Ciao,

premetto che non sono un esperto, come suggerisce anche il mio nickname. Quindi mi scuso in partenza per la domanda, che la seguente.

E' fattibile organizzare una campagna comunicativa sui social network, diciamo su Facebook, del tutto parcellizzata sui singoli cluster di profilazione in maniera tale che i messaggi destinati a un cluster non siano accessibili agli altri cluster?

Faccio un esempio di fantasia ed estremo, giusto per spiegarmi. Immaginiamo una campagna politica di un determinato candidato Tizio. Al cluster degli utenti "cattolici", diciamo eterosessuali e over 60, Tizio veicola un messaggio del tipo (sto inventando): "meno diritti ai gay". In contemporanea, al cluster degli utenti pro-LGBT lo stesso candidato Tizio veicola il messaggio: "pi diritti ai gay".

Secondo voi possibile che i due messaggi non vengano mai - o vengano il meno possibile - a essere visualizzati dai cluster "sbagliati"?

Scusatemi se sono stato impreciso nella descrizione del tema. Grazie mille.