+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 9 di 9

Passaggio sito a dominio di primo livello

Ultimo Messaggio di Frank il:
  1. #1
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    22

    Passaggio sito a dominio di primo livello

    Sto pensando di spostare su un dominio di primo livello, un sito che attualmente si trova su uno spazio free (digilander.libero.it).
    Secondo voi ne vale la pena?
    Mi spiego meglio, fornendo anche qualche dato.
    Il sito ha, in media, circa 15.000 visite mensili e 30.000 pagine visitate.
    Il sito è di nicchia e ha PageRank 4.
    Che impatti si hanno in termini di posizionamento, nel passare ad un dominio di primo livello?
    Le visite potrebbero ridursi, magari in un primo momento?
    Sarò costretto a chiedere di aggiornare tutti i backlink con il nuovo indirizzo internet, oppure è sufficiente inserire un re-direct?
    A cos'altro dovrò fare attenzione affinchè sia vantaggioso fare il passaggio?


    Grazie,
    Francesco

  2. #2
    Esperto L'avatar di eLLeGi
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Napoli
    Messaggi
    844
    Citazione Originariamente Scritto da Frank
    Sto pensando di spostare su un dominio di primo livello, un sito che attualmente si trova su uno spazio free (digilander.libero.it).
    Secondo voi ne vale la pena?
    Mi spiego meglio, fornendo anche qualche dato.
    Il sito ha, in media, circa 15.000 visite mensili e 30.000 pagine visitate.
    Il sito è di nicchia e ha PageRank 4.
    Che impatti si hanno in termini di posizionamento, nel passare ad un dominio di primo livello?
    Le visite potrebbero ridursi, magari in un primo momento?
    Sarò costretto a chiedere di aggiornare tutti i backlink con il nuovo indirizzo internet, oppure è sufficiente inserire un re-direct?
    A cos'altro dovrò fare attenzione affinchè sia vantaggioso fare il passaggio?


    Grazie,
    Francesco
    piccola correzione di premessa: "digilander.libero.it" è un dominio di terzo livello, mentre "tuosito.com" è un secondo livello.

    Il passaggio è vantaggioso in ogni caso, poichè se hai un dominio di secondo livello innanzitutto è più facile da ricordare per l'utente e poi puoi avere il controllo completo del sito, spostarlo dove ti pare, gestire permessi etc.

    Gli svantaggi del trasferimento ci sono, soprattutto per quanto riguarda il passaggio da hosting gratuiti che non consentono di effettuare redirect lato server, per cui anche immettendo un redirect stile meta refresh il passaggio per i motori non sarà nè immediato nè indolore.
    analisi seo gratuita www.giuseppeliguori.it

  3. #3
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    22
    Grazie per la precisazione sui livelli dei domini.
    Sono d'accordo sui vantaggi indubbi nell'avere il sito su un dominio di secondo livello.
    Ma per gli svantaggi in termini di indicizzazione e soprattutto di posizionamento, quali sono i passi ottimali di trasferimento del sito da effettuare per minimizzare questi inconvenienti?
    Tieni conto che determinate pagine del sito sono state direttamente linkate da altri siti e forum. Tali pagine hanno avuto un graduale aumento di PageRank.
    Ora, inserendo in tali pagine un redirect automatico (Meta o Javascript?), riuscirò a non perdere le visite dai siti di provenienza, ma al PageRank della medesima pagina che si troverà sul nuovo dominio che cosa accadrà?
    Chiedo aiuto soprattutto a coloro che hanno già avuto un'esperienza di passaggio di dominio.

    Grazie in anticipo.
    Francesco

  4. #4
    User Attivo L'avatar di angelweb
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    ROMA
    Messaggi
    1,195
    Citazione Originariamente Scritto da Frank
    Grazie per la precisazione sui livelli dei domini.
    Sono d'accordo sui vantaggi indubbi nell'avere il sito su un dominio di secondo livello.
    Ma per gli svantaggi in termini di indicizzazione e soprattutto di posizionamento, quali sono i passi ottimali di trasferimento del sito da effettuare per minimizzare questi inconvenienti?
    Tieni conto che determinate pagine del sito sono state direttamente linkate da altri siti e forum. Tali pagine hanno avuto un graduale aumento di PageRank.
    Ora, inserendo in tali pagine un redirect automatico (Meta o Javascript?), riuscirò a non perdere le visite dai siti di provenienza, ma al PageRank della medesima pagina che si troverà sul nuovo dominio che cosa accadrà?
    Chiedo aiuto soprattutto a coloro che hanno già avuto un'esperienza di passaggio di dominio.

    Grazie in anticipo.
    Francesco
    Le visite non cambieranno perchè andranno direttamente nel sito nuovo.
    Il PR se usi il refresh che sarebbe il 301 dei poveri (cosi dicono in molti qui ) e lo devi usare a "0" passerà all'altro dominio.

    Il posizionamento sarà un pochino più lunga la questione.
    Non vedo particolari problemi se non quello di avere molta pazienza quando si fanno queste operazioni


  5. #5
    Esperto L'avatar di eLLeGi
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Napoli
    Messaggi
    844
    Citazione Originariamente Scritto da angelweb
    Le visite non cambieranno perchè andranno direttamente nel sito nuovo.
    Il PR se usi il refresh che sarebbe il 301 dei poveri (cosi dicono in molti qui ) e lo devi usare a "0" passerà all'altro dominio.

    Il posizionamento sarà un pochino più lunga la questione.
    Non vedo particolari problemi se non quello di avere molta pazienza quando si fanno queste operazioni

    Personalmente ho provato ad usare anche io il 301 dei poveri (il meta refresh), ma non ho avuto i medesimi risultati: c'è voluto molto più tempo e soprattutto c'è stato un drop temporaneo dagli indici.
    analisi seo gratuita www.giuseppeliguori.it

  6. #6
    User Attivo L'avatar di angelweb
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    ROMA
    Messaggi
    1,195
    Citazione Originariamente Scritto da eLLeGi
    Personalmente ho provato ad usare anche io il 301 dei poveri (il meta refresh), ma non ho avuto i medesimi risultati: c'è voluto molto più tempo e soprattutto c'è stato un drop temporaneo dagli indici.
    Ciao Ellegi, ti dico che in 2 circostanze quando mi serviva o quando non ho voluto usare il 301 tramite htaccess, ho usato il refresh e mi ha passato sia il PR che il posizionamento.
    Nell'export successivo che c'era stato l'ha passato tranquillamente, per il posizionamento se non sbaglio ci sono volute 3 settimane.
    E' normale che vieni cancellato da Google, una sola page ci può stare nelle serp, e il cambio avviene nel giro di pochi giorni.
    Il refresh è più lento del 301, però chi non può farne a meno per non perdere tutto devo fare cosi in html.

  7. #7
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    22
    Guardando nelle varie guide on-line per il posizionamento, ho letto che il redirect con il META TAG refresh è considerato spam da parte dei motori di ricerca. Sembra preferibile usare un redirect Java-Script.

    Dovrò inoltre decidere su quale server di hosting trasferire il sito. Ho sentito parlare molto di Aruba, che ve ne pare?


    Ciao,
    Francesco

  8. #8
    User Attivo L'avatar di angelweb
    Data Registrazione
    Jun 2006
    Località
    ROMA
    Messaggi
    1,195
    Citazione Originariamente Scritto da Frank
    Guardando nelle varie guide on-line per il posizionamento, ho letto che il redirect con il META TAG refresh è considerato spam da parte dei motori di ricerca.
    Se usato a "0" non viene considerato spam ha la funzione del 301.
    Se lo metti a 2/3/4/10/20 allora si.

  9. #9
    User
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Messaggi
    22
    Grazie dei consigli.
    Dopo un'accurata ricerca sul portale, ho pianificato il passaggio del sito dall'attuale dominio di terzo livello (su spazio free) al dominio di secondo livello (www.nomesito.it).

    Passi da fare:

    1) Trasformare, in offline, le pagine web da html a pagine php.
    2) Pubblicare le pagine php sul nuovo dominio.
    3) Effettuare le seguenti modifiche a tutte le pagine html che stanno sul vecchio dominio:
    a. Inserire il META refresh, 0 secondi (301 dei poveri);
    b. Sostituire il contenuto delle pagine con una frase di avviso del
    cambio indirizzo e link al nuovo dominio.
    4) Creare la sitemap nuovo dominio.
    5) Rimuovere la vecchia sitemap e sottoporre la nuova.
    6) Chiedere l’aggiornamento dell’indirizzo web ai siti che hanno link che
    puntano ancora al vecchio indirizzo.


    Risultati sperati:
    A) Passaggio del PageRank dalla vecchia pagina html alla nuova pagina php (per ogni pagina);
    B) Miglioramento generale del posizionamento (o almeno stesso numero di visite).

    Nota: Mi aspetto un miglioramento del posizionamento perchè il nuovo nome a dominio contiene la parola chiave, che appare prima, e quindi è più rilevante per i motori di ricerca. Tale parola chiave è ricorrente in buona parte delle ricerche fatte dagli utenti, e con le quali giungono al mio sito.
    Esempio:

    Vecchio indirizzo: http://digilander.libero.it/parolachiave
    Nuovo indirizzo: http://www.parolachiave.it


    Approfitto del trasloco anche per sostituire, in tutte le pagine, il menù orrizzontale con uno verticale (sperando che i motori non la vedano come una pagina diversa, dalla corrispondente pagina vecchia, su cui ho inserito il cosidetto 301 dei poveri)

    Se tutto va bene, vi farò sapere.
    In caso contrario, è anche un poco colpa vostra (scherzo!).

    Ciao,
    Francesco
    Lavoro & web
    http://lavoro-web.blogspot.com

    La difficoltà non sta nel credere nelle nuove idee, ma nel fuggire dalle vecchie

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.