galanteria [ga-lan-te-rì-a] s.f.

L'essere - o il comportarsi in modo - galante, dunque complimentoso, molto cortese, amoroso, elegante, grazioso, onesto, leale: era una persona di una galanteria squisita.

Atto o parola galante: dire delle galanterie.

Nella locuzione una pesante galanteria indica al contrario un'espressione grossolana, che rivela intenzioni tutt'altro che cortesi.

Nell'ambito dell'antiquariato, oggetto grazioso di gusto squisito: la vetrinetta delle galanterie.

Per estensione, cibo raffinato.


Derivato dal francese galant, participio presente dell'antico verbo galer, 'divertirsi'.


Sinonimi: (riferito al comportamento) garbo, gentilezza, cortesia, affabilità, cavalleria; (atto, parola galante) complimento, omaggio, attenzione, premura.

Contrari: (riferito al comportamento) scortesia, villania, maleducazione; (atto, parola) sgarbo, insolenza, offesa, ingiuria.


--Leonov 12:03, Gen 7, 2009 (CET)


  • Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 7 gen 2009 alle 13:03.
  • Questa pagina è stata letta 951 volte.