+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 3 di 3

Iscrizione albo e prestazioni occasionali

Ultimo Messaggio di pablov il:
  1. #1
    Utente Premium
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Brescia
    Messaggi
    72

    Iscrizione albo e prestazioni occasionali

    Salve, mi chiamo Paolo ed è il primo messaggio che lascio nel forum: spero di essere chiaro!
    Innanzitutto ho cercato in altri post ma non sono riuscito a trovare la risposta definitiva: ecco il quesito...fra alcuni giorni conseguirò l'abilitazione al patrocinio legale dopo il primo anno di pratica forense; ciò comporta l'iscrizione nell'albo dei "praticanti abilitati" del locale consiglio dell'ordine. Stante allo stretto tenore della legge tributaria io non potrei svolgere prestazioni occasionali riconducibili alle attività di patrocinatore legale: in realtà molti avvocati dominus "impongono" ai propri praticanti il rilascio di quietanze di prestazioni occasionali relativamente alle somme loro corrisposte, così da poter poi far risultare come costi tali voci di spesa. Lo stesso problema si presenta al sottoscritto, con una piccola variante: da mesi collaboro, facendo attività di consulenza, con una locale ass. dei consumatori, che, visto il mio impegno, mi vorrebbe riconoscere un piccolo compenso una tantum per l'attività prestata: posso far risultare tale prestazione come occasionale benchè inerente fondamentalmente l'attività di patrocinatore? Qual è il limite di "consulenza" che non mi permette di farla risultare come prestazione occasionale?
    spero di essere stato chiaro, grazie mille a chi vorrà rispondermi!
    Paolo

  2. #2
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,945
    Ciao e benvenuto.

    Chiarissimo e puntuale nella Tua esposizione.

    La questione è: il registro dei praticanti abilitati è come un albo professionale ???? Solo la risposta a questa domanda potrà dirti se utilizzare o meno le prestazioni meramente occasionali.

    Purtroppo non conosco la risposta neppure io... non esiste nella norma, nella giurisprudenza, nella prassi o nella dottrina.

    Sinceramente ritengo di no, che sia qualcosa di minore e non effettivamente professionale (se non erro si viene anche sospesi dopo un certo tempo senza abilitazione). Se davvero si tratta di patrocini numericamente limitati e di una consulenza rara.... non mi porrei particolari questioni ulteriori e userei le collaborazioni meramente occasionali quale tipo contrattuale.

    Paolo

  3. #3
    Utente Premium
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Brescia
    Messaggi
    72
    Grazie mille...puntuale come sempre!

    Ciao, Paolo

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.