+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 13 di 13

Sitemap Multiple migliorano l'indicizzazione e fanno crescere il traffico

Ultimo Messaggio di colvi il:
  1. #1
    Esperto
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    68

    Sitemap Multiple migliorano l'indicizzazione e fanno crescere il traffico

    Un argomento a mio avviso importante uscito fuori in questi giorni riguarda l'utilizzo delle sitemap multiple.
    Ci sono due articoli interessanti che dimostrano l'efficacia di questo metodo:
    http://seomoz.org/blog/multiple-xml-...on-and-traffic
    http://distilled.net/blog/seo/indexa...bmaster-tools/

    Volevo discutere sul come è meglio suddividere le sitemap: per novità, per categorie (semanticamente più corretto), per tipologia di contenuto.

    Negli articoli vengono proposte 3 diverse soluzioni:
    semplice: gruppi di sitemap da massimo 100 articoli
    buona: raggruppare pagine statiche, prodotti, blog
    ottima: raggruppare per pagine statiche, categorie, sottocategorie, …

    Prendiamo il caso di un sito di e-commerce che ha pochissime pagine statiche, un migliaio di categorie, e decine di migliaia di prodotti.
    Raggrupparle per tipologia di contenuto vuol dire creare pochissime mappe con alcune che contengono decine di migliaia di pagine (prodotti), altre ne contengono poche (pagine statiche, categorie, etc...).

    Altra soluzione potrebbe essere quella di suddividere le sitemap relative alle pagine prodotto per novità (100 prodotti in ogni mappa). Con 50000 prodotti si creerebbero 500 sitemap. Potrebbe diventare complesso tenere traccia nel webmaster tools di tutte queste sitemap, per verificare errori negli url o altro. Ma questo è un problema secondario.

    Oppure trovare una soluzione semanticamente più corretta: cercare di suddividere le mappe raggruppando le pagine prodotto per categorie o marche o ditta produttrice. Anche in questo verrebbero generate un gran numero di sitemap.

    Se poi riusciamo anche a dare delle priorità corrette a tutti i contenuti, seguendo una distribuzione lineare come suggerito da Enrico Altavilla (http://lowlevel.it/migliorare-lindic...delle-sitemap/) credo che l'indicizzazione delle pagine del sito migliorerà notevolmente.

    Voi che ne pensate?
    Ultima modifica di Giorgiotave; 20-07-11 alle 13:43 Motivo: aggiunti link cliccabili

  2. #2
    Esperto
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    68
    Altra questione su cui discutere.
    Avendo più sitemaps utilizzerò una sitemap_index per elencarle tutte.
    Potrebbe essere più efficiente, sempre al fine di una più veloce indicizzazione delle pagine, inserire sia la mappa index che tutte le singole mappe nel file robotx.txt?

  3. #3
    Esperto L'avatar di cardy
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Cattolica
    Messaggi
    343
    Segui cardy su Twitter Aggiungi cardy su Google+ Aggiungi cardy su Facebook
    Ciao emizz, è sufficente inserire la sitemap_index.xml nel robots.txt.
    Al resto ci pensano poi gli spider ;-)
    Mi trovate anche su Twitter Programmatore Wordpress

  4. #4
    Esperto
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    68
    Si questo è certo.
    Ma io parlavo di "ottimizzare" il processo di indicizzazione e chiedevo se qualcuno ha mai provato ad inserire nel robots.txt tutte le varie sitemaps e se anche solo in piccola percentuale viene velocizzato il processo di indicizzazione.
    Magari vengono "parallelizzate" le richieste

    Il dibattito principale comunque verte su come è meglio distribuire le pagine di un sito nelle varie sitemaps (tipologia, categoria, novità). Oppure è totalmente indifferente, l'importante è suddividere, a prescindere dall'organizzazione?
    Ultima modifica di emizz; 19-07-11 alle 19:15

  5. #5
    Esperto
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    68
    Aggiungo un bel link all'ottimo tweet di misterjinx:
    twitter.com/#!/misterjinx/status/93457165632811008
    Non serve altro commento

  6. #6
    Esperto L'avatar di cardy
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Cattolica
    Messaggi
    343
    Segui cardy su Twitter Aggiungi cardy su Google+ Aggiungi cardy su Facebook
    Ok, io avevo in effetti risposto alla seconda domanda. per quanto riguarda il link relativo alle sitemap di Gstatic, beh io credo che sia normale per loro utilizzare delle sitemap testuali, semplicemente perchè diversamente dovrebbero aggiornare continuamente i files inserendo la data di ultima modifica.
    per quanto riguarda la suddivisione delle pagine in sitemap, io cercherei di dividerle con logica ad esempio per sezione.
    in questo modo posso vedere quali pagine sono indicizzate e quali no.
    Se poi ho problemi di indicizzazione o voglio verificare contenuti duplicati, creerò delle sitemap più piccole in modo da riuscire ad individuare più facilmente le pagine da sistemare... ;-)
    Mi trovate anche su Twitter Programmatore Wordpress

  7. #7
    Esperto
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    68
    La scelta di Gstatic di utilizzare file txt è sicuramente dettata da problemi di efficienza, come anticipato da cardy. Tra l'altro alcuni parametri della sitemap come la priorità sarebbero inutili. Perchè mai Google dovrebbe dare una priorità maggiore ad un profilo rispetto ad un altro?
    C'è da studiare bene invece la distribuzione dei profili nelle varie sitemaps, per comprendere se c'è una logica ben precisa o se sono ordinati per ip. Io vedo innanzitutto che sono raggruppati per lingua. E' un primo indicatore.

    Tornando a noi. Tu consigli di suddividerle per sezioni, quindi seguendo una certa logica (con un occhio alla semantica). Sono pienamente d'accordo.
    Però se questo non influenza l'indicizzazione, tanto vale inserirli per data di inserimento o per id: è più veloce, più immediato, più semplice da realizzare

  8. #8
    Esperto
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    68
    Aggiungo altra carne al fuoco:
    http://plus.google.com/1084307853886...ts/PH4T9Em88Qr
    Un commento di Enrico Altavilla sollecitato da Riccardo Mares (Merlinox).
    Ultima modifica di Giorgiotave; 20-07-11 alle 13:51 Motivo: aggiunto link

  9. #9
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,506
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Salve ragazzi

    Io punterei molto sullo strumento diagnosi, cioè suddividerle per poi trarre informazioni da Google.

    Tuttavia...ci sono una serie di considerazioni che è importante conoscere:

    - GWT è passato da 185.000 URL nell'indice web a 950.000...senza aumentare il traffico
    - GWT è molto instabile per quanto riguarda le Sitemap...i bug sono dietro l'angolo costantemente e i fattori di percentuale di indicizzazione variano anche in funzione della popolarità, della grandezza, della velocità..sono instabili
    - i test che effettuiamo devono essere fatti con tutti i parametri fermi, che è difficile, perchè se la popolarità aumenta è ovvio che si ottiene di più (nel grafico di SEOMoz la freccia indica l'aumento di traffico da un dato giorno...ma mi pare che il traffico stia esplodendo già poco prima..)
    - se la Sitemap era davvero messa male, con l'operazione X si possono ottenere molti vantaggi. Magari però..con la nostra Sitemap non otteniamo gli stessi risultati perchè partiamo da un punto di partenza più avanzato
    - molte volte mi è capitato di dividere le Sitemap in più Sitemap senza variare la percentuale di pagine indicizzate
    - la scelta della Sitemap è molto delicata e secondo me è importante che venga effettuata tenendo presente lo storico delle modifiche che si sono fatte al GWT

    Quello che voglio dirvi è che fare test con la Sitemap è molto più complesso che farli con i parametri dei fattori interni e non sono la stessa cosa.

    Qui abbiamo più fattori di personalizzazione di trattamento e più fattori che non possiamo controllare.

    Bisogna stare un pò più attenti del solito :-)

  10. #10
    Esperto
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    68
    Ciao Giorgio grazie della nuova qualifica "esperto" e grazie per il tuo intervento in questa discussione.

    Si è molto delicata la questione, sia per l'importanza della sitemap nell'indicizzazione delle pagine sia perchè è facile che il test venga "sporcato" da altri fattori (oltre all'inaffidabilità del GWT per quanto riguarda i dati relativi alla sitemap).

    Sto pianificando proprio ora la modifica della sitemap cercando di "accorpare" le pagine in maniera logica, in base agli argomenti e altri fattori che rendono le pagine "affini".
    In questo modo ho anche la possibilità di tenere sotto controllo l'indicizzazione delle pagine di determinate categorie merciologiche, o prodotti non categorizzate a dovere, o prodotti di marche "poco linkate internamente" etc.. etc..
    Lo scopo è proprio questo: cercare di comprendere se porta effettivi vantaggi la sola suddivisione della sitemap e avere dei dati in più da analizzare per prevenire/curare eventuali problemi.

    Se qualcuno ha delle esperienze dirette a riguardo, e le vuole condividere, sono sicuramente ben accette

  11. #11
    L'avatar di Giorgiotave
    Data Registrazione
    Oct 2004
    Località
    Monasterace
    Messaggi
    40,506
    Visita il canale Youtube di Giorgiotave
    Mi piacerebbe se dopo questa esperienza volessi condividere con noi i risultati

  12. #12
    Esperto
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    68
    Ma certo!

  13. #13
    User
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    108
    Salve ragazzi, ho seguito con molta attenzione la discussione e vorrei chiedervi come inserire un contatore nel main in modo dinamico cioè il contatore quando questo raggiunge il valore 50000, chiudere il file di sitemap e ne crea un altro lo scrive fino a 50000 e poi ripete l'operazione fino al completamento di tutta la sitemap xml.

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.