Salve a tutti,
sono un infelice possessore di una nuova partita IVA. Mi spiego meglio.
Quasi due mesi fà avevo richiesto una consulenza ad una società di consulenza esprimendo la volontà di aprire una partita IVA in regime forfettario esprimendo quanto segue:

"Sono un dipendente privato, lavoro per una multinazionale italiana che si occupa di informatica, sono assunto con contratto metalmeccanico a tempo indeterminato, livello quadro.
Sto mettendo in piedi un sito web informativo: una business directory a sottoscrizione ed ho in piano di metterne online un'altro nel giro di un anno per altro target di clientela. Per tutti i siti ci sarà
l'iscrizione ad ADSense e ci potrà essere la possibilità di spazi pubblicitari per altri partner. I siti saranno in sostanza delle applicazioni di marketing online per cui gli interessati pagheranno per avere una vetrina (immagini, descrizioni particolareggiate etc). Tra un paio di anni al massimo ho in piano di mettere on-line un portale di ecommerce, basato sul modello Dropshipping, senza gestione del magazzino.
Sto seguendo il percorso per diventare giornalista pubblicista e, salvo complicazioni, il prossimo giugno potrei fare l'iscrizione all'ordine dei giornalisti come pubblicista.
Tuttora collaboro con un paio di testate registrate e scrivo articoli per poter arrivare alla tessera di giornalista pubblicista. Sono un appassionato di fotografia e video e sto pianificando la vendita delle foto e dei video su siti di foto e footage stock."

Avevo chiesto la possibilità di accedere al regime forfettario e se per l'attività principale potevo evitare l'iscrizione alla gestione separata INPS. Prima di pagare il servizio era tutto a posto era tutto fattibile e sarei stato contattato dallo "specialista" per decidere il miglior codice ATECO.

Dopo il pagamento del servizio, a distanza di un lungo mese necessario all'apertura di questa benedetta PIVA, mi ritrovo iscritto come 742019 - ALTRE ATTIVITA' DI RIPRESE FOTOGRAFICHE e soprattutto mi ritrovo iscritto alla gestione separata INPS.
Ho segnalato la situazione alla persona che mi ha fatto questo regalo e, oltre a non poterlo contattare (non risponde al telefono) dopo avermi rassicurato che stava verificando con il "professionista" che si é occupato della mia pratica é una settimana che non si sentono.

Volevo chiedere se qualcuno si era mai trovato in questa situazione, cosa posso fare ed a quali conseguenze vado in contro?
Grazie in ogni caso,
un saluto.