Visualizza Risultati Sondaggio: Quale è il prezzo di partenza quando vendete un classico sito web con un CMS?

Partecipanti
51. Non puoi votare in questo sondaggio
  • meno di 2000

    22 43.14%
  • tra i 2000 e i 3500

    17 33.33%
  • sotto i 4000

    4 7.84%
  • oltre i 5000

    8 15.69%
+ Rispondi alla Discussione
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 51 a 73 di 73

Quotazioni e prezzi

Ultimo Messaggio di luca1969 il:
  1. #51
    User Attivo L'avatar di Ryan Giggs 79
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Somewhere over the rainbow... (RM)
    Messaggi
    1,854
    Citazione Originariamente Scritto da Fradek71
    Vorrei molto semplicemente proporre un altro punto di vista su tutta la questione. E cioè: il prezzo... lo fa il cliente! (o se volete, il cliente ha sempre ragione )
    infatti sottolineavamo anche l'importanza di una corretta formazione del cliente... che va aiutato a capire che non ti posizioni perchè hai inserito i metetag o che un sito web in flash costa 79 euro

    sulla geolocalizzazione sono d'accordo, ma molti nelle regioni un po' più arretrate sviluppano progetti per conto proprio... blog, community e chi più ne ha più ne metta, cercando di ottenere visibilità sul web, e di conseguenza potere commerciale

    poi, per esperienza ti posso dire che le aziende del sud non le convinci... a meno che non sei una sorta di prdicatore/ipnotizzatore/venditore miracoloso

  2. #52
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    261
    Citazione Originariamente Scritto da Fradek71
    Ciao a tutti!!!


    Vorrei molto semplicemente proporre un altro punto di vista su tutta la questione. E cioè: il prezzo... lo fa il cliente! (o se volete, il cliente ha sempre ragione )
    ma in un mercato normale (che probabilmente non è internet...almeno qua in italia) il prezzo dovrebbe farlo il mercato stesso.

    Nel senso...ci sono delle aziende/professionisti di punta, i più quotati, che fanno il loro prezzo, tutti gli altri inseguono.

    Più professionalità e tante belle cose puoi fornire e più ti potrai avvicinare a quel prezzo.

    Il cliente internet-ignorante si baserà sul prezzo per decidere da chi andare...sommando i fattori di quanto può spendere e quanto crede in internet.

    il cliente internt-sapiens farà una ricerca apporfondita tra i clienti che corrispondono alle sue esigenze e tra questi sceglierà il rapporto migliore qaulità/prezzo.

    Se vi fate pagare più di quello che valete alla lunga verrete sbattuti fuori dal mercato...se vi fate pagare meno troverete tanti clienti "cafoni", e forse capirete che vi potete far pagare di più e potrete puntare a un cliente sapiens.

    questo è più meno come funziona in modo lineare.

    E sono d'accordo con chi dice che bisogna far diventare il "cafone" "sapiens"

    E' ovvio che la gente può prendere delle bidonate...ma in tutti i mercati del mondo.

    Uno che mi va a comprare dei bulloni ha tante scelte davanti a se...se punta alle più economiche senza un adeguata ricerca potrebbe avere dei bidoni...e allora le cose sono due...o fallisce e lascia perdere tutto, o cambia fornitore di bulloni con l'intento però di non avere più la stessa scottatura.

    Se un cliente viene scottato da un webmaster incapace è vero che tutto internet può perdere questo cliente...ma probabilmente questo cliente no ha babstanza fiuto, capacità etc... per continuare!


    è normale quindi che ci siano i prezzi stracciati e i prezzi alti...l'importante è che voi seo/sem/web etc... siate consapevoli delle vostre capacità!
    Magari all'inizio dovrete tirare un po' la cinghia per farvi il nome ...ma quello lo si fa tutti (tranne i paraculi).

    Puntate su voi stessi e prendete di riferimento i maghi del mercato....quelli inferiori lasciateli solo qualche sguardi indifferente ogni tanto!


    ciao!

  3. #53
    Esperta L'avatar di nelli
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Firenze
    Messaggi
    2,036
    Segui nelli su Twitter Aggiungi nelli su Facebook Aggiungi nelli su Linkedin
    un breve intervento solo per dare il mio personalissimo BENVENUTO A MASTERX
    per il resto della discussione posto domani.. ma sono MOLTO contenta di vedere tanta partecipazione. si vede che l'argomento sta a cuore a molti.
    Il mio blog di web marketing: www.elenafarinelli.it

  4. #54
    Esperto L'avatar di nbriani
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Guadalajara, Mexico
    Messaggi
    1,951
    Segui nbriani su Twitter Aggiungi nbriani su Google+ Aggiungi nbriani su Facebook Aggiungi nbriani su Linkedin Visita il canale Youtube di nbriani
    Citazione Originariamente Scritto da Ardat
    Nel senso...ci sono delle aziende/professionisti di punta, i più quotati, che fanno il loro prezzo, tutti gli altri inseguono.

    Più professionalità e tante belle cose puoi fornire e più ti potrai avvicinare a quel prezzo.

    Il cliente internet-ignorante si baserà sul prezzo per decidere da chi andare...sommando i fattori di quanto può spendere e quanto crede in internet.

    il cliente internt-sapiens farà una ricerca apporfondita tra i fornitori che corrispondono alle sue esigenze e tra questi sceglierà il rapporto migliore qaulità/prezzo.

    Se vi fate pagare più di quello che valete alla lunga verrete sbattuti fuori dal mercato...se vi fate pagare meno troverete tanti clienti "cafoni", e forse capirete che vi potete far pagare di più e potrete puntare a un cliente sapiens.
    quoto! esattamente il senso di cio' che ho detto al convegno ... il prezzo dipende anche da cosa SAPPIAMO FARE realmente.. è vero che dobbiamo almeno valere piu' di un elettricista ma sarei contrario ad un listino che livella ed equipara ogni progetto SEO/SEM in base a canoni oggettivi assoluti... credo invece che in questo mondo la professionalità e l'esperienza valgano molto e molto piu' che in altri settori... (in fondo dai, gli elettricisti son piu' o meno tutti uguali, se l'eletrodomestico riparte il lavoro è fatto bene comunque... è pure giusto che abbiano tariffe regolamentate).

    Se alcune agenzie realizzano e vendono "FERRARI SEO" comprensive di manubrio con le iniziali del cliente e il corso di guida sicura con pilota di formula 1 compreso nel prezzo e' giusto che che si facciano pagare...

    Trovo pero' altrettanto etico e corretto che il mercato possa lasciare spazi di accesso ai servizi SEO/SEM anche a clienti che hanno bisogno semplicemente di una Panda, attraverso agenzie che lavorano su livelli di costo inferiori fornendo ovviamente servizi di qualità inferiore...

    Ovviamente sta a noi saper spiegare ai clienti la differenza fra una Panda e una Ferrari... ed è pure giusto che chi ha la professionalità per vendere Ferrari si ritagli un suo mercato rispetto a colui che vende meravigliosamente bene un gran numero di Panda... se poi schumaker per risparmiare si compra la Panda per competere nel mondiale di Formula 1 sarà mica colpa del concessionario, no?


    Nicola

  5. #55
    User L'avatar di linuxmafiait
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    179
    Io credo che comunque bisogna calcolare anche la responsabilità che ne deriva da un lavoro nel senso che sviluppare un progetto per la Fiat e fare un buco nell'acqua fa un rumore tremendo e quindi ti taglia fuori dal mercato in 48 ore mentre lo stesso progetto per il rivenditore di auto usate incidentate e rappezzate non ci carica delle stesse responsabilità , logicamente la Fiat ha un budget superiore , quindi possiamo offrirgli anche un prodotto migliore magari più sofisticato mentre al rivenditore di auto usate dobbiamo partire con l'idea di un lavoro modico e non esagerato sia in termini di lavoro sia in termini di costi.
    Fermo restando che abbiamo sempre la possibilità di rifiutare un lavoro piuttosto che fare una brutta figura.

  6. #56
    User
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    32
    il prezzo di partenza dipende dal design...

  7. #57
    Esperto L'avatar di hogudo
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Bologna
    Messaggi
    2,253
    Segui hogudo su Twitter Aggiungi hogudo su Google+ Aggiungi hogudo su Facebook Aggiungi hogudo su Linkedin
    Ciao ragazzi,
    se volete, relativamente al merito delle differenze tra professionalità (proposte e chi più ne ha, più e metta), ho colto la palla al balzo per l'iniziativa ed abbiamo aperto una discussione dedicata.
    http://www.giorgiotave.it/forum/w3c-...ing-group.html

  8. #58
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da Ryan Giggs 79
    ps: belllissimo il paragone col mestiere dell'avvocato
    C'è solo una piccola differenza

    Io ho studiato 4, 5 o 6 anni di Giurisprudenza... poi ne ho fatti 2 di pratica... poi un paio di volte l'esame per diventare avvocato (va molto a fortuna, la mia amica più brava è già stata bocciata 2 volte ed è l'unica persona alla quale mi affiderei se avessi problemi)...

    Posso poi essere un imbecille, ma ALMENO questi anni di esprienza e pratica li ho fatti

    Ed ovviamente la natura del motivo per cui quella dell'avvocato è una obbligazione di mezzi e non di risultato risiede nel fatto che, ad esempio, in una causa civile... per un avvocato che vince ce n'è uno che perde

    Il web, invece, non è un gioco a somma zero come spesso alcune parti del lavoro di avvocato.

    A mio avviso ciò su cui bisogna lavorare molto è trovare un modo per rendere gli acquirenti sicuri che stanno facendo un buon acquisto.

    Io, da utente normale, non ho nessuna idea della professionalità che c'è dietro ad un progetto di espansione sul web.... quindi ho il "diritto" di essere aiutato a decidere.

    Se volessi aprire un corporate Blog non avrei problemi a chiamare FradeFra e dargli 500 euro al giorno o più (o meglio, magari non potrei permettermelo, ma mai mi sognerei di dirgli che vale meno)... perché so chi è e sono sicuro della sua professionalità.... ma come faccio a capire quanto vale una persona che non ha le sue referenze? E' ovvio che il discorso in questo caso cada spesso su formule a risultato....

  9. #59
    User Attivo L'avatar di Ryan Giggs 79
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Somewhere over the rainbow... (RM)
    Messaggi
    1,854
    Citazione Originariamente Scritto da piernicola

    Il web, invece, non è un gioco a somma zero come spesso alcune parti del lavoro di avvocato.

    A mio avviso ciò su cui bisogna lavorare molto è trovare un modo per rendere gli acquirenti sicuri che stanno facendo un buon acquisto.
    Infatti avevo fatto un paragone con un consulente finanziario, un qualcuno cioè che si prende cura dei tuoi risparmi (almeno in teroia ) pper farli fruttare

  10. #60
    User L'avatar di RoSEO
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    22
    Citazione Originariamente Scritto da Giorgiotave
    Il nostro lavoro molte volte non viene percepito per quello che vale realmente
    ebbene si, tanto più se anche i cosìddeti addetti ai lavori valutano 150 euri un progetto seo.

    vabbè geolocalizzazione, ma credo proprio che sia un problema di catechesi,
    cioè bisogna educare/formare/informare clienti (e web agency ) su cosa sia effettivamente il sem.

    a questo servono forum come questi, blog e siti delle maggiori seo agency, ma ancora di più libri e sito companion
    come quello di leonardo bellini vera e propria bibbia da portare in giro la domenica mattina e presentare alla porta delle pecorelle smarrite

  11. #61
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    261
    Citazione Originariamente Scritto da Ryan Giggs 79
    Infatti avevo fatto un paragone con un consulente finanziario, un qualcuno cioè che si prende cura dei tuoi risparmi (almeno in teroia ) pper farli fruttare
    lascia perdere i consulenti finanziari!
    Soprattutto quelli italiani!

    Uno perché se il consulente finanziario inizia a far perdere soldi ci perde la faccia...almeno dovrebbe essere così!
    Mentre il seo no...nel senso può fare sempre un lavoro di M...ma i fattori che determinano il fallimento di una campagna su internet credo siano molteplici...per esempio se fai il seo per un sito e-commerce e il sito non guadagna..probabilmente è anche colpa dei prodotti etc...

    e' difficle paragonare il lavoro del seo/sem a qualche altro lavoor!

  12. #62
    User Attivo
    Data Registrazione
    Dec 2004
    Località
    abito sulla luna e ogni volta che mi telefono è un'interrurbana
    Messaggi
    2,414
    lunghissimo ed interessante 3d che mi riprometto di leggere con più calma.
    Per dare una breve motivazione alla mia scelta 2k-3.5k:

    il mio obiettivo è: entrare in azienda!!!
    La richiesta media di un cliente normalmente è soddisfatta dalle librerie e codice che in passato ho già scritto e che ho già ammortizzato quindi, pur non facendo siti fotocopia il "modulo contatti" che chiede i dati all'utente ed invia una mail l'ho usato decine di volte nel sito dei miei clienti.

    Quando intravvedo la possibilità di utilizzare codice che ho già scritto so che posso non considerare l'ora di lavoro al 100% ma un po' di meno e se è necessario abbassare il prezzo per entrare... lo faccio.
    Questo NON vuol dire che svendo il mio lavoro, questo vuol dire che penso sia uno dei sistemi per combattere l'eredità di porcate con cui ci troviamo a combattere ogni giorno.

    Quando qualcuno mi chiede che lavoro faccio evito sempre di dire "faccio siti" perchè quasi mi vergogno. Dicendo "faccio siti" mi sembra di presentarmi come il cugino del fratello della morosa dell'amico.

    Il mio obiettivo quando visito un cliente nuovo è (l'ho detto già più volte ormai) entrare in azienda e fare in modo quindi che il titolare mi conosca, conosca e tocchi con mano quello che faccio e la qualità con cui lavoro.
    Qualità che può essere alta o bassa ma è la qualità che sò erogare al meglio delle mie capacità. Se al cliente sta bene andiamo avanti altrimenti ci sono tanti professionisti in giro.

    Quando il cliente mi conosce, è contento del mio operato, ha ottenuto dei risultati con quanto gli ho fatto io, in questo momento il mio tariffario torna ad essere il 100%.
    In questo momento però il cliente sa che se gli chiedo 100% della mia tariffa, l'importo è giustificato da una qualità che ha già provato e normalmente non tratta nemmeno.

    Con questo non voglio dire che davanti ad un nuovo cliente mi calo le braghe e chi s'è visto s'è visto. Sotto a determinati prezzi non scendo e i famosi siti a 79 euro piuttosto li faccio gratis (non mi è ancora capitato perchè quella parola non sta nel mio dizionario).

  13. #63
    Utente Premium L'avatar di vinarcid0810
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    catania
    Messaggi
    402
    Segui vinarcid0810 su Twitter Aggiungi vinarcid0810 su Google+ Aggiungi vinarcid0810 su Facebook Aggiungi vinarcid0810 su Linkedin
    vragazzi ottimo theard ...
    premetto che anche io sono molto daccordo sul non svendere l'attività ... a volte se mi capitano clienti (a modo loro furbi) che ti tolgono soldi dal contratto .. personalmente preferisco lasciare perdere e cambiare cliente .. . dalle mie parti (sud), ma non è solo qui, ancora non c'è la cultura di internet e di cosa significa avere ad esempio un sito e-commerce (in realtà diventa una 2° attività).

    avrei alcune domande a cui sottoporvi:

    1) quando voi realizzate un sito e-commerce per un vs. cliente sul prezzo finale è compreso l'inserimento del catalogo prodotti?

    2) io presumo di no..... ma se il cliente vi chiede di farlo per lui ...quando chiedereste??? facciamo un esempio concreto...
    dovrei realizzare un sito e-commerce che vende prodotti tipici ed il catalogo è di circa 1000 prodotti... considerando che si dovranno mettere tutte le immagini e poi mettere la descrizione di ogni singolo prodotto ... quando dovrei chiedere al cliente???

    3) il cliente ti chiede se puoi occuparti della gestione del sito,: curare le vendite, rapporti con i clienti, analizzare i file di log, gestire la campagne pay per click e tutto quello che può servire ...
    Quando chiederesti?? è conveniente accordarsi a percentuale???

    grazie a tutti ;-)

  14. #64
    Esperto L'avatar di hogudo
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Bologna
    Messaggi
    2,253
    Segui hogudo su Twitter Aggiungi hogudo su Google+ Aggiungi hogudo su Facebook Aggiungi hogudo su Linkedin
    Ciao

    1) No
    2) Dipende se tutti i materiali ti arrivano in formato digitale e sono già corretti. Occhio che di solito c'è il tranello se ti fanno fare solo questo di gestione, ovvero ne approfittano per rifarsi il catalogo digitale con la scusa dell'ecommerce. Fatti pagare ad ore.
    3) Dipende dalla grandezza del cliente e dal posizionamento sul mercato. Personalmente ti consiglio un fisso (senza strafare) + una percentuale a scaglioni.

  15. #65
    User Attivo L'avatar di Ryan Giggs 79
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Somewhere over the rainbow... (RM)
    Messaggi
    1,854
    Quoto Hogudo, anch'io farei così..... con l'eccezione che se bisogna occuparsi in toto dell'andamento del sito il fisso deve essere medio-alto e cmq commisurato ai soldi che il sito fa incassare... io sinceramente la gestione la rifiuterei, rischia di portar via troppo tempo....

  16. #66
    Utente Premium L'avatar di vinarcid0810
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    catania
    Messaggi
    402
    Segui vinarcid0810 su Twitter Aggiungi vinarcid0810 su Google+ Aggiungi vinarcid0810 su Facebook Aggiungi vinarcid0810 su Linkedin
    grazie ragazzi prenderò alla lettera i vs. ottimi consigli.....

    un altro consiglio ...

    quando mi consigliate di chiedere ad ora per realizzare il catalogo completo (non mi viene dato in digitale ma da fare personalmente) : quindi foto prodotti, descrizioni prodotti, pesi, quantità ed altro...
    Ultima modifica di vinarcid0810; 23-01-07 alle 21:10

  17. #67
    User Attivo L'avatar di Ryan Giggs 79
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Somewhere over the rainbow... (RM)
    Messaggi
    1,854
    Citazione Originariamente Scritto da vinarcid0810
    grazie ragazzi prenderò alla lettera i vs. ottimi consigli.....

    un altro consiglio ...

    quando mi consigliate di chiedere ad ora per realizzare il catalogo completo (non mi viene dato in digitale ma da fare personalmente) : quindi foto prodotti, descrizioni prodotti, pesi, quantità ed altro...
    beh, dipende dalla mole del lavoro... devi farti dire quanta roba è, poi ti fai un calcolo dellle ore che pensi di impiegare per realizzare il catalogo e ad ogni ora chiedi un importo (solitamente tra i 20 e i 35 euro in base a variabili geografiche e di quanto sei affermato/richiesto sul mercato)

    al risultato (il netto) aggiungi iva e gabelle varie e ti sei trovato la somma da chiedere.

  18. #68
    Utente Premium L'avatar di vinarcid0810
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    catania
    Messaggi
    402
    Segui vinarcid0810 su Twitter Aggiungi vinarcid0810 su Google+ Aggiungi vinarcid0810 su Facebook Aggiungi vinarcid0810 su Linkedin
    tks lot ryan ;-)

  19. #69
    Esperto L'avatar di hogudo
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Bologna
    Messaggi
    2,253
    Segui hogudo su Twitter Aggiungi hogudo su Google+ Aggiungi hogudo su Facebook Aggiungi hogudo su Linkedin
    al risultato (il netto) aggiungi iva e gabelle varie e ti sei trovato la somma da chiedere.
    e se c'è anche una cosa che non ti quadra o hai un minimo dubbio sul totale delle ore, moltiplica per 1,5

  20. #70
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Rome
    Messaggi
    517
    Ciao gente, noto con piacere che il 3d è utile e si sviluppa bene, appena ho un secondo libero mi leggo tutto quello che avete scritto e dico anche io qualche cosina...

  21. #71
    User Attivo L'avatar di Ryan Giggs 79
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Somewhere over the rainbow... (RM)
    Messaggi
    1,854
    Citazione Originariamente Scritto da hogudo
    e se c'è anche una cosa che non ti quadra o hai un minimo dubbio sul totale delle ore, moltiplica per 1,5
    come mai questo fattore di compensazione? è una roba di stime e arrotondamenti?
    Io se la somma mi pare bassa mi limito ad aumentare il costo/ora

  22. #72
    User L'avatar di Gianluca.Celentano
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    on web
    Messaggi
    19
    A mio avviso il problema puo' essere visto da diverse prospettive:

    1) Credo esista un problema di "cultura digitale" in particolar modo in Italia (non lo dico io, ma l'Istat): siamo grandi utilizzatori di cellulari, ma scarseggiamo in cultura informatica, che va oltre aspetti meramente tecnici, sfociando nel sociale. Per questa ragione c'e' una grande difficolta' a far comprendere e apprezzare appieno ai clienti la qualita' di quasi tutti i lavori legati all'ITC.

    2) Siamo ancora in una fase "prodromica" (mi riferisco sempre all'Italia), la centralita' del web e delle sue dinamiche e' per molte aziende ancora relativa. Quando il web fara' davvero la differenza tra un'azienda e l'altra, i clienti accetteranno piu' facilmente di pagare il giusto compenso.

    3) Una sera al ristorante, una mia amica psichiatra mi raccontava che quando aveva pazienti inabbienti li curava senza richiedere loro "danaro", ma facendo saldare il loro "debito" in altro modo (servizi, favori, ecc.).

    Quando io le chiesi come mai, mi rispose che non era per sfruttarli, ma per fargli capire che quello che veniva loro dato senza un compenso in danaro aveva ugualmente un valore e come tale andava giustamente apprezzato e compensato.

    Mi aggiunse che per sua esperienza, coloro che danno via gratis o per poco il proprio lavoro, magari lamentandosi per tutto cio' che ne consegue, hanno una scarsa stima del valore del proprio lavoro e di conseguenza di se'.

    Dopo quella conversazione ho aumentato le mie tariffe e sono ancora sulla piazza.
    Gianluca Celentano
    __________________________
    Corsi Webmaster University

  23. #73
    User L'avatar di luca1969
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    95
    Salve a tutti, mi intrometto nella discussione per avere una delucidazione: la domanda del sondaggio non mi è chiara, in quanto non specifica se il CMS è sviluppato ex-novo oppure sono impiegati prodotti free tipo joomla. Grazie

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

LinkBacks (?)

  1. 12-12-06, 10:45
  2. 11-12-06, 22:07

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.