Discussione Chiusa
Risultati da 1 a 2 di 2

IRPEF per Dottorando italiano in Francia

Ultimo Messaggio di lorenzo-74 il:
  1. #1
    User Newbie
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    aprilia
    Messaggi
    2

    IRPEF per Dottorando italiano in Francia

    Buongiorno a tutti,

    ho letto i precedenti posts e mi sembra che questa sia la discussione adatta al mio caso. Allora:


    • a partire dal 2008 sto producendo redditi in Francia come studente iscritto ad un Dottorato di Ricerca presso università. A differenza che in Italia, dove il dottorando percepisce una borsa di studio mensile non imponibile ai fini IRPEF, in Francia il salario del dottorando è tassato come quello di un generico lavoratore. Dato il basso reddito, in confronto alla media francese, il fisco francese applica diverse deduzioni e la tassazione totale è di circa il 5%. Inoltre, al salario lordo vengono sottratte trattenute previdenziali pari a circa il 25%.
    • dalla data di inizio del contratto, Ottobre 2008, resiedo in Francia, ma mi sono iscritto all'AIRE solamente ad inizio 2011;
    • pago le tasse sui redditi in Francia e dato che abito stabilmente nella città francese in cui lavoro (ben + dei 183gg più volte citati), il fisco francese mi considera residente e pago le stesse che pagano i miei colleghi francesi, come detto sopra il 5%.

    Il mio commercialista italiano, assolutamente inesperto di tali situazioni, anche senza conoscere la convenzione italo-francese contro la doppia imposizione (Legge n°20 del 7 Gennaio 1992), mi ha fatto presentare dichiarazione redditi in Italia e secondo i suoi calcoli dovrei pagare la differenza IRPEF tra il 23% italiano e il 5% francese... cioè 3500E. all'anno a fronte di salario netto mensile di 1300E.

    Ovviamente sono rimasto sbalordito da tale importo!
    Non si dovrebbero considerare anche le trattenute previdenziali mensili per il calcolo della differenza?
    Non c'entra niente che i dottorandi in Italia nn sono soggetti a IRPEF?
    In questo modo sarei considerato fiscalmente residente sia in Italia che in Francia... possibile??

    Ho tempo fino al 30Giugno per pagare o presentare una rettifica o un'interpellanza scritta all'agenzia delle entrate di Roma.
    Cosa fare?

    Tutti i pareri, frutto di esperienza professionale o personale, sono ben accetti. Altrettanto lo saranno eventuali indicazioni di professionisti o uffici pubblici in grado di assistermi.

    saluti,
    Fabrizio

  2. #2
    Consiglio Direttivo L'avatar di lorenzo-74
    Data Registrazione
    Jan 2007
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,234
    Segui lorenzo-74 su Twitter Aggiungi lorenzo-74 su Facebook
    Ciao fablab e Benvenuto nel Forum GT.
    Chiudo il thread perchè ne hai aperto uno identico qui.
    Il crossposting infatti non è ammesso dalle regole del forum.

    11. Crossposting

    11.0. Non è consentito postare lo stesso messaggio o parti di esso in più aree del forum, salvo casi di particolare interesse che dovranno comunque essere autorizzati da un Admin.

    11.1. Messaggi crossposting verranno chiusi e quando possibile riuniti.
    Se ripetuti potranno portare all'allontanamento dell'utente.

Discussione Chiusa

Tag per Questa Discussione

^ Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato
  • Trackbacks Attivato
  • Pingback Attivato
  • Refback Attivato

SEO by vBSEO 3.6.0 PL2 ©2011, Crawlability, Inc.