XHTML - eXtensible HyperText Markup Language

E' un linguaggio markup associante proprietà di XML con caratteristiche di HTML.

Un file XHTML non è altro che un pagina HTML scritta in modo conforme allo standard XML.


Il linguaggio XHTML prevede per i tag HTML un uso più restrittivo; solo la struttura della pagina viene scritta in XHTML, mentre per layout viene imposto da fogli di stile a cascata ( CSS, Cascading Style Sheets).


Il linguaggio XHTML inizia il 26 gennaio 2000 come standard W3C.

E' tecnicamente definito una nuova formulazione di HTML 4.01 come applicazione di XML 1.0, e quindi considerato una forma di transizione tra i due linguaggi.


Principali differenze tra HTML e XHTML

Rapporto MAIUSCOLE/minuscole

XHTML è un linguaggio case sensitive ovvero fa distinzione tra lettere maiuscole e minuscole, questa particolarità è stata una novità per gli sviluppatori abituati a lavorare con HTML, che, al contrario, non fa differenza tra i tag scritti con lettere maiuscole o minuscole.

Esempio:

HTML

    <H1>Questo è un titolo di primo livello</h1>

XHTML

    <h1>Questo è un titolo di primo livello</h1>

Tag di chiusura

Un tag scritto in un documento XHTML necessita del rispettivo tag di chiusura, a differenza di html che non aveva nessuna specifica riguardo alla chiusura dei propri tag.

Esempio:

HTML

    <p>Questo è il primo paragrafo.
     <p>Questo è il secondo paragrafo

XHTML

    <p>Questo è il primo paragrafo.</p>
     <p>Questo è il secondo paragrafo</p>

Non fanno eccezione nemmeno i tag vuoti.

Esempio:

HTML

    <br>

XHTML

   <br />

Ordine di apertura e di chiusura dei tag

Un altro aspetto che non deve essere sottovalutato è l'ordine di apertura e di chiusura dei tag.

Esempio:

HTML

    <p>Questo è il primo paragrafo
     <b><u>con testo in grassetto e sottolineato</b></u> 
     e questo è la fine del paragrafo</p>

XHTML

    <p>Questo è il primo paragrafo<b>
     <u>con testo in grassetto e sottolineato</u></b>
     e questo è la fine del paragrafo</p>

Racchiudere i valori degli attributi tra virgolette.

In XHTML i valori degli attributi devono essere racchiusi tra virgolette.

Esempio:

HTML

   <p style=text-align:left>Paragrafo che parte da sinistra</p>

XHTML

   <p style="text-align:left">Paragrafo che parte da sinistra</p>


Non rispettare anche solo una di queste semplici regole porterebbe ad un'interpretazione errata del documento. La rigidità sintattica e la flessibilità di XHTML lo rendeno un linguaggio compatibile con la maggior parte dei dispositivi che attualmente sono in grado di accedere a internet.



--Andrez 14:32, Set 7, 2007 (CEST)

"Principali differenze tra HTML e XHTML" scritto da Pikadilly 16:32, Set 8,2007


  • Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 1 giu 2009 alle 22:59.
  • Questa pagina è stata letta 6 863 volte.