non interessa il business del cliente ma vuoi solo prendere la commessa, allora concentrati solo sulle funzionalità del sito, usa le classiche stime della complessità e dei giorni/uomo necessari a fare ciò che chiede, e fagli il preventivo, garantendo posizionamento e traffico, ma mi raccomando non promettere anche conversioni e vendite, quelle sono un altra cosa.

    Sempre a disposizione, anche in pvt.
    Inox

  3. #3
    Moderatrice L'avatar di deborahdc
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Montecatini Terme
    Messaggi
    1,914
    Non si rende minimanente conto di quanto potrebbe costargli un progetto di queste dimensioni e chiede chiede chiede finchè davanti al preventivo non sviene...
    Heheh in passato mi è successo più volte.
    Te ne racconto due che sono da guinness
    1) Cliente arriva in ufficio mi chiede di posizionare una chiave secca turistica, sto un ora a spiegare l'importanza della long tail, rimane sulla sua convinzione della chiave secca, dopo un paio di ore mi dice che il suo budget è di 500 euro l'anno (cinquecento euro non ho sbagliato a scrivere . Lo accompagno gentilmente alla porta.

    2) Arriva cliente, vuole fare un mega portale turistico. Gli chiedo quanto è il budget e lui mi risponde io cerco i clienti te metti il lavoro. Accompagnato gentilmente anche lui (un pò meno gentilmente )

    ----

    L'errore più grave che un seo o un sem può fare, è prendere un cliente sapendo gia a priori che non avrà ROI.

    Il secondo errore è quello di prendere un cliente che non ha ben chiaro l'operazione di web marketing che intende effettuare.

    Venere, expedia, booking sono nomi affermati. Non è più tempo per fare i mega portali copiando questi.
    Credo che più in basso dei prezzi di booking un hotel non può andare.

    Farebbe la fame.

    Trovo hotel 4 stelle in Toscana a 25 euro....

    Posizionarsi con i nomi dell'hotel è assurdo.
    Google ci mette gli esercizi commerciali senza nessun sforzo SEO.

    O gli proponi qualcosa di diverso (e qualcosa di diverso ancora funziona) oppure sono soldi buttati al vento.

    Quindi a te la scelta.
    Potrai fare un progetto sapendo a priori che non avranno ROI, ma occhio che ti rovini il nome.

    Oppure fare un progetto diverso e più complesso ma devono essere disposti a investire.
    Quanto? Tutto è in relazione a dove vogliono arrivare: quali chiavi raggiungere, a che segmento rivolgersi, che tipo di ROI vogliono effettuare (accessi per farsi pagare la pubblicità, accessi per lucrare sulle conversioni....).

    Se non è un marchio conosciuto, meglio cominciare con una piccola parte, con un investimento contenuto e poi crescere.

    Non è una questione solo SEO ma anche SEM, analisi, comportamento dell'utente .....

    Diventi bravo e ti fai un nome solo se il tuo cliente considera il tuo costo una sciocchezza in relazione a quanto lo fai guadagnare.

    Con questo non dico che il tuo guadagno deve essere basso, ma il profitto che il tuo cliente ha, rispetto al tuo costo, deve farlo rimanere piacevolmente sorpreso.

    Molte persone non sanno cosa c'è dietro. Moltissimi si fanno abbindolare.
    Proprio oggi una ragazza che conosco mi ha fatto vedere il suo sito.
    Mi ha detto che ha pagato una agenzia per fare il posizionamento (e direi anche profumatamente). Ho guardato il sito al volo. Il posizionamento non poteva esistere.

    Ieri mi hanno mandato una mail una agenzia (una di quelle tante che arrivano) io mi sono divertita a chiederli il costo per un posizionamento. 10 parole a mia scelta.
    Mi sono divertita a chiedere delle chiavi "interessanti". Mi ha detto meno di 200 euro l'anno.
    Wow! Ci sto!! Ma alla domanda fatidica: "quale pagina garantite".....
    La risposta è stata .......hem hem hem ... noi mettiamo i meta tag.. I META TAG?!?!?
    Mancava solo che mi dicesse che ci avrebbero inserito la google prayer e avrei firmato il contratto.

    -------------
    Tutto questo per dirti che c'è ancora tantissima ignoranza da parte di chi fa il sito e molti volponi che lucrano su questa cosa.
    Non fare questo sbaglio.

  4. #4
    Moderatrice L'avatar di deborahdc
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Montecatini Terme
    Messaggi
    1,914
    e poi ....
    comportamento dell'utente:
    ho prenotato ora ora un hotel a Caserta per domani sera.
    Primo passo Booking
    Secondo passo Expedia
    Terzo Passo Last minute
    i prezzi nei tre portali sono identici.

    Dove avrò prenotato?

    Semplice, sul sito dell'Hotel, che finalmente si sono fatti furbi e hanno messo il best price guarantee sul loro sito.

    Grande Vanvitelli!!!

  5. #5
    User L'avatar di Danilo83
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Verona
    Messaggi
    363
    Segui Danilo83 su Twitter Aggiungi Danilo83 su Google+ Aggiungi Danilo83 su Facebook Aggiungi Danilo83 su Linkedin
    Citazione Originariamente Scritto da inox Visualizza Messaggio
    Se poi a te non interessa il business del cliente ma vuoi solo prendere la commessa, allora concentrati solo sulle funzionalità del sito, usa le classiche stime della complessità e dei giorni/uomo necessari a fare ciò che chiede, e fagli il preventivo, garantendo posizionamento e traffico, ma mi raccomando non promettere anche conversioni e vendite, quelle sono un altra cosa.
    Se posso, cosa intendi per garantire posizionamento e traffico?
    Non è un pò difficile farsi garanti di variabili così forti soprattutto nel settore turistico?
    Hotel 2.0 - Web Marketing Turistico e SEO

  6. #6
    User L'avatar di Danilo83
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Verona
    Messaggi
    363
    Segui Danilo83 su Twitter Aggiungi Danilo83 su Google+ Aggiungi Danilo83 su Facebook Aggiungi Danilo83 su Linkedin
    Grande Deborah altro che Vanvitelli!!
    Tutti così dovrebbero fare
    Ultima modifica di deborahdc; 18-08-09 alle 16:03
    Hotel 2.0 - Web Marketing Turistico e SEO

  7. #7
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    112
    Voglio proprio vedere se Booking si accorge che sul sito dell'hotel c'è un prezzo inferiore....che fine fà l'affiliazione!!!!
    Ultima modifica di deborahdc; 18-08-09 alle 16:02 Motivo: non importa il quote
    Le tue vacanze in Puglia con www.regionepuglia.org

  8. #8
    Moderatrice L'avatar di deborahdc
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Montecatini Terme
    Messaggi
    1,914
    Impossibile arginare il problema. Sono in troppi a farlo.

  9. #9
    User L'avatar di Danilo83
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Verona
    Messaggi
    363
    Segui Danilo83 su Twitter Aggiungi Danilo83 su Google+ Aggiungi Danilo83 su Facebook Aggiungi Danilo83 su Linkedin
    Dovessero "eliminare" tutti gli hotel per cambiamenti di prezzo, per Booking l'affiliazione diventerebbe davvero un problema, ma per le sue di tasche non certo per quelle degli hotel che usano altri altrettanto noti portali.
    Non penso che poi per Booking.com siano poche differenze di euro a cambiargli la vita: con il fatturato annuale che hanno possono permettersi anche delle piccole perdite.
    Hotel 2.0 - Web Marketing Turistico e SEO

  10. #10
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    112
    E' una questione di immagine per Booking avere i prezzi uguali o addirittura più bassi. A me è capitato di prenotare un 4 stelle a Roma e il prezzo migliore non era quello dell'hotel ma quello di Booking. Ho chiesto lumi alla reception e mi hanno detto che con la mole di lavoro che gli porta Booking da tutto il mondo non si azzarderebbero mai a giocare scorretto.
    Le tue vacanze in Puglia con www.regionepuglia.org

  11. #11
    User L'avatar di Danilo83
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Verona
    Messaggi
    363
    Segui Danilo83 su Twitter Aggiungi Danilo83 su Google+ Aggiungi Danilo83 su Facebook Aggiungi Danilo83 su Linkedin
    Si ma in tal caso era una scelta, per altro sbagliata, dell'hotel.
    Se loro puntano su Booking.com al portale non può che fare piacere per molti punti di vista oltre che per il guadagno.
    In tal caso è l'albergatore che svaluta il proprio lavoro online.

    Poi sulla questione d'immagine mi trovi d'accordo, la parity rate è una cosa importante. Se il cliente vede cambiamenti di prezzo da una parte e dall'altra, non riesce più a capire quanto davvero vale ciò che deve acquistare.

    Considera però che se sul sito dell'hotel il prezzo è più basso, non è perchè l'albergatore vuole apparire più bello, ma perchè non ha commissioni da dare agli intermediari (motivo per cui sui portali si può trovare un prezzo più alto).

    E poi l'albergatore a casa sua (il suo sito), può fare quello che vuole ahah, buttiamola un pò così
    Hotel 2.0 - Web Marketing Turistico e SEO

  12. #12
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    112
    Per esperienza personale ti posso dire che molto albergatori preferiscono ancora pagare le commissioni a booking e lasciare andare in malora il proprio sito.
    Sarà sbagliato, ma è la realtà.
    Le tue vacanze in Puglia con www.regionepuglia.org

  13. #13
    User L'avatar di Danilo83
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Verona
    Messaggi
    363
    Segui Danilo83 su Twitter Aggiungi Danilo83 su Google+ Aggiungi Danilo83 su Facebook Aggiungi Danilo83 su Linkedin
    Bhè bhè oltre che dirlo la tua esperienza lo dicono anche i dati di mercato.
    Gli stessi dati di mercato che vedono una leggera propensione da parte degli hotel a promuovere la propria struttura anche con le proprie forze oltre che con quelle degli intermediari.

    Questione di tempo. Questione di abitudine anche nel settore turistico ricettivo e quando il web 2.0 sarà entrato nelle vene di molti albergatori, cambieranno molte cose, anche per i portali turistici.
    Hotel 2.0 - Web Marketing Turistico e SEO

  14. #14
    Esperto L'avatar di Karapoto
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Gallipoli
    Messaggi
    4,878
    Un pò tardi recepire il 2.0 quando ormai siamo nel 3.0
    I portaloni di classico booking, come ha detto Deborah, ormai sono un progetto superato.

    Comunque, per tornare in argomento, condivido anche in questo caso il ragionamento di Deborah.

    Prima di tutto conoscere cosa vogliono fare, con quale budget e se esiste la possibilità di convertire.
    Poi farsi pagare il giusto ed essere sempre onesti sia con se stessi, ammettendo eventuali incapacità, che con il cliente.

    Occhio poi quando bisogna esternalizzare la commessa, perchè se non si conoscono alla perfezione i collaboratori possono nascere guai di vario genere, come il non rispetto dei tempi e dei costi per dire i due principali.
    Ultima modifica di Karapoto; 20-08-09 alle 03:29

  15. #15
    User L'avatar di Danilo83
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Verona
    Messaggi
    363
    Segui Danilo83 su Twitter Aggiungi Danilo83 su Google+ Aggiungi Danilo83 su Facebook Aggiungi Danilo83 su Linkedin
    Karapoto, è vero che ormai siamo ad un passo dal web 3.0, ma la categoria albergatori (non tutti ma molti) devono ancora capire a pieno cosa è e cosa può davvero fare il web 2.0 e ogni giorno dai commenti e dalla fermezza con cui rifiutano certe dinamiche ne ho continua dimostrazione
    Quelli che invece sperimentano e si prodigano per sfruttare tutte le risorse possibili della rete, sono avanti anni luce e traggono i loro profitti
    Hotel 2.0 - Web Marketing Turistico e SEO

  16. #16
    Moderatore L'avatar di Van Basten
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    1,047
    Citazione Originariamente Scritto da PInod Visualizza Messaggio
    E' una questione di immagine per Booking avere i prezzi uguali o addirittura più bassi. A me è capitato di prenotare un 4 stelle a Roma e il prezzo migliore non era quello dell'hotel ma quello di Booking. Ho chiesto lumi alla reception e mi hanno detto che con la mole di lavoro che gli porta Booking da tutto il mondo non si azzarderebbero mai a giocare scorretto.
    Conosco realtà che hanno messo da parte booking venere ecc e si sono presi un bel corso madri e si sono messi a studiare.

    Risultato?
    Guadagni molto più alti ed indipendenza.

    Se domani booking chiude cosa fanno? si tagliano le vene?
    MODTurismo e Marketing rigondavide.com seo, marketing e montagna

  17. #17
    Moderatore L'avatar di Van Basten
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    1,047
    Manuel! io starei attento al posto tuo.

    Anche se il cliente è una persona che ti fidi ecc ricordati che lavorare offline è lavorare online sono 2 cose diverse.
    Ci sono sistemi che offline funzionano e online no e viceversa.

    Fare posizionamento a pagamento per portali simili a venere significa avere Grandissime capacità, lavoratori sempre disponibili e dedicare quasi tutto il tempo solamente a quel sito.

    Penso che siti come Expedia abbia un proprio team di esperti seo che fanno solo quello da mattina a sera.

    Poi saprai anche tu che il settore turismo è quello più combattuto col pay per click quindi i costi per avere un po' di visibilità sono molto alti.


    Sebbene il tuo cliente possa essere affermato offline io gli consiglierei di entrare online un po' alla volta e quando ha iniziato a capire come funziona rivalutare tutto.



    Un giorno un imprenditore mi ha buttato una proposta al volo.
    10 000 mila € per sostenere uno dei tuoi siti ma tu mi devi assicurare che funziona e che i soldi tornano con i relativi guadagni.
    Sebbene la cifra fosse stata fattibile io ho rispedito la proposta al mittente.
    MODTurismo e Marketing rigondavide.com seo, marketing e montagna

  18. #18
    User L'avatar di Danilo83
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Verona
    Messaggi
    363
    Segui Danilo83 su Twitter Aggiungi Danilo83 su Google+ Aggiungi Danilo83 su Facebook Aggiungi Danilo83 su Linkedin
    Citazione Originariamente Scritto da Van Basten Visualizza Messaggio
    ma tu mi devi assicurare che funziona e che i soldi tornano con i relativi guadagni.
    Quante volte la sento questa frase...neanche fossimo onnipotenti...
    Hotel 2.0 - Web Marketing Turistico e SEO

  19. #19
    User L'avatar di alibi74
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Pizzo Calabro
    Messaggi
    672
    Comunque commenti a parte sono davvero pochi in italia gli sviluppatori capaci di sviluppare appunto un portale e-commerce turistico professionale. Io ho girato tantissimo e il discorso che alla fine ne e' uscito e': che se vuoi fare le cose in grande devi avere un bel malloppo da rischiare e persone serie a cui affidarsi per le varie applicazioni. Io girando per circa 2 anni avevo trovato l'azienda che poteva garantirmi tutto questo.. ma il carro si ferma sempre d'avanti alle palanche.. se non hai minimo 50.000.00€ da rischiare e meglio che non fai progetti ambiziosi. Al massimo con quello che c'e' in giro di open source puoi riuscire con tanto lavoro a tirare fuori un paio di buoni stipendi.. non di piu'.

    Ciau
    alibi74

  20. #20
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    112
    Citazione Originariamente Scritto da alibi74 Visualizza Messaggio
    ***

    Non sono d'accordo. Posso presentarti uno sviluppatore che per molto meno ha tirato fuori un progetto niente male.
    Ultima modifica di lorenzo-74; 13-12-09 alle 23:26 Motivo: quote inutile.
    Le tue vacanze in Puglia con www.regionepuglia.org

  21. #21
    Moderatore L'avatar di Van Basten
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    1,047
    @PInod
    Se un progetto è portato avanti da bravi programmatori allora è logico che costa meno, si risparmiano i soldi dello sviluppo del sito.
    MODTurismo e Marketing rigondavide.com seo, marketing e montagna

  22. #22
    User L'avatar di alibi74
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Pizzo Calabro
    Messaggi
    672
    Citazione Originariamente Scritto da PInod Visualizza Messaggio
    Non sono d'accordo. Posso presentarti uno sviluppatore che per molto meno ha tirato fuori un progetto niente male.
    Si forse mi sono spiegato male io.. o non ci siamo capiti anche io ho asserito di aver trovato le persone giuste che mi avrebbero fatto il framework come lo avevo chiesto io.. ma il punto e che su 1000 persone che ho incontrato e trattato ne ho trovati soltanto 2, gli altri non ti dicono: Guarda mi spiace ma non sono capace, per il solo gusto di sentirsi programmatori per un minuto ti fanno perdere tempo, denaro, e sonno.. poi lo so benissimo che ci sono dei programmatori davvero bravi, ma come ti dicevo ed anche giustamente queste persone la loro professionalita' la fanno pagare. Come e giusto che sia, quindi le alternative sono 2: o sei uno di loro e quindi te lo fai tu spendendo un terzo della cifra, oppure la spesa e' quella che ti ho scritto sopra

    Ciau alibi74

  23. #23
    User
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    non si sà---
    Messaggi
    44
    Ciao Alibi74.
    Mi chiedo cosa vuoi fare di così complesso.
    Hai spiegato da qualche parte le specifiche ?

  24. #24
    Moderatore L'avatar di Van Basten
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    1,047
    Citazione Originariamente Scritto da gecoreds Visualizza Messaggio
    Ciao Alibi74.
    Mi chiedo cosa vuoi fare di così complesso.
    Hai spiegato da qualche parte le specifiche ?
    Non mi pare che un sito come booking.com non sia complesso...
    MODTurismo e Marketing rigondavide.com seo, marketing e montagna

  25. #25
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    112
    Citazione Originariamente Scritto da Van Basten Visualizza Messaggio
    Non mi pare che un sito come booking.com non sia complesso...
    Complesso sicuramente, ma replicabilissimo. Ho già avuto modo di studiare a fondo booking.com . Il problema è posizionarlo bene.
    Le tue vacanze in Puglia con www.regionepuglia.org

  26. #26
    Moderatore L'avatar di Van Basten
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    1,047
    E in termini di costi?
    MODTurismo e Marketing rigondavide.com seo, marketing e montagna

  27. #27
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    112
    Citazione Originariamente Scritto da Van Basten Visualizza Messaggio
    E in termini di costi?
    Dipende dalle opzioni che vuoi.
    Le tue vacanze in Puglia con www.regionepuglia.org

  28. #28
    Moderatore L'avatar di Van Basten
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    1,047
    Un portale uguale a booking...
    MODTurismo e Marketing rigondavide.com seo, marketing e montagna

  29. #29
    User
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    non si sà---
    Messaggi
    44
    Ho appena fatto qualcosa del genere.
    Ciao.

  30. #30
    User L'avatar di Danilo83
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Verona
    Messaggi
    363
    Segui Danilo83 su Twitter Aggiungi Danilo83 su Google+ Aggiungi Danilo83 su Facebook Aggiungi Danilo83 su Linkedin
    Booking.com replicabilissimo??
    Mi sembra un'esagerazione...

    Puoi forse avvicinarti al meccanismo ma credo che ora come ora sia impossibile equiparare/fronteggiare un colosso del genere, così come Expedia, Venere e compagnia bella...

    Quanto al discorso programmatori...puoi trovare anche due programmatori più bravi della terra, ma senza uno staff completo e preparato, e quindi senza fondi economici, non vai da nessuna parte, soprattutto se punti a creare qualcosa di grosso. Altrimenti ci si deve accontentare a creare qualcosa di valido, ma che sarà tenuto in considerazione come seconda scelta
    Hotel 2.0 - Web Marketing Turistico e SEO

  31. #31
    Moderatore L'avatar di Van Basten
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    1,047
    Citazione Originariamente Scritto da Danilo83 Visualizza Messaggio
    Booking.com replicabilissimo??
    Mi sembra un'esagerazione...

    Puoi forse avvicinarti al meccanismo ma credo che ora come ora sia impossibile equiparare/fronteggiare un colosso del genere, così come Expedia, Venere e compagnia bella...

    Quanto al discorso programmatori...puoi trovare anche due programmatori più bravi della terra, ma senza uno staff completo e preparato, e quindi senza fondi economici, non vai da nessuna parte, soprattutto se punti a creare qualcosa di grosso. Altrimenti ci si deve accontentare a creare qualcosa di valido, ma che sarà tenuto in considerazione come seconda scelta
    Concordo in pieno con te Danilo!

    Non so se avete mai navigato a fondo Booking, se lo fate noterete che ha delle funzioni veramente difficili anche solo da progettare. Inoltre la complessità sta nel fatto che è tutto automatizzato.
    Poi booking non è solo su booking.com ma fornisce uno script completo per replicare il sito all'interno di un altro e non in iframe...

    Si puo' andare vicini, fare un sistema simile ma booking ha software straordinario.

    Anche io ho fatto un sito di hotel con tutti i parametri ricercabili ecc ma non si puo' paragonare nemmeno ad un booking dopo un hackeraggio!
    MODTurismo e Marketing rigondavide.com seo, marketing e montagna

  32. #32
    User
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    non si sà---
    Messaggi
    44
    Ciao tutti.
    Io ho fatto sia un integrazione xml full con le API di booking.com sia un clone di quest'ultimo.

    E' vero che quel tipo di software è ben strutturato soprattutto molto sicuro, ma credo che se si parte da una buona base logica si può arrivare a implementare un ottimo software non spendendo cifre oltre 4-5000 euro nell'arco di un anno.
    Poi ripeto , la vera forza di un software è il tempo di utilizzo e la sua naturale evoluzione in termini di affidabilità e sicurezza.

  33. #33
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    112
    Vedere Gopuglia.it .
    Poi bisogna posizionarlo e con gopuglia sono stati ottenuti ottimi risultati. Da uno conosce il progetto dall'inizio.
    Le tue vacanze in Puglia con www.regionepuglia.org

  34. #34
    User
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    non si sà---
    Messaggi
    44
    gopuglia è una integrazione booking xml mi pare...
    o sbaglio ?

  35. #35
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    112
    Citazione Originariamente Scritto da gecoreds Visualizza Messaggio
    gopuglia è una integrazione booking xml mi pare...
    o sbaglio ?
    No. Software proprietario.
    Le tue vacanze in Puglia con www.regionepuglia.org

  36. #36
    User
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    non si sà---
    Messaggi
    44
    Simile a quello che ho appena finito,
    ma è un clone di booking.com, molto curato nei dettagli.

    mi piacerebbe sapere quanto ti hanno pagato

  37. #37
    User Newbie
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    3
    ...
    Ultima modifica di mondoneve; 18-12-09 alle 16:04 Motivo: scambio post

  38. #38
    Moderatore L'avatar di Van Basten
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    1,047
    Citazione Originariamente Scritto da PInod Visualizza Messaggio
    Vedere Gopuglia.it .
    Poi bisogna posizionarlo e con gopuglia sono stati ottenuti ottimi risultati. Da uno conosce il progetto dall'inizio.
    Gran bel sito! complimenti davvero!

    Però non puoi paragonarlo a booking...
    MODTurismo e Marketing rigondavide.com seo, marketing e montagna

  39. #39
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    112
    Citazione Originariamente Scritto da gecoreds Visualizza Messaggio
    Simile a quello che ho appena finito,
    ma è un clone di booking.com, molto curato nei dettagli.

    mi piacerebbe sapere quanto ti hanno pagato

    E' un clonissimo. Non ho realizzato tecnicamento il progetto. Ho dato le dritte giuste. Invece l'indicizzazione è tutta opera mia. Con decine di Keywords il sito è in prima pagina su google. Stò completando insieme ad un amico un cms dedicato al settore turistico.
    Ultima modifica di PInod; 18-12-09 alle 18:05
    Le tue vacanze in Puglia con www.regionepuglia.org

  40. #40
    User L'avatar di Danilo83
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Verona
    Messaggi
    363
    Segui Danilo83 su Twitter Aggiungi Danilo83 su Google+ Aggiungi Danilo83 su Facebook Aggiungi Danilo83 su Linkedin
    Citazione Originariamente Scritto da Van Basten Visualizza Messaggio
    Gran bel sito! complimenti davvero!

    Però non puoi paragonarlo a booking...
    D'accordo anche io con te questa volta.

    Complimenti davvero per il sito. Però resto dell'idea che di strada per arrivare a paragonarsi con certi software e staff ce ne sia da fare.

    Mi viene in mente un certo Atrapalo (non so se lo conoscete) che ha creato una macchina di turismo online davvero vincente, soprattutto dal punto di vista delle azioni di marketing. Nonostante la grandezza di Atrapalo e staff, la distanza da certi portali (come booking.com) è parecchia, e penso difficile da colmare.

    Sono convinto anche io che basti poco, sia da un punto di vista economico che di risorse umane, per creare un software valido, ma non si può pensare OGGI di competere o emergere.
    Quello dei portali turistici è ormai un terreno che è già stato battuto e coltivato. Davanti ci sono dei mostri, e difficilmente si troverà spazio.

    E poi, un portalino di prenotazione a livello nazionale, come può pensare di competere con portali a livello internazionale con sedi sparse in tutta Europa e in tutto il mondo?

    Io lavoro nel settore turistico, e ho lavorato anche per un portale di prenotazioni alberghiere, e se oggi dovessi investire su un progetto riguardante l'ospitalità alberghiera, sono sicuro che non lo farei mai attraverso un portale!

    Chi invece ha la convinzione di potercela fare, tanto di cappello
    Hotel 2.0 - Web Marketing Turistico e SEO

  41. #41
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    112
    Citazione Originariamente Scritto da gecoreds Visualizza Messaggio
    Simile a quello che ho appena finito,
    ma è un clone di booking.com, molto curato nei dettagli.

    mi piacerebbe sapere quanto ti hanno pagato
    Il tuo è già online e visibile da qualche parte?
    Le tue vacanze in Puglia con www.regionepuglia.org

  42. #42
    User
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    non si sà---
    Messaggi
    44
    Si Pinod ,
    è online ma non lo passo qui.

    Cmq è molto simile per logica di ricerca e visualizzazione.
    Valuta che è stato costruito valutando le dinamiche commerciali di booking insieme ad un albergatore.

    Sono previsti, gestione release, min stay, blocco vendita per singolo giorno/camera, gestione totale dei contenuti da parte dell'albergatore e superadmin, alert di riepilogo mensile da parte degli hotel, gestione indirizzo con google maps per creazione dei tag geo in modo automatico.

  43. #43
    User
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    non si sà---
    Messaggi
    44
    Per Danilo:
    Io credo invece che si possa fare.
    ci sono ancora troppi buchi che i portali lasciano.
    Più grandi diventano e più diventano miopi.

    Le nicchie sono i segmenti da prendere , non certo un segmento Nazionale.
    La verità è che l'integrazione nei siti degli hotel di un sistema di booking flessibile, possa dare un senso al processo di prenotazione.
    Solo chi è sul territorio può ipotizzare di affrontare questo tipo di distribuzione conprendendo e risolvendo le problematiche dei singoli.

  44. #44
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    112
    Per gecoreds
    Puoi passarlo in pvt ?
    Le tue vacanze in Puglia con www.regionepuglia.org

  45. #45
    User L'avatar di Danilo83
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Verona
    Messaggi
    363
    Segui Danilo83 su Twitter Aggiungi Danilo83 su Google+ Aggiungi Danilo83 su Facebook Aggiungi Danilo83 su Linkedin
    Citazione Originariamente Scritto da gecoreds Visualizza Messaggio
    La verità è che l'integrazione nei siti degli hotel di un sistema di booking flessibile, possa dare un senso al processo di prenotazione.
    Su questo mi trovi tremendamente d'accordo
    Hotel 2.0 - Web Marketing Turistico e SEO

  46. #46
    Moderatore L'avatar di Van Basten
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    1,047
    Citazione Originariamente Scritto da gecoreds Visualizza Messaggio
    Per Danilo:
    Io credo invece che si possa fare.
    ci sono ancora troppi buchi che i portali lasciano.
    Più grandi diventano e più diventano miopi.

    Le nicchie sono i segmenti da prendere , non certo un segmento Nazionale.
    La verità è che l'integrazione nei siti degli hotel di un sistema di booking flessibile, possa dare un senso al processo di prenotazione.
    Solo chi è sul territorio può ipotizzare di affrontare questo tipo di distribuzione comprendendo e risolvendo le problematiche dei singoli.
    Questo post parlava di un portale delle dimensioni di booking o venere se tu parli di entrare in un nicchia allora è un altro discorso.
    MODTurismo e Marketing rigondavide.com seo, marketing e montagna

  47. #47
    User
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    non si sà---
    Messaggi
    44
    Non so da che punto di vista guardi lo sviluppo di un portale.
    Separliamo disviluppo è aan cosa, se parliamo di risorse commerciali è un altra.
    A me sembra che sia un pò di confusione tra le cose.

    Ricordo quando atrapalo cercava il marketing web manager per il mercato italia.
    Parliamo del 2007...
    E oggi vedo che elogiate le sue scelte.( chissa che quota di mercato ha)
    Quindi se un altro competitor si affacciasse nel mercato avrebbe possibilità a parità di risorse ?

    Chissà perchè si pensa che quello che non facciamo "noi" sia sempre meglio.
    La differenza tra uan cosa che funziona una che non funziona a parità di professionalità è solo la dedizione , la passione e le "risorse economiche" .

    Ripeto, si ci deve credere.
    Ma non illudersi è chiaro.

  48. #48
    User L'avatar di Danilo83
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Verona
    Messaggi
    363
    Segui Danilo83 su Twitter Aggiungi Danilo83 su Google+ Aggiungi Danilo83 su Facebook Aggiungi Danilo83 su Linkedin
    gecoreds, personalmente apprezzo molto il tuo discorso, infatti qualche commento addietro dicevo "tanto di cappello" per chi vuole affrontare questo immenso mare dei portali turistici.

    Ma cerco e voglio essere più realista, cercando di vedere come lanciarsi nel settore turistico con una strada già così tanto spianata da altri sia molto difficile.

    Atrapalo ha fatto grandi cose, ma ad oggi, non si può ancora paragonare ad altri colossi. Indipendentemente dalla sua quota di mercato. Che poi Atrapalo è esploso sul mercato per un'azione di web marketing che ha fatto molto molto discutere. Finita l'onda del "l'importante è che se ne parli", cosa rimarrà?

    I portali turistici tradizionali, quelli che conoscono tutti, difficilmente riusciranno ad essere scalfiti, sia per il software in dotazione che hanno e che offrono agli utenti, sia per le innumerevoli risorse che hanno a disposizione. Questi portali non hanno bisogno di far parlare di sè, o non hanno bisogno di una "trovata commerciale" per far sapere che esistono. Stanno su colonne portanti molto rigide, e la cosa più incredibile è che gli albergatori non guardano altrove, preferiscono cedere ad essi anche il 50% delle commissioni (se mai un giorno si arriverà a tale percentuale).

    Portali in giro ce ne sono tantissimi, di nucchia e non, e probabilmente anche validi con commissioni bassissime, ma trovarli è impossibile, e il motivo è semplicemente uno: non sono valorizzati dagli stessi albergatori e soprattutto non riescono a sgomitare tra i grandi del settore.
    Hotel 2.0 - Web Marketing Turistico e SEO

  49. #49
    User
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    non si sà---
    Messaggi
    44
    Ciao Danilo,

    in parte hai ragione, è vero che gli albergatori hanno poco tempo per aggiornare i portali e spesso usano quelli che ritengono di maggiore efficacia.

    Ma spesso succede che un albergatore aggiorni i prezzi su un portale e in realtà ne aggiona infiniti grazie alle integrazioni xml.

    Atrapalo, come edreams come altri portali usano aggregatori di flussi xml derivati da società terze.

    A volte si inizia con un agregatore e dopo si inseriscono strutture proprie creando ibridi.

    Quindi la medaglia si rovescia...
    con internet non si è mai sicuri da chi compriamo se non direttamente nel sito dell'hotel. Anche lì non è sempre così, vedi blastness o genares.

    In ogni caso i channel manager tendono a semplificare l'accesso a tutti i portali aggiornabili via xml, quindi questo sembra solo un limite di tecnologia non un blocco mentale o di tempo dell'albergatore.

    Semmai poi si entra in un discorso di marketing di seo e di potere pubblicitario.

    La distribuzione web turistica non è assolutamente chiara, e permette di confonderci sulle reali possibilità del mercato.

    A quello che so, solo il 15% dei potenziali acquirenti in italia utilizzano
    l'ecommerce e il restante 85% da qui a 10 anni a chi andrà ?

    Ciao.

  50. #50
    User L'avatar di Irisa
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    29
    Diventi bravo e ti fai un nome solo se il tuo cliente considera il tuo costo una sciocchezza in relazione a quanto lo fai guadagnare.

    Con questo non dico che il tuo guadagno deve essere basso, ma il profitto che il tuo cliente ha, rispetto al tuo costo, deve farlo rimanere piacevolmente sorpreso.
    Durante il thread l'argomento è cambiato più volte, ma mi sembrava molto interessante la parte iniziale. Spesso chi si occupa di SEM in campo turistico (intendo seriamente) non si rende conto di tre componenti fondamentali:

    * L'albergatore medio italiano non è un imprenditore, non calcola le spese come investimenti ma come costi.

    * Decine di Web Agency offrono in questo campo delle sòle da paura, e questo anche Web Agency molto conosciute. Anche in destinazioni dove la promozione sui motori di ricerca è un servizio molto richiesto, a forza di sòle si è creato un mercato giustamente molto diffidente.

    * Da questo consegue che pochissimi fortunati albergatori hanno veramente in mente il ROI che una promozione fatta seriamente può portare. Lo scoprono dopo diversi mesi, ma vendere all'inizio il servizio ad un prezzo che non sia stracciato è davvero difficile (ci sono Web Agency che chiedono 500 euro l'anno, per questo c'è chi pretende di spendere un budget simile - tanto poi di risultati non si parla nemmeno perché invece di Google Analytics si usa la "chiappina" del "report di posizionamento delle parole chiave"...)


+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.