Il Thesauro complesso è una collezione di nomi riferiti a una particolare disciplina e legati tra loro da una serie di relazioni semantiche.

Ogni termine di un thesauro viene posto al centro di una rete, in cui si distinguono tre tipi di relazione.


  • Relazione di equivalenza: la sinonimia nel senso classico del termine, es. "Onde" e "Flutti", "Aperitivo" e "Happy Hour". L'equivalenza è una relazione più forte del sinonimo, indica un rapporto di totale intercambiabilità tra due termini. Sebbene i linguisti concordino nell'affermare che non esistono due termini perfettamente intercambiabili, l´equivalenza, oltre a far coincidere il significato, vede minimizzate le differenze di stile e registro fra due termini.


  • Relazione gerarchica: la classificazione dei termini in categorie e sottocategorie, ad esempio "Felino" e "Gatto" "Vino" e "Sangiovese".

Tipi di gerarchia:

Gerarchia generica: la classica relazione classe-specie della biologia. La specie "gatto" eredita tutte le qualità della classe "felino".

Parte-Tutto: Il dito è parte della mano.

Esemplificativa: mari, Mar mediterraneo.


  • Relazione associativa: offre connessioni ritenute significative e diverse da gerarchia e equivalenza. Per esempio: tra "Prosecco" e "Happy hour", la relazione associativa è detta anche residuale, ed ha un carattere fortemente soggettivo o legato alle abitudini sociali. Le relazioni associative sono molto utilizzate nei siti di e-commerce: permettono di abbinare a un oggetto scelto, altri oggetti correlati. Chi acquista un vino raro in rete potrebbe avere interesse ad acquistare anche un formaggio altrettanto raro da abbinarvi.


--[email protected] 18:53, Dic 19, 2005 (W. Europe Standard Time)


  • Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 19 dic 2005 alle 19:53.
  • Questa pagina è stata letta 2 186 volte.