+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 8 di 8

Ancora Adsense e IVA: Google INC è soggetto passivo IVA?

Ultimo Messaggio di Domenico_lamux il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    26

    Ancora Adsense e IVA: Google INC è soggetto passivo IVA?

    Mi scuso se ripropongo questo post, già proposto in diverso thread in altro canale. Questa collocazione mi sembra migliore, vista la stretta "fiscalità" del tema.

    Salve i2m4y
    e complimenti per una trattazione che seguo da vari mesi, anche se con diverse conclusioni.

    Secondo me con il nuovo regolamento CE è in ogni caso possibile far rientrare AdSense tra "prestazioni di servizi rese tramite mezzi elettronici a committenti non soggetti passivi d'imposta residenti al di fuori della Comunita'".

    Ovvero riprendendo la lettera f) che fissa il principio della territorialità secondo l'utilizzo, escludendo però alcune ipotesi (che seguono il luogo del committente):

    f) le operazioni di cui alla lettera d) ***escluse*** ... le prestazioni di servizi rese tramite mezzi elettronici a committenti non soggetti passivi d'imposta residenti al di fuori della Comunita'....rese a soggetti domiciliati e residenti fuori della Comunita' economica europea .... si considerano effettuate nel territorio dello Stato quando sono ivi utilizzate

    Secondo me la chiave è in quell' "escluse" e la questione è legata alla qualifica di Google INC:
    Google INC - Azienda USA senza dirette sedi in UE (vi sono altre società, certo, ma non sue dirette emanazioni/sedi), è un "soggetto passivo d'imposta (IVA)"?

    Secondo me non lo è... e la lettera f) non si applica (rimanendo solo quindi solo la d) che ci taglia fuori dall'IVA).

    Il committente è un soggetto totalmente extracomunitario.... come facciamo a qualificarlo soggetto passivo d'imposta? In base a quale principio/norma?

    Ti prego, se non è così puoi chiarirmi qual'è il ragionamento sul punto della soggettività di Google INC?

    Ancora grato

  2. #2
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Ciao Superedo,

    sono contento della tua analisi tecnica della norma.

    Sono dell'opinione (non potrei postarti norme al riguardo) che la "soggettività all'imposta" per i soggetti extracomunitari sia da intendere non con l'accezione ristretta utilizzata in Italia o nella UE dove effettivamente l'IVA esiste e dunque è possibile esservi soggetti o meno.... piuttosto tale accezione sia da intendere relativa a soggetti economici professionali extraue che se italiani (od europei) vi sarebbero soggetti.

    Paolo

  3. #3
    Utente Premium L'avatar di Tuonorosso
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Lecco
    Messaggi
    1,997
    Non ho capito niente...qualcuno può tradurre che è interessante?

  4. #4
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Ciao Tuono.

    In effetti stiamo parlando in "fiscalese" e non tutti lo conoscono.

    La legge italiana cambia il regime iva di prestazioni come quelle di Adsense al solo variare di una piccola caratteristica del soggetto che fa o che riceve quelle prestazioni.

    Qui ci si sta chiedendo se Google USA inc. è o non è "soggetto passivo iva" nel suo paese.... e tale qualità varierebbe il regime iva.

    Poichè nel suo paese (Usa) non esiste l'iva egli sembrerebbe non poter essere soggetto passivo.

    Il mio giudizio è che la normativa iva preveda due tipi di soggetti:
    - operatori privati (tipicamente i cittadini)
    - operatori economici professionali (che in Italia e UE sono i c.d. "soggetti passivi iva", ma fuori dalla UE non si possono definire "soggetti passivi" iva in quanto l'iva non esiste) .

    A mio giudizio la norma, in questo caso, si riferisce a questi operatori professionali.

    Paolo

  5. #5
    User
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    26
    Carissimo Paolo,

    Ti ringrazio per la risposta.
    Il Tuo ragionamento sembra in linea con un interpello (non ufficialmente ripreso da dt.finanze.it) che ho trovato in rete Google ADSENSE nella quale l'amministrazione ignora con bella nonchalance il problema (... e la cosa non mi meraviglia più di tanto, visto che nel dubbio si incassa...).

    Comprendo anche che la ratio della direttiva madre sull'E.C. sia quello di fare distinzione tra B2B e B2C.

    Resta il fatto che trovo grossolano che nella legge IVA si possa parlare di "soggetto passivo d'imposta" sottendendo interpretazioni "flessibili" (soggetto passivo d'imposta = non-privato), quando c'è un bell'articolo 17 del 633/72 intitolato proprio "soggetti passivi".

    Confesso di non aver approfondito eccessivamente l'articolo 17 (tu che ne pensi?) ma, in buonissima fede, assieme al mio commercialista, leggendo a suo tempo l'art.7 non ci siamo posti problemi cervellotici sull'esegesi della norma..... azienda totalmente extra-ue? No soggetto passivo d'imposta => operazione non imponibile.

    Speriamo bene.

  6. #6
    Esperto L'avatar di i2m4y
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    Como
    Messaggi
    7,947
    Quell'interpello sembra quasi un interpello fantasma visto che ne sono alla ricerca da lungo tempo, sin da quando postai sul quel forum con altro pseudonimo.... seppur dopo aver scritto il mio intervento.

    Purtroppo alcuni aspetti dellIva non sono così lineari e pacifici... soprattutto quelli inerenti l'estensione delle norme alle nuove tecnologie e nuovi business.

    Paolo

  7. #7
    Non iscritto
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    2
    Da quel che so e credo sia giusto
    1 per svolgere attività con adsense ci vuole partita iva
    2 da una mia richiesta direttamente a google mi hanno risposto testualmente:
    "Il pagamento di Novembre che ha ricevuto è relativo ai guadagni
    accumulati attraverso il suo account AdSense e non è una nota di
    credito IVA".

  8. #8
    User L'avatar di Domenico_lamux
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Calabrifornia
    Messaggi
    16
    Salve....Mi scuso anch'io se riapro questo vecchio post ma dei dubbi atroci mi vogliono far smettere di usare AdSense:
    Allora: ho un sito sul quale pubblico gli annunci di google ( AdSense )...non ho partita iva! posso continuare a pubblicare annunci fino alla soglia di 2000(?) euro annui ( soglia lavoro occasionale ) e poi aprire una P.iva al superamento della soglia?

    - oppure posso evitare di aprirla?

    - se uso quella di mio padre o di un terzo per registrarmi ad Adsense cosa gli comporta (in termini di spese) al terzo? se ad ogni assegno ricevuto da google metto da parte il 20% e lo do al terzo (mio padre o altro..) gli avrò ripagato l'impiccio creato per avermi fatto registrare con la sua P.iva? o avrà un maggiore costo e obblighi verso il fisco? è compatibile Adsense con un'altra attività già avviata?

    Mi scuso per le eccessive domande ma se potete rispondermi ve ne sarò infinitamente grato! vi prego di darmi una mano...grazie 1000

    Domenico
    www.creareonline.it - un blog toghissimo

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.