+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 4 di 4

Differenza fra "sapere" e "conoscere"

Ultimo Messaggio di Leonov il:
  1. #1
    Esperto L'avatar di max0005
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Sheffield
    Messaggi
    1,877

    Differenza fra "sapere" e "conoscere"

    Buonasera a tutti!

    Oggi durante la lezione di Inglese mi è venuto un dubbio.

    In Italiano abbiamo due parole per descrivere l'avvenuta acquisizione di un certo elemento:

    "Sapere" e "Conoscere".

    In Inglese queste due parole sono "riassunte" in una "to know".

    Volevo sapere, se esiste, la differenza fra "Sapere" e "Conoscere".

    Dario's Desk- Life is to be taken with a pinch of salt... A shot of tequila, and a slice of lemon!

  2. #2
    Consiglio Direttivo
    Bibliotecario
    L'avatar di Leonov
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Biblioteca del Forum.
    Messaggi
    12,435
    Ciao Max!

    La premessa essenziale è che i due termini sapere e conoscere sono sinonimi molto stretti, dunque esprimono quasi il medesimo concetto.


    Provo ad ogni modo a dire la mia dopo un veloce passaggio sul Dizionario della Lingua Italiana (per la cronaca: è quello di Aldo Gabrielli, editore Carlo Signorelli), da cui richiamo le definizioni principali.

    - Conoscere: (1) Avere cognizione precisa dell'esistenza e dei caratteri di un qualsiasi aspetto della realtà - anche come risultato di studio o apprendimento; riconoscere, discernere; essere informato su qualcosa. (2) Avere rapporti di familiarità più o meno stretti con qualcuno per averlo già visto o incontrato; fare la conoscenza, anche carnale, di qualcuno; distinguere. (3) Ammettere, accettare.

    - Sapere: (1) Possedere conoscenze acquisite tramite lo studio, l'apprendimento, l'applicazione intellettuale; avere imparato a memoria ed essere in grado di ripeterla perfettamente; avere una conoscenza generica di qualcosa; essere dotti, sapienti, avere grande erudizione. (2) Possedere cognizioni pratiche acquisite mediante l'esercizio, la pratica, l'esperienza; essere astuto, scaltro, pronto all'inganno; conoscere per esperienza personale. (3) Essere a conoscenza, essere informati a proposito di qualcosa; venire a conoscenza di qualcosa, apprendere. (4) Avere consapevolezza dei motivi che determinano un fatto, un comportamento e simili. (6) Avere la capacità, l'abilità di fare qualcosa - usato in funzione servile. (7) In senso intransitivo, avere un certo sapore o odore.


    Qualche osservazione dopo i dati:

    - "Conoscere" presenta una sfumatura che potrebbe essere definita più "teorica", mentre "sapere" offre anche l'aspetto "pratico" (significati 1 e 2).

    - In "sapere" è posto fortemente l'accento sul processo di apprendimento delle informazioni o delle abilità; insomma, si "sa" perché si è imparato, mentre la conoscenza può anche essere innata ("illuminazione" o "intuizione").

    - "Conoscere" evoca rapporti più profondi e ancestrali - come quelli carnali tra amanti e quelli familiari tra consanguinei - mentre "sapere" esige una fase di assimilazione che è più marcata: si "sa" qualcosa di "esterno" al Sé, mentre si "conosce" più facilmente ciò che è "interno". La consapevolezza che ciascuno ha del proprio Io nello spazio e nel tempo ha a che fare più con la conoscenza che non con la sapienza.

    - "Sapere" fa riferimento all'erudizione, un bagaglio che si accumula con il tempo; "conoscere" richiama il "riconoscere", atto a volte istantaneo di messa in sintonia tra il Sé e l'Altro.

    - "Conoscere" deriva dalla radice gna, che già in Sanscrito indica la conoscenza; afferma a proposito O. Pianigiani nel suo Dizionario Etimologico:

    Apprendere coll'intelletto a prima giunta l'essere, la ragione, il vero delle cose.
    - "Sapere" deriva dalla radice sap, radice con un doppio significato: aver sapore e aver senno; il citato Etimologico osserva in proposito:

    Questo vocabolo, osserva argutamente il Manno, dalla bocca salì al naso; quindi l'odore corporeo passò a significare odore incorporeo; e con altra corta salita si trovò alloggiato nella reggia del cervello ad esprimere tutto ciò che si apprende colla mente.

    Queste le maggiori differenze - sottili ma ben delineate - tra i due termini. Almeno quelle che sono stato in grado di rilevare io: un linguista potrebbe di certo fare meglio.


    Preciso però una cosa: in Inglese è vero che "sapere" e "conoscere" sono resi entrambi mediante "to know", ma il ventaglio di sinonimi è leggermente diverso a seconda che si intenda l'uno o l'altro ambito.

    "Conoscere" si traduce ad esempio anche con "to bring something to light" (portare alla luce), "to experience" (fare esperienza di), "to learn" (apprendere), "to tell" (distinguere), "to recognize" (riconoscere).

    "Sapere" si traduce invece con "to be able to" (essere in grado di), "to be educated" (essere istruito), "to be cultivated" (essere preparato), "to be aware" (essere a conoscenza).

    Questo solo per rimarcare il fatto che una differenza, seppur più lieve che in Italiano, resta presente anche nella lingua del Bardo.
    MODBiblioteca del Forum gt --- Kàspar Àiolos Lèonov, Ph.D. --- Bibliosaurus ModSenior e Bibliotecario del Forum gt. Al vostro servizio.
    Regole della Casa --- Web Marketing Festival! A Rimini; a giugno! La festa della formazione. Passa a trovarci.
    Sono con te, sei con me.

  3. #3
    Esperto L'avatar di max0005
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Sheffield
    Messaggi
    1,877
    Grazie Leonov, ottima spiegazione!

    Credo che tu abbia finalmente chiarito i miei dubbi!
    Dario's Desk- Life is to be taken with a pinch of salt... A shot of tequila, and a slice of lemon!

  4. #4
    Consiglio Direttivo
    Bibliotecario
    L'avatar di Leonov
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Biblioteca del Forum.
    Messaggi
    12,435
    Lieto di essere stato utile.

    È sempre un piacere.
    MODBiblioteca del Forum gt --- Kàspar Àiolos Lèonov, Ph.D. --- Bibliosaurus ModSenior e Bibliotecario del Forum gt. Al vostro servizio.
    Regole della Casa --- Web Marketing Festival! A Rimini; a giugno! La festa della formazione. Passa a trovarci.
    Sono con te, sei con me.

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.