In questo caso sei fortunato perché l'installazione di Linux è già stata fatta da DigitalOcean quindi puoi passare all'installazione di Apache

1. Apri il terminale come mostrato nella lezione precedente e se ti logghi con un utente diverso da "root" richiedi i privilegi di root come segue

[user@webmasterwannabe ~]$ su

2. Il pacchetto Apache su Centos si chiama "httpd". Per intallarlo usiamo YUM (il package manager di Centos).

[user@webmasterwannabe ~]$ yum install httpd

3. Avvia Apache.

[user@webmasterwannabe ~]$ systemctl start httpd.service

4. Rendi Apache avviabile in automatico al boot

[user@webmasterwannabe ~]$ systemctl enable httpd.service

5. Testa il funzionamento di Apache visitando via Browser l'indirizzo IP che ti ha assegnato DigitalOcean. Dovresti vedere una pagina con scritto "Testing 1 2 3..." come segue

Apache pagina di default Centos 7

1. Mysql su Centos 7 è un pacchetto MariaDB quindi per intallarlo usando YUM i comandi sono i seguenti

[user@webmasterwannabe ~]$ yum install mariadb mariadb-server

2. Avvia Mysql

[user@webmasterwannabe ~]$ systemctl start mariadb.service

3. Rendi Mysql avviabile in automatico al boot

[user@webmasterwannabe ~]$ systemctl enable mariadb.service

4. Configura Mysql

[user@webmasterwannabe ~]$ mysql_secure_installation

Rispondi a tutte le opzioni con la risposta di default e inserisci la password di root del database quando ti viene chiesto

Setting the root password ensures that nobody 
can log into the MariaDB root user without the proper authorization.
New password: La-tua-password
Re-enter new password: La-tua-password
Password updated successfully!
Reloading privilege tables..
... Success!

1. Installa php e i moduli per Mysql

[user@webmasterwannabe ~]$ yum install php php-mysql

2. Riavvia Apache

[user@webmasterwannabe ~]$ systemctl restart httpd.service

Testa PHP creando un file nel percorso pubblico di default di Apache.

3. Crea il file

[user@webmasterwannabe ~]$ vi /var/www/html/test.php

4. Inserisci il codice seguente

<?php
phpinfo();
?>

e salva facendo ESC+:wq!

5. Visita tramite Browser il "tuo indirizzo ip" e aggiungi "/test.php". Dovresti vedere una cosa simile alla seguente

Php pagina di default Centos 7

Ora per far sì che i file che metti sul tuo server siano raggiungibili quando l'utente digita il tuo nome dominio è necessario creare un file virtualhost.

1. Crea il file per includere i virtualhost

[user@webmasterwannabe ~]$ vi /etc/httpd/conf.d/vhosts.conf

2. Aggiungi la direttiva che segue e salva

IncludeOptional vhosts.d/*.conf

3. Crea il file virtualhost per il tuo dominio (in questo esempio usiamo webmasterwannabe.it)

[user@webmasterwannabe ~]$ vi /etc/httpd/vhosts.d/webmasterwannabe.it.conf

4. Aggiungi le direttive che seguono e salva

<VirtualHost TUO_IP:80>
    ServerAdmin webmaster@webmasterwannabe.it
    DocumentRoot "/var/www/html/webmasterwannabe.it/public_html"
    ServerName webmasterwannabe.it
    ServerAlias www.webmasterwannabe.it
    ErrorLog "/var/www/html/webmasterwannabe.it/logs/error_log"
    CustomLog "/var/www/html/webmasterwannabe.it/logs/access_log" combined

    <Directory "/var/www/html/webmasterwannabe.it/public_html">
        DirectoryIndex index.html index.php
        Options FollowSymLinks
        AllowOverride All
        Require all granted
    </Directory>
</VirtualHost>

Ci possono essere ovviamente configurazioni diverse per questo file e soprattutto è importante che le cartelle che inserite come percorsi esistano effettivamente sul server.
NB: Cambia "TUO_IP" con il tuo vero IP e webmasterwannabe.it con il tuo nome dominio.

5. Testa la configurazione di Apache

[user@webmasterwannabe ~]$ apache2ctl configtest

6. Se tutto è ok riavvia Apache

[user@webmasterwannabe ~]$ systemctl restart httpd

7. Crea il file di test php sulla cartella del dominio come specificato nel virtualhost usando il codice <?php phpinfo(); ?>

[user@webmasterwannabe ~]$ vi /var/www/html/webmasterwannabe.it/public_html/index.php

8. Visita il tuo dominio e vedrai la schermata con i dati php di prima.

Scopri come caricare i file via FTP

Vivi la prossima sfida