+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 8 di 8

Su Facebook calano le condivisioni di post personali!

Ultimo Messaggio di Pietro Pirrone il:
  1. #1
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,164
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave

    Su Facebook calano le condivisioni di post personali!

    Si sta parlando, in lungo e in largo, del fatto che su Facebook stanno calando i post personali, le persone condividono di meno fatti della propria vita.

    I perché non possono essere così semplici da analizzare e dal mio punto di vista nemmeno quelli di Facebook avranno vita facile nel capirlo.

    Quando un ambiente cambia, modifica i suoi comportamenti, le motivazioni possono essere le più disparate e di sicuro non c'è da affidarsi ad una causa-effetto semplice.

    2+2=4 vale solo in matematica.

    Potremmo sicuramente fare una lista di "fatti", premettendo che
    • i comportamenti di un determinato gruppo sono influenzati anche da quello che fanno gli altri membri di un gruppo. Così se uno inizia a postare video...anche gli altri vogliono farlo
    • per molti il metro di giudizio sono le interazioni, quindi se scoprono che qualcosa va di più, la usano


    Detto questo, vediamo qualche "fatto":


    1. i ragazzi, vedendo arrivare i "grandi", hanno iniziato a considerare quell'ambiente un luogo dove si viene osservati
    2. le persone stanno imparando a usarlo considerando anche quello che accade offline, prendendo in esame i rischi e il fatto che se posti una cosa può diventare dibattito pubblico fuori da Facebook
    3. sono aumentati i contenuti video che prendono un grande spazio anche di interazione
    4. siamo invasi da una marea di bufale e in molti oggi vengono invitati a non postarle più, ricevendo un feedback negativo che comunque si ripercuote
    5. finalmente si sta iniziando a togliere l'amicizia e questo porta uno stream più pulito
    6. i contenuti politici sono diventati una rottura, troppo presenti
    7. "la mia opinione": è pieno di persone che offrono la propria opinione, giustamente in un ambiente del genere, ma tutti parlano di tutto. L'effetto è quello che tu da lontano vedi questa cosa e poi dici: ma non è che anche io...
    8. le storie inventate piano piano si iniziano a riconoscere e stanno stancando
    9. gli sfoghi personali, che hanno avuto la meglio in termini di interazioni, stanno evolvendo e anche queste stancano
    10. Whatsapp e simili hanno portato via le conversazioni tra veri amici fuori da Facebook



    Voi cosa ne pensate?

    Giorgio Taverniti Blog. FastForward: su YouTube ogni Martedì!

    Tutta la SEO in 23 ore: 9 diversi moduli tematici, 34 lezioni, questo è il Videocorso SEO del 2017!


  2. #2
    User L'avatar di GiacomoMS
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Massa
    Messaggi
    12
    IMHO:

    1. i ragazzi, vedendo arrivare i "grandi", hanno iniziato a considerare quell'ambiente un luogo dove si viene osservati
    2. le persone stanno imparando a usarlo considerando anche quello che accade offline, prendendo in esame i rischi e il fatto che se posti una cosa può diventare dibattito pubblico fuori da Facebook
    3. le persone NON hanno ancora imparato ad usarlo bene e quindi temono di non sapere in quanti leggeranno ciò che scrivono
    4. Whatsapp e simili hanno portato via le conversazioni tra veri amici fuori da Facebook
    5. Più che i video, le foto stanno facilitando la pubblicazione di contenuti (ed il coinvolgimento), sopratutto da parte di chi ha, generalmente, poco (di interessante) da dire
    6. una certa fiacca diffusa per lo strumento

  3. #3
    User Newbie L'avatar di rickdufer
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    1
    Segui rickdufer su Twitter Aggiungi rickdufer su Facebook Aggiungi rickdufer su Linkedin Visita il canale Youtube di rickdufer
    Tutto quello che da sempre dico: sarebbero stati il tempo e la pazienza a permettere persino a Facebook di diventare un ambiente meno stupido. Credo persino che possa diventare, pian piano, un ambiente (quasi) intelligente! Perlomeno, direi che è promettente.

  4. #4
    User Newbie
    Data Registrazione
    Aug 2015
    Località
    Manta
    Messaggi
    9
    Sicuramente è determinato dall'insieme di tantissimi fattori, ma faccio una piccola riflessione anch'io.

    Il like manifesta l'approvazione verso il pensiero che qualcuno ha espresso.

    Tutti quanti, se condividiamo qualcosa, lo facciamo (infondo) per cercare approvazione.

    Produrre contenuti validi, anche brevi, è difficile. Lo dimostra il numero di errori linguistici presenti nel 99% dei post. Figuriamoci quant'è difficile esprimere uno stato d'animo, o anche solo descrivere una situazione in modo da renderla accattivante.
    E' più facile condividere materiale già fatto, ma soprattutto già testato, di cui sono certo del risultato.

    Se condivido un video virale, sono certo che riceverò più like e quindi la mia approvazione (e il mio appagamento) sarà maggiore.

    Secondo me quindi, l'evoluzione è basata sul concetto di premio. Più condivido contenuti "fighi", più ricevo carote.

    Alla lunga questo è spersonalizzante, quindi sono certo il cambiamento sarà ciclico e tra un tot di tempo si invertirà nuovamente la tendenza.

    ciaooo :-)

  5. #5
    User L'avatar di Tagliatella
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Torino
    Messaggi
    17
    Secondo me la gente è stufa di avere contatti (anche quando lo stream è pulito eh...) che non sanno usare fb e quindi commentano ciò che "tu" scrivi in un modo che ti delude....ti danno la sensazione che ti impegni per niente.... E così smetti di "condividerti".
    Scegli altri canali.
    E su fb fai altro.
    Gattini, lavoro.... U2

  6. #6
    Moderatore L'avatar di claudioweb
    Data Registrazione
    Jul 2005
    Località
    Salento
    Messaggi
    3,703
    Ciao a tutti, ci aggiungerei, da un punto di vista sociale:
    - al di là della specifica causa (sono tante: rischio di scarsi apprezzamenti, critiche online e offline, difficoltà nell'essere originali, necessità di replicare alle reazioni, possibilità di scontro con idee predominanti, ecc.), che postare crea ansia e alimenta l'insicurezza.

    Da un punto di vista della piattaforma:
    - noia per la scarsa possibilità di personalizzazione del proprio spazio, ovviamente a vantaggio però dell'usabilità... (chi ricorda gli Windows Msn Spaces?).


    Dopo aver postato su Facebook questo commento al post di Giorgio...
    ...chissà che penserà Giorgio di quello che ho scritto. Magari ci sarà qualcuno espertissimo (o, a seconda dei casi, che non è in grado neppure di capire le due righe che ho scritto) che mi darà dell'idiota. Ma si chiamavano Windows Msn Spaces o Live Spaces o come? Spero di non aver sbagliato. Certo che avrei potuto scrivere qualcosa di più interessante... Ufff... La prossima volta rifletto, ma non commento su Facebook, chi se ne frega...

    Si avvicina la Festa della Mamma.

  7. #7
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,164
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Tu Claudio sempre a commentare su Facebook

    Secondo me la scarsa possibilità di personalizzare il proprio spazio non è da contemplare, tanto la maggior parte nemmeno sa che una volta si faceva.

    Però fa piacere trovare qualcuno che ricorda quei bei momenti di spensieratezza della rete
    Giorgio Taverniti Blog. FastForward: su YouTube ogni Martedì!

    Tutta la SEO in 23 ore: 9 diversi moduli tematici, 34 lezioni, questo è il Videocorso SEO del 2017!


  8. #8
    User L'avatar di Pietro Pirrone
    Data Registrazione
    Oct 2015
    Località
    Roma
    Messaggi
    53
    Segui Pietro Pirrone su Twitter Aggiungi Pietro Pirrone su Google+ Aggiungi Pietro Pirrone su Linkedin
    Oggi chiunque compri un cellulare può avere Facebook.
    Questa semplicità ha inevitabilmente spalancato le porte anche a target fino a poco tempo fa inimmaginabili. Questi nuovi target magari non hanno molto da dire (o hanno pure paura a farlo non conoscendo a fondo lo strumento) preferendo quindi osservare e/o accodarsi ai contenuti altrui.

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.