+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 2 di 2

Affidamento bambina e reati penali

Ultimo Messaggio di bodom il:
  1. #1
    User Newbie
    Data Registrazione
    May 2019
    Località
    bolzano
    Messaggi
    1

    Affidamento bambina e reati penali

    Salve ragazzi, colgo l'occasione per presentarmi, mi chiamo Matteo e ho 40 anni, frequentavo questo forum quando facevo il webmaster, ora ho una questione che mi sta turbando molto non per me ma per mia figlia, cerco di essere conciso ma è un po' lunga da raccontare, parto un po' da lontano in modo da far capire la situazione.

    Conosco la mia compagna attuale circa 12 anni fa (non siamo sposati) e avevo visto che cerano dei problemi nella sua famiglia, problemi che si riflettevano anche su di lei, suo padre è morto suicidandosi 10 anni prima che conosceva me circa, ma credevo che col tempo tutto si sarebbe sistemato, anche perche lei è della Calabria e io Molisano, scendevamo ogni tanto e cercavo di soprassedere a ciò che avveniva a casa sua perche stavamo poco, 15 giorni, 20, o poco più. Ogni volta che scendevamo sua mamma si comportava male, qualche volta gli ha alzato le mani anche davanti a me, isterica, prendeva psicofarmaci e via dicendo, il fratello pazzo anche lui litigava con tutta la famiglia, con la mia compagna e con la madre, ciliegina sulla torta si era fidanzato con una ragazza ancora più pazza dell'intera famiglia. Problemi che comunque si erano palesati molte volte già quando eravamo fidanzati (ma chi me l'ha fatto fare a proseguire ndr.) Non scendo nei dettagli se no scrivo una lenzuolata ma comunque anche a distanza si verificavano invadenze che mal sopportavo. 4 anni fa arriva la mia gioia, mia figlia, quando lo abbiamo saputo tutti contenti e felici, ma ci dissi alla mia compagna che da adesso in poi, con l'arrivo della bambina, non avrei tollerato più maleducazioni e comportamenti che non sarebbero stati normali. Arriviamo al dunque sempre premettendo che ho saltato molti dettagli.

    Nasce mia figlia 4 anni fa, tutti felici e contenti, e sua mamma staziona a casa mia per un mese, dal giorno della nascita, e qua mi iniziano a girare i maroni ma è dire poco, sua mamma invadente a tal punto che se non era per me la mia compagna neanche il primo pannolino avrebbe cambiato e neanche il primo bagnetto c'avrebbe fatto, l'ho dovuta spostare quasi di peso, e lei come al solito sempre a giustificarla. Invadente come sempre ai massimi livelli, solo che ora era a casa mia e mi stava rovinando il periodo che doveva essere il più bella della mia vita. Una sera , dopo ripetuti avvisi di lasciar dormire la bambina se aveva sonno, di non svegliarla per il latte se tardava mezz'ora o un'ora a svegliarsi, io vado sul balcone a fumare e vedo dal vetro, un pannello mezzo chiuso, che mia suocera scuoteva vigorosamente mia figlia per svegliarla e nel frattempo si assincerava di non essere vista da me che stavo fuori (se stavo entrando, ma io spiavo) e dalla mia compagna che stava di spalle lavando i piatti. Al che entro all'improvviso e la cosa termina, l'indomani incazzato come una bestia, chiamo mia moglie da parte e gli spiego l'accaduto, lei mi disse che avrebbe sistemato tutto (parole che sento da una vita) ma la cosa mori li, mi fermo adesso a questo fatto ma ce n'erano tanti, del tipo sbuffava alle mie spalle se lasciavo un bicchiere nel lavandino, A CASA MIAAA.

    Comunque la vita prosegue, sempre tra i litigi a casa loro e cose poco piacevoli, maleducazioni, urla e quant'altro, noi a casa nostra e mia moglie che fa di testa sua, del tipo mia figlia si portava le cose in bocca e lei non la guardava o comunque non toglieva le cose pericolose di mezzo che si sarebbe potuta ingoiare se non voleva guardarla; attaccava l 'aspirapolvere e se ne andava nelle stanze lasciandola senza vigilanza e io mi incazzavo come una bestia, e lei sempre a dirmi stronzate, io interrompevo cosa stavo facendo, andavo di la e mi prendevo la bambina e riprendevo lei, dicendogli caspita puoi dirmelo che la lasci sola, perche io in un altra stanza lo sentivo che lei si allontanava. Ma comunque un bel giorno, prima del battesimo, sua mamma era venuta da noi per 15 giorni, sempre invadente e maleducata, e la mia compagna tollerava come al solito, si prende la bambina e ci va a cambiare lei il pannolino, avevo notato cose strane gia nei giorni passati e dopo un po' di ritardo faccio segno a mia moglie di andare a controllare nella stanza (sul letto ndr) e cosa vediamo? Vediamo mia suocera che bacia mia figlia nelle parti intime, si alza quando noi entriamo si fa rossa in faccia, io rimango pietrificato e mia moglie pure, mi prendo la bambina, andiamo in macchina e ci dico a mia moglie che vado a denunciare tutto, non lo fare non lo fare, ora ci parlo io di qua e di la, morale della favola non denuncio perché credevo di non poterlo dimostrare (ora ho le registrazioni dove mia moglie conferma quanto accaduto), mia figlia era piccola e se mia moglie negava tutto mi lasciava e ciao ciao mia figlia, l avrei vista una o due volte al mese come la maggior parte dei padri separati.
    Ok passa questo e tanto altro, soprassiedo per l 'amore di mia figlia, arriva il giorno del battesimo, si fa il battesimo, il giorno dopo accompagno la famiglia di mia moglie in aeroporto e quando torno mia figlia è seduta sul seggiolone, all'improvviso vedo che diventa rossa in viso ed inizia a tossire, dico va be sarà qualche colpo di tosse, non la smette ed inizia a dare segni di soffocamento, quando mi stavo avvicinando sputa fuori un cerotto. Scusa dico a mia moglie, e questo cos'è, ce l'avevo messo perche si era graffiata e mi sporcava il divano, io esplodo, ce ne dico di tutti i colori, sapendo che mia figlia ogni oggettino si portava alla bocca, e comunque andiamo a letto senza parlarci, il giorno dopo ha la brillante idea di chiamare i carabinieri, li fa venire a casa e se ne va con la bambina in Calabria, mia figlia aveva un anno, io la implorai di non fare una cosa del genere. Mi aveva registrato mentre la prendevo a brutte parole (dopo quello che era successo ero esasperato perché ogni giorno a dirci sempre le stesse cose sulla sicurezza di nostra figlia), tira fuori sta registrazione davanti ai carabinieri e loro gli dicevano, signora non è niente di grave, è un insulto, e via dicendo, niente da fare, se ne andata per 4 mesi e al telefono mi rideva in faccia, io non mi muovo legalmente perche potevo dimostrare ben poco, la convinco a tornare e ovviamente sono buono ma non fesso.
    Ricordate sempre che le mancanze e le deficienze erano tante e sono tante ancora adesso, del tipo mia figlia faceva pappa ma l'acqua se ne dimenticavano sempre di darcela, la faceva scottare una volta si e una no perche non assaggiava prima, mia suocera parlava di nascosto di picchiare mia figlia sulle mani se faceva la monella, in questo caso intervenni subito perche stavo andando al lavoro e ho captato la cosa, dissi non vi permettete.
    Comunque morale della favola adesso siamo in da sua mamma da 8 mesi, c'è una situazione a dir poco disastrosa, a livello igienico (2 cani non accuditi che fanno i bisogni dentro a terra e puzzano come carogne), urla dalla mattina alla sera, mia moglie che viene trattata come pezza da piedi e tanto tanto altro che non saprei da dove iniziare, e mia moglie si ostina a voler rimanere in questa casa, quando io gli ho detto ed eravamo rimasti daccordo che come finiva l'anno mia figlia di scuola materna ce ne saremmo andati. Ovviamente quando io non ci sono la situazione degenera di più e se per caso mia figlia un giorno rimane a casa e c'è anche mia suocera (sta spesso in malattia) sono costretto a stare a casa, cosi come se dobbiamo uscire ce la dobbiamo portare perche uno di questi cani è una razza pericolosa (non specifico per non essere riconoscibile, non si sa mai) che non sanno gestire, urla tutto il giorno, fa le cose di nascosto e tanto altro.
    Adesso però ho in mano tante registrazioni dove lei ammette chiaramente quello che ha fatto in passato sua mamma, quando la scuoteva e il bacio nelle parti intime, parla della situazione qui invivibile, dove dice che anche lei ci sta male e non vuole starci più, che i cani sono pericolosi (diverse volte mia figlia ha rischiato), dove dice brutta bastarda riferita alla mamma, dove dice chiaramente che sua mamma ha bisogno di cure psichiatriche e dove dice e ammette tante cose. Soprattutto che questo non è un ambiente idoneo alla bambina.
    Io ragazzi sono stufo per mia figlia di farla vivere cosi e di stare sempre in allerta, cosa posso fare, io dalla mia ho una famiglia sana, ho mia mamma e i miei fratelli con rispettive famiglie, mio cognato lavora in un settore statale, io lavoro in modo precario adesso, ma comunque le spalle penso di averle coperte per quanto riguarda mia figlia, nel senso ho dove appoggiarmi.
    Secondo voi queste registrazioni sono una prova schiacciante? Sono nitide, chiare e si sente che lei parla liberamente o si sfoga. Vorrei portare mia figlia con me perchè mi è legatissima (i pannolini vuole che ce li cambio io ndr, da poco non li usa piu), perche la mamma non è in grado di tutelarla ne di tutelarsi, giustifica anche gli atti più ignobili. Potrei denunciare il fatto di 3 anni fa? Come posso fare per denunciare questa situazione attuale? Come dovrei muovermi? Ci sono provvedimenti urgenti per la bambina? Nel senso vorrei subito che venisse con me con meno traumi possibili e non lasciarla qui.
    Nelle registrazioni questa situazione attuale anche si capisce nitidamente, io che ci dico che non è accettabile tutto questo e lei che dice hai ragione, questo è vero, ma stiamo un altro po'.
    Mia suocera sta tutto il tempo a letto e quando si alza fanno casino sempre.
    Secondo voi con questi file audio (ore e ore di registrato) posso dimostrare qualcosa, o devo sempre stare a cosa passa per la testa a qualcun altro (giudici, assistenti sociali e quant'altro?) Sono una prova difficilmente confutabile?
    Credo che comunque nessuno di loro passerebbe una perizia psichiatrica indenne, anzi, penso che non ce la farebbero a sopportare neanche due domande, per farvi capire la situazione.
    Me ne ero dimenticato, quando 3 anni fa mia moglie è tornata disse che io ero pazzo che andavo in escandescenza, e io a dirci che ero esasperato, lei mi disse che tornava se andavo a parlare da uno psichiatra, bene, ci sono andato, poi alla fine del colloquio ho chiamato anche lei, perche la psichiatra mi disse che mi vedeva a occhio molto sano e sveglio, e come dicevo, ho chiamato anche lei alla fine e lei subito parti in quarta, che io facevo questo e quest'altro, che sbraitavo e altre cose ci raccontò, e io dissi si è vero, ma la psichiatra ci chiese a lei, cosa era successo prima, scena muta, per farvi capire i soggetti. Da allora sono sano di mente, non mi ha detto più di andarci. Un giorno disse che mi avevano arrestato in passato, dovetti andare a prendere il casellario giudiziario per dimostrarci il contrario. Comunque personalmente non la temo una perizia psichiatrica perche ci ho parlato per altri motivi, (ricovero in ospedale di venti giorni dove ho fatto di tutto, tra cui un mega test di 500 e piu domande e altri test, colloqui con lo psicologo e via dicendo, avevo dei dolori di cui non capivo la provenienza e altri disturbi che alla fine ho scoperto sono dovute ad un allergiaa determinati conserventi, ma il primario non sapendo piu che altro farmi fare disse proviamo l'ultima, se sono disturbi psicosomatici, magari stress e quant'altro, ma comunque ho fatto anche il militare e i loro test) e comunque penso di essere abbastanza normale, anzi.
    Comunque che ne pensate, valgono come prova queste registrazioni, posso dimostrare facilmente una situazione cosi disagiata? Ho anche qualche foto e video di determinate situazioni, oltre alle ore e ore di registrazioni dove lei conferma di tutto e di più. Cosa dovrei fare? Nel frattempo mia figlia ha 4 anni e dovrebbe essere anche più facile per me. Comunque sto andando da un legale, non sono nella mia città e quindi mi sono fatto consigliare, a giorni dovrei andare, però mi piacerebbe sentire qualche opinione.

    Scusate la prolissità ma ho omesso il 90 % delle cose perchè la situazione è molto più grave, e io non voglio far più vivere mia figlia qui.

  2. #2
    Moderatore L'avatar di bodom
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Località
    Gela
    Messaggi
    272
    Segui bodom su Twitter Aggiungi bodom su Google+ Aggiungi bodom su Facebook Aggiungi bodom su Linkedin Visita il canale Youtube di bodom
    La situazione è molto complessa, richiede un accertamento tecnico-giuridico serio de visu.
    Ogni commento mi sembrerebbe fuori luoghi e raffazzonato.
    Si rechi da un collega esperto in materia, credo che le donne siano molto più preparate in questa materia ed anche le più adatte a difendere un marito.
    AugurandoLe le migliori cose.
    Cordialmente
    MODCopyWriting & Sviluppo Contenuti Studio Legale - Civile, Amministrativo e Tributario

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.