+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 6 di 6

Collaborazioni con travel blogger: quando ne vale la pena?

Ultimo Messaggio di Sermatica il:
  1. #1
    User L'avatar di archeoseby
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Siracusa
    Messaggi
    63
    Segui archeoseby su Twitter Aggiungi archeoseby su Google+ Aggiungi archeoseby su Linkedin

    Collaborazioni con travel blogger: quando ne vale la pena?

    Salve a tutti, come da titolo un po' provocatorio mi piacerebbe sentire qualche opinione in merito alla validità delle collaborazioni occasionali con gli ormai innumerevoli travel blog che popolano la rete.

    Faccio un esempio concreto: sono una guida turistica e insieme a dei colleghi da lungo tempo ormai proponiamo visite guidate ed escursioni nella nostra zona. Durante la stagione appena trascorsa per la prima volta abbiamo ricevuto diverse mail da "travel blogger" o (sedicenti) giornalisti di viaggio che ci preannunciavano di avere intenzione di visitare la nostra zona e ci proponevano di usufruire (ovviamente gratis) dei nostri servizi in cambio della citazione in un futuro articolo sul rispettivo blog/sito.

    Citando una delle storiche travel blogger italiane: negli ultimi anni anche nel nostro paese i travel blog si sono moltiplicati non perchè in molti riescano veramente a viverne ma perchè cercano di "scroccare" una vacanza

    Fermo restando che una citazione su un blog/sito di riferimento nel settore può sicuramente valere l'offerta di un servizio gratutito, non essendo esperto di numeri e di statistiche web (che di solito vengono snocciolate dai vari travel blogger al momento del contatto) vi chiedo: secondo voi a partire da quanti visitatori o quale visibilità dovrebbe avere un eventuale travel blog per poter essere realmente considerato un buon investimento promozionale?

    Grazie per ogni opinione!

  2. #2
    Moderatore L'avatar di sssimo
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Località
    porto sant'elpidio
    Messaggi
    1,195
    Segui sssimo su Twitter Aggiungi sssimo su Google+ Aggiungi sssimo su Facebook Aggiungi sssimo su Linkedin
    Ciao arche, argomento spinoso.... Non ho mai collaborato con travel blogger ma, un mio cliente settore fashion con brand discretamente autorevole riceve almeno 5 email al giorno da, perlopiù, aspiranti fashion blogger ed un'email al mese da blogger realmente autorevoli ed interessanti.

    Fatta questa piccola premessa e considerando che le statistiche di Google analytics sugli accessi al sito, bounce rate, etc non sempre sono di facile lettura io mi concentrerei molto sull'aspetto social e sull'engagment delle loro pubblicazioni, sia intagram che FB. Non fermarti semplicemente sul numero di follower ma vai a fondo e cerca di capire le reazioni degli utenti... OK, hanno 200.000 follower ma ogni pubblicazione riceve like, commenti, condivisioni...?

    Se proprio vuoi basarti anche su statistiche analytics del sito direi che almeno dovrebbe avere 20.000 visite al mese che siano da organica, dirette, referral, social o campagne, prendi questo numero molto molto con le pinze.

    Facci sapere e tieni conto che ognuno la valutazione la fa a modo suo e questa è solamente un mio semplice punto di vista
    MODAdwords MODPosizionamento Nei Motori di Ricerca
    Vuoi Aprire un Blog ma non sai da dove iniziare? Scarica primoBLOG!
    Non Perderti Neanche un Articolo: SEO - SEA - Web Analytics di Simone Paciarelli

  3. #3
    User L'avatar di archeoseby
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Siracusa
    Messaggi
    63
    Segui archeoseby su Twitter Aggiungi archeoseby su Google+ Aggiungi archeoseby su Linkedin
    Grazie per le tue considerazioni, mi sono molto utili per farmi un'idea in quanto penso che questo dei vari blog tematici o dei vari "influencer" sia il trend del momento e in futuro le richieste di collaborazione più o meno serie probabilmente andranno ad incrementarsi. Probabilmente molte delle proposte non valgono la pena di essere prese in considerazione, almeno quelle dal mercato italiano. Altro discorso probabilmente vale per blog esteri vista la maggiore difficoltà che si ha a rendersi visibili in altri paesi. Forse può essere più utile fare un lavoro al contrario, ovvero stilare una sorta di classifica dei blog/siti che danno veramente visibilità e magari proporsi attivamente a loro oppure per quelle realtà che ricevono veramente numerose richieste di collaborazione, può essere più utile condensarli tutti in un unico evento (quello che nel settore turistico si chiama "educational tour", una sorta di presentazione del prodotto che ritengo esista in tutti i campi).

  4. #4
    User Attivo L'avatar di Sermatica
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Località
    Maleo
    Messaggi
    1,412
    Aggiungi Sermatica su Facebook
    Ciao
    però considera anche che io potrei avere un blog con poche visite ma un canale Youtube o pagina Facebook o ??? molto forte. Quindi potrei avere un sito debole ma se la recensione la faccio su YouTube con tanto di link... valuta anche quello.

    Io metterei tutte le richieste in Excel e inizierei ad inserire
    Sito Internet / Pagina o account Facebook / Canale Youtube / Altri Social e da li ti fai un idea di chi hai di fronte.
    Consulente con P.IVA: SEO / SEM / Google Business / Amazon - Sermatica.it

  5. #5
    User L'avatar di archeoseby
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Siracusa
    Messaggi
    63
    Segui archeoseby su Twitter Aggiungi archeoseby su Google+ Aggiungi archeoseby su Linkedin
    Grazie Sermatica, hai proprio ragione riguardo al considerare i vari social, specialmente in un settore ad alto impatto "emozionale" come il turismo bisogna senza dubbio monitorare i vari canali. A questo punto anche per pura curiosità personale penso che mi preparerò una sorta di tabella di riferimento con elencati i principali travel blog italiani e stranieri con i loro "numeri". Può essere interessante confrontare quanti utenti riescono a coinvolgere e soprattutto sarebbe un buon riferimento per farsi un'idea di che peso possa effettivamente avere un travel blogger minore che propone collaborazioni.

  6. #6
    User Attivo L'avatar di Sermatica
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Località
    Maleo
    Messaggi
    1,412
    Aggiungi Sermatica su Facebook
    Ciao hai proprio centrato il punto. Io uso una tabella in Excel e quando mi chiedono collaborazioni la uso per sapere che valore ha il sito che mi propongono.
    Consulente con P.IVA: SEO / SEM / Google Business / Amazon - Sermatica.it

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.