Giorgiotave.it

Condividiamo idee e conoscenza dal 2003...
...dopo 17 anni una Nuova Storia sta per nascere
Scopri di più
+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 50 di 166

Prezzi servizi SEO SEM: come fissarli al livello più alto possibile?

Ultimo Messaggio di spacecozza il:
  1. #1
    User L'avatar di pievis
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    40

    Prezzi servizi SEO SEM: come fissarli al livello più alto possibile?

    Chi di noi non è interessato a FISSARE I PREZZI dei propri servizi di SEO e SEM al più alto livello possibile??

    Il tema del pricing, ovvero il come individuare a quali prezzi vendere i nostri prodotti e servizi è un PUNTO (a dir poco) DAVVERO VITALE per tutti noi.

    Sarei contento (davvero molto) se questa discussione diventasse un'occasione per scambiarci idee e sensazioni da utilizzare SUBITO e mi piacerebbe ancor più che la discussione non diventasse uno sfogatoio.

    E adesso eccovi un esempio di domanda da cui partire: E' VERO O NO che la maggior parte di noi "se la fa addosso" quando deve stabilire i prezzi del proprio lavoro?

  2. #2
    User L'avatar di trancedesigner
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Brescia
    Messaggi
    619
    Segui trancedesigner su Twitter Aggiungi trancedesigner su Google+ Aggiungi trancedesigner su Facebook Aggiungi trancedesigner su Linkedin Visita il canale Youtube di trancedesigner
    ciao pievis, la prendo un po alla lontana parlando di me e non solo dal punto di vista lavorativo...

    personalmente ho sempre avuto "paura" di chiedere quel che ritenevo giusto non tanto per quanto riguarda la mia preparazione tecnica quanto per la mia scarsa autostima, ripeto, non professionale ma personale...

    in questa situazione, ho "subito" supprusi psicologici autoinflitti pesanti, ho lavorato come un asino per pagarmi giusto le spese ed il mio tempo senza guadagnare praticamente nulla, eppure mi pareva di chiedere troppo...

    poi è successo che ho "lavorato" su me stesso, sulle mie debolezze, cercando di trasformarle in punti di forza (o almeno tendo a questo)...

    il risultato?

    oggi, dopo un vero duro lavoro su me stesso, la mia autostima è notevolmente aumentata tanto da permettermi di rifiutare lavori con prezzi imposti dai clienti stessi e tanto per dare un'idea, qualche anno fa facevo siti anche a 1.000 euro, oggi meno di 2.000 non se ne parla, facevo posizionamento a 1.000 euro, oggi meno di 3.000 non se parla.

    una cosa "simpatica" è che quando mi proponevo "a costo" mi veniva sempre chiesto lo sconto, oggi che "sparo" alto, non se ne parla nemmeno o meglio, viene ancora chiesto (a brescia siamo come marocchini, con rispetto per i magrebini) ma oggi i miei interlocutori, non hanno più uno sfigatino "artigiano" ma un "professionista" del web (al falegname chiediamo lo sconto, ma al medico?).

    quello che voglio dire è che non sono le capacità professionali o tecniche che ci permettono di guadagnare "il giusto" ma la costruzione di un grande io forte.

    perdonate il delirio di un buddista

    achille
    Mia mamma dice che non sono bello ma simpatico...

  3. #3
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Ciao a tutti, questa discussione affronta un aspetto centrale del nostro lavoro.
    Quando si parla di prezzi, una delle domande che mi sento porre più spesso è:

    - tu mi chiedi 2000 euro, ma l'azienda xy vuole la metà, come mai?

    Il punto è poi dare una valutazione il più obiettiva possibile della qualità e della quantità della propria proposta commerciale.

    Solo che a volte il cliente non è in grado (o non è interessato) a capire fino in fondo la differenza, anche perchè non c'è abbastanza "cultura" dei prezzi nel web.
    Un esempio?
    Sono motociclista e più o meno so quali sono i costi delle riparazioni che devo affrontare ciclicamente, quindi se un meccanico mi comunica un prezzo per una prestazione standard (es: pulitura del carburatore), so valutare se è troppo elevato rispetto alla media.
    Per quanto riguarda il web c'è ancora moltissima ignoranza e, spesso e volentieri i servizi proposti (come la creazione di un sito), vengono ancora considerati come un "fronzolo" all'attività del cliente, quindi qualsiasi prezzo è troppo elevato, perchè lo si considera un "di più".
    Inoltre c'è un atteggiamento palese di scarso rispetto nei confronti di un lavoro "virtuale", che tutti ritengano ci vogliano "5 minuti" a fare.
    Quante volte vi siete sentiti dire a sito concluso "ah, no scusa, il giallo non mi piace più come sfondo e le scritte le voglio così...tanto ci metti 5 minuti a cambiarle, no?" ...NO!! E quanti di noi chinano il capo e pur di non scontentare il cliente rispondono "Ok"?
    Chi di noi si sognerebbe di dire una cosa del genere a un artigiano? Nessuno.
    "ah, scusa, il box doccia trasparente non mi piace più, sig. idraulico, mettimelo bianco, tanto ci metti 5 minuti..." e quello risponde "ok, ci metto 3 ore e fanno 500 euro"...

    Se non siamo i primi a pretendere rispetto e considerazione per il lavoro che facciamo, il mercato non cambierà.
    Poi, chiaramente, ci deve essere una proporzione: se faccio un posizionamento che porta al cliente 10 accessi al giorno non posso chiedergli 5000 euro...

    Web Marketing: La Bottega della Rete

  4. #4
    User L'avatar di trancedesigner
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Brescia
    Messaggi
    619
    Segui trancedesigner su Twitter Aggiungi trancedesigner su Google+ Aggiungi trancedesigner su Facebook Aggiungi trancedesigner su Linkedin Visita il canale Youtube di trancedesigner
    grande spacecozza, quoto tutto in pieno.

    dobbiamo essere noi i primi a valorazzare prima noi stessi e poi la nostra prifessionalità.

    dato che alla fin della fiera, nonostante i lavori fatti, non possiamo andare dal cliente con un campionario, con oggetti da toccare, vedo che funziona una analisi preventiva che faccio ai miei potenziali clienti dove gli dimostro come sono posizionati, cosa fare per migliorare e come farlo.

    fondamentalmente, cerco di far comprendere al mio interlocutore che si trova di fronte ad una persona davvero preparata proprio perchè c'è ancora poca cultura a riguardo, cerco di fargli capire che se vuole cambiare il box doccia, i 300 euro me li deve dare e deve anche essere contento...

    achille
    Mia mamma dice che non sono bello ma simpatico...

  5. #5
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Esatto!
    Il punto è che dobbiamo essere noi a pretendere rispetto per una professionalità vera che porta benefici e nuovi affari per i nostri clienti.
    Se ci sottostimiamo, se ci turiamo il naso per pochi euro, sarà sempre un problema lavorare seriamente.
    ...e verremo presi poco sul serio!
    Chiaro che poi la professionalità DEVE essere reale e non presunta!
    Non si può millantare quello che non c'è!
    E non si può far pagare al cliente la propria inesperienza, anche perchè se no si rovina il mercato.

    Comunque prima di tutto viene l'atteggiamento mentale: quando avevo paura di chiedere soldi, chiudevo meno contratti e di minor entità. Ora che sono più sicura di quello che faccio, ho imparato il giusto valore di quello che propongo, chiudo con minor fatica contratti molto più interessanti.

    Del resto anche il cliente sa bene che se paga in noccioline, il lavoro lo faranno le scimmie...però poi non si deve lamentare.
    Web Marketing: La Bottega della Rete

  6. #6
    Esperto L'avatar di alexs2k
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Taranto
    Messaggi
    2,108
    Ottimo 3d ragazzi ... in realtà qui sul forum GT ne abbiamo parlato altre volte e non è certo facile dare un valore a prodotti, servizi e professionalità in maniera obiettiva ed oggettiva senza prendere in considerazione dei dati con cui un pò tutti noi dobbiamo fare i conti: parlo dei costi... (da qualcosa dobbiamo pur partire).

    Premetto che quoto al 100% tutto quanto fin ora detto.

    Sono del parere che per fissare il prezzo di un qualunque prodotto/servizio è necessario prendere in considerazione quanto costa a noi produrlo/erogarlo.

    Dunque, a prescindere da quanto ci vogliamo realmente guadagnare, dobbiamo innanzitutto sapere quanto ci costa!

    Prendendo in considerazione la realizzazione di un portale dovremmo stimare quante ore/uomo saranno necessarie alla realizzazione, moltiplicandole per il nostro costo orario.

    Questa stima non può che scaturire da un'attenta analisi di ciò che ci apprestiamo a progettare... (ad esempio: quanto tempo impiegheremo per i layout, per il db, per l'ottimizzazione, per la newsletter... e chi piu ne ha piu ne metta.... più dettagliata sarà la nostra analisi più precisa sarà la stima del tempo che impiegheremo).

    Per il posizionamento credo possa valere piu o meno lo stesso discorso a prescindere dal fatto che lo venderemo col 1000% di ricarico...

    In tutti i casi credo che per fissare un prezzo adeguato è necessario spendere un pò di tempo per analizzare per benino ciò che ci apprestiamo a fare, presentando in questo modo al cliente, tra le altre cose, un progetto degno di esser chiamato tale
    Ultima modifica di alexs2k; 09-03-07 alle 17:56
    Alessandro Sportelli

  7. #7
    Esperto L'avatar di alexs2k
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Taranto
    Messaggi
    2,108
    Aggiungo inoltre che tempo fa postai un 3d sullo studio delle voci di un ipotetico progettino web:

    http://www.giorgiotave.it/forum/web-...laboriamo.html

    individuare tutti gli aspetti della realizzazione di un progettino potrebbe a parer mio agevolare le stime di cui parlavo prima
    Alessandro Sportelli

  8. #8
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Mi premetto di entrare in questo thread per suggerire uno spunto (che già ha leggermente fatto intuire Trancedesigner e che in futuro potrebbe ricomparire sotto altre forme... per ora è ancora una cosa top secret ).

    Il motivo principale di questa problematica? Chi si occupa di web, nella maggior parte dei casi, non sa vendere.

    Non è un rimprovero... è una semplice constatazione.

    Rendetevi conto che avete come interlocutori persone che magari sono ben liete di spendere 800 euro al mese di leasing della macchina e che poi "tirano" su un sito.

    E fanno bene, sapete perché? Perché nel loro mondo il valore che loro attribuiscono al sito ed alle attività correlate è inferiore a quello che attribuiscono alla audi nuova.

    E di chi è il compito di far percepire loro il giusto valore del lavoro?

  9. #9
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da spacecozza Visualizza Messaggio
    - tu mi chiedi 2000 euro, ma l'azienda xy vuole la metà, come mai?
    Risposta ad un professionista che produce servizi:
    "se ti chiedessi un preventivo per un lavoro e tu mi dicessi che ci vogliono 2000 euro significherebbe che hai fatto i conti del tempo che ci metti ed hai calcolato il prezzo, vero? Bene, io ho fatto la stessa cosa. E se ti dicessi che c'è una persona che mi da lo stesso tuo servizio a metà prezzo cosa penseresti? - pausa - Beh, lo stesso vale in questo campo "

    Risposta a chi produce beni:
    Gli chiedi quale è il pezzo della produzione del quale è più orgoglioso e gli chiedi quanto costa. Lo fai parlare e poi dici: "Se ti dicessi che c'è chi me lo da a metà prezzo cosa penseresti?- pausa - Beh, è la stessa cosa anche per il sito internet "

  10. #10
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Ciao Piernicola,
    condivido in pieno le tue considerazioni.
    La cultura della vendita in campo web ha ancora molti passi da fare.
    Web Marketing: La Bottega della Rete

  11. #11
    User L'avatar di pievis
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    40

    ...al livello più alto possibile!!

    Con il titolo di questo 3d [ Prezzi servizi SEO SEM: come fissarli al livello più alto possibile] avrei voluto attirare la vostra attenzione sull'espressione AL LIVELLO PIU' ALTO POSSIBILE.

    Leggendo le risposte, sicuramente ricche di testimonianze, informazioni e considerazioni che ci possono aiutare nel formulare i prezzi dei nostri prodotti e servizi, NON ritrovo quell'espressione né qualcosa di concettualmente analogo.

    Sara un caso o è una rimozione che la nostra mente fa senza che ne siamo consapevoli?

    Proviamo insieme a dire la nostra su questo tema, ma questa volta cerchiamo di farlo avendo in mente il come fissare al PIU' ALTO LIVELLO POSSIBILE i prezzi dei nostri prodotti e servizi.

    Per contribuire alla discussione vi sottopongo queste considerazioni:

    Quando vi sentirete capaci di fissare i prezzi i più alti possibile quale sarà il vostro rapporto con il cliente che avete di fronte??

    Mettereste la vita di un vostro caro nelle mani di un chirurgo che chiede 100 euro per un intervento delicato??

    Vi sentireste sicuri alla guida della vostra auto dopo che avete scoperto che il meccanico che vi ha cambiato i freni lo ha fatto mentre la sua testa era alle prese con i pessimi conti della sua officina (e questo anche se vi ha fatto spendere "solo" €20) ??

  12. #12
    User
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Torino
    Messaggi
    281
    Questo tema venne trattato in altri post come già detto da qualcuno prima di me.

    Il punto chiave è saper vendere come ha detto Nicola.

    Quando proprio il cliente non vuole capire che la vs. professionalità vale alzatevi ed andatevene.

    Io l'ho fatto e dopo 8 mesi il cliente è tornato ed ha accettato le mie condizioni.

    Il fatto è che spesso abbiamo noi paura di esporci con cifre alte, mi domando il perchè?

    Perché dovrei vendere un servizio di posizionamento per un anno a 2000 euro ad un'azienda di impianti industriali che se anche gliene entra solo uno sono 130 mila euro???

    Da questo punto di vista sono molto cinico e molto materiale nel ragionamento, io studio, mi aggiorno, cerco di dare il massimo, nel mio interesse che sia chiaro, quindi è giusto che chi si avvale dei miei servizi paghi perché sono soldi che sicuramente gli ritorneranno ed io non lavoro gratis per nessuno.

    Tempo fa un'altra azienda per cui curai il posizionamento di un loro portale dopo qualche mese dall'avvio del progetto cominciarono a diventare scettici nei miei confronti, sembrava che ogni cosa che dicessi fosse una balla o il frutto di un'esperienza mistica...
    Vi lascio immaginare il mio stato d'animo ad ogni riunione ma nonostante tutto andavo avanti e cercavo di affermare con forza e decisione che quello che dicevo era giusto è che dovevano fare come dicevo io.

    Loro, tappandosi il naso, lo facevano.

    Dopo 6 mesi di lavoro mi stancai della situazione e decisi di non rinnovare il contratto in scadenza, qualcuno si dispiacette altri probabilmente ne furono felici.
    Io ero sicuro che proprio in quel periodo tutto il lavoro svolto avrebbe dato i risultati che mi aspettavo ed infatti con la chiave più competitiva in assoluto per il loro business eravamo in prima pagina su Google più ovviamente tutte le altre della Long Tail, e prima della mia entrata nel progetto il portale era fuori dall'indice di google e Yahoo e tipo in 175000esima pagina su LIVE.

    Mi sono capitati altri incontri di lavoro successivamente ma anche io come dice PierNicola faccio notare che 50.000 euro di macchina si spendono volentieri, magari 8.000 di posizionamento no perché gli stai rubando i soldi.

    Quello che manca sono due cose: cultura nel settore aziendale rispetto ai servizi di web marketing e maggiore consapevolezza dei nostri mezzi da parte nostra.

    Date qualità e il vostro nome girerà e quando i clienti arrivano da soli molte cose cambiano.

  13. #13
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    domanda diretta a pievis:

    Qual'è per te il livello più alto possibile?
    Perchè magari il tuo è la metà del mio...o il triplo.

    Non sarebbe meglio stabilire prima gli ordini di grandezza, per continuare a parlarne con criterio?

    Web Marketing: La Bottega della Rete

  14. #14
    User
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Torino
    Messaggi
    281
    Io non credo sia possibile stimare costi precisi, ogni progetto è un progetto a sé ed identificare un costo standard da confrontare credo sia complicato.

    Tu a quanto lo vendi il posizionamento di un sito? 1000, 2.000, 5.000, 10.000, 100.000 euro?

    Dipende da troppi fattori: competitività del settore, presenza forte nelle serp dei concorrenti, ...

    Ma cosa fai per posizionare un sito e quanto tempo impieghi? Per alcune attività è sufficiente iscriversi in dmoz, piazzare qualche link qua e la e sei in prima pagina, per altre ti devi proprio fare un mazzo esagerato e magari inventarti qualche escamotage tuo per avere valore aggiunto.

    Un possibile terreno di confronto potrebbe essere dato specificando l'elenco delle attività da svolgere nel progetto e per ogni attività le modalità di sviluppo valutato in chiave oraria e pratica, però diventa difficile.

    Bo, voi che dite?

  15. #15
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da [email protected] Visualizza Messaggio
    Un possibile terreno di confronto potrebbe essere dato specificando l'elenco delle attività da svolgere nel progetto e per ogni attività le modalità di sviluppo valutato in chiave oraria e pratica, però diventa difficile.
    Anche perché (e qui mi corregga chi è più esperto di me) parte della bravura sta proprio nel giusto mix di operazioni da compiere, per cui non credo che molti siano disposti a specificare nero su bianco cosa andranno di preciso a fare.

    E poi sarebbe difficile da stimare alcuni fattori... come il lavoro pregresso e le relazioni, che contano molto.

    Lavoro pregresso= ho 54 portali e ti ci metto un link.
    Relazioni= mando una email a 50 amici ed in un giorno hai 50 links.

    Come stimare questi fattori?

  16. #16
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Quindi vedete che non è affatto semplice definire il giusto costo per un servizio?
    E' chiaro poi che sia le relazioni che il proprio pregresso hanno un valore (es: ho 54 portali con pr6, a mettere 54 link ci metto -forse- un'ora e il sito da aumentare di pr è a posto, ma quanto ho sudato per i 54 portali?), così come l'abilità, la bravura e l'esperienza di chi lavora.

    Anche perche il lavoro xy può essere fatto in 3 ore da un esperto e in 15 da un junior...
    Quindi se il junior ci mette 15 ore va pagato 5 volte tanto?
    ...è veramente difficile definire un massimo e un minimo del lavoro di seo.
    Web Marketing: La Bottega della Rete

  17. #17
    User
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Torino
    Messaggi
    281
    Sì infatti concordo con Piernicola e spacecozza.

    L'unica direzione in cui si può lavorare, forse, è nella giusta valorizzazione del servizio di web marketing e della professionalità del consulente/azienda.

    Partendo da una "piattaforma" comune ognuno interpreta il SEO/SEM in base alle proprie idee, esperienze e tecniche che per esperienza ritiene più performanti e produttive.

    Partiamo da questo semplice concetto: non svendiamoci, non svendiamo la nostra professionalità, il nostro tempo dedicato anche a postare su questo forum per aumentare il ns. bagaglio culturale.

    Poi se io vendo il servizio di posizionamento a 10.000 e altri ritengono che la cifra corretta sia 4.000 va bene lo stesso, è il mercato ma se lo si vende a 800 bé a questo punto credo che si stia sminuendo il lavoro con la naturale conseguenza che poi chi arriva dopo e propone 4.000 o peggio ancora chi ne propone 10.000 viene preso per il furbo di turno che "ruba" i soldi alle aziende.

    Ma poi è anche una questione pratica. In un anno quanto tempo dedicherò al progetto? E con 800 - 1.000 euro riesco a coprirmi i costi relativi al tempo impiegato, alle telefonate (inteso come costo e come tempo trascorso), alle mail (inteso come tempo di scrittura), agli spostamenti in auto, ai pranzi fuori e potrei continuare... Credo di no, almeno per mia esperienza.
    Ultima modifica di [email protected]; 13-03-07 alle 22:26

  18. #18
    User L'avatar di Franco_UK
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Oxford
    Messaggi
    98
    Leggo con tanta attenzione quanto da voi scritto e quoto tutti al 100%.

    Una soluzione potrebbe esserci, e lo sperimentata già in altri settori, essendo stato il consulente per la creazione.

    -- Associazione di Categoria --

    Mi spiego meglio, tra chi di noi e d'accordo (più si è e più ha valore) si fonda questa Associazione, si da un nome e si scrivono (insieme) regolamenti, codici etici e prezziario minimo e massimo.
    Fatto questo è chiaro che il mercato fa di te il commerciante, ma con una piccola regolamentazione si lavora meglio e si hanno più certezze.
    Inoltre, nel caso di controversie legali, se l'Associazione lavora bene, può diventare un punto di riferimento solido per determinare le decisoni di un giudice.
    In poche parole tutela, ma .... NON POLITICA.

    Che ne pensate ??

  19. #19
    Esperto L'avatar di alexs2k
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    Taranto
    Messaggi
    2,108
    L'idea è simpatica, ricordo che qui sul forum ne abbiamo già discusso.

    Potremmo identificare pro e contro... eventuali rischi ed opportunità di una simile iniziativa
    Alessandro Sportelli

  20. #20
    User L'avatar di Franco_UK
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Oxford
    Messaggi
    98
    Certamente. Io inizio con i Pro. Critiche ben accette.

    1. Tutela Legale su controversie Creditizie
    2. Assicurazione Professionale a Basso Costo
    3. Riconoscimento della Professionalità in Ambito Politico/Commerciale
    4. Garanzia di Qualità tramite aggiornamenti Comuni
    5. Garanzia di Prezziari nazionali (min/max)
    6. Codice Deontologico
    7. Codice Operativo
    8. Promozione Comune (quindi a basso costo) su media e aziende

    A voi la fantasia per altri pro e altri contro.

    Rimane chiaro che entrambi dovrebbero essere costruttivi. Speriamo ...

  21. #21
    User L'avatar di pievis
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    40

    ...Vendere al Più Alto Prezzo Possibile 1°

    Un' angolazione dalla quale affrontare la questione di come VENDERE AL PIU' ALTO PREZZO POSSIBILE i servizi Seo Sem è quella di provare a rispondere alla seguente domanda:

    - Quando stiamo trattando con un potenziale cliente siamo consapevoli di qual'è il VALORE AGGIUNTO che il nostro lavoro apporta alla sua attività?

    Mi capita spesso (troppo spesso?) di dover constatare che molti di noi Seo Sem (ma questo è vero anche per altri professionisti della consulenza aziendale) quando ci rapportiamo con i clienti siamo in uno stato mentale del genere:
    - Io (Seo/Sem) non sono troppo sicuro delle mie capacità ma tu (cliente) sei uno che non ci capisce quasi niente di marketing, nè tanto meno di web marketing, Mdr e quant'altro del genere.

    A parte il fatto che la "responsabilità" di farsi capire è un dovere professionale di noi consulenti o no? Quello che voglio portare alla vostra attenzione è che in migliaia di rapporti che ho avuto con imprenditori e loro collaboratori, e per quanto modesta potesse essere la loro attività d'impresa, ho sempre avuto la netta sensazione che avessero chiaro nella loro mente cosa stavano cercando: TROVARE DEI QUALCUNO ( p.e. Seo Sem) CHE LI AIUTASSERO AD ESPLICITARE LE LORO IDEE.

    E credetemi!! il cliente percepisce sempre se chi ha davanti è nello stato mentale del genere di cui sopra. E ciò può ostacolare non poco l'avvio di un rapporto con il cliente.

    P.S. Dare vita ad Associazioni di categoria di Seo Sem è sicuramente un modo efficace per vendere i nostri servizi al più alto prezzo possibile.

  22. #22
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da pievis Visualizza Messaggio
    E credetemi!! il cliente percepisce sempre se chi ha davanti è nello stato mentale del genere di cui sopra. E ciò può ostacolare non poco l'avvio di un rapporto con il cliente.
    Un'altra posizione contrattuale fondamentale è quella di non avere bisogno di quel lavoro.

    Personalmente preferisco non lavorare (e passare il tempo a sviluppare miei progetti... d'altra parte se sono così bravo come dico devo essere in grado di farlo anche per me, no? E questa è una provocazione valida per tutti...) che svalutare la mia professionalità.

  23. #23
    User L'avatar di Franco_UK
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Oxford
    Messaggi
    98
    Piernicola ti quoto al 100%. Lo spirito per iniziare una trattativa è l'autocontrollo.
    Nella mia Società, oltre a servizi di Web Marketing, offriamo servizi di Management e Internazionalizzazione d'impresa.
    Un po' di tempo fa, sono stato contattato da una persona che, facendomi perdere qualche ora a studiare il suo progetto mi "accusava" (proprio con quel tono) di essere esoso per una servizio banale (premetto che il servizio "banale" era la costituzione e la gestione di una LTD che doveva far girare circa 5.000.000 di GBP l'anno).
    Naturalmente la reazione è stata un sorriso (avrei voluto fare altro) e un "mi dispiace, so di dare tanto e pretendo il giusto".
    Oggi dopo circa 7 mesi, quella persona è tornata, con qualche problemino e mi ha chiesto di intervenire. Risultato: nel frattempo la mia quotazione ha subito un aumento del 30% del preventivo iniziale + i soldi che ha dovuto spendere con l'altro consulente + il tempo da lui buttato via + le grane che adesso, comunque, dovrà pagare.
    Ora ... queste sono piccole soddisfazioni della vita. Ciò che vale va pagato. Il giusto, ma va pagato.

  24. #24
    User
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Rome
    Messaggi
    517
    Io credo che bisogna, oltre a quello già detto qui, capire anche in maniera seria e realistica, quanto il nostro lavoro SEO farà guadgare il cliente e quindi fargli un prospetto in merito...

    E' qui che casca l'asino perchè un professionista davvero valido, è certo dei suoi risultati...è quando NON siamo certi dei risultati che chiediamo meno...(oppure quando abbiamo bisogno di soldi).

    Se io mi metto su un sito di turismo e gli faccio aumentare le richieste, il cliente sente di aver ottenuto un risultato, se poi lavorando con il cliente, lui riesce a far diventare queste richieste in conversione reale di vendita, allora il cliente sarà ancora più contento...

    Se il cliente quindi mi paga 10 ma ne guadgana 100, beh, perchè non chiedere anche 20...è ovvia che se io chiedo 3 e il cliente ne ricava 1 o 0, allora c'è qualcosa che non quadra...

  25. #25
    User L'avatar di Franco_UK
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Oxford
    Messaggi
    98
    Sono pienamente d'accordo con te, ma .... se ti proponi SEO e chiaro che dovrai Ottimizzare ciò che lui già ha. Ora, ma questo è un mio pensiero, quando ti presenti con tale sigla (SEO) è sottointeso che dovrai dare del valore aggiunto, altrimenti se il Cliente non ti paga o peggio ti denuncia, ha ragione da vendere.

  26. #26
    User L'avatar di pievis
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    40

    2°...vendere al Più Alto Prezzo Possibile

    Un'altra angolazione dalla quale possiamo cercare di capire perché ci rimane così difficile vendere i nostri servizi Seo-Sem al più alto prezzo possibile è quella che parte da questa mia (ma non solo mia) sensazione:

    - (troppo) spesso percepisco una sensazione come se molti di noi avessero nei confronti dei clienti (potenziali e non), una sorta di "rapporto conflittuale".

    Provate, per esempio, a rileggere alcuni commenti di questo 3d e ditemi se non provate anche voi questa sensazione o anche vedete fra le righe che "qualcosa non quadra" nel come noi Seo Sem cerchiamo di rapportarci con la clientela.

    Cercare di capire QUALI SONO le convinzioni più importanti che sottendono il nostro rapporto con il mondo del lavoro (e quindi poi anche con i nostri clienti) potrebbe essere un punto da cui partire per poterci mettere nella condizione di Vendere i Nostri servizi al Più Alto Prezzo Possibile.

  27. #27
    User L'avatar di pievis
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    Roma
    Messaggi
    40

    3°...a proposito di cosa fare per Vendere i servizi Seo Sem al più Alto Prezzo Possib

    Molti di noi hanno nel "Dna" dei qualcosa che ci rendono davvero pesante anche solo l'idea di dover vendere.

    Vendere qualsiasi cosa e quindi anche i servizi di Seo e Sem. Così quando non possiamo proprio farne a meno (di stabilire a che prezzo vendere il nostro lavoro) releghiamo questa "dolorosa" operazione all'ultimo minuto ovvero quando proprio non possiamo più sottrarci dal farlo pena la vanificazione del lavoro fin lì svolto. E allora mi chiedo:

    ?? Cosa impedisce a noi italiani di renderci conto che quando svolgiamo il nostro lavoro ( per quanto bravi e geniali possiamo essere) è davvero ben RARO, se non IMPOSSIBILE, che ognuno di noi possa essere dotato di tutte le capacità e competenze (e disporre del tempo necessario) per svolgere al meglio quelle funzioni che debbono necessariamente coesistere per poter vendere al meglio il nostro lavoro??

    Faccio un esempio: supponiamo che MAX sia davvero un Seo Leader in quanto a capacità di cogliere gli aspetti che contano per il posizionamento su Google. Pensate allora che questo lo renda capace anche p.e. di spiegarlo al suo potenziale cliente??... e pensate che per questo sia anche capace di relazionarsi ovvero creare un rapporto emotivo con il cliente??... e pensate anche che per questo sia capace di mettere a punto un sistema di contabilità aziendale efficace??

  28. #28
    User L'avatar di Franco_UK
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Oxford
    Messaggi
    98
    Non credo proprio sai.
    Un conto è essere un SEO, un conto è essere un Commerciale.
    Io vivo in UK e quì la gente ha il coraggio di ammettere se può fare un lavoro o no.
    Ti faccio un esempio pratico:
    Io sono un buon Commerciale, e tu un buon SEO. Perchè non metterci insieme e ottenere risultati che sarebbero inaccessibili separatamente ??
    Qui succede, in Italia invece:
    - Io sono un bravo SEO e non ho bisogno di nessuno.
    - Io sono un bravo Commerciale e di SEO ne trovo quanti ne voglio.

    Facendo si che nessuna professionalità possa mai crescere.

  29. #29
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Citazione Originariamente Scritto da Franco_UK Visualizza Messaggio
    Qui succede, in Italia invece:
    - Io sono un bravo SEO e non ho bisogno di nessuno.
    - Io sono un bravo Commerciale e di SEO ne trovo quanti ne voglio.
    Sono d'accordissimisssimissssssimo!
    :-)

    se posso, oserei dire che qui in Italia spesso e volentieri c'è una pesante conflittualità interna tra le varie figure quando vengono messe in comunicazione. Cioè: il seo detesta il commerciale, il suo modo di fare, quello che dice/non dice al cliente...il commerciale non sopporta il seo perchè "parla strano", pone problematiche, ha la spiacevole abitudine di puntualizzare le problematiche, chiede collaborazione, maggior precisione...

    Il discorso gira sempre attorno agli stessi perni...
    COMPETENZA
    UMILTA'
    RISPETTO
    FIDUCIA

    L'associazione di categoria potrebbe essere una buona idea, ma quanti la vogliono veramente?
    Web Marketing: La Bottega della Rete

  30. #30
    User L'avatar di cicciopasticcio
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    251
    Ciao Raga ,
    devo dire che a prescindere dal " associazione di categoria" (ho letto attentamente ) devo dire che il problema rimane
    1)molti non sanno vendersi
    2)pur essendo sempre maggiore il nuomero di persone collegate alla rete ancora manca l'idea che il lavoro "virtuale" sia un lavoro che come gli altri costa tempo e fatica magari perche non alzi sacchi di cemento
    3)bisogna far comprendere al cliente che la conoscenza messa al suo servizio va pagata
    4)e troppo? ok per me puoi restare fuori da questa fascia di mercato
    5) raga fare marketing non e solo saper mettere una key tra <b> o in h1
    Cicciopasticcio

  31. #31
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Citazione Originariamente Scritto da cicciopasticcio Visualizza Messaggio
    1)molti non sanno vendersi
    Quoto perchè vorrei porre l'attenzione su questa cosa:
    E' NORMALE!

    Come si diceva prima, chi sa fare il SEO non sta scritto da nessuna parte che si sappia vendere. Se uno non sa vendere, che si appoggi ad un commerciale, che è li apposta.
    E' come se in una discussione di venditori ci si lamentasse perchè non sono bravi a fare i seo...

    OGNUNO HA UN RUOLO, le persone che ne sanno sostenere più di uno sono veramente poche.
    Impariamo a utilizzare il web 2.0 anche per metterci in comunicazione con chi può risolvere le mancanze nostre.
    1) sono un bravo seo, ma non so vendere? uso la rete per cercare un venditore o una società per cui fare il fornitore
    2) sono un venditore che vuole vendere servizi sem? posso usare ad es. il forum GT per entrare in contatto con professionisti di cui rivendere i servizi...

    Che senso ha andare dal Cliente a raccontare quanto è bella internet se poi siamo i primi a non riconoscerne il valore di RETE sociale e a sfruttarla nel nostro interesse?
    ...ma mi spingo OT e quindi saluto

    Web Marketing: La Bottega della Rete

  32. #32
    User L'avatar di GrazieMamma
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    415
    Ragazzi non si può quantificare così alla svelta un lavoro seo...

    Si può raggiungere lo stesso obiettivo con molteplici soluzioni, dalle più spartane alle più raffinate, perchè metterle sullo stesso piano?

    Posizionare un sito per un cliente è una cosa, fare in modo che il posizionamento sia reale e duraturo è un'altra.

    Allora mi chiedo: quanto valore ha una stima fatta in questo modo?

    Ovviamente personalissimo punto di vista ;o)

    GM

  33. #33
    User L'avatar di cicciopasticcio
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    251
    allora diciamo che un operatore del settore ha diversi metodi per far si che il sito commissionato abbia successo
    uno e l'inicizzazione organica
    l'altra i servizi a pagamento
    oviamente dipende dal dalle risorse
    ma se il cliente vuole un sito web perche lo considera una buona vetrina di cui vantarsi, da far vedere ad amici e parenti e non perche e coscente delle potenzialità della rete be allora non sarà mai pronto a spendere
    posizionare un sito web in modo duraturo costa ore e ore con la testa nel monitor
    se un cliente vuole un sito benissimo gli si fa un sito
    certo è nostro interesse che un sito sia posizionato bene perche fa portfolio e perche e un buon biglietto da visita ma se il cliente vuole un sito e non vuole spendere glie lo indicizzate comunque?
    Cicciopasticcio

  34. #34
    User L'avatar di GrazieMamma
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    415
    Citazione Originariamente Scritto da spacecozza Visualizza Messaggio
    Che senso ha andare dal Cliente a raccontare quanto è bella internet se poi siamo i primi a non riconoscerne il valore di RETE sociale e a sfruttarla nel nostro interesse?
    Onestamente non me la bevo questa

    Sono d'accordo con te sul fatto che internet sia un mezzo straordinario per mettere in contatto persone e attività.

    Ma non mi sembra una visione molto realistica la tua, quanti dei potenziali clienti di un SEO sono informatizzati a tal punto da poter sostenere un rapporto lavorativo esclusivamente di natura telematica?

    Vorrei porre l'attenzione non tanto sull'attività SEO quanto sul TARGET SEO.

    Chi è dall'altra parte non cerca esclusivamente il risultato.

    Ovviamente non entro nello specifico ma mi baso sul cliente medio, diciamo la fetta di clienti più grande sul mercato SEO italiano.

    Vuole essere PARTECIPE, desidera apprendere dall'esperienza di chi può aiutarlo, DESIDERA intesa, AMA sentirsi squadra di un progetto vincente.

    Come gli trasmetti tutte queste cose tramite internet se il tuo interlocutore non ha le tue stesse capacità (Ragazzi altra cosa, non ci dimentichiamo mai che il cliente medio, sempre in riferimento alla fetta più grande, non sa usare il computer come noi, se per me e voi parlare su un forum è una cosa normalissima, una cosa anche piacevole, per il cliente tipo non lo è, è una cosa che esce dai sui canoni, è questo il punto).

    Anche questi sono personalissimi punti di vista

    GM

  35. #35
    User L'avatar di GrazieMamma
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    415
    Citazione Originariamente Scritto da cicciopasticcio Visualizza Messaggio
    ma se il cliente vuole un sito e non vuole spendere glie lo indicizzate comunque?
    Se non paghi la bolletta del telefono ti fanno navigare comunque con l'adsl?

    Mica siamo missionari, siamo dei poveri SEO

  36. #36
    User L'avatar di Franco_UK
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Oxford
    Messaggi
    98
    Carissimi avete ragione da Vendere....

    Io insisto e continuerò a farlo sull'Associazione di Categoria e sapete perchè ???

    Perchè prima o poi ce ne sarà davvero bisogno, allora si dovrà correre ai ripari con i soliti ritardi all'Italiana.

    Meglio iniziare subito, incontrandoci magari inizialmente in Conferenze Voip, e decidere insieme linee comuni, formazione, assistenza, ecc...

    Io vengo dal Marketing tradizionale, un'altro viene da esperienze di Webmaster. Insieme si può arrivare lontano. Soli ...

    Il Corso di SEO Avanzato è bellissimo e mi dispiace non potervi partecipare, ma andrebbero fatti anche corsi sul Marketing Tradizionale, sulle Vendite, sui Problemi Fiscali e Legali, ecc..

    Ci sono già direte .... Certamente ma il tutto deve essere coordinato e scegliere una Linea Comune.

    Ognuno mette un pezzo del suo. Secondo me si arriva in alto.

  37. #37
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    @GrazieMamma

    scusa mi sono evidentemente espressa male.

    Intendevo dire che NOI, non il cliente, possiamo usare la rete per trovare le figure che ci completano.
    Se sono un bravo SEO, ma non so vendere è inutile che mi lamento! Posso cercare un venditore attraverso i canali che ho a disposizione.

    Di conseguenza, è inutile che andiamo a raccontare al cliente quanto è bello fare marketing sul web, che porta tanti clienti nuovi...se siamo i primi che preferiamo fare i self-made-man e non sfruttiamo contatti, blog, forum, e social network vari per trovare i professionisti che ci possono aiutare a fare del nostro servizio...il più BEN PAGATO!

    ...spero di essermi spiegata meglio, scusate ma la fretta è sempre tirannisssima!
    Web Marketing: La Bottega della Rete

  38. #38
    User L'avatar di GrazieMamma
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    415
    Citazione Originariamente Scritto da spacecozza
    Meglio

    @ Franco_UK

    "Perchè prima o poi ce ne sarà davvero bisogno, allora si dovrà correre ai ripari con i soliti ritardi all'Italiana."

    Parolesacrosantissime

    GM
    Ultima modifica di GrazieMamma; 23-03-07 alle 16:09

  39. #39
    User L'avatar di cicciopasticcio
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    251
    il progetto per la realizzazione di un'associazione di categoria non è poi cosi male ma occorrerebbe a mio avviso una discussione a se per vedere cosa ne esce e comunque dovrebbe essere a piu largo spettro occorrerebbe coinvolgere non solo seo ma anche grafici programmatori e via dicendo
    bisognerebbe parlarne un po con Giorgio
    e non va dimenticato che non tutti producono in un'azienda con piu figure professionali
    Cicciopasticcio

  40. #40
    User L'avatar di cicciopasticcio
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    251
    si certo meglio si ma fino a che punto?
    quanti siti del genere ci sono gia in rete?
    quanta spazzatura?
    Cicciopasticcio

  41. #41
    User L'avatar di cicciopasticcio
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    251
    Citazione Originariamente Scritto da GrazieMamma Visualizza Messaggio
    Meglio
    non so quanto e meglio forse solo per chi fa il sito e non so memmeno quanto
    Cicciopasticcio

  42. #42
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Provocazione buttata li...

    ...ma siamo tutti e solo PROFESSIONISTI?!?
    Tutti bravissimi, tutti ai più alti livelli, tutti affidabilissimi...nessuno almeno junior?

    Provocazione a parte: per sapere il prezzo più alto possibile che posso chiedere devo sapere VERAMENTE qual'è il mio valore, non presumerlo.
    Dire: "ci metto 10 ore" di per se non vuol dire niente.

    Nessuno di noi è mai entrato in contatto con colleghi o collaboratori che si lagnavano del tanto tempo speso a lavorare, ma poi, a ben vedere, erano completamente incapaci di organizzarsi?
    Perchè un cliente dovrebbe assumersi il costo delle perdite di tempo?

    Web Marketing: La Bottega della Rete

  43. #43
    User L'avatar di Franco_UK
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Oxford
    Messaggi
    98
    ...ma siamo tutti e solo PROFESSIONISTI?!?
    Guarda, qui si può dire quello che si vuole. E' poi il Cliente che ti giudica.
    Potrei mettermi qui a raccontarti la rava e la fava per mille, dimostrerei solo di essere un disoccupato.

    In un forum, credo, ognuno deve dire la sua, poi stà a chi legge prendere spunti o non considerare.

    Allora invitiamo Giorgio qui ...

  44. #44
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Citazione Originariamente Scritto da Franco_UK Visualizza Messaggio
    In un forum, credo, ognuno deve dire la sua, poi stà a chi legge prendere spunti o non considerare.
    Senza dubbio.
    Infatti ho scritto che buttavo li, per provocazione...
    Web Marketing: La Bottega della Rete

  45. #45
    User L'avatar di cicciopasticcio
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Località
    Genova
    Messaggi
    251

    porvocazione

    be certo se per professionisti si intede letteralmente coloro che vivono di questo mestiere be io sono il minor professionista di questa terra
    per ottenere il prezzo piu alto pero devo dire che mio malgrado
    e vero occorre un commerciale
    io vivo di molte altre cose se vivessi solo di web farei la fame ma devo dire che per esperienze in altri settori so che è possibilissimo vendere un servizio anche al triplo di un concorrente, basta saperlo fare e ovviamente il servizio in oggetto deve essere realmente eccellente.
    pero devo anche dire che da esperienza come cliente come tutti del resto siamo stati in un modo o nell'altro per un servizio piutosto che per un bene di consumo, non è necessariamente vero che chi piu spende meno spende,
    volgio dire: un prezzo elevato non sempre si traduce in servizio eccezionale
    e un prezzo al contrario contenuto non sempre significa acquistare un servizio di scarso valore
    Cicciopasticcio

  46. #46
    User L'avatar di spacecozza
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    195
    Citazione Originariamente Scritto da cicciopasticcio Visualizza Messaggio
    non è necessariamente vero che chi piu spende meno spende,
    volgio dire: un prezzo elevato non sempre si traduce in servizio eccezionale
    e un prezzo al contrario contenuto non sempre significa acquistare un servizio di scarso valore
    Più si procede e più mi convinco che solo un'Associazione di Categoria può essere la soluzione alla questione. Fissare dei valori di riferimento, poi ognuno si muove come crede, però sa a cosa va in contro.
    Web Marketing: La Bottega della Rete

  47. #47
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    269
    Citazione Originariamente Scritto da Franco_UK Visualizza Messaggio
    Io vivo in UK e quì la gente ha il coraggio di ammettere se può fare un lavoro o no..
    Sei da STRAQUOTARE! Per fare un esempio SUPER OT: è da circa 3 settimane che sto cercando di acquistare un modello particolare di aspirapolvere Dyson che in italia non viene importato, ho trovato almeno 10 e-commerce che lo vendono in UK, ma nessuno che si sia reso disponibile a vendermelo, anche se proponevo di farlo ritirare da un mio corriere e con pagamento anticipato. Beh, loro vendon solo in UK. PUNTO! Il negoziante italiano si sarebbe spaccato il cervello in 18 parti pur di riuscire a farmi comprare quell'aspirapolvere da 600€! Gli inglesi? No, noi vendiamo SOLO in UK. PUNTO E BASTA.


    Citazione Originariamente Scritto da Franco_UK Visualizza Messaggio
    Qui succede, in Italia invece:
    - Io sono un bravo SEO e non ho bisogno di nessuno.
    - Io sono un bravo Commerciale e di SEO ne trovo quanti ne voglio.
    Anche qui sei da STRAQUOTARE. Ogni giorno conosco professionisti nuovi che vogliono crescere una azienda tutta loro e si staccano da quella nella quale magari si trovano bene. Ma per creare una azienda non è sufficiente saper lavorare al meglio. Occorre destreggiarsi bene nelle faccende fiscali e contabili. Nelle problematiche di selezione e gestione del personale. Nelle questioni commerciali. E in tante altre cose. Qui invece ognuno vuole arare il suo orticello di 1 metro quadrato. Ma così facendo non vedremo mai colture di frumento, o di orzo. Ma solo piantine di basilico!!! (scusate la metafora botanica)

    INZO' quello che intendo dire è che se non si lavora uniti e compatti, il settore lo si distrugge! E in effetti la mancanza di una associazione di categoria, o di un sindacato, un pò si sente. Scusate il turbo OT
    Ultima modifica di Doh!!!; 23-03-07 alle 19:37

  48. #48
    User
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    269
    Citazione Originariamente Scritto da spacecozza Visualizza Messaggio
    Più si procede e più mi convinco che solo un'Associazione di Categoria può essere la soluzione alla questione.
    In realtà temo che di Associazioni ce ne siano già fin troppe.

    http://www.google.it/search?hl=it&q=...formatici&meta=

    Visto che siamo tutti amanti di internet e della cultura della rete, forse si dovrebbe pensare a qualcosa di culturalmente internettiano. Associazione di categoria fa molto "secolo scorso" e Sindacato fa molto "millenio scorso" quindi si dovrebbe pensare qualche forma di aggregazione più "al passo con i tempi". Più interattiva (come minimo). Già questo forum penso faccia parecchio. 10mila iscritti penso non li tirerebbe su nemmeno la più marchettara delle Associazione Informatici! Forse occorre solo un nuovo punto di aggregazione che unisca tutti in modo meno dispersivo. Qualcosa che permetta comunque di riconoscere le competenze di ognuno (in modo che non basti appiccicare la solita coccarda nel proprio sito per certificare la conoscenza di tutto lo scibile umano nel campo informatico). Sicuramente a rappresentare questa "cosa" servirebbe un sito nel quale sia palese l'apporto di ognuno.

    Penso che AICEL (l'associazone dei commercianti on line) abbia realizzato qualcosa di simile (ma in scala decisamente ridotta rispetto a ciò di cui parliamo) quando ha proposto i7motivi (un sito che raccoglieva diverse centinaia di e-commercianti sotto la bandiera delle motivazioni per le quali scegliere di acquistare on-line anzichè tradizionale). Ci si dovrebbe ispirare!

  49. #49
    Esperto L'avatar di piernicola
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Rabat
    Messaggi
    388
    Citazione Originariamente Scritto da Franco_UK Visualizza Messaggio
    Io sono un buon Commerciale, e tu un buon SEO. Perchè non metterci insieme e ottenere risultati che sarebbero inaccessibili separatamente ??
    Qui succede, in Italia invece:
    - Io sono un bravo SEO e non ho bisogno di nessuno.
    - Io sono un bravo Commerciale e di SEO ne trovo quanti ne voglio.

    Facendo si che nessuna professionalità possa mai crescere.
    Sono d'accordo dal punto di vista "teorico".

    Nel senso che se io sono molto più bravo a vendere che ad ottimizzare un sito è meglio che venda il lavoro di un altro che ha competenze diverse dalle mie

    Ma c'è un "MA" grosso come una casa.

    Questo è un discorso valido se si parla di contesti ad estrema divisione del lavoro (es. hai un'agenzia con un account e 20 seo/sem operators... l'account vende gli altri fanno "il lavoro").

    Se invece si parla di contesti piccoli il principale problema che si ha è proprio questo: il SEO crede che a "vendere" debba essere un altro!

    Ed invece anche se fisicamente è l'altra persona che effettua la vendita, la coscienza commerciale del SEO deve essere allo stesso livello.
    (tenete presente che non è un obbligo, ma il frame di riferimento è "vendere al più alto livello possibile")

    E' più che altro una questione di cambio di mentalità....

  50. #50
    User L'avatar di Franco_UK
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Località
    Oxford
    Messaggi
    98
    Purtroppo è così Piernicola.
    Troppo ardua è la sfida.
    Un'altra variabile è:
    fino a che va bene tutto ok, ma quando va male.... chi ha sbagliato ??
    Nelle realtà troppo piccole chi fa da arbitro ?
    Di "MA" comunque possiamo trovarne a flotte.
    Mi insegni: studia la teoria e cerca di applicarla.
    Da qualche parte bisogna pure iniziare, no ?

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.