+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 9 di 9

Un aggregatore disonesto

Ultimo Messaggio di bluwebmaster il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    223

    Un aggregatore disonesto

    Salve ragazzi.

    Nella famiglia degli aggregatori è entrato anche questo ... [...]

    Non ha un @mail di contatto, tutti i link hanno il nofollow, non mi ha chiesto autorizzazione, ha banner adsense sopra e sotto il contenuto raschiato. Che schifo di personaggio è quello che ha costruito questo sito???

    Non sono il tipo, ma meriterebbe spam report a valanga.... intanto faccio i miei controlli per individuare chi è... e spero che legga questo post perchè attendo spiegazioni..... secondo me baziga qua dentro!!!

    Mi sono registrato, e al posto del feed ho inserito la mia lamentela al suo comportamento.... vediamo se risponde!!!

    Buona pasquetta a tutti.... dovremmo essere buoni solo a Natale?? Siamo a Pasqua!!!
    Ultima modifica di lorenzo-74; 25-04-11 alle 12:33 Motivo: punto 4.1. del regolamento del forum

  2. #2
    User
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    223
    4.1. E' richiesto di evitare messaggi con contenuti volgari recanti insulti ed offese, denigrazioni verso persone, aziende, religioni ed istituzioni; deridere gratuitamente aziende, i loro servizi ed utenti.
    Vanno evitati atteggiamenti e posizioni di contestazione palesemente ostili e messaggi miranti all'esclusiva destabilizzazione della normale e pacifica partecipazione degli utenti.

    Non credo sia questo il caso.... ma mi adeguo al volere del mod che ha modificato il mio post.

    Secondo il mio parere, questi atteggiamenti - mi riferisco all'aggregatore - andrebbero invece denunciati e mai moderati. Volevo chiarire che non ho insultato ne denigrato nessuno.... anzi, è il sito in oggetto - modifica anche il titolo o elimina il 3d, allora - che è un insulto all'impegno e al tempo che un webmaster impiega per scrivere contenuti unici ed originali.... e francamente non mi va che un qualsiasi tizio osi sfruttare il mio impegno per un introito commerciale come sta facendo questo tizio.

  3. #3
    Consiglio Direttivo L'avatar di lorenzo-74
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,520
    Segui lorenzo-74 su Twitter Aggiungi lorenzo-74 su Facebook
    Ciao Taolo,
    hai citato un aggregatore ed hai definito l'autore uno schifo di personaggio, oltre ad un evidente critica negativa.

    Se intendi discutere in generale dell'argomento - aggregatori, senza denigrare servizi altrui con tanto di link, puoi pure farlo. Ed io sono d'accordo con te sul danno che arrecano gli aggregatori in generale.

    Però lo staff del Forum GT non ha la possibilità di stabilire che ogni accusa espressa da un nostro utente nei confronti di terzi sia fondata. E non si può di certo farsi carico di avallare le accuse inserite nel forum, con il rischio di divenirne legalmente corresponsabili.

    Pertanto, se hai da ridire con questi toni su un servizio in particolare è giusto che tu lo contatti privatamente; viceversa, se vuoi esporre una problematica a livello generale ti è concesso.
    Ultima modifica di lorenzo-74; 25-04-11 alle 17:03

  4. #4
    User
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    223
    Ok... effettivamente ho esagerato nell'esposizione.

    Lo scopo era avere un confronto con gli altri utenti su questa tipologia di aggregazione con un esempio lampante.
    Mi autocito per riprendere l'argomento senza riferimenti

    Non ha un @mail di contatto, tutti i link hanno il nofollow, non mi ha chiesto autorizzazione, ha banner adsense sopra e sotto il contenuto raschiato.
    Penso che ci siano aggregatori e aggregatori. La differenza sta principalmente nel "rispetto della fonte" che non deve essere sfruttata a fine commerciali "sfacciati".

    Se vuoi aggregare, il contenuto aggregato deve essere il "re delle pagina" (tecnicamente: contenuto in alto a sinistra, senza banner che intralcino la lettura dell'abstrat e il link all'articolo originale (dofollow) che non dovrebbe essere invischiato in mezzo a banner pubblicitari di qualsiasi tipo. Prima ancora, controllare la licenza d'uso della fonte e, se non rintracciabile nel sito, indispensabile un contatto con la fonte... almeno per farsi conoscere. L'aggregatore "deve" avere, come qualsiasi sito in produzione, una @mail o un modulo contatti da cui si pretenderebbe una risposta) e non può essere solo ad uso di guadagno personale in quanto così a essere denigrata è la fonte.

    Io vedo in giro aggregatori puliti ed onesti che citano la fonte e inserisco riferimenti e backlink, il cui fine non è "esclusivamente" quello di guadagnarci. Ad esempio, capisco chi ha un sito web su un certo argomento e aggrega contenuti di altri utili ad approfondire.

    Questa tipologia di siti, inutile negarlo, se sono "quelli giusti" portano visite, se a tema con l'argomento di un blog essere aggregati significa raggiungere un pubblico maggiore e non ristretto a "chi ti viene da google". Ma se nessuna rilevanza viene data al contenuto, offuscato, o peggio sepolto da banner scintillanti, .... ma, mi domando, l'etica ed il rispetto al lavoro altrui?!?

    Purtroppo, qui nemmeno un panda agguerrito ci può perchè gli aggregatori ci saranno sempre ed occorre conviverci, e se colpiti si riprenderanno presto... appena scoperto il pandatrucco.
    Io non sono contrario alla condivisione del contenuto in rete - anche solo aggregato -, anzi, sono molto favorevole e penso che l'internet dovrebbe essere così. Ma nel rispetto del contenuto, questo non deve mai "passare in secondo piano".

  5. #5
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,105
    Contro il "male" di certi aggregatori c'è un rimedio efficacissimo, anche se a prima vista può sembrare banale.

    Fai un traceroute del sito in questione e identifica l'IP di hosting, dopodichè lo blocchi nel file .htaccess , e il gioco è fatto.
    Questi aggregatori si servono di plugin appositi che leggono gli RSS , per cui bloccarli risulta relativamente facile.

    Come dice la nota pubblicità... un giorno le penalizzazione arrivavano per via di un aggregatore cattivo, e l'omino disse da oggi a ognuno la propria soluzione in .htaccess e l'aggregatore non fu più cattivo.

    Provare per credere...ooopss.

  6. #6
    ModSenior L'avatar di vnotarfrancesco
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Torino
    Messaggi
    16,147
    Segui vnotarfrancesco su Twitter Aggiungi vnotarfrancesco su Google+ Aggiungi vnotarfrancesco su Linkedin
    Concordo con il consiglio tecnico di bluwebmaster, bisogna però fare attenzione che quell'ip sia esclusivo dell'aggregatore altrimenti si corre il rischio di bloccare qualcos'altro (ammetto che è raro).

    Io però sceglierei una soluzione più semplice: visto che per quanto ci riguarda stiamo parlando di aggregatori italiani o riconducibili a proprietà italiane, mi muoverei par vie legali non solo per richiedere la rimozione del mio contenuto illecitamente pubblicato ma richiedendo anche i danni procurati.


    Valerio Notarfrancesco
    MODSeo e Tecnologie
    Per consigli e strategie SEO seguimi su Google Plus +Valerio Notarfrancesco - Twitter
    Seconda edizione Seo Power

  7. #7
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,105
    L'osservazione di vnotarfrancesco è sacrosanta.
    Se dovete bloccare tutta la sottorete fate attenzione che non rientrino in questa indirizzi come quelli dei crawler Google, bing yahoo ecc. ( ad esempio bisogna fare attenzione se la sottorete inizia con il 66. ecc. ).

    E ho dimenticato di aggiungere che talvolta "questi signori" usano fare i processi di aggregazione su altri server ( quindi con diversi IP ) a cui potete risalire solo tramite il log file.

    Il mio consiglio comunque è quelli di bloccarli senza pietà sia in vista di Panda Update sia per il fatto che sono solo degli MFA e che vi sottragono visitatori, soprattutto nel caso che aggreghino da altri aggregatori...insomma sono devastanti.

  8. #8
    User
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    223
    Ciao Valerio. Andando per gradi, magari proverei a scriverci e vedere se rispondono, se metto in atto la richiesta di esclusione dei propri contenuti. Questa è la soluzione più semplice.

    Ci sono casi e casi, e non credo che nel 95% di questi sia necessario mettere in mezzo avvocati e tribunali. Se vinci, perdi lo stesso in salute e denari.

    Come ho scritto, ci sono casi e casi. Non trovare una @mail, un indirizzo di contatto, un minuscolo modulo contatti, è davvero assurdo.
    Ti dico di più, anche nel whois nessun nome rintracciabile, e pare che il server non sia in italia.... è un .com ed è difficile raccogliere indizi.
    Questo è un caso di aggregatore disonesto, ma non sono tutti così.

  9. #9
    User Attivo
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2,105
    Non capisco perchè usare il whois mentre con un banale comando ( tracerout nomedominioaggregatore ) ottieni l'indirizzo IP del server e poi nel file .htaccess scrivi una riga ( deny from xx.xx.xx.xx dove per xxx sta l'IP del server dove c'è l'aggregatore ) risolvi il problema in un solo minuto esatto.

    Vedi già di per se stesso che usando il whois probabilmente i dati risultano "protetti" e quindi "oscurati" te la dice lunga su questi "signori".

    Per cui perchè affannarsi a cercare improbabili email e rovinarsi il fegato?
    Visto che la maggioranza di questi aggregatori usano i feed , bloccagli quelli e buonanotte.

    Io faccio sempre così e ho ottimi risultati.

    Vedi , parlo per esprienza , la maggioranza di questi aggregatori sono fatti da dilettanti, giovanotti con il piglio di guadagnare qualche spicciolo con qualche banner esposto , ma intanto ti fanno danni inenarrabili e consistenti.
    Spesso basta scrivere ( se sono su piattaforme gratuite con sottodomini ) al provider e , in molti casi, pensano loro a redarguire il webmaster e in qualche caso a sospendere l'account.

    Comunque io ti ho dato solo un consiglio che è a costo zero, l'aggregatore non saprà che lo hai bloccato , e quando se ne accorgerà nulla potrà fare e tu vivi sonni tranquilli.
    Basta un banalissimo tracerout e una riga nel file .htaccess e l'aggergatore...non fu mai più così cattivo.

+ Rispondi alla Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.