+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 11 di 11

Monetizzare con le Strutture Ricettive

Ultimo Messaggio di Piero Iacono il:
  1. #1
    Moderatore L'avatar di Van Basten
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    1,038

    Monetizzare con le Strutture Ricettive

    Salve,
    lo scorso anno ho avviato un sito dedicato al turismo (una nicchia turistica) offrendo informazioni turistiche di vario genere.
    Dopo un anno mi trovo con un sito abbastanza robusto ed apprezzato.
    Il sito è diviso in 2 parti, la prima dedicata alle informazioni turistiche la seconda dedicata alle strutture ricettive, ha un buon volume di contenuti ed una utenza limitata ma molto attiva soprattutto per quanto riguarda la richiesta di informazioni vacanza.

    In questo 2013 ho intenzione di iniziare a monetizzare con il portale ma è proprio su questo punto che sorgono i dubbi, così ho fatto una lista dei vari metodi:

    1. Adsense
    Adsense è un sistema rapido e comodo per monetizzare ma per farlo in modo decente servono volumi molto alti di visite, cosa che non ho e probabilmente (visto che si tratta di un sito di nicchia) non avrò mai

    2. Banner
    I banner sono morti, a meno che non ci si piega ad una delle tante Agenzie ADV che applicano i prezzi che vogliono loro portando il discorso al punto 1 cioè il volume di visite

    3. Percentuale sulle prenotazioni o richieste informazioni
    Visto il buon volume di richieste di offerte e preventivi sto pensando ad un sistema a percentuale, ovvero prendo X% sulla prenotazione finale. Tuttavia per quanto interessante sorge il problema che non ho la possibilità di controllare se il cliente ha prenotato veramente e per quanto.

    4. Inserimento a pagamento
    Su questo si trova davanti il muro degli operatori di settore che ti dicono (ci sono una marea di siti che mi permettono di inserire una struttura a gratis, perchè da te devo pagare), quindi ho pensato (come fanno in molti) ad X giorni di prova e poi uno decide se pagare o meno.


    Nutro dei dubbi sull'ultimo punto ma credo che sia l'unico sul quale si può ragionare.


    Vorrei che questo topic non venga interpretato come un caso personale ma sia il punto di partenza per discutere sull'argomento "Monetizzare con le Strutture Ricettive"
    MODTurismo e Marketing rigondavide.com seo, marketing e montagna

  2. #2
    Moderatrice L'avatar di deborahdc
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Montecatini Terme
    Messaggi
    1,906
    La risposta sarebbe sicuramente più complessa ma cercherò di sintetizzarla in poche parole:
    per guadagnare con i punti 2) 3) e 4) il sito deve essere studiato (a monte) ed avere delle caratteristiche di marketing molto particolari.

    Il guadagno in questo caso potrebbe essere molto elevato.

    Se in questo momento non ha le caratteristiche richieste, non vale la regolina magica "ci metto due tag e risolvo" .
    E' un lavoro un pò più complesso che richiede circa 6 mesi di lavoro e una struttura interna molto articolata.

    Se è il classico portale turistico con l'elenco degli hotel e dei luoghi più belli da visitare, il metodo più veloce è Adsense.

    Spero di esserti stata di aiuto.
    Ultima modifica di deborahdc; 24-01-13 alle 07:42

  3. #3
    Moderatore L'avatar di Juanin
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Bologna
    Messaggi
    4,539
    Segui Juanin su Twitter Aggiungi Juanin su Google+ Aggiungi Juanin su Facebook Aggiungi Juanin su Linkedin Visita il canale Youtube di Juanin
    Personalmente se ne hai la possibilità costruirei un vero e proprio Booking Engine.

    In questo modo avrai la possibilità di puntare sul 3, che è sempre quello che può dare maggiori garanzie a te e ritorni certi all'inserzionista.

  4. #4
    Moderatore L'avatar di Van Basten
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    1,038
    @Deborah
    Il sito nasce dalla gestione di almeno 5 anni con un portale turistico molto più grande e consistente, ho riunito assieme tutto quello che ho imparato in questi anni ed è nato un sito che propone:
    - Zone turistiche
    - Cosa Fare
    - Cosa Vedere
    - prodotti e caratteristiche della zona (ricette, enogastronomia, musei, parchi ecc)

    Ogni contenuto è messo in stretta relazione (automaticamente) con la zona di riferimento. Ogni zona viene votata e recensita dagli utenti (idem per hotel ecc).
    Le pagine fanno uso di rich snippet (in modo specifico per ogni forma di contenuto).

    Il sito ha già una struttura pronta e funzionante, l'unico lavoro da fare è una forte implementazione di contenuti, già programmata.
    Il sito inoltre verrà reso disponibile anche in lingua inglese.

    Non so se fosse a questo al quale ti riferivi.


    @Juanin
    Non ho la capacità per poter sviluppare, sinceramente non so se ci sono pacchetti già pronti ma avrei dubbi anche su aspetti fiscali.
    MODTurismo e Marketing rigondavide.com seo, marketing e montagna

  5. #5
    Esperto
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Località
    Rende
    Messaggi
    5
    Segui arturosalerno su Twitter Aggiungi arturosalerno su Google+ Aggiungi arturosalerno su Facebook Aggiungi arturosalerno su Linkedin
    Ciao a tutti, mi aggiungo a questa interessante discussione cercando di dare il mio personale contributo. Si parla di un portale di nicchia turistica (bisognerebbe capire se la nicchia è una località oppure un pubblico specifico di riferimento) pertanto questo già ti pone a strutturare il revenue in maniera totalmente differente rispetto ad un portale generalista.

    Premessa: sono convinto che solo costruendo una community solida e affezionata (probabilmente già ce l'hai) si riesce poi a costruire un solido ritorno. Detto questo ti consiglio di parlare in lingua, di strutturare tutta la comunicazione in inglese, di andare molto di condivisione di immagini, video e condivisione di storie (storytelling).

    Lascia stare l'idea di costruire un booking engine, non puoi al momento competere con sistemi di channel manager che permettono agli hotel con un semplice click di inserire le loro tariffe su portali autorevoli. Pensa invece a inserire il sistema di Boonking.com all'interno del tuo sito se vuoi fare un discorso massimo per gli hotel.

    Altrimenti puoi usare una logica differente, cerco di spiegarmi meglio. Allora parti nel segmentare gli hotel. Usa Tripadvisor e altri comparatori di reputazione online per scegliere le 10/15 migliori strutture ricettive per reputazione online (ricordati quelle saranno sempre le più ricercate ma su cui c'è già una grande competizione). Fatto questo cerca di capire a loro cosa manca in termini di presenza online e cerca di intuire le loro debolezze. Ti posso assicurare che ne hanno di tante.

    Individuate queste strutture, almeno che tu non sia il nuovo booking.com con tanti soldini, non potresti investire in adwords su brand keywords ma puoi essere molto più inteligente di loro. Ecco un modo. Se so che l'hotel x sta a due passi da un particolare attrattiva turistica, costruisco la mia strategia di content marketing su questo affinché attiri utenti che cercano informazioni sulla località (tu hai già questi contenuti ma devi sempre crearne di nuovi) e poi tramite il booking di booking.com (fai capirlo perché booking per molti è sinonimo di fiducia) gli sottrai la commissione.

    Nel frattempo tu accresci la tua community, il consenso e poi ti presenti da loro con questi dati. Spero di essere stato chiaro e ti averti dato spunti di riflessione. Buona fortuna.

  6. #6
    User
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Località
    Firenze
    Messaggi
    34
    Citazione Originariamente Scritto da Van Basten Visualizza Messaggio
    Salve,

    4. Inserimento a pagamento
    Su questo si trova davanti il muro degli operatori di settore che ti dicono (ci sono una marea di siti che mi permettono di inserire una struttura a gratis, perchè da te devo pagare), quindi ho pensato (come fanno in molti) ad X giorni di prova e poi uno decide se pagare o meno.
    "
    Si ci sono una marea di siti che ti registrano gratis, ma manco uno che funzioni in termini di traffico generato/richieste prenotazione. Io personalmente gestendo 2 strutture non li considero quasi più ad eccezione che mi diano un link diretto alla struttura.
    Io credo che dovresti fare una differenzazione a livelli di registrazione.
    Ovvero ad un costo che deciderai tu una struttura avrà in più "bonus"e visibilità come last minute, più link, più foto, miglior posizionamento, banner in prima pagina etc .

    Se è un portale che piace e porta prenotazione vedrai che difronte ad un prezzo onesto la maggior parte accetterà di pagare .

    IMO

    Martin
    Anyway the wind blow

  7. #7
    User L'avatar di justoneweek
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Bologna
    Messaggi
    128
    Segui justoneweek su Twitter Aggiungi justoneweek su Google+ Aggiungi justoneweek su Facebook Aggiungi justoneweek su Linkedin
    Ciao a tutti,
    tornando al punto 3 (percentuale sulle prenotazioni o richieste informazioni) secondo voi qual è la percentuale che un sito può chiedere ad un TO?
    Sia in caso di 'richiesta info' che di 'conversione'..

    ho realizzato da poco un sito sul Molise (Moli.se) e sto ipotizzando di inserire una sezione 'Attività/cose da fare'

    Grazie!

  8. #8
    User Newbie
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    sondrio
    Messaggi
    8
    Sono d`acorto con deborahdc ma comunque il lavoro che si deve fare e di un minimo 6 mesi, e qui dipende cosa fai on page e off page come SEO nel mio caso con [...] un motore di ricerca hotel e voli in italia e nel mondo ma diciamo dedicato di piu a Roma... non voglio dire che sono sulla strada giusta ma sicuramente mi impegno che hotel roma voli sarebe una bella storia da racontare a voi. Ritornero a racontare la mia positiva o negativa storia
    Grazie a tutti!
    Ultima modifica di vnotarfrancesco; 01-03-13 alle 07:29 Motivo: Autopromozione

  9. #9
    Moderatore L'avatar di pacoweb
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Ischia
    Messaggi
    817
    Segui pacoweb su Twitter Aggiungi pacoweb su Google+ Aggiungi pacoweb su Facebook Aggiungi pacoweb su Linkedin Visita il canale Youtube di pacoweb
    Citazione Originariamente Scritto da arturosalerno Visualizza Messaggio
    Lascia stare l'idea di costruire un booking engine, non puoi al momento competere con sistemi di channel manager che permettono agli hotel con un semplice click di inserire le loro tariffe su portali autorevoli. Pensa invece a inserire il sistema di Booking.com all'interno del tuo sito se vuoi fare un discorso massimo per gli hotel.
    Salve ,
    questa potrebbe essere una buona strategia ma bisogna essere molto attenti a come implementare il codice fornito da Booking. Google Panda infatti, ha avuto un effetto devastante sui siti che non davano nessun valore aggiunto agli utenti e con bounce rate elevato.
    MODPosizionamento nei motori di ricerca MODConsigli Seo e Penalizzazioni
    Pasquale Trani - Consulente Seo e Web Marketing

  10. #10
    User Newbie
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Roma
    Messaggi
    1
    Ciao a tutti, vedo che il post è un pò datato, ma ci provo lo stesso!
    Sto progettando un portale turistico tipo quello indicato da @Van Basten, e mi chiedevo se fosse possibile prendere i dati da tripadvisor, booking e altri portali (il tutto tramite api) e inserire le varie strutture sul proprio sito, senza chiedere l'autorizzazione a tali strutture.

    Secondo la vostra esperienza, bisogna per forza chiedere l'autorizzazione o far registrare le aziende direttamente oppure si può creare un portale "directory" senza chiedere permessi?

    Grazie.

  11. #11
    User L'avatar di Piero Iacono
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Ischia
    Messaggi
    21
    Aggiungi Piero Iacono su Facebook Aggiungi Piero Iacono su Linkedin
    Ciao Van Basten,
    tra i sistemi di monetizzazione ti sconsiglio di usare Adsense ( dei banner è inutile parlare ).

    Questo perchè, se domani mattina Adsense decide di farti fuori perchè a suo dire insindacabile hai violato le sue disposizioni, tutto il tuo business va in fumo. Compreso gli eurini che hai accumulato fino a questo momento.

    Hai bisogno di avere controllo sulla generazione di ricchezza, ecco perchè credo che la soluzione migliore per il tuo caso siano i sistemi 3) e 4).

    Naturalmente avrai maggior potere contrattuale quanto più riuscirai a dimostrare, numeri alla mano, che essere presente a pagamento sul tuo portale è molto più conveniente rispetto a una presenza gratuita su un altro sito.

    Non certo per il volume di traffico che riesci a generare ma in quanto il tuo portale - essendo rivolto a una nicchia - produce turisti che è più facile chiudere in vendita.

    Buon lavoro!

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.