+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 14 di 14

Perché in Italia non usiamo Triberr?

Ultimo Messaggio di AndMore il:
  1. #1
    User L'avatar di AndMore
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Livorno
    Messaggi
    219
    Segui AndMore su Twitter Aggiungi AndMore su Google+ Aggiungi AndMore su Facebook Aggiungi AndMore su Linkedin Visita il canale Youtube di AndMore

    Perché in Italia non usiamo Triberr?

    [Per i Moderatori] Stavo per pubblicare questo messaggio nella sezione Social Media Marketing, se ritenete il messaggio più adatto spostatelo pure...

    Con mio immenso dispiacere noto che tutti coloro che si definiscono marketer o blogger decidono sempre più di affidarsi a personaggi che creano delle guide con la formula "Get Rich Fast", non credo che gran parte degli utenti di questo forum si possano inserire all'interno di questa categoria, ma questo è sicuramente quello che fanno la media degli utenti italiani e quello che la comunità percepisce come messaggio.

    Chi frequenta questo forum sa benissimo che far crescere un blog, o il traffico di un sito web, non è una cosa assolutamente semplice, né tantomeno veloce...

    Però mi chiedo come mai moltissimi italiani non stanno al passo con i tempi e non utilizzano servizi gratuiti che vengono messi a disposizione... In questo caso specifico mi sto riferendo al sito Triberr (che trovate a triberr.com).

    La cosa geniale che trovo in questa piattaforma è che ha permesso a moltissimi blogger di mettersi in contatto tra loro e condividere con i propri social network articoli di altri blogger che, comunque, potrebbero essere di interesse per l'audience che hanno.

    L'idea che sta alla base di questo sistema è veramente molto semplice, io e te abbiamo dei blog dove parliamo di macchine e quindi abbiamo creato 2 comunità distinte di persone che sono interessate a questo argomento, ma difficilmente andremo a scrivere lo stesso articolo nello stesso momento (poi dobbiamo considerare se due persone possono scrivere lo stesso articolo...).

    In questo contesto io trovo il tuo articolo e lo condivido con la mia audience che sicuramente sarà interessata, ovviamente tu guadagni un pò di traffico che io sono in grado di generare, ma io mi posiziono in una posizione ancor più autorevole nei confronti della mia audience, dato che condivido del contenuto per loro interessante.

    A questo punto tu o un altro membro della tribu delle "macchine" leggono il mio articolo e qualcuno di loro potrà condividere il mio contenuto...

    Sinceramente trovo questa soluzione perfetta per chi sta cercando di ampliare la propria audience ma, andando a fare una ricerca su Triberr noto con mio dispiacere che ci sono al massimo una decina di utenti che rispondono alla parola chiave "italian" e ancor meno tribu...

    A questo punto o sono io che ho sbagliato il mio metodo di ricerca, forse era meglio se andavo ad inserire nome e cognome di ogni singola persona che vorrei trovare su Triberr, oppure c'è qualche collo di bottiglia che tiene lontano gli italiani da un servizio eccezionale come quello...

    E non venite a dirmi che nel 2012 l'inglese è ancora una barriera per noi popolo dello stivale...

    Spero con questo messaggio di aver scatenato un pò di interesse da parte vostra e spero di vedervi su Triberr, sarò ben lieto nell'aiutarvi a dare una maggiore esposizione ai vostri articoli!

    Oppure preferite spendere 5k in Facebook ads?!?
    Ultima modifica di valijolie; 26-01-13 alle 00:27 Motivo: Stile sms
    MOD WordPress
    SkillsAndMore - La scuola online per gli sviluppatori del futuro

  2. #2
    Moderatore L'avatar di ZioMike
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,501
    Segui ZioMike su Twitter Aggiungi ZioMike su Linkedin
    Ciao Andmore,
    ho spostato nella sezione adatta

    Buona giornata!

  3. #3
    User L'avatar di AndMore
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Livorno
    Messaggi
    219
    Segui AndMore su Twitter Aggiungi AndMore su Google+ Aggiungi AndMore su Facebook Aggiungi AndMore su Linkedin Visita il canale Youtube di AndMore
    Citazione Originariamente Scritto da ZioMike Visualizza Messaggio
    ...
    Grazie mille, spero di ricevere un feedback maggiore da queste parti

    Buon proseguimento anche a te.
    Ultima modifica di valijolie; 29-11-12 alle 18:48 Motivo: Quote non necessario
    MOD WordPress
    SkillsAndMore - La scuola online per gli sviluppatori del futuro

  4. #4
    ModSenior L'avatar di vnotarfrancesco
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Torino
    Messaggi
    16,163
    Segui vnotarfrancesco su Twitter Aggiungi vnotarfrancesco su Google+ Aggiungi vnotarfrancesco su Linkedin
    Ciao AndMore, hai delle statistiche o degli studi recenti che mettono a confronto il traffico portato da Triberr rispetto ad altri social?


    Valerio Notarfrancesco
    MODSeo e Tecnologie
    Per consigli e strategie SEO seguimi su Google Plus +Valerio Notarfrancesco - Twitter
    Seconda edizione Seo Power

  5. #5
    User L'avatar di AndMore
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Livorno
    Messaggi
    219
    Segui AndMore su Twitter Aggiungi AndMore su Google+ Aggiungi AndMore su Facebook Aggiungi AndMore su Linkedin Visita il canale Youtube di AndMore
    Ciao Valerio,

    sinceramente riuscire a calcolare delle statistiche su Triberr è veramente molto difficile e personale, ma una cosa è sicura, fintanto che gli italiani non lo usano il ROI di questo social sarà per noi pari a zero.

    Triberr è un'idea davvero interessante perché, un pò come i Google Groups o questo stesso forum, permette di creare delle tribù di persone che coprono uno stesso argomento (come per l'esempio delle macchine citato sopra); la caratteristica di questo social è che le persone al suo interno sono tutte persone che desiderano sia aumentare il proprio traffico che quello degli appartenenti alla stessa tribù.

    Per utilizzare bene questo servizio, una volta inserito nelle corrette tribù, non dovrai far altro che usare questo sistema per 5min al giorno. In questo lasso di tempo puoi spulciare e condividere gli articoli di altri senza preoccuparti di dare l'impressione di essere uno spammer alla tua audience, infatti, Triberr ti permetterà di diluires tutti i post che condividi specificando un range di tempo minimo per la pubblicazione dei contenuti.

    Se imposti 20min, che è il valore di default, e scegli di condividere 5 articoli; quest'ultimi verranno pubblicati singolarmente ogni 20min.

    Ma più che pensare alle statistiche io mi soffermerei sull'utilità sociale che ha questo servizio. Utilizziamo network sociali? Paghiamo qualcuno per mantenere la nostra azienda sociale? Allora perché non proviamo un pò noi ad essere più sociali?

    Se poi vuoi trovare qualche statistica puoi sempre aprire Google ed inserire una delle seguenti chiavi: "triberr stats", "grow traffic triberr", "traffic triberr" e qualsiasi altra chiave connessa. Troverai tonnellate di contenuto che ti spiega come Triberr è stato di grande aiuto a moltissimi blogger, ahimé, d'oltreoceano.
    Ultima modifica di AndMore; 29-11-12 alle 16:05 Motivo: aggiunta risposta
    MOD WordPress
    SkillsAndMore - La scuola online per gli sviluppatori del futuro

  6. #6
    ModSenior L'avatar di vnotarfrancesco
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Torino
    Messaggi
    16,163
    Segui vnotarfrancesco su Twitter Aggiungi vnotarfrancesco su Google+ Aggiungi vnotarfrancesco su Linkedin
    Io veramente ho cercato su google.com e oltre a non aver trovato nessuna statistica d'oltreoceano ho letto pareri alquanto perplessi proprio da parte dei marketer e blogger stranieri più famosi.
    Non vedo quindi perché un blogger o un consulente, americano, francese o italiano che sia, dovrebbe investire il suo tempo se non ci sono riscontri sul fatto che una piattaforma sia ben frequentata e possa portare traffico utile.

    Quindi direi che in Italia non usiamo Tribber, con le dovute proporzioni dovute alla popolazione, per gli stessi motivi per cui non viene usato in Germania, in Francia, in Inghilterra e negli Stati Uniti.


    Valerio Notarfrancesco
    MODSeo e Tecnologie
    Per consigli e strategie SEO seguimi su Google Plus +Valerio Notarfrancesco - Twitter
    Seconda edizione Seo Power

  7. #7
    User Attivo L'avatar di valijolie
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Rimini
    Messaggi
    1,402
    Segui valijolie su Twitter
    Ciao AndMore
    Triberr mi ha subito incuriosita come tutte le cose che non conosco e sono andata ad iscrivermi. Da come la descrivi sembrerebbe una piattaforma da tenere in considerazione, concettualmente l'idea è interessante, ma al tempo stesso anche i dubbi di Valerio mi sembrano fondati, anche se non ho fatto ricerche approfondite.

    Il primo dubbio a occhio che mi viene in mente una volta iscritta e fatta una ricerca tematica è: perché io blogger italiana dovrei condividere i miei articoli in italiano su una piattaforma a prevalenza di lingua inglese?

    Al più, l'utilizzo che mi verrebbe da fare è quello di esplorarla per prelevare spunti interessanti da riproporre sul mio blog.
    Per fare questa cosa qui, ad esempio, io utilizzo un altro strumento che è Pearltrees.

    Il discorso cambia se gestisco un blog in inglese. Ma al di là dello scoglio o meno che può rappresentare la lingua per ciascuno di noi, non conosco molti blogger di settore che strategicamente scrivono in inglese, pertanto mi viene da dire che questo è uno dei motivi per cui ci sono pochi italiani su Tribber.



  8. #8
    User L'avatar di AndMore
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Livorno
    Messaggi
    219
    Segui AndMore su Twitter Aggiungi AndMore su Google+ Aggiungi AndMore su Facebook Aggiungi AndMore su Linkedin Visita il canale Youtube di AndMore
    Ciao Valerio,

    non voglio aprire un dibattito tra chi trova le migliori informazioni su Internet, non è assolutamente il moi scopo Ma devo dire che, probabilmente, io sono rimasto abbagliato (se vogliamo dire così) da due punti:

    - persone che dicevano di aver raddoppiato o migliorato anche in modo maggiore il proprio traffico;
    - la filosofia di Triberr.

    Ovviamente io non ho ancora un punto di vista focalizzato al ROI date che non spendo soldi nell'advertising e, sinceramente, vorrei non spenderli mai; ma sai io sono un sognatore e premio i progetti che puntano ad utilizzare la forza umana in un modo differente, più collaborativo...

    Per questo mi sono interessato a Triberr e ad altri progetti che potrebbero aiutare un piccolo blogger a crescere e a farsi notare (qualcuno ha mai visto PostRunner? ma anche lì ci sono pochi italiani...); per questo mi chiedevo come mai non ci sono utenti italiani...

    Ciao valijolie,

    ad essere sincero mi sono chiesto anche io la tua stessa domanda "perché condividere il mio contenuto in ita su altre lingue" ed è proprio per questo motivo che sono arrivato qua a chiedervi cosa ne pensate. La mia speranza era quella di creare interesse, avere un pò di trazione, conoscere chi fosse già presente al suo interno (italiano) e magari iniziare insieme ad utilizzare il servizio e spargerne la voce...

    Concordo con il tuo punto di vista, sopratutto quando parli dell'uso che ne puoi fare ora di un sito del genere che non offre contenuti in italiano, ma offre ispirazione e analisi...

    Anche io sto iniziando a pensare che molto probabilmente inizierò a contribuire con del contenuto in inglese, mi piacerebbe molto che l'utenza italiana si svegliasse ancora di più ed iniziasse ad utilizzare Internet come fonte di formazione (è il mio campo :P) piuttosto che consultare internet per consultare ricette e gli ultimi gossip. Ma, forse, alla fine Internet è talmente vasto che ognuno può trovare quello che desidera e gli italiani non desiderano altro...

    Non so se ritenete questo messaggio uno sfogo ma, come Marco De Rossi, credo che la scuola del futuro sia digitale e più collaborativa e mi snerva un pò vedere che questo messaggio tarda ad arrivare...

    Grazie per i vostri contributi, mi avete fatto riflettere molto
    MOD WordPress
    SkillsAndMore - La scuola online per gli sviluppatori del futuro

  9. #9
    User Attivo L'avatar di valijolie
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Rimini
    Messaggi
    1,402
    Segui valijolie su Twitter
    Grazie per la risposta AndMore
    mi piace tantissimo il tuo entusiasmo, io lo applico in tutte le cose in cui vedo del potenziale per me e per aumentare la condivisione delle conoscenze, degli spunti, delle possibilità: sono anch'io una sognatrice e adoro del web il fatto che permetta una formazione orizzontale e, come dici tu, collaborativa.

    Come ti dicevo, io ho la passione per Pearltrees dove organizzo i contenuti, le idee, le ispirazioni, e le condivido. Si tratta di una piattaforma sviluppata da dei ragazzi francesi giovanissimi e gli italiani avvistati non sono tanti, ma il materiale è tantissimo e le interazioni ci sono appena cominci ad utilizzarlo assiduamente. Immagino sia lo stesso per Triberr.

    Al momento non ho in mente un piano editoriale di contenuti in inglese in nessuno dei blog su cui scrivo, ma sicuramente giroavagherò un po' per trovare cose interessanti!

    C'è sempre qualcosa da scoprire, grazie per la segnalazione
    Ciao,
    Valentina


  10. #10
    User L'avatar di AndMore
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Livorno
    Messaggi
    219
    Segui AndMore su Twitter Aggiungi AndMore su Google+ Aggiungi AndMore su Facebook Aggiungi AndMore su Linkedin Visita il canale Youtube di AndMore
    Mi sa tanto che inizierò a provare Pearltrees

    Ci dò un'occhiata e ti faccio sapere, cmq grazie anche a te per la segnalazione!

    PS: Grazie per esserti iscritta al canale YouTube

    Andrea Barghigiani
    Ultima modifica di AndMore; 30-11-12 alle 14:22 Motivo: aggiunta ps
    MOD WordPress
    SkillsAndMore - La scuola online per gli sviluppatori del futuro

  11. #11
    User Attivo L'avatar di valijolie
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Rimini
    Messaggi
    1,402
    Segui valijolie su Twitter
    Ciao AndMore
    allora come va con la tua infatuazione con Tribber?
    Hai poi provato Pearltrees?


  12. #12
    Esperto L'avatar di emanuele80
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Località
    Civitanova Marche (MC)
    Messaggi
    187
    Segui emanuele80 su Twitter Aggiungi emanuele80 su Google+ Aggiungi emanuele80 su Facebook Aggiungi emanuele80 su Linkedin Visita il canale Youtube di emanuele80
    Ciao valijolie,

    sto utilizzando Pearltrees e volevo ringraziarti per avermi fatto conoscere questo strumento, davvero interessante sia per il servizio che offre sia per la possibilità di essere utilizzato anche attraverso applicazioni per iPhone.

    Grazie ancora e a presto,

    Emanuele

  13. #13
    User Attivo L'avatar di valijolie
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Rimini
    Messaggi
    1,402
    Segui valijolie su Twitter
    Ciao Emanuele
    sono contenta che lo strumento ti piaccia, per me è fondamentale per non perdermi di vista le cose.
    Ti verrò a cercare e a pickare le tue perle...

  14. #14
    User L'avatar di AndMore
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Livorno
    Messaggi
    219
    Segui AndMore su Twitter Aggiungi AndMore su Google+ Aggiungi AndMore su Facebook Aggiungi AndMore su Linkedin Visita il canale Youtube di AndMore
    Euy valijolie,

    scusami per l'altra volta ma ero convinto di averti risposto... Mi succede anche con gli SMS

    Personalmente alla fine non ho utilizzato molto Perltrees, ad esempio, uso Diigo da molto più tempo ma le volte che mi trovo ad utilizzarlo sono molte rare; ma mi prendo sempre il tempo per archiviare il tutto meticolosamente

    Ho sperimentato diversi metodi per rendere questa esperienza del mantenersi aggiornati e ultimamente devo dire che mi trovo molto bene con l'accoppiata Google Reader e Pocket (formely known as Read It Later). La mattina mi metto a spulciare i miei RSS, anche se tra poco sia Feedburner che (credo) Reader chiuderanno i battenti... Man mano che scorro gli articoli salvo su Pocket quelli che ritengo più interessanti e torno a leggerli quando più opportuno.

    Devo dire che sono un fanatico del movimento Get Things Done e il tempo investito nell'aggiornamento mi distrae sempre di più. Al momento volevo spulciare gli RSS una volta a settimana ed utilizzare i giorni rimanenti ad approfondire gli argomenti salvati, ma un giorno solo mi sembra troppo poco... Quello che provo a fare dalla prossima settimana è svuotare Reader una volta ogni tre giorni e andare avanti così.

    Vedremo quello che succede. Intanto grazie ancora per avermi indicato questo servizio e continua a farlo se troverai qualcosa di interessante!
    MOD WordPress
    SkillsAndMore - La scuola online per gli sviluppatori del futuro

+ Rispondi alla Discussione

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.