+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 11 di 11

Registrazione proprietà del prefisso URL in Google Search Console

Ultimo Messaggio di Sermatica il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    May 2019
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    18
    Segui IlariaC13 su Twitter Aggiungi IlariaC13 su Linkedin

    Registrazione proprietà del prefisso URL in Google Search Console

    Ciao a tutti,


    ho una domanda inerente alle proprietà del prefisso URL da inserire in GSC.


    Se non sbaglio occorre inserire ogni sottosezione del sito che voglio monitorare separatamente. Per ogni lingua, per esempio, dovrei registrare i protocolli http e https.
    Nel caso avessi, per esempio, 5 lingue dovrei quindi registrare 10 proprietà, giusto?



    Esempio:
    http://www.example.com/italy/
    https://www.example.com/italy/
    http://www.example.com/france/
    https://www.example.com/france/
    http://www.example.com/spain/
    https://www.example.com/spain/
    http://www.example.com/ireland/
    https://www.example.com/ireland/
    http://www.example.com/germany/
    https://www.example.com/germany/

    Nel caso ci fosse anche una versione mobile (esempio: http://m.example.com/) dovrei di nuovo registrate i protocolli http e https per ogni lingua per un totale di altre 10 proprietà. In totale dovrei quindi registrare 20 proprietà.
    Chiedo se il mio ragionamento è verosimile alle regole che GSC scrive nel supporto per la registrazione delle proprietà.

    Grazie.



    Tipo:
    Altri

  2. #2
    Esperto L'avatar di gfiorelli1
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Valencia (Spagna)
    Messaggi
    6
    Segui gfiorelli1 su Twitter Aggiungi gfiorelli1 su Linkedin
    Corretto!
    Per poter poi fare il geo-targeting, dovrai andare alla voce "Legacy tools and reports" (al fondo del menù a destra) e cliccare su "International Targeting" (la parte internazionale è ancora nel vecchio Search Console).
    Una volta lì dovrai cilccare sul tab "Country" e selezionare il paese da targettizzare (es.: Spagna per /spagna/) e per ogni versione "paese".
    Immagino che anche la versione m. del sito avrà le cartelle di paese, per cui dovrai creare le proprietà anche di esse (m.dominio.com/spagna/) e geo-targetizzarle.

    Infine, due commenti a parte ma che ti possono essere d'aiuto:

    Hreflang

    Segui lo schema di implementazione dell'hreflang per siti m., che condivise Aleyda Solís qualche tempo fa, ma che è tuttora validissimo:


    Multi-country o Multilingue?

    Non hai detto molto sulla natura del sito web, ma dici che è multilingue.
    Se è davvero al 100% multilingue, ovvero targetizza potenziali clienti che parlano una determinata lingua indipendentemente dal paese in cui sono residenti (es.: es > tutti coloro che usano Google in spagnolo e non es-es > tutti coloro che usano Google in spagnolo dalla Spagna), allora non devi geotargetizzare le sottocartelle, ma semplicemente implementare l'hreflang per indicare chiaramente a chi si rivolge ogni URL.

    Saludos

    Gianluca

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    May 2019
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    18
    Segui IlariaC13 su Twitter Aggiungi IlariaC13 su Linkedin
    Ciao gfiorelli1,

    ti ringrazio per l'aiuto e per le specificazioni!
    Nel caso di un sito multilingue, se geotargetizzassi e implementassi anche l'hreflang andrebbe bene come opzione? O una esclude l'altra?

    Grazie.
    Saluti.

  4. #4
    Esperto L'avatar di gfiorelli1
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Valencia (Spagna)
    Messaggi
    6
    Segui gfiorelli1 su Twitter Aggiungi gfiorelli1 su Linkedin
    Ciao Ilaria,

    tanto nel caso di siti multilingue come di siti multi-country puoi implementare tutti e due contemporaneamente.

    Una cosa però deve esserti chiara: l'hreflang non è uno strumento per geo-targetizzare una pagina.
    La sua funzione è di indicare a Google quali sono gli URL alternativi a quello della pagina in cui sono implementati.
    Ovvero:
    In dominio.com/a/ (italiano) tu implementi così gli hreflang:

    <link rel="alternate" href="https://www.dominio.com/a/" hreflang="it-IT" /> [ovvero, hreflang autorefenziale, che è come dire a Google: questa stesso URL è da mostrare a chi usa Google in Italiano e risiede in Italia durante la ricerca)
    <link rel="alternate" href="https://www.dominio.com/es/a/" hreflang="es-ES" /> [ovvero: "Google, questa è l'aternativa per chi fa la ricerca in Google in spagnolo ed è fa la ricerca dalla Spagna").

    Come vedi, non geotargetizza, ma indica a Google cosa mostrare nei suoi risultati di ricerca dipendendo dalla lingua e (se indicato) il paese di chi fa la ricerca.

  5. #5
    User L'avatar di masters46
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    15
    Ciao

    DOMANDA: Quindi per uno spagnolo che cerca un attività locale in Italia (e che di norma lo farà mentre soggiorna in Italia) la corretta implementazione saprebbe questa?

    <link rel="alternate" href="https://www.dominio.com/es/a/" hreflang="es-IT" />

  6. #6
    Esperto L'avatar di gfiorelli1
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Località
    Valencia (Spagna)
    Messaggi
    6
    Segui gfiorelli1 su Twitter Aggiungi gfiorelli1 su Linkedin
    Si...

    però è molto probabile che Google mostri l'URL spagnolo a chi cerca in spagnolo da Italia anche se non è presente l'hreflang. L'unico dubbio per Google sarebbe nel caso di ricerche di marca secca (es.: Danone). In quel caso, essendo il nome della marca identico in tutte le lingue, Google, se non è presente l'hreflang, non avrebbe modo di capire quale URL mostrare in modo preferente.

    In ogni modo, quando si tratta di siti multilingue (ovvero che targetizzano utenti che usano X lingue indipendentemente dal paese in cui fanno la ricerca), la cosa più logica è non complicarsi la vita e non implementare l'hreflang se non in quelle pagine (es.: home page) in cui la query può essere ambigua come nel mio esempio qui sopra.
    Questo perché se io cerco "yogures bio Danone", Google comprende benissimo che io sta facendo una ricerca in spagnolo e che l'url più pertinente da mostrarmi è l'url spagnolo degli yogurt bio di Danone (o di qualche articolo in spagnolo che parla di essi).

    È nei siti multi-country, ovvero quelli che hanno versioni per paesi specifici (es.: USA, UK, Australia...) e che spesso utilizzano lo stesso idioma (pur con tutte le sue varianti locali), che è fondamentale usare l'hreflang.

    Nel tuo esempio (targetizzare spagnoli in Italia)... se tu hai bisogno di farlo, allora al 99% la strategia che devi seguire è quella multilingue e non la multicountry, per cui l'hreflang della versione spagnola è hreflang="es", ovvero indicando solo il codice ISO della lingua.
    In questo modo la versione in spagnolo sarà suggerita come quella da mostrare a tutti coloro che cercano in spagnolo.

    Occhio... poiché nel caso di SEO internazionale le complicazioni sono all'ordine del giorno, se poi tu stai cercando di targetizzare gli spagnoli in Italia ma non ti interessano gli spagnoli in Spagna (e men che meno quelli in America Latina), allora sì che l'hreflang come l'hai scritto tu è necessario (come pure geo-targetizzare la sottocartella /es/ a Italia in GSC).

  7. #7
    User L'avatar di masters46
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    15
    Ok grazie mille tutto perfettamente chiaro!

  8. #8
    User L'avatar di masters46
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    15
    Comunque non ricordo in quale video Fast Forward di Taverniti, di recente pubblicazione, se non ho capito male diceva che non serve più registrare più proprietà per HTTP e HTTPS, ed anche WWW e non WWW... Al di la che un sito del giorno d'oggi non dovrebbe più avere alcun link in HTTP... Qualcuno mi conferma??

  9. #9
    User
    Data Registrazione
    May 2019
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    18
    Segui IlariaC13 su Twitter Aggiungi IlariaC13 su Linkedin
    Ciao gfiorelli1,

    tutto chiarissimo!

    Grazie.

  10. #10
    User
    Data Registrazione
    May 2019
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    18
    Segui IlariaC13 su Twitter Aggiungi IlariaC13 su Linkedin
    Ciao,

    un dubbio sorto all'ultimo rispetto alla registrazione delle proprietà del prefisso URL in Google Search Console.
    Leggevo che occorre registrare la proprietà sia con www che senza il www. Questa pratica è ancora valida?

    Dunque, riprendendo l'esempio delle 5 lingue, dovrei inserire 20 proprietà? (Contando anche le versioni mobile, le proprietà diventerebbero 40.)

    Grazie.

  11. #11
    Moderatore L'avatar di Sermatica
    Data Registrazione
    Oct 2016
    Località
    Maleo
    Messaggi
    4,381
    Aggiungi Sermatica su Facebook
    Ciao Gfiorelli1,
    grazie mille per aver condiviso la tua "esperienza", tra virgolette visto che sei maestro in Seo Internazionale e che ho assistito a molti tuoi Webinar e interventi al Wmf e Search Connect.
    MODHelp Center: consigli per il tuo progettoMODE-Commerce
    Consulente con P.IVA: SEO / SEM / Google Business / Amazon - Sermatica.it


+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.