Inarcassa è la cassa nazionale di previdenza ed assistenza per Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti. Inarcassa oggi conta più di 130.000 iscritti, di cui circa il 50% ha meno di 40 anni di età

Condizione necessaria per iscriversi ad inarcassa è il soddisfacimento di tutti questi requisiti:

1) Iscrizione all´albo professionale;

2) Non assoggettamento ad altra forma di previdenza obbligatoria;

3) Possesso di partita IVA individuale, oppure come componente di associazione o di società di professionisti, nelle forme di cui all'art. 90 del D.Lgs. 163/06 (società semplice, società in nome collettivo, società in accomandita semplice, società cooperative), aventi ad oggetto attività di progettazione, studi di fattibilità, ricerche, consulenze, ecc. i cui soci siano tutti iscritti nei rispettivi albi professionali.

Chi ha i requisiti per l'iscrizione, anche per limitati periodi, deve comunicarlo ad inarcassa, pena sanzioni amministrative. Chi non ha i requisiti per l'iscrizione (ad esempio perchè lavoratore dipendente e quindi assoggettato ad altra forma di previdenza obbligatoria) con Inarcassa avrà solo l'obbligo del versamento del contributo integrativo e della dichiarazione annuale.

Chi è iscritto ad inarcassa deve versare i seguenti contributi:

-Contributo soggettivo, sulla base del reddito professionale netto dichiarato ai fini I.R.P.E.F.

-Contributo integrativo, sulla base del volume di affari dichiarato ai fini IVA.

-Contributo maternità


Contributo soggettivo: Attualmente (anno 2007) il contributo soggettivo è pari al 10% sul reddito netto fino a EUR 79500 e al 3% per il reddito eccedente. E' comunque richiesto il pagamento di un contributo minimo che per il 2007 equivale ad EUR 1180. Per chi si iscrive la prima volta ad inarcassa entro il compimento del 35'esimo anno di età, sono valide le seguenti riduzioni: - le aliquote del 10% e del 3% vengono ridotte rispettivamente al 5% e 1,5% - il contributo minimo viene ridotto ad un terzo, e quindi ad EUR 393,33

Contributo integrativo:' Attualmente la percentuale è pari al 2% del volume d'affari Anche per il contributo integrativo è dovuto un contributo minimo, pari ad EUR 354, che diventa di EUR 118 per i neoiscritti sotto i 35 anni. Il contributo integrativo assume il carattere di rivalsa, quindi va addebitato ai committenti in fattura, con l'eccezione di prestazioni a favore di ingegneri e architetti, anche in quanto partecipanti ad associazioni o società di professionisti, e a favore di Società di Ingegneria.

Contributo di maternità:' E' un contributo annuo destinato all'erogazione dell'indennità di maternità per le libere professioniste; nel 2007 esso ammonta a EUR 65,00.


In caso di iscrizione inferiore all'anno, sia il contributo soggettivo, sia quello integrativo che quello di maturità, sono frazionabili in dodicesimi, ossia rapportati ai mesi di effettiva iscrizione


Comunicazione annuale obbligatoria:' deve essere inviata:

1) o entro il 31 agosto dell'anno successivo a quello di riferimento nel caso di invio tramite raccomandata;

2) o entro il 31 ottobre dell´anno successivo a quello di riferimento nel caso di invio telematico (inarcassa online)


Scadenzario:

30 giugno: pagamento della prima rata dei contributi minimi

31 agosto: comunicazione annuale obbligatoria (se inviata con raccomandata)

31 agosto: versamento del contributo integrativo (per i non iscritti)

30 settembre: pagamento della seconda rata dei contributi minimi

31 ottobre: comunicazione annuale obbligatoria (se inviata con inarcassa online)

31 dicembre: pagamento del conguaglio


Lorenzo-74


  • Ultima modifica il 10 giu 2009 alle 20:04.
  • Questa pagina è stata letta 23 285 volte.