Condividi e scopri, ovunque su Google
Google+

Google+ è la piattaforma di condivisione di Google. Non si può definire Google+ solo come il social network di Google. La piattaforma infatti integra o si collega con la maggior parte dei servizi Google.

Cenni sulla storia e l'evoluzione di Google+

La storia del progetto Google+: i maggiori aggiornamenti e le più importanti evoluzioni di Google+ nel corso del tempo.

Nasce Google+


Il 28 Giugno del 2011 viene annunciato da Google il Progetto Google+ per condividere sul web come nella vita reale. L'avvio prevede una fase di test durante la quale le persone possono accedere solo su invito, creando un profilo. A capo del progetto Vic Gundotra, Google Senior Vice President.

Video di lancio:

Google+ propone da subito tre delle sue peculiarità, tre punti di forza della piattaforma:

Google+ per tutti


Dal 20 settembre 2011 Non è più necessario richiedere l'invito per entrare in Google+. L'apertura viene presentata come l'aggiornamento n.100. Nei due mesi seguenti gli aggiornamenti della piattaforma si moltiplicano esponenzialmente. Tra questi non possiamo dimenticare:

  1. gli Hangout On Air o Hangout in diretta, disponibili ad un limitato numero di utenti fino al 7 maggio 2012, giorno in cui gli hangout on air (anche chiamati HOA) vengono resi disponibili per tutti .
  2. la possibilità di avviare un Hangout da Mobile.
  3. Google+ API, rilasciate il 15 settembre 2011

Vengono introdotte le Pagine Google+


Il 7 novembre 2011 Google annuncia la possibilità di creare le Pagine Google+, oltre ad i profili personali. Le pagine sono un importante tassello del Progetto Google+, create per consentire alle persone di rimanere in contatto con i propri interessi e le proprie passioni (sport, organizzazioni, associazioni, musica, brand, ecc.). Con le pagine assume grande rilevanza il pulsante +1 (presente sul motore di ricerca già dal gennaio 2011), che consente di condividere con Google+ le proprie passioni presenti sulla rete (fuori e dentro Google+).

Google+ integrato in GMail


L'8 dicembre 2011 l'integrazione di Google+ in GMail prende forma. Da GMail si possono accrescere le #Cerchie, filtrare email e contatti attraverso le Cerchie, partecipare alle conversazioni rispondendo ai post di Google+, aprire un Hangout, condividere foto e video di Google+.

Authorship Pilot Program: Google+ e la ricerca


Il 10 gennaio 2012, all'interno del progetto Search, Plus Your Word, Google introduce l'authorship: la funzione di attribuzione dei contenuti nella ricerca, che permette agli autori (dei contenuti delle pagine web) di collegare i loro contenuti al proprio profilo Google. Attraverso Google+.

Il video di presentazione di Search, Plus Your Word

Google+ introduce gli Eventi


Il 27 giugno 2012, ad un anno dal lancio di Google+, viene annunciata un'altra importante funzionalità: gli eventi.

Il video di 30 secondi che li introduce:

Google+ lancia le Communities


Il 6 dicembre 2012 Google+ annuncia l'introduzione di una nuova funzionalità: la #Community. Forse la funzionalità di Google+ più apprezzata dagli utenti, la Community consente di creare gruppi di discussione per condividere interessi e passioni, trovare supporto, confrontarsi su specifici argomenti.

Si legge nell'annuncio:

Oggi Google+ è la piattaforma con il più alto tasso di crescita mai registrato: più di 500 milioni di persone hanno adottato Google+, di queste 235 milioni utilizzano diversi servizi Google (fanno +1 sulle app in Google Play, usano gli hangout in Gmail...) e 135 milioni sono attive sullo stream.

Google+ supera Twitter e diventa il secondo Social al mondo


Il 22 gennaio 2013 è globalwebindex ad annunciarlo: Google+ cresce in termini di uso attivo del 27% arrivando a 343 milioni di utenti attivi per diventare la piattaforma sociale numero 2.


Le funzioni di Google+

Profilo


Per iscriversi a Google+ è sufficiente avere un profilo Google, ovvero una email di GMail. Il profilo Google+ è collegato ad ogni servizio Google. L'immagine scelta per il profilo Google+ sarà la stessa che comparirà su ogni servizio Google associato all'account. Il profilo Google+ configura la presenza di una persona su Google. Impostare il profilo Google+ è molto semplice. Basta scegliere un'immagine del profilo, inserire tutte le informazioni richieste e stabilire a chi rendere visibili tali informazioni.

Pagine


Le pagine Google+ hanno le stesse funzionalità (tranne che per l'invio di notifiche) dei profili. Ma sono ben diversi dai profili. Le pagine rappresentano organizzazioni, aziende, associazioni, prodotti, marchi, ovvero tutto quello che ha un identità, ma non è una persona. Aprire una pagina Google+ è molto semplice. Per assicurare una continuità dell'identità (su Google e sul web) dell'organizzazione che ne fa uso è necessario collegare la pagina al proprio sito web attraverso un semplice procedimento di verifica richiesto da Google.

Cerchie


Per condividere le cose giuste con le persone giuste Google+ utilizza le cerchie. Ogni profilo o pagina può aggiungere profili o pagine alla proprie cerchie. Differenziando le cerchie si ha la possibilità di condividere i propri contenuti con un ristretto numero di persone (una cerchia può contenere un massimo di 500 tra profili e pagine). Ovvero di rendere visibili i propri contenuti su Google+ (i post con testo, foto o video o link) solo alle persone presenti in una determinata cerchia. L'organizzazione delle persone aggiunte attraverso le cerchie consente inoltre di personalizzare il flusso di contenuti che le persone condividono su Google+.

Che cosa sono le Cerchie? Questo video lo spiega in maniera molto semplice

Hangout


Con l'Hangout Google gestisce ormai tutto il sistema di messaggistica (testo e video), Nato come Video ritrovo "per incontrarsi e parlarsi faccia a faccia", oggi Hangout è l'applicazione che permette di parlarsi di Google. Sincronizzato con l'app mobile (che ha sostituito Gtalk), l'Hangout permette di conversare tra persone da ogni dispositivo (computer, Android o Apple).

Community


Le Community di Google+ possono essere create sia da pagine che da profili. Possono essere sia pubbliche (chiunque potrà vedere i contenuti pubblicati) o private (i cui contenuti sono accessibili solo dai membri della community). Non è necessario creare una community proprietaria. E' però possibile cercare la community più vicino ai propri interessi e partecipare.

Foto


Google+ è completamente integrato con Picasa. Da marzo del 2013 la piattaforma Picasa è stata reindirizzata su Google+. Questo consente una gestione avanzata delle proprie foto.

Tra le funzionalità peculiari di Google+ ci sono:

  • il backup automatico (da Android o Iphone/Ipad),
  • Composizione automatica
  • L'integrazione con SnapSeed per l'editing delle fotografie


Mobile

Quella di Google+ è una app (per Android e iOS) capace di proporre delle funzionalità come: posizione geografica, caricamento istantaneo delle foto per renderle disponibili su qualsiasi dispositivo, gestione della pagine, umore, check-in), che rendono Google+ utile e funzionale anche utilizzato da smartphone.

Una app quella di Google+, che ad agosto del 2013 si attesta come la quarta app più utilizzata al mondo (Fonte: Indagine GlobalWebIndex)

Integrazione con i servizi Google

I servizi integrati con Google+ sono svariati:

  • GMail
  • YouTube
  • Maps
  • Chrome
  • Google Play
  • Blogger
  • News
  • Drive
  • Toolbar
  • Earth
  • Places
  • Google Shopping

Centro sicurezza di Google+

Google+ in Italia è aperto alle persone maggiori di 13 anni. I requisiti di età per gli account Google cambiano da paese a paese, ma i minori di 18 anni sempre ammessi. E' per questo che Google promuove l'uso consapevole di Google+ pubblicando nel Centro Sicurezza di Google+:

Nel centro sicurezza di Google+ è possibile trovare informazioni su:

  • Privacy
  • Lotta al bullismo
  • Reputazione digitale

Guida di Google+

Google+ mette a disposizione una guida all'uso di Google+.

--Michaela Matichecchia (discussioni) 23:07, 16 Settembre 2013 (CEST)


  • Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 17 set 2013 alle 10:52.
  • Questa pagina è stata letta 605 volte.