La candidata dell’Italia dei Diritti per le amministrative: “Un ufficio che rilanci le eccellenze territoriali attraverso la certificazione De.C.O. e l’istituzione di un distretto Slowfood”



La candidata a sindaco di Ariccia per l’Italia dei Diritti Luisa Sallustio si esprime a favore dell’imprenditoria locale, tassello fondamentale delle politiche di sviluppo economico presenti nel programma dell’esponente ariccina dell’IDD. “Il vice responsabile Carmine Celardo per il dipartimento Lavoro e Occupazione del nostro movimento ha sviluppato, su mia richiesta e sollecitazione, una proposta per il rilancio dell’occupazione e dello sviluppo produttivo locale attraverso una campagna di alta formazione specializzante per la riqualificazione dei disoccupati e dei cassaintegrati nella filiera agroalimentare. Intendiamo anche istituire presso l’Assessorato Industria e Commercio del Comune un ufficio atto alla promozione del prodotto tipico locale e delle specialità enogastronomiche con delega allo sviluppo dei progetti e assistenza per gli euro-finanziamenti – ha poi aggiunto la responsabile regionale dell’Italia dei Diritti-. Questo rilancio si svolgerà inoltre attraverso l’utilizzo della nuova certificazione europea di prodotto De.C.O. che protegge e valorizza i prodotti locali autoctoni, e l’istituzione di un distretto Slowfood per la difesa della qualità e delle eccellenze del territorio.”