Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Content management system

Il CMS, letteralmente "sistema di gestione dei contenuti" è una categoria di sistemi software per organizzare e facilitare la creazione collaborativa di documenti e altri contenuti.

L'utilità di questi sistemi non sarebbe a priori limitata alla gestione di siti web (particolarmente se di grandi dimensioni e frequentemente aggiornati); tuttavia proprio questo è attualmente il loro utilizzo più proficuo e diffuso.


Il problema della gestione dei contenuti

In un approccio sistematizzato al problema della gestione dell'informazione si affrontano le seguenti fasi:

- Identificazione degli utenti e dei relativi ruoli di produzione o fruizione dell'informazione.

- Assegnazione di responsabilità a differenti categorie di utenti per distinti tipi di contenuti (in un progetto complesso il prodotto finito non è frutto del lavoro del singolo, che pertanto non ha possibilità o esigenza di intervenire in tutti gli ambiti).

- Definizione delle attività di workflow, cioè formalizzazione di un percorso per l'assemblaggio del prodotto finale che, in quanto frutto di produzione frammentaria, deve acquisire la sua unitarietà sottostando a opportune procedure di supervisione. Più prosaicamente, per poter rendere efficiente la comunicazione tra i vari livelli della gerarchia, è necessaria un'infrastruttura di messaggistica, con la quale i gestori del contenuto possono ricevere notifica degli avvenuti aggiornamenti.

- Tracciamento e gestione delle versioni del contenuto.

- Pubblicazione del contenuto.


Il lettore di WikiGT noti che la descrizione ora data è perfettamente applicabile al software di gestione della presente opera.


I CMS nel web

Una delle applicazioni più utili dei sistemi di CMS si ha nella gestione dei grandi portali: grazie a un CMS ben fatto è agevole aggiornare un sito anche molto grande senza necessità di scrivere una riga di HTML.

L'utilizzo di un CMS diventa necessario quando si ha bisogno di uno strumento di pubblicazione flessibile, potente e multiutente. I CMS sono solitamente orientati alla gestione di testi (news, articoli ecc.), immagini, liste di discussione, forum, materiale scaricabile; a volte danno la possibilità di gestire anche più versioni dello stesso sito (ad esempio, HTML o WAP).

Il CMS è fondamentalmente un'applicazione lato server, divisa in due parti: il back end, ovvero la sezione di amministrazione, che si occupa di organizzare e supervisionare la produzione del contenuto, e il front end, cioè la sezione dell'applicazione con cui l'utente è a contatto a che usa per realizzare fisicamente modifiche, aggiornamenti ed inserimenti.

In ossequio all'analisi teorica prima condotta, i CMS consentono di definire utenti, gruppi e diritti, in modo da poter permettere una distribuzione del lavoro tra più persone. Per esempio, sarà possibile definire una classe di utenti abilitati esclusivamente all'inserimento delle novità, mentre si potrà riservare la scrittura di articoli ad un altro gruppo, e limitare tutti gli altri alla sola consultazione.


La seguente è una lista dei più utilizzati CMS Open Source:

   * PHP-Nuke
   * PostNuke
   * PhpBB
   * Drupal
   * XOOPS
   * Syntax Desktop
   * Mambo
   * Joomla
   * Typo3
   * WordPress


Articoli Correlati

Progetto: Ottimizza il tuo CMS


--Giorgiotave 13:38, Mar 26, 2006 (W. Europe Daylight Time)


  • Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 1 giu 2009 alle 22:48.
  • Questa pagina è stata letta 23 861 volte.