+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 5 di 5

Contributo INARCASSA tra professionisti?

Ultimo Messaggio di lorenzo-74 il:
  1. #1
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    3

    Contributo INARCASSA tra professionisti?

    Salve.
    riporto quanto scritto sul sito INARCASSA (http://www.ud.archiworld.it/DOCS/INARCASSA.HTML)

    "CONTRIBUTO INTEGRATIVO

    Considerata la frequenza con la quale viene posto alla Segreteria dell'Ordine il quesito riguardante l'applicazione del contributo integrativo, si riporta qui di seguito il testo del comma n. 6 dell'art. 10 della L. 6/81 così come modificata dalla L. 290/90:
    " Il contributo integrativo non è dovuto per le prestazioni effettuate nei rapporti di collaborazione tra ingegneri ed architetti anche in quanto partecipanti ad associazioni o società di professionisti".
    Ciò significa che, qualora dei professionisti o delle società di ingegneria o di professionisti collaborino ad una attività di natura professionale, il contributo integrativo sarà raccolto da chi emetterà la fattura verso il cliente finale.
    Pertanto nei rapporti che intercorrono tra ingegneri o architetti, anche in quanto partecipanti ad associazioni o società di professionisti, il contributo integrativo non è dovuto così come non è dovuto nei rapporti di collaborazione tra società di ingegneria e tra queste e gli ingegneri e gli architetti."
    Secondo voi significa che se io presto i miei servizi ad un'altro architetto:
    1. in fattura non dovro mettere la rivalsa del contributo;
    2. sui compensi percepiti non pagherò contributi previdenziali.
    Ho capito bene?

  2. #2
    Banned L'avatar di fabioalessandro
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Pavia/Napoli
    Messaggi
    1,331
    si hai capito benissimo
    e grazie per aver riportato questa news

  3. #3
    User Newbie
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    3
    Citazione Originariamente Scritto da fabioalessandro Visualizza Messaggio
    si hai capito benissimo
    Spero, però di non aver capito benissimo quanto segue:

    ricevendo praticamente il 95% dei miei compensi da uno studio di architettura con il quale collaboro, per il 95% dei miei compensi non dovrei pagare contributi previdenziali e non dovrei applicare la rivalsa in fattura. Però il 5% restante dei miei compensi non superano il reddito imponibili di riferimento per i contributi soggettivi ed integrativi: quindi pagherò lo stesso i contributi su una buona parte di quei redditi pur non potendo applicare la rivalsa!

    Che bello!

  4. #4
    User
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Caserta
    Messaggi
    70
    giusto per chiarezza il sito che hai linkato non è di inarcassa ma dell'ordine nazionale degli architetti nella sezione riguardante l'inarcassa....il sito dell'inarcassa è www.inarcassa.it

    in riferimento alla rivalsa essa vale solo per i contributi integrativi, ad ogni modo se fatturi ad altri professionisti (architetti/ingegneri) non c'è rivalsa ma resti cmq tenuto al pagamento dei contributi integrativi minimi
    http://tirocinanti.blogspot.com/

  5. #5
    Consiglio Direttivo L'avatar di lorenzo-74
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,234
    Segui lorenzo-74 su Twitter Aggiungi lorenzo-74 su Facebook
    Spero, però di non aver capito benissimo quanto segue:

    ricevendo praticamente il 95% dei miei compensi da uno studio di architettura con il quale collaboro, per il 95% dei miei compensi non dovrei pagare contributi previdenziali e non dovrei applicare la rivalsa in fattura. Però il 5% restante dei miei compensi non superano il reddito imponibili di riferimento per i contributi soggettivi ed integrativi: quindi pagherò lo stesso i contributi su una buona parte di quei redditi pur non potendo applicare la rivalsa!

    ciao collega.
    Intanto distinguerei tra contributo soggettivo e contributo integrativo.
    Non è corretto dire che per prestazioni fatte a ingegneri o architetti non si pagano contributi previdenziali, visto che il contributo soggettivo si paga sempre e comunque in percentuale del 10% dei tuoi compensi.
    Con il contributo integrativo è esattamente come hai detto; ossia non fai pagare il 2% al tuo collega.
    Il problema sta naturalmente nei minimi contributivi. Se lavori in via quasi esclusiva per ingegneri o architetti ti troverai alla fine di dover pagare comunque il minimo anche se non hai raccimolato neanche un euro. E questa è una bella sòla; per fortuna che per il contributo integrativo il minimo si aggira ora intorno ai 350 euro; pensa un pò cosa succederà in futuro con la bella botta che stiamo per ricevere (probabile aumento al 4% del contributo integrativo, al 15% del soggettivo)


    ps: caro fabioalessandro... questa risposta me la sono sognata stanotte

    ciao

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.