Giorgiotave.it

Condividiamo idee e conoscenza dal 2003...
...dopo 17 anni una Nuova Storia sta per nascere
Scopri di più
+ Rispondi alla Discussione
Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 101 a 150 di 166

Prezzi servizi SEO SEM: come fissarli al livello più alto possibile?

Ultimo Messaggio di spacecozza il:
  1. #101
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Ciao pievis,
    in linea del tutto teorica e in situazioni ottimali, il tuttologo c'è e si chiama project manager.
    Web Marketing: La Bottega della Rete

  2. #102
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da pievis Visualizza Messaggio
    Stefano, hai messo il dito in un Punto Chiave: è proprio la figura professionale del Tuttologo che manca nel nostro lavoro.
    Beh... è quello che si usa definire imprenditore

    Ed in questo settore troppe persone credono che le competenze tecniche equivalgano a quelle imprenditoriali.... che è uno degli errori più grandi che si possano fare.

    [OT] Benvenuto Stefano.... E' un piacere rileggerti, e sono contento che Giorgio ti abbia affidato la missione di moderare qui

  3. #103
    Esperto
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Cesena
    Messaggi
    1,318
    Citazione Originariamente Scritto da piernicola Visualizza Messaggio
    Beh... è quello che si usa definire imprenditore

    Ed in questo settore troppe persone credono che le competenze tecniche equivalgano a quelle imprenditoriali.... che è uno degli errori più grandi che si possano fare.
    In fondo le possibilità sono poche.

    Un professionista può:
    1) lavorare come dipendente.. ma non mi pare essere l'argomento del 3d
    2) lavorare come libero professionista
    3) lavorare come imprenditore

    Se lavori come imprenditore
    In questo caso il grafico è il tuo grafico (assunto o collaboratore), e così per tutte le altre figure.
    Quindi l'imprenditore ha la responsabilità di coordinare tutto il lavoro... e come fa a coordinarlo se non è almeno un pochino tuttologo?
    Capiamoci: essere "un pochino tuttologo", e fare tutto da soli, sono due cose completamente diverse.


    Se lavori come libero professionista
    In questo caso ti devi porre un problema vitale:
    Chi definisce assieme al cliente gli obiettivi?

    Non è una questione di "potere", ma un problema pratico.
    Chi ha le competenze per poter dire al cliente: "Guarda che a te, per raggiungere questi obiettivi concreti, un blog (o un forum, o qualsiasi altra cosa) non ti serve a nulla."
    Chi ha le competenze per costruire assieme al cliente la strategia web su cui sviluppare o ottimizzare il sito?

    A mio modo di vedere la persona più titolata a farlo è colui che si occupa di web marketing.


    Poi, il professionista, essendo un libero professionista, e quindi solo, interpellerà di volta in volta altre figure in base alle necessità.

    Ma ce lo vedete un grafico (con tutto il rispetto) a pianificare con il cliente quali sono le keyword su cui puntare?

    Siamo sicuri che un venditore (che non abbia VERE competenze di web marketing) sia in grado di spiegare ad un cliente quale sia la strategia più adatta ai suoi obiettivi?
    oppure quando il cliente gli dice "voglio in sito simile a quello del mio competitor, ma con in più un forum, 2 blog ed un intro in flash di 30 minuti netti", il venditore che fa: si sfrega le mani ($$$$), o gli dice che è una caz***ta?


    Citazione Originariamente Scritto da piernicola Visualizza Messaggio
    [OT] Benvenuto Stefano.... E' un piacere rileggerti, e sono contento che Giorgio ti abbia affidato la missione di moderare qui
    [OT]Piu' che una "missione", direi che è un vero piacere.
    E' passato qualche anno da allora....
    ...come si dice, chi non muore, si rivede![/OT]

  4. #104
    Esperto
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Cesena
    Messaggi
    1,318
    Citazione Originariamente Scritto da spacecozza Visualizza Messaggio
    Ora, quello che dico è: ma chi l'ha detto che il seo deve fare anche il sito al cliente e deve fare anche il venditore? Così facendo è chiaro che non riuscirà a fare i prezzi di chi lavora in sinergia con queste altre due figure.
    Ciao spacecozza,

    il punto non e' se il SEO fa il sito oppure no, o se lavorare in sinergia, ma proprio perché parliamo di "tenere il prezzo più alto possibile", per farlo devi avere il polso della situazione (cioè interfacciarti direttamente con il cliente).

    Chi meglio di te è in grado di far rendere conto al cliente di quali sono le problematiche vere per raggiungere gli obiettivi?
    E' questo il punto vero.

    Nel post più sopra non scherzavo ("commerciali che vendono prodotti che non esistono"), l'ho visto di persona, come ho visto un commerciale vendere un prodotto sotto-costo e prenderci comunque una percentuale!
    Sei proprio sicuro di voler delegare questo passo strategico ad un commerciale?


    Oltre a questo voglio sottolineare una cosa (correlata): in un progetto portato avanti a più mani, chi se non colui che ha in mano il cliente, si tiene la fatta più grossa?

  5. #105
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Citazione Originariamente Scritto da Stefano Visualizza Messaggio
    Ciao spacecozza,

    il punto non e' se il SEO fa il sito oppure no, o se lavorare in sinergia, ma proprio perché parliamo di "tenere il prezzo più alto possibile", per farlo devi avere il polso della situazione (cioè interfacciarti direttamente con il cliente).

    Chi meglio di te è in grado di far rendere conto al cliente di quali sono le problematiche vere per raggiungere gli obiettivi?
    E' questo il punto vero.

    Nel post più sopra non scherzavo ("commerciali che vendono prodotti che non esistono"), l'ho visto di persona, come ho visto un commerciale vendere un prodotto sotto-costo e prenderci comunque una percentuale!
    Sei proprio sicuro di voler delegare questo passo strategico ad un commerciale?


    Oltre a questo voglio sottolineare una cosa (correlata): in un progetto portato avanti a più mani, chi se non colui che ha in mano il cliente, si tiene la fatta più grossa?
    Ciao Stefano,
    conosco bene il problema perchè mi capita spesso e volentieri.
    Anche perchè:
    a) sono imprenditrice
    b) sono consulente commerciale e web marketing
    c) sono seo junior

    ....'a tuttologa, per l'appunto!

    Quando mi scontro con altri commerciali, il punto è sempre quello: vendono cose che non ci sono, perchè si rifiutano letteralmente di formarsi con umiltà e pazienza sui prodotti e sui servizi.
    Invece gli operativi sono più o meno tutti strutturalmente incapaci di vendere, soprattutto perchè si rifiutano di "abbassarsi" al livello del cliente per parlare la sua lingua e aiutarlo a definire le proprie esigenze al meglio.

    Ho visto uscire i contratti migliori dalla sinergia coordinata di queste due entità, soprattutto quando si punta ad una linea di prodotto in particolare.
    Per esempio:
    - SEO indipendente: cerca e trova un commerciale di cui si fida, forma il commerciale, dettagliano insieme lo scheletro delle offerte e dei progetti (CONDIVISIONE D I TEMPISTICHE, COSTI E RICAVI), stabiliscono le procedure e i flussi di informazione cliente<->commerciale<->seo; le prime volte vanno insieme dal cliente, poi si confrontano così da limare l'appuntamento, poi... a ognuno il suo mestiere.

    Non credo sia così difficile, se c'è la volontà delle due parti. Ma anche da tanti commenti a questo post, sembra che in realtà da parte del seo "vada più di moda" il faso tuto me!

    Giustamente sottolinei le gaffe commerciali, vendere ciò che non c'è, pensare solo al grano senza consigliare al meglio il cliente...ma c'è anche il contrario: se si parla con i venditori, ne hanno anche loro da dire su chi fa il lavoro...spocchiosità, incomprensibilità del linguaggio, mancanza di informazioni fornite, diffidenza, scarsa fiducia, scarsa collaborazione...per non parlare di quando lavori correttamente venduti al cliente non vengono realizzati a dovere per "errori di prospettiva" del seo...la faccia col cliente comunque ce la (ri)mette il venditore...

    Se vogliamo che il nostro lavoro si evolva, dobbiamo identificare delle professionalità definite e avvicinarle, con pazienza, umiltà e fiducia reciproca.

    Web Marketing: La Bottega della Rete

  6. #106
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da spacecozza Visualizza Messaggio
    Giustamente sottolinei le gaffe commerciali, vendere ciò che non c'è, pensare solo al grano senza consigliare al meglio il cliente...ma c'è anche il contrario: se si parla con i venditori, ne hanno anche loro da dire su chi fa il lavoro...spocchiosità, incomprensibilità del linguaggio, mancanza di informazioni fornite, diffidenza, scarsa fiducia, scarsa collaborazione...per non parlare di quando lavori correttamente venduti al cliente non vengono realizzati a dovere per "errori di prospettiva" del seo...la faccia col cliente comunque ce la (ri)mette il venditore...
    A costo di ripetermi

    Credo che l'obiettivo di questo thread sia di trovare strategie per "realtà" (poi le possiamo chiamare come vogliamo) che vanno da 1 a 20/30 persone.

    Società che fanno SEO/SEM con 300 dipendenti non ancora ne ho viste quindi metto questo limite arbitrario.

    Ebbene, se parliamo di realtà da "one man" allora la risposta è presto fatta: deve saper fare tutto e professionalmente (poi ovviamente se uno è il seo numero uno nell'universo può anche permettersi un carattere spigoloso... ma deve meritarselo ).

    Per quanto riguarda le altre realtà, invece, è importante che tutti siano consapevoli del business nel quale si lavora.

    Quindi il venditore può anche non essere un tecnico, ma deve sapere comunque cosa sta vendendo.

    Cosi come il tecnico deve conoscere le necessità della propria azienda (tempi, flusso di cassa, etcc...) per poter meglio decidere come lavorare ed anche quelle dei clienti!

    E poi.... beh l'imprenditore deve saper fare un pò di tutto

    Questo modello, se pone degli investimenti in comunicazione e formazione agli inizi, a lungo termine ha degli enormi risultati, eccone qualcuno:
    - riduzione di conflitti ed incomprensioni interni;
    - miglior servizio al cliente;
    - maggiore aderenza alla vision aziendale.

    E se un lavoratore non ci sta? Beh... cavoli suoi

    E' probabile che ci siano persone che non sono compatibili con una azienda impostata in questo modo.... ed è giusto per loro che sia così... per me una persona che vuole star seduta a scrivere codice dalla mattina alla sera fregandosene di tutto ha tutto il diritto di voler vivere la sua carriera così.

    Ma con due condizioni:
    1) non a casa mia;
    2) assumendosene le responsabilità (quanti fanno i creativi e poi si lamentano che altri più "normali" hanno maggiori risultati?).

    Non vi pare equo?

  7. #107
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Citazione Originariamente Scritto da piernicola Visualizza Messaggio

    Ma con due condizioni:
    1) non a casa mia;
    2) assumendosene le responsabilità (quanti fanno i creativi e poi si lamentano che altri più "normali" hanno maggiori risultati?).

    Non vi pare equo?
    Si, mi pare più equo.
    E molto sensato.
    Secondo te è possibile dire che per poter fissare i prezzi "al più alto livello possibile" è necessario (tranne per i casi SEO Master of the Universe) strutturarsi e normalizzare i flussi di lavoro?
    Web Marketing: La Bottega della Rete

  8. #108
    Esperto
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Cesena
    Messaggi
    1,318
    Citazione Originariamente Scritto da spacecozza Visualizza Messaggio
    a) sono imprenditrice
    b) sono consulente commerciale e web marketing
    c) sono seo junior

    ....'a tuttologa, per l'appunto!
    Benvenuta nel team dei tuttologi


    Citazione Originariamente Scritto da spacecozza Visualizza Messaggio
    Quando mi scontro con altri commerciali, il punto è sempre quello: vendono cose che non ci sono, perchè si rifiutano letteralmente di formarsi con umiltà e pazienza sui prodotti e sui servizi.
    Invece gli operativi sono più o meno tutti strutturalmente incapaci di vendere, soprattutto perchè si rifiutano di "abbassarsi" al livello del cliente per parlare la sua lingua e aiutarlo a definire le proprie esigenze al meglio.
    Concordo pienamente.

    Hai ragione, non ho messo la giusta enfasi da entrambe le parti.


    Citazione Originariamente Scritto da spacecozza Visualizza Messaggio
    Ho visto uscire i contratti migliori dalla sinergia coordinata di queste due entità, soprattutto quando si punta ad una linea di prodotto in particolare.
    Per esempio:
    - SEO indipendente: cerca e trova un commerciale di cui si fida, forma il commerciale, dettagliano insieme lo scheletro delle offerte e dei progetti (CONDIVISIONE D I TEMPISTICHE, COSTI E RICAVI), stabiliscono le procedure e i flussi di informazione cliente<->commerciale<->seo; le prime volte vanno insieme dal cliente, poi si confrontano così da limare l'appuntamento, poi... a ognuno il suo mestiere.
    Io però questa figura non la chiamerei "commerciale", ma come minimo "consulente", se non web marketer.

    Attenzione, non sto esagerando:
    Se vado a parlare con un cliente: raccolgo quelli che sono i suoi obiettivi; stilo un progetto/preventivo in cui pianifico con lui una strategia operativa; effettuiamo la scelta di cosa fare e come farlo; inseriamo una pianificazione temporale con budget concreti e risultati verificabili .....

    Che cosa abbiamo fatto se non un piano di web marketing?

  9. #109
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da spacecozza Visualizza Messaggio
    Si, mi pare più equo.
    E molto sensato.
    Secondo te è possibile dire che per poter fissare i prezzi "al più alto livello possibile" è necessario (tranne per i casi SEO Master of the Universe) strutturarsi e normalizzare i flussi di lavoro?
    Sintetizzando secondo me l'unica cosa da fare per vendere al prezzo più alto possibile è fornire il valore più alto possibile al cliente e farglielo percepire (è un altro paio di maniche, credetemi).

    E per esperienza se tutta l'azienda (compresa la donna delle pulizie) va nella stessa direzione è più facile che ciò si avveri.

    Attenzione però, non mi riferisco ad un discorso di competenze e ruoli ma semplicemente ad una convergenza ideale verso una direzione comune e condivisa.

    Se io sono più bravo a vendere e Stuart a fare il SEO è giusto che ognuno faccia ciò che viene meglio... a patto che io sia in grado di capire le sue esigenze, necessità e capacità e lui le mie.

    Se solo consideri il tempo che eviti di perdere tra conflitti interni guadagni il triplo anche senza alzare i prezzi

  10. #110
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Citazione Originariamente Scritto da Stefano Visualizza Messaggio

    Io però questa figura non la chiamerei "commerciale", ma come minimo "consulente", se non web marketer.

    Attenzione, non sto esagerando:
    Se vado a parlare con un cliente: raccolgo quelli che sono i suoi obiettivi; stilo un progetto/preventivo in cui pianifico con lui una strategia operativa; effettuiamo la scelta di cosa fare e come farlo; inseriamo una pianificazione temporale con budget concreti e risultati verificabili .....

    Che cosa abbiamo fatto se non un piano di web marketing?
    In effetti faccio riferimento sempre alla mia esperienza di commerciale.
    ...e in effetti sono consulente commerciale
    Web Marketing: La Bottega della Rete

  11. #111
    User L'avatar di pievis
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    40

    Siamo abbastanza umili o intelligenti da...

    Se vogliamo rimanere focalizzati sul tema di questo 3d "Prezzi servizi Seo Sem: come fissarli al più alto livello possibile?" io penso che dobbiamo concentrare la nostra attenzione su questi tre punti:

    a) come facciamo a capire quali sono le aree di intervento nelle quali il nostro lavoro di seo/sem può fare la differenza nella vita dell'azienda del nostro cliente?

    b) come facciamo a capire quali sono le esigenze che l'individuo/persona cliente (titolare dell'azienda o collaboratore che sia) pensa di soddisfare con l'aiuto di noi seo/sem?

    c) come dobbiamo organizzare la nostra attività impreditoriale di seo/sem per soddisfare al meglio i punti a-b?

    Ma prima di rispondere a quelle domande dovremmo sforzarci di rispondere a questa?

    - Siamo abbastanza umili, se non così intelligenti, da avere capito che le capacità lavorative/professionali del nostro cliente NON SONO MENO EFFICACI delle nostre?

  12. #112
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da pievis Visualizza Messaggio
    Ma prima di rispondere a quelle domande dovremmo sforzarci di rispondere a questa?

    - Siamo abbastanza umili, se non così intelligenti, da avere capito che le capacità lavorative/professionali del nostro cliente NON SONO MENO EFFICACI delle nostre?
    Non so gli altri, ma io questo atteggiamento non l'ho mai percepito.

    Semmai esattamente il contrario.

    Ovviamente è una mia percezione soggettiva....

  13. #113
    Esperto
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Cesena
    Messaggi
    1,318
    Citazione Originariamente Scritto da pievis Visualizza Messaggio
    a) come facciamo a capire quali sono le aree di intervento nelle quali il nostro lavoro di seo/sem può fare la differenza nella vita dell'azienda del nostro cliente?
    .....
    Dobbiamo chiedere, chiedere, chiedere al cliente stesso.

    Chi meglio di lui sa:
    - Cosa vuole fare (i suoi obiettivi.... il posizionamento NON è un obiettivo, ma un mezzo)
    - Come si integra il web con il resto della sua attività, da un punto di vista logistico, economico, di marketing ....
    - Che cosa ha già fatto e con quali risultati


    Questo è il punto di partenza su cui iniziare a ragionare, assieme al cliente stesso, sul progetto.


    Citazione Originariamente Scritto da pievis Visualizza Messaggio
    Ma prima di rispondere a quelle domande dovremmo sforzarci di rispondere a questa?

    - Siamo abbastanza umili, se non così intelligenti, da avere capito che le capacità lavorative/professionali del nostro cliente NON SONO MENO EFFICACI delle nostre?

  14. #114
    User L'avatar di pievis
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    40
    Citazione Originariamente Scritto da Stefano Visualizza Messaggio
    Dobbiamo chiedere, chiedere, chiedere al cliente stesso.

    Chi meglio di lui sa:
    - Cosa vuole fare (i suoi obiettivi.... il posizionamento NON è un obiettivo, ma un mezzo)
    - Come si integra il web con il resto della sua attività, da un punto di vista logistico, economico, di marketing ....
    - Che cosa ha già fatto e con quali risultati


    Questo è il punto di partenza su cui iniziare a ragionare, assieme al cliente stesso, sul progetto.




    E' proprio vero che chiedere e chiedere e chiedere... è uno dei modi più importanti (ed efficaci) per capire le esigenze del cliente e così dovremmo anche chiedere a noi stessi:

    - Siamo davvero capaci di "chiedere"?? e a questo proposito,

    quando chiediamo, abbiamo presente che uno degli scopi del chiedere è quello di mettere in ordine e riordinare idee, sensazioni, intuizioni e quant'altro del genere è GIA' NELLA MENTE del nostro cliente? e sopratutto

    abbiamo presente il fatto che il cliente presterà attenzione alle nostre idee SOLO DOPO CHE avrà avuto la sensazione che noi abbiamo capito (e condividiamo) le sue?

  15. #115
    Esperto
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Cesena
    Messaggi
    1,318
    Citazione Originariamente Scritto da pievis Visualizza Messaggio
    quando chiediamo, abbiamo presente che uno degli scopi del chiedere è quello di mettere in ordine e riordinare idee, sensazioni, intuizioni e quant'altro del genere è GIA' NELLA MENTE del nostro cliente?
    Capita (spesso) che il cliente NON sa esattamente come integrare il suo business con il web, non conosca (minimamente) il modo per ottenere dei risultati su web....
    magari ha sentito dei discorsi con un solo orecchio...


    La "sindrome d'ansia da commerciale"... fanno paura i silenzi... quindi gli si racconta a voce il listino (Si può fare questo e costa tot, oppure si può fare quest'altro e costa tot)...
    Così facendo si lascia al cliente la responsabilità di scegliere la strategia per operare in un ambiente che non conosce....


    Fare parlare il cliente permette tre vantaggi fondamentali:

    1)
    Capire il suo punto di vista, i suoi obiettivi, il suo modo di agire.
    O anche cose molto più banali (ma fondamentali) come scoprire che quello lo ha già fatto con risultati ZERO, quindi se glielo proponiamo anche noi siamo automaticamente out.

    2) Mostrare un atteggiamento realmente professionale (come faccio a darti una soluzione vera senza conoscere bene il problema?).
    Cosa che, credetemi, ci permette di distinguerci dai concorrenti.

    3) Creare chiarezza nella mente del cliente.
    Raccontare una cosa, spiegarla realmente confrontandosi con un professionista, rende palesi nella testa del cliente una serie di possibili "incongruenze", di cose a cui non aveva pensato, e soprattutto gli permette di strutturare un percorso logico e lineare (per arrivare lì, dobbiamo necessariamente passare di quì).


    Citazione Originariamente Scritto da pievis Visualizza Messaggio
    abbiamo presente il fatto che il cliente presterà attenzione alle nostre idee SOLO DOPO CHE avrà avuto la sensazione che noi abbiamo capito (e condividiamo) le sue?
    Verissimo.
    La fiducia nasce dall'empatia... più lui ha la sensazione che noi lo abbiamo ascoltato/capito, e più avrà fiducia nelle soluzioni che gli proporremo.

  16. #116
    User
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    203

    Mucche da mungere

    Per stabilire i prezzi mi è sembrata molto utile la guida scritta da Claudio Erba: Mucche da mungere e gatti selvatici.

  17. #117
    User Attivo L'avatar di must
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Gozo, Malta
    Messaggi
    4,347
    Segui must su Twitter Aggiungi must su Google+ Aggiungi must su Facebook Aggiungi must su Linkedin
    Citazione Originariamente Scritto da Pierquinto Visualizza Messaggio
    Per stabilire i prezzi mi è sembrata molto utile la guida scritta da Claudio Erba: Mucche da mungere e gatti selvatici.
    vero, ottimo suggerimento. invito anche io tutti a leggerla, che male non fa

  18. #118
    User L'avatar di superjeff
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    288
    Scusate l'ot..

    Ma perche non vi fate pagare a visita?
    0 visite al giorno> 0€
    100 visite al giorno> x€

    Può essere un idea.. per convincere il cliente di cosa gli "rendera" in termini di visibilità il sito
    Ultima modifica di superjeff; 01-05-07 alle 11:31

  19. #119
    Esperto
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Cesena
    Messaggi
    1,318
    Citazione Originariamente Scritto da superjeff Visualizza Messaggio
    Scusate l'ot..

    Ma perche non vi fate pagare a visita?
    0 visite al giorno> 0€
    100 visite al giorno> x€

    Può essere un idea.. per convincere il cliente di cosa gli "rendera" in termini di visibilità il sito
    Il discorso e' OT se preso a se stante, ma inquadrato in: "in che modo farsi pagare per fissare .... alto possibile?"


    Penso che questo punto sia talmente importante da poter essere un 3d autonomo... di altre 8 pagine...
    Perché no?



    Comunque solitamente le logiche sono queste:
    - più sei "forte" e più tendi a spostarti da un "prezzo a risultato" (click o visualizzazioni) verso un "prezzo a tempo" (per un mese/anno paghi tot).
    - più il tuo cliente è "informatizzato" più tendi a spostarti dal prezzo a tempo al prezzo a risultato.


    Al player di solito conviene ragionare a tempo (posso calcolare esattamente quanto prendo; ragionare anche a medio e lungo periodo con investimenti certi; semplifico i parametri; fidelizzo; ecc.).

    Mentre il cliente evoluto spesso preferisce gestire e monitorare le cose direttamente, ragionando ad un livello più basso (percentuali di conversione, numero click, ecc.).
    Viceversa il cliente poco informatizzato si trova più a suo agio a pensare ad un periodo temporale (sugli altri media non ragioni a click o visualizzazioni, ma ad uscite e spazi temporali).

  20. #120
    Esperto L'avatar di alexs2k
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Taranto
    Messaggi
    2,108
    Citazione Originariamente Scritto da superjeff Visualizza Messaggio
    Scusate l'ot..

    Ma perche non vi fate pagare a visita?
    0 visite al giorno> 0€
    100 visite al giorno> x€

    Può essere un idea.. per convincere il cliente di cosa gli "rendera" in termini di visibilità il sito
    Perchè il numero delle visite non è direttamente proporzionale ai risultati ottenuti. Però poi il discorso si sposta alla modalità con cui ognuno di noi sceglie di lavorare....e quello è ancora un altro discorso
    Alessandro Sportelli

  21. #121
    User L'avatar di pievis
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    40

    Insicurezza e Prezzi Servizi Seo Sem

    Oggetto di questo 3d è come fare per fissare al più alto livello possibile i prezzi dei nostri servizi di Seo Sem.

    Io penso che l'INSICUREZZA sia il NODO da SCIOGLIERE se vogliamo riuscire ad ottimizzare i nostri ricavi (presenti e futuri).

    Se non ci sentiamo SICURI nel momento in cui siamo chiamati a mettere nero su bianco il prezzo (ovvero il ricavo) che vogliamo ottenere dal cliente, questa INSICUREZZA si trasferirà in modo più o meno palpabile anche nella relazione con il cliente (questo è quello che constato ogni giorno)

    Se i servizi Seo e Sem possono incidere fortemente sul futuro delle aziende (cosa di cui almeno noi Seo Sem dovremmo essere davvero convinti):

    - Affidereste il futuro della vostra azienda nelle mani di una persona insicura o che percepite come tale??

  22. #122
    User
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Messaggi
    57
    Citazione Originariamente Scritto da Pierquinto Visualizza Messaggio
    Per stabilire i prezzi mi è sembrata molto utile la guida scritta da Claudio Erba: Mucche da mungere e gatti selvatici.
    la leggo quano prima ad ogni modo se qualcuno sa rispondere
    a mio modo di vedere è molto utile per completare il discorso e radicarlo scoprendo i punti di forza di questa attività nei dettagli che cosa svolge un seo ????
    collaboratore sezione linux,windows http://forum.html.it

  23. #123
    User L'avatar di tarabas
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Mare Toscana
    Messaggi
    42
    Se posso fare il ganzo di turno ( da noi si dice ganzo ), vi posso dire che per quanto mi riguarda cerco di capire chi ho di fronte, e poi sparo.

    Nel senso:
    - cerco di capire quanta è la motivazione e l'orgoglio che spinge il Cliente ( lo scrivo tutto sommato maiuscolo, visto il rispetto ) a voler vedere il proprio nome tra i primi risultati nei motori.

    - per il discorso " ma l'azienda mi propone... " Risp.: " Sì, ma te hai un professionista a completa disposizione. Le aziende... sai come sono le aziende... hanno molto lavoro... te invece hai un professionista, e basta che tu alzi il telefono... " - e già questo esalta il Cliente -

    - Per il discorso pagamento ( $ ) io sto spostando il pagamento anzichè ad un tot certo, ad un corrispettivo al beneficio...

    Intendo dire: mi sono fatto questa domanda:
    perchè io lavorando in un contesto ad alto valore aggiunto, e con una alta conoscenza ed esperienza ( ed una costante rottura di cxoglioni e aggiornamento ) debba "solo" ricevere un tot... ( che possa essere più o meno a 3 zeri ) quando invece il Cliente dal mio lavoro beneficia di un incremento considerevole del fatturato?!...

    In Sostanza:
    in base al contesto lavorativo ed alla crescita aziendale, cerco di strappare un tot sul fatturato. Come fare?... dire: " guarda, tu sai benissimo che oggi giorno tutto passa attraverso Internet - e questo si puo' dire che è vero -
    e quindi grazie ad Internet puoi aumentare il tuo fatturato in maniera considerevole. E' naturale... tot visite, tot % di probabilità di interessamento al prodotto, di conseguenza richiesta, ed aumento del fatturato. Se vuoi si fa un discorso di partnership, e sei sicuro che i soldi non li spendi a caso, magari comprando parole così, ma avendo uno strumento di marketing tra le mani, ed uno dei più potenti, dopo la televisione... anzi... più della televisione... perchè i prodotti che si vedono in televisione di per certo si sa che hanno speso $ ( anzi € =) ) per essere lì, aldilà del fatto che siano più o meno validi. In Internet si ha la sottile considerazione che se un sito è in alto o compare entro una cerchia di presenze, è perchè è fortemente inerente a cosa stiamo cercando, ed anche valido, perchè premiato in una determinata posizione.".

    Quindi la proposta: "ti aiuto a crescere di sicuro, solo che visto che c'è un mega lavoro dietro, - ed è vero a seconda dei contesti - giustamente questo lavoro va premiato.".

    * tot entro un determinato incremento di fatturato ( non vi preoccupate... se una azienda è da anni in un settore, e fattura un tot, e dopo che ha incontrato voi ha tot, vuol dire che qualcosa c' è stato, come dire: piove sul bagnato ( ho detto la frase giusta?!... ) a meno che non sia stata usata un' altra arma di marketing, tipo farsi pubnlicità su Mediaset =) =) ).

    ed oltre un tot % altri x.000 Euro

    * % fissa sul fatturato nuovo

    Fidatevi di un pazzo.
    Pazzo mica scemo.

    bye Tarabas

  24. #124
    User L'avatar di cicciopasticcio
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    251

    bisogna Vedere

    Non è detto che si incontri gente davvero onesta
    mettiamo caso che l'azienda alla quale hai fatto questo bel discorsetto una volta raggiunto il beneficio ti dica e ma veramente l'aumento di fatturato e dovuto a un altro tipo di publicità tipo (volantinaggio)cosa gli rispondi?
    ciccio ho vedo dalle statistiche che hai ottenuto per merito mio 200 contatti tramite il sito?
    quello ti puo dire si ma 200 contatti significa 100 sopralluoghi e altrettanti preventivi e 20 lavori acquisiti
    a quel punto che diavolo gli dici ?
    Cicciopasticcio

  25. #125
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Citazione Originariamente Scritto da cicciopasticcio Visualizza Messaggio
    Non è detto che si incontri gente davvero onesta
    mettiamo caso che l'azienda alla quale hai fatto questo bel discorsetto una volta raggiunto il beneficio ti dica e ma veramente l'aumento di fatturato e dovuto a un altro tipo di publicità tipo (volantinaggio)cosa gli rispondi?
    Concordo. Per lavorare su percentuale rispetto all'incremento del fatturato va regolamentato il tutto molto attentamente e non tutte le aziende sono disposte a farlo. Diciamo che può essere uno dei modi con cui lavorare, ma non l'unico.

    Personalmente preferisco legare le variazioni di pagamento alle visite ottenute, valutabili da contratto solo con uno strumento di analisi di mia scelta (cioè: sia io che il cliente facciamo riferimento a quello e solo a quello per contratto).
    Quindi una cosa del gerere: entro tot. visite il prezzo è x000, se te ne porto fino a y in più mi paghi z000, etc.
    In alcuni casi lavoro con un fisso di startup e un costo a visita, in altri in revenue sharing (%uale sul fatturato - MA solo per progetti molto grossi e con clienti di un certo tipo, con cui magari collaboro già per altre cose e ho già testato l'affidabilità).

    Web Marketing: La Bottega della Rete

  26. #126
    User L'avatar di tarabas
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Mare Toscana
    Messaggi
    42
    per rispondere a Ciccio Pasticcio:
    hai magari strumenti di statistica che ti vengono incontro, con i quali puoi impostare degli obiettivi. Es.: obiettivo ===> pagina dei contatti ( Google Analytics ). Da uan aprte ha ragione... forse perchè finora le persone con le quali mi sono venuto a trovare erano oneste anche perchè anche io ero trasparente, e poi se volevano fare un lavoro serio.. ( E comunque pensandoci... ... sennò gli levavo il giochino... )

    to Space Cozza:
    in realtà è facile portare visite... però bisogna vedere quante sono "qualificate"... perchè: se cmnq porti visite, e il cliente riscontra che nessuno chiama / contatta, allora pensa che lo strumento Internet alla fine non è utile più di tanto, quindi facendogli pensare di rivolgersi ad altre forme di marketing migliori... magari più dispendiose, ma redditizie...

    quindi il discroso è che se hai gli strumenti giusti puoi ( dimostrando quindi "padronanza" dello strumento, dinanzi al cliente ) far vedere quanti di questi lo potrebbero aver contattato grazie a te, poichè sono andati a finire in tot % nella pagina dei contatti, o nel form di contatto.

    E magari far pagare di più la visita qualificata.

  27. #127
    User L'avatar di tarabas
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Mare Toscana
    Messaggi
    42
    Sto pensando un' altra cosa... che non ho detto...

    La mia considerazione è che se si lavora in team da una parte è bene, dall' altra è un' arma a doppio taglio.

    Più bocche intervengono, più costa il servizio, più il cliente pensa che " ce stanno a mangià ". Dall' altra parte potrebbe essere segno di professionalità.

    Però: ( per esperienza ) porto all'estremo... un commerciale che dice che ti posiziono in qualsiasi chiave, e quando mi pare, e per sempre... che fa?!... aumenta l' aspettativa, e anche dove c' è la naturale variazione, anche ad Es.: della Google Dance, fa vivere la cosa come un fallimento.

    Cosa voglio dire: un commerciale puo' esser bravo, ma DEVE sapere di SEO.
    Se non altro le problematiceh principali.

    La fase di stesura va fatta in due volte.

    - Primo passo: verificare la realtà dell' Azienda, e obiettivi. ( Solo raccolta )
    - Secondo passo: parlar con il SEO e vedere cosa c' è da fare
    - Terzo passo: proposta

    Però... come fai?!...

    personalmente io ho deciso di fare da solo...
    perchè al cliente dò la sensazione di:

    - Essere Padrone di me stesso ( e delle mie qualità )
    - Essere Consapevole della mia professionalità
    - Professionista perchè so quanto valgo, e mi valorizzo
    ( e l'essere libero professionista puo' essere un segnale, e non per forza il segnale di provare a fare la fame per non avere padroni, ma credere ed avere riscontro delle proprie capacità... Personalmente questo è il cammino che mi ha portato ad essere fino a qui... anche nel Blog =) )

    Sono convinto che un' attività solo di SEO non esista...
    perchè tanto uscirà fuori qualcuno che chiede meno. ( e a seconda a chi vi sarete rivolti, magari si rivolgeranno a quelli... )

    Penso che il sistema migliore per un SEO di lavorare e veder riconosciuta la propria professionalità, è quella di fare una partnership... come dire... consulente esterno, magari non solo di MDR o WM ma proprio di Internet... anche perchè come detto finora, spesso molti Clienti non sono
    ferrati in queste cose...

    e quindi:
    non si tratta di spillargli i più soldi possibile, ma fargli capire di affiancarlo nelle sue problematiche.

    Perchè alla fine il loro bisogno è quello di sentire di poter contare su qualcuno SICURO.

    Quindi cercate di prestare anche piccole consulenze gratuite quando richieste ( solo se rubano poco tempo ) , solo per far vedere che voi non valete per quello, ma per ben altro.
    Rendetevi disponibili, nell' ambito del possibile.

    Questo sarà anche un biglietto da visita per altre cose...

    Non so se ho fatto un discorso Feng Shui =) =) o un discorso sul SEriO... =) =)

    Non mi drogo, infatti arrivo alle conclusioni:

    - il SEO deve fare per se' ( anche se non sa vendere, a forza di mangiare poco, imparerà )
    - il SEO deve saper fare un po' di tutto

    Ho pensato ad un discorso di Associazione, però non credo funzioni.
    Tutelerebbe solo coloro che adesso hanno "paura".

    Chi è SICURO DI SE' non si fa domande - se il prezzo è giusto -

    comunque pensandoci è vero... :

    la domanda non è il il prezzo più alto possibile, quanto il più giusto, che riteniamo coerente, in base al tempo speso e a quanto aggiunto all' azienda.

  28. #128
    User L'avatar di cicciopasticcio
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    251

    rispettando ma non condividendo

    cio che probabilmente va bene per te e sono contento che sia cosi per me non ha molto senso
    E RIPETO PER ME
    io ho avuto esperienze con persone che creato il stio , ben strutturato, ottimizzato fino all'inverosimile, piazzato in prima, (1°) posizione, sono arrivati al punto di non volere nemmeno pagare il dominio, e come te dicevi, ho levato loro il giochino , di fatto sai che e successo?
    hanno copiato la cache, si sono rivolti ad un loro amico, e se lo sono fatto sistemare.
    e parlo di un sito che gia da allora portava decine di contatti mirati e che oviamente si trasformavano in soldoni.
    certo di questo perche era l'unico mezzo al momento utilizzato per promuovere questa nuova azienda.
    a quel punto che fai ?
    querela? si magari potresti, il sorgente lo hai!
    ma sai che palle?
    avvocati tribunali e i tempi che hanno
    allora che fai? ci parti di dos?
    ho magari di xss?
    no te ne freghi e ti fai furbo impari dal tuo errore e la prossima volta
    agisci in modo diverso
    parandotelo con dei bei mutandoni in ghisa
    Cicciopasticcio

  29. #129
    User L'avatar di cicciopasticcio
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    251
    altra cosa
    saper fare un po' di tutto per me significa saper arangiarsi
    se in quell'occasione avessi lavorato in team
    con un commerciale uno studio legale ecc
    provabilmente oggi nel mio portafoglio ci sarebbe un'entrata in piu
    Cicciopasticcio

  30. #130
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da tarabas Visualizza Messaggio
    Cosa voglio dire: un commerciale puo' esser bravo, ma DEVE sapere di SEO.
    Se non altro le problematiceh principali.
    Anche perché - ed ovviamente mi ripeto - il modello che a mio avviso si avvicina di più al lavoro del SEO/SEM è quello dello studio professionale.

    Avete mai sentito parlare di un avvocato con un venditore?
    Può avere delle persone che segnalano del business, ma normalmente la trattativa viene svolta in questo modo.

    Cliente: "ho il problema X"
    Avvocato: "certo ce ne siamo occupati, se vuole un parere dettagliato viene xmila euro"
    Cliente - opzione 1: "OK"
    Cliente - opzione 2: "NO, ma quanto le devo per questo incontro? "

    A questo punto mi porrei un quesito diverso .... perché intorno al mestiere del SEO/SEM non c'è la stessa autorità/professionalità che consente di operare e vendere allo stesso modo?

    E come la si potrebbe creare?

  31. #131
    User
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Vedano Olona
    Messaggi
    97
    Citazione Originariamente Scritto da piernicola Visualizza Messaggio

    <snip>
    A questo punto mi porrei un quesito diverso .... perché intorno al mestiere del SEO/SEM non c'è la stessa autorità/professionalità che consente di operare e vendere allo stesso modo?

    E come la si potrebbe creare?
    Non la si può creare. Per gli avvocati, notai, geometri, ecc. non esiste la possibilità del Fai-da-te: in tribunale puoi solo parlare (a parte rare eccezioni) tramite un avvocato, l'immobile o l'auto che hai comperato diventano ufficialmente tuoi solo se c'è la firma di un notaio e così via. Mentre per tradurre un testo (bene o male, non è questo il punto), lo può fare chiunque e non c'è modo impedire ad un imprenditore bilingue di scrivere una lettera commerciale o un manuale direttamente in inglese o viceversa di leggere il messaggio di un cliente tedesco. Come si fa ad obbligarlo a rivolgersi ad un traduttore iscritto all'Ordine dei Traduttori? E' semplicemente impossibile. Lo stesso vale per la costruzione di siti. Chiunque è in grado di metterne uno (che risulti una lavoro di poco valore, ciò non importa in questo contesto) in linea senza neanche sapere cosa sia l'html. Questo servizio è "libero", cioè non è sottoposto a strozzature tipo iscrizione al catasto, e simili, quindi c'è spazio per chiunque abbastanza bravo da convincere qualcun altro a dargli un incarico. Per convincere, viene facile - anzi è diventata l'unica strada - gareggiare sul prezzo, specie quando il cliente ne capisce poco o niente o comunque non è in grado di valutare subito quello che ha ricevuto.

    Valeria
    www.shop-shop.it - Affettatrici

  32. #132
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Quoto completamente Valeria.

    Ma sono d'accordissimo con il concetto di fondo di Piernicola: il nostro lavoro dovrebbe essere recepito in modo meno "facilone" e più professionale e professionistico.
    Il punto è che questo, più che dal cliente, dipende essenzialmente da noi.
    Più gli operatori del settore si dimostrano seri, preparati professionalmente, con servizi di buon livello e realmente efficaci, più diventerà facile che i clienti riconoscano al SEO/SEM l'attenzione che gli spetta.

    Per esempio, le prime cose che mi piacerebbe veder sparire dalla circolazione sono quelle proposte fuorvianti basate sull'ignoranza del cliente (che giustamente non è tenuto a conoscere la differenza tra indicizzazione e posizionamento...), messe in atto anche e soprattutto da società di medio/alto livello, del tipo:

    - Richiesta di indicizzazione del sito a circa 400 motori di ricerca
    - Garanzia di indicizzazione su Google
    - Area riservata....
    - etc. etc.
    - etc. etc.
    - etc. etc.

    (questa l'ho copiata...)

    Il cliente che si compra l'indicizzazione in 400 motori senza ottenere poi che poche visite e di scarso valore, avrà la curiosa tendenza a sentirsi raggirato e tenderà a considerare l'attività sui motori qualcosa di poco serio.

    Pensiamo anche a tutto lo spam che arriva in questo periodo ad opera di sedicenti agenzie di web marketing: viagra, cialis e...primo posto su Google!
    Certamente non aiuta...(e su questo purtroppo si può fare meno).

    Inoltre si fa riferimento all'avvocato, iscritto all'ordine degli avvocati, laureato, con anni di esperienza...che di certo non fa l'avvocato "per interesse personale" e di primo lavoro fa il bancario...
    Intendiamoci: non ho nulla contro chi fa il seo come secondo lavoro o perchè interessato, ma sicuramente non possiamo definirlo un professionista specializzato, visto che per vivere fa altro.

    Sono solo riflessioni ovviamente personali, ma anche da questa lunga e interessante discussione mi sembra che noi siamo i primi a volere riconoscimento, ma anche a desiderare che comunque tutto rimanga un po' improvvisato...e non esiste il primo senza che si elimini il secondo.

    IMHO!!

    Web Marketing: La Bottega della Rete

  33. #133
    User L'avatar di cicciopasticcio
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    251

    e anche vero che

    molti seo fanno questo mestiere come secondo lavoro
    ciò non significa necessariamente che non siano professionisti affidabili
    il fatto che sia libero il settore non è per forza di cose un male
    quante volte mi è successo di sentirmi chiedere: ciccio ho un sito l'ha creato mio figlio ma e un puro biglietto da visita virtuale che non produce nemmeno un contatto neanche per errore si puo far qualcosa?
    e li oviamente hai davanti qualcuno che è coscente del fatto che internet puo dare sta a noi fargli capire quanto e di conseguenza farci pagare il giusto
    l'improvvisare a mio avviso ben venga perche da piu valore a lavori ben fatti
    basta paragonarli ma va anche detto che un seo che lavora in assolo ha meno probabilità di successo di un seo che lavora in team
    perche un commerciale sappia di seo be e sufficiente che lo si istruisca a dovere e qui quoto piernicola
    tutti in un team devono aver coscenza dell'obbiettivo
    Cicciopasticcio

  34. #134
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Citazione Originariamente Scritto da cicciopasticcio Visualizza Messaggio
    molti seo fanno questo mestiere come secondo lavoro
    ciò non significa necessariamente che non siano professionisti affidabili
    Infatti non ho detto questo. Ma visto che si stava parlando di "farsi pagare come un professionista tipo Avvocato o simile..." difficilmente l'avvocato è tale come secondo lavoro. Quindi non si può aspirare allo stesso tipo di riconoscimenti (sono diverse anche le responsabilità, i costi...).

    Però...un appunto lo faccio ugualmente sulla questione: un seo a "mezzo servizio" non ha, a maggior ragione, bisogno di un team? Di qualcuno che sia anche in grado di gestire il cliente quando il seo non è materialmente disponibile? (ribadisco, se ancora ce ne fosse bisogno, per tagliare una polemica poco proficua subito: un seo può essere bravo INDIPENDENTEMENTE dalle ore che dedica al suo lavoro).
    Per esempio: io ho una piccola azienda, sinceramente potrei avvalermi di seo che hanno anche altri lavori (e chemmefrega? purchè rispettino le consegne e seguano i progetti come si deve...), però non gli affiderei la gestione diretta del cliente, perchè so bene che potrebbe innervosirsi se non trova disponibilità all'ascolto.

    Web Marketing: La Bottega della Rete

  35. #135
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da venividi Visualizza Messaggio
    Non la si può creare. Per gli avvocati, notai, geometri, ecc. non esiste la possibilità del Fai-da-te: in tribunale puoi solo parlare (a parte rare eccezioni) tramite un avvocato, l'immobile o l'auto che hai comperato diventano ufficialmente tuoi solo se c'è la firma di un notaio e così via. Mentre per tradurre un testo (bene o male, non è questo il punto), lo può fare chiunque e non c'è modo impedire ad un imprenditore bilingue di scrivere una lettera commerciale o un manuale direttamente in inglese o viceversa di leggere il messaggio di un cliente tedesco.
    Infatti non mi riferivo a dei criteri ex lege.

    Quanto alla posizione "negoziale" dalla quale partire.

    E NON E' impossibile.

    Può non convenire, ma di sicuro nessuno ti impedisce di porti in quel modo.

    Nel mio caso quando lavoro come coach con le persone il massimo che concedo è 10 minuti al telefono che non servono al cliente ma A ME per verificare se mi sta simpatico e chiarire cosa si può aspettare e cosa no

    E prendo tra il doppio ed il triplo della media delle persone che fanno il mio stesso lavoro.

    Eppure chiunque può alzarsi una mattina, mettere su un sito internet e fare dei volantini, ed improvvisarsi.... ed in italia ormai sono tutti coach... eppure i clienti che invece del professionista "scarpa cinese" preferiscono quello "scarpa fatta a mano dal maestro calzolaio" ci sono sempre :d

    Probabilmente non sto "massimizzando" nè pongo il mio come modello efficace (non ho bisogno di lavorare perché ho revenues da più fronti).

    E' solo per dire che una volta creata autorità fai il bello ed il cattivo tempo (beh... poi ovviamente li devi valere, e questo è tutto un altro discorso )

  36. #136
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Citazione Originariamente Scritto da piernicola Visualizza Messaggio
    E' solo per dire che una volta creata autorità fai il bello ed il cattivo tempo (beh... poi ovviamente li devi valere, e questo è tutto un altro discorso )
    Straquoto.
    Web Marketing: La Bottega della Rete

  37. #137
    User L'avatar di cicciopasticcio
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    251

    in effetti occorrerebbe

    cominciare con il valorizzare il proprio lavoro
    e qui pier ha ragione da vendere
    vi faccio un esempio semplicissimo
    Io ho come mia prima fonte di reddito un'azienda di Traslochi
    quando vado dal cliente a fare un preventivo il piu delle volte solo il sentirsi dire che i materassi non li proteggiamo con le classiche federe in stoffa ma con materiale usa e getta onde evitare di passare parassiti da un cliente all'altro gia li mette in una posizione piu morbida e bendisposta poi il resto del discorso fa l'effetto desiderato e fin qui per allacciarmi al discorso di Pier su (scarpa cinese---scarpa fatta a mano) ce però da dire che se vado a far sopralluoghi non sono su un camion a stivare ne sotto un'autoscala a manovrare
    lo stesso vale nel campo del web
    se mi occupo di commerciale non posso essere davanti al monitor
    e per questo che avvolte vanno fatte delle scelte commerciale si o commerciale no?
    ci si okkupa del cliente o si sta davanti al monitor?
    si fa da commerciale da operatore da telefonista da segretari di se stessi e poi anche le pulizie tutto da soli? hmhmhmhmh
    Cicciopasticcio

  38. #138
    User L'avatar di cicciopasticcio
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    251

    P.S:

    ora andrebbe bene se si tratta di operare su pochi clienti ma da li ad impostare un lavoro ful solo come seo/sem tutti soli e be ho lavori 18h al giorno o la vedo dura
    Cicciopasticcio

  39. #139
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da cicciopasticcio Visualizza Messaggio
    ce però da dire che se vado a far sopralluoghi non sono su un camion a stivare ne sotto un'autoscala a manovrare
    lo stesso vale nel campo del web
    se mi occupo di commerciale non posso essere davanti al monitor
    e per questo che avvolte vanno fatte delle scelte commerciale si o commerciale no?
    ci si okkupa del cliente o si sta davanti al monitor?
    si fa da commerciale da operatore da telefonista da segretari di se stessi e poi anche le pulizie tutto da soli? hmhmhmhmh
    E' per questo che parlavo del modello dello studio professionale.

    In uno studio professionale (a parte forse le segretarie, che però in alcuni casi sono anche meglio dei professionisti ) TUTTI sanno fare "il lavoro".

    A diversi livelli di expertise... con diverse specializzazioni... ma comunque sono tutti "simili".

    E' ovvio che poi ci possono essere delle propensioni (se uno è più bravo a scrivere atti ed un altro a negoziare con i clienti ognuno fa quello che gli viene meglio), ma di fatto hanno tutti uno standard.

    E' ovvio che la stessa cosa non vale per una azienda di traslochi o per una industria.... ma non ho mai detto che il SEO/SEM è vicino a questi modelli

  40. #140
    Esperto
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Cesena
    Messaggi
    1,318
    Citazione Originariamente Scritto da piernicola Visualizza Messaggio
    E' per questo che parlavo del modello dello studio professionale.

    In uno studio professionale (a parte forse le segretarie, che però in alcuni casi sono anche meglio dei professionisti ) TUTTI sanno fare "il lavoro".

    A diversi livelli di expertise... con diverse specializzazioni... ma comunque sono tutti "simili".

    E' ovvio che poi ci possono essere delle propensioni (se uno è più bravo a scrivere atti ed un altro a negoziare con i clienti ognuno fa quello che gli viene meglio), ma di fatto hanno tutti uno standard.
    Mi fa piacere che qualcuno riprenda questo concetto.


    Per fare questo lavoro bisogna essere in una qualche misura dei "tuttologi": se due professionisti si devono interfacciare tra loro, ognuno dei due deve in qualche misura capire e tenere in grande considerazione le problematiche dell'altro.

    E, scusatemi se lo dico, la persona che più di tutti deve avere uno sguardo a 360 gradi (da tuttologo ) è colui che tiene i rapporti con il cliente: è lui che presenterà il progetto, gestirà le obiezioni del cliente, gli dovrà spiegare il perché delle soluzioni adottate, dovrà in una qualche misura tagliare sulle cose non pertinenti che il cliente vorrebbe inserire.....

    .... e prima ancora di tutto questo deve saper fare le domande giuste per poter poi costruire un progetto che realmente vada a colpire quelli che sono gli obiettivi del cliente.

  41. #141
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Sono d'accordo con tutti e due.
    E lo vivo sulla mia pelle ogni giorno.
    La chiave vincente è sicuramente un "patto di ferro" con un commerciale che sia anche o sia stato un seo.
    Non c'è cosa migliore per ottenere il prezzo più alto possibile + miglior qualità del servizio (sia come seo che come gestione del cliente).

    Web Marketing: La Bottega della Rete

  42. #142
    Esperto
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Cesena
    Messaggi
    1,318
    Citazione Originariamente Scritto da spacecozza Visualizza Messaggio
    Sono d'accordo con tutti e due.
    E lo vivo sulla mia pelle ogni giorno.
    La chiave vincente è sicuramente un "patto di ferro" con un commerciale che sia anche o sia stato un seo.
    Non c'è cosa migliore per ottenere il prezzo più alto possibile + miglior qualità del servizio (sia come seo che come gestione del cliente).

    Non lo chiamare "commerciale", perché non è un commerciale.

    Sarebbe come chiamare "programmatore" un SEO... con tutto il rispetto possibile verso i programmatori, il SEO è un'altra cosa.

  43. #143
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Citazione Originariamente Scritto da Stefano Visualizza Messaggio
    Non lo chiamare "commerciale", perché non è un commerciale.
    Beh, dipende...se vende e gestisce il cliente come occupazione principale, la definizione che di solito uso è tecnico-commerciale (generica).
    In questo caso SEO-commerciale.
    E non ci vedo niente di male, personalmente mi ritengo tale.
    Web Marketing: La Bottega della Rete

  44. #144
    User L'avatar di cicciopasticcio
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    251
    in somma team o no team?
    Cicciopasticcio

  45. #145
    Esperto
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Cesena
    Messaggi
    1,318
    Citazione Originariamente Scritto da spacecozza Visualizza Messaggio
    Beh, dipende...se vende e gestisce il cliente come occupazione principale, la definizione che di solito uso è tecnico-commerciale (generica).
    In questo caso SEO-commerciale.
    E non ci vedo niente di male, personalmente mi ritengo tale.
    [OT]
    Sarebbe come chiamare "matematico-fisico" un ingegnere


    Non c'è bisogno di neologismi, il termine esiste già: se ti "limiti" a gestire il cliente lavori come consulente (web), se redigi anche i progetti, sei web marketer.
    [/OT]

  46. #146
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Citazione Originariamente Scritto da cicciopasticcio Visualizza Messaggio
    in somma team o no team?
    ...team, team!

    per Stefano: in effetti mi spaccio anche per web marketer, ma solo in alcune occasioni. A non tutti piace l'inglese...
    ;-P

    Web Marketing: La Bottega della Rete

  47. #147
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da spacecozza Visualizza Messaggio
    Beh, dipende...se vende e gestisce il cliente come occupazione principale, la definizione che di solito uso è tecnico-commerciale (generica).
    Beh... la prova del 9 è la FUNGIBILITA' (cioà la possibilità che possa vendere altro in modo efficace) del commerciale.

    Un mio amico era direttore commerciale di una multinazionale di macchine di lusso ed è andato a fare il direttore commerciale di una multinazionale che fa elettrodomestici.

    Si è portato alcuni suoi venditori.

    E l'operatività è iniziata dopo DUE SETTIMANE dall'inizio del nuovo incarico.

    Questo perché si tratta di mercati basati sul PRODOTTO, per cui lui una volta imparato tutto non ha avuto problemi.

    Il SEO/SEM, invece, è un mercato basato sull'INFORMAZIONE, che viene trasformata in un servizio.

    E quindi è necessario conoscere le informazioni che poi andrai a "fornire" al cliente :P

    Sostanzialmente... se non conosci le potenzialità di un blog... le direzioni della blogosfera... i benefici per il seo... quelli per l'immagine... mi spieghi come puoi riuscire a venderlo? E come puoi riuscire a rispondere ai "ma cosa succede se....?"

  48. #148
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Citazione Originariamente Scritto da piernicola Visualizza Messaggio
    Sostanzialmente... se non conosci le potenzialità di un blog... le direzioni della blogosfera... i benefici per il seo... quelli per l'immagine... mi spieghi come puoi riuscire a venderlo? E come puoi riuscire a rispondere ai "ma cosa succede se....?"
    Infatti le devi conoscere! se no vendi poco e male.
    Da cui la necessità del web marketer (grazie Stefano ) o del seo-seller!

    Web Marketing: La Bottega della Rete

  49. #149
    Esperto
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Cesena
    Messaggi
    1,318
    Citazione Originariamente Scritto da spacecozza Visualizza Messaggio
    seo-seller!


    Questa è bellissima!

  50. #150
    Esperto
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Cesena
    Messaggi
    1,318
    Citazione Originariamente Scritto da cicciopasticcio Visualizza Messaggio
    in somma team o no team?
    Personalmente preferisco lavorare in Team, ma non sempre questa è la soluzione migliore.

    Soprattutto all'inizio è meglio partire da soli, o aggiungersi ad un team già costituito.


    Costruire un team da zero è un lavoro, e farlo all'inizio significa aggiungere problemi da risolvere ad altri problemi da risolvere....

    Lo so, è contro-intuitivo, ma la probabilità di fallimento aumenta in maniera esponenziale.

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.