+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 7 di 7

Libero professionista: apertura conto corrente

Ultimo Messaggio di StudioCommercialista il:
  1. #1
    User Newbie
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    4

    Libero professionista: apertura conto corrente

    Buongiorno, sono un libero professionista e per varie ragioni devo chiudere il conto corrente lavorativo e aprirne uno nuovo. Mi chiedevo due cose: è obbligatorio per legge avere un conto corrente dedicato alla professione? inoltre, nel caso lo fosse, questo conto deve essere per legge di tipo lavorativo/professionale o può essere un conto qualsiasi?

    grazie e saluti

  2. #2
    Consiglio Direttivo L'avatar di lorenzo-74
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,234
    Segui lorenzo-74 su Twitter Aggiungi lorenzo-74 su Facebook
    Ciao Cippo e Benvenuto nel Forum GT.
    No, non è obbligatorio avere un conto corrente dedicato all'attività professionale, nè tantomeno averne uno di tipo "business", "office", ecc. Basta un c/c bancario o postale qualsiasi.

  3. #3
    User Newbie
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    San Giuseppe Vesuviano
    Messaggi
    7
    non sei obbligato ad avere un conto corrente bancario legato all'attivita' basta tranquillamente averne uno anche in forma privata, certo sicuramente potrebbe tornarti utile averlo anche per una solidita' tua.
    "Angelo Franzese"

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    636
    Non è obbligatorio ma consigliabile averne uno dedicato all'attività. Saluti
    MODConsulenza Fiscale Dottore Commercialista in Roma specializzato in analisi su anatocismo bancario e usura, start up e internazionalizzazione - Lo studio opera ONLINE in tutta Italia commercialistaadistanza@gmail.com

  5. #5
    User Newbie
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    4
    grazie a tutti per la risposta!

  6. #6
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Località
    Roma
    Messaggi
    5
    Salve,
    vorrei sapere se come fisioterapista autonoma, in possesso di partita IVA in regime dei minimi dal 2 gennaio 2014, potrei usare per la mia attività un conto corrente già aperto, ma cointestato con mia madre, che comunque da ora in poi userei solo io. Non vorrei aprirne un altro, non ho tempo, e mia madre non ha bisogno di usare questo conto corrente in quanto ne ha un altro già attivo.
    Grazie mille...
    Paola

  7. #7
    Moderatore
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    636
    Un conto cointestato non va bene. Se non ha tempo può aprire in pochi minuti un conto online solo per la sua attività e comunque anche ancdando in qualsiasi banca ci vogliono pochi minuti per aprirlo. Saluti
    MODConsulenza Fiscale Dottore Commercialista in Roma specializzato in analisi su anatocismo bancario e usura, start up e internazionalizzazione - Lo studio opera ONLINE in tutta Italia commercialistaadistanza@gmail.com

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.