Salve,
ultimamente mi capita molto spesso di leggere di utenti che si vogliono far indicizzare con determinate parole chiave, o di utenti che chiedono con quali parole chiave far indicizzare un sito internet, o ancora utenti che vogliono manipolare i Rich Snippets di Big G credendo che in questo modo si scalino le SERP tramite keyword stuffing, o ancora utenti che gonfiano contenuti discorsivi di parole chiave non capendo che alla fine del discorso non hanno detto niente, o ancora utenti che pagano campagne pubblicitarie come Adwords e/o Facebook credendo di dare una forte "spinta" al posizionamento del proprio sito privo di contenuti.

La mia riflessione è rivolta a questi utenti che vogliono indicizzare freneticamente il loro (o dei loro clienti) progetto/i credendosi più furbi di chiunque altro e cercando corsie preferenziali o ancora peggio, credendo che certi strumenti SIANO corsie preferenziali e non sistemi per avvicinare l'informazione all'utente, il risultato è quasi sempre che si viene indicizzati dopo pagine e pagine di risultati per mancanza di contenuti veri e propri o peggio, penalizzati per essere stati scoperti a fare qualche giochetto.

Le domande che potrebbero sorgere quando si lavora ad un sito web sono:
"Come posso fare a posizionare il mio sito web al meglio?
Come posso apparire prima della concorrenza?
Quali sono le parole chiave che l'utente potrebbe cercare?"
Le domande invece dovremmo porcele con la consapevolezza che le informazioni devono servire all'utente finale e che Google è un tramite, quindi Sì rendere queste informazioni appetibili ai motori di ricerca, ma che servano all'utente finale (come tutti noi) non ad una macchina, di conseguenza:
"Come posso far sapere al visitatore dove siamo attraverso Google? Come posso lavorare sulla mia struttura (intesa come sito web) in modo da renderla fruibile universalmente da tutti i dispositivi e software principali? .....e poi secondari? come posso dire al cliente che la nostra struttura ricettiva accetta animali? o che abbiamo servizi appositi per garantire ugual esperienza agli utenti in sedia a ruote? o ancora che organizziamo periodicamente eventi? come posso restituire all'utente queste informazioni prima ancora che apra il mio sito? magari da Google?... e da Yahoo?"
Le informazioni non vanno manipolate... vanno date! (Magari nel modo più trasparente possibile)

Un sito internet non è solo un biglietto da visita ma è l'azienda stessa IN RETE (non so se rendo l'idea).
L'importante è far espandere più informazioni possibile e renderle interpretabili con più SW (quali i Browser) e SE (Search Engine, Motori di ricerca) possibili e l'unico modo è lavorare ai nostri progetti con vera motivazione e passione per ciò che si fa e credere in questi almeno quanto i nostri clienti e potenziali clienti, come se fossero per noi personalmente, solo così vengono nuove idee per ampliare le informazioni ed aggiungere servizi (tipo le prenotazioni online per le strutture ricettive) per fidelizzare il cliente, solo così capiamo che anche le cose più piccole e scontate sono importanti e che niente va lasciato al caso, giorno dopo giorno c'è solo da guadagnarci.

La prossima volta che ti domandi quali keyword utilizzare, pensa prima alle informazioni che hai da offrire, poi lavora su queste.
La prossima volta che ti domandi come apparire prima della concorrenza, pensa ai tuoi punti di forza e sfruttali al massimo, esponili.
La prossima volta che pensi alle potenziali Query google, impersonati nel cliente che cerca un servizio come il tuo.

Ciao.