Un’altra fonte di accessi spontanei utilizzabile per il domain parking puo’ essere l’errore di digitazione di url famose. Quindi l’utente desidera visitare un sito famoso ma, a causa di un errore di digitazione, termina in un altro sito, che presenta una pagina di domain parking. Gli errori di digitazione raramente riguardano il suffisso (se voglio andare su www.google.it difficilmente digiterò www.google.info ), mentre spesso riguardano le mancate doppie, il puntino dopo il www oppure digitazioni errate di parole straniere non perfettamente conosciute. Tornando all’esempio di errori di digitazione di un utente che vuole visitare www.google.it , le varianti comuni di errore saranno wwwgoogle.it (che porta a www.wwwgoogle.it), www.gogle.it (mancata doppia) e www.googl.it (parola non perfettamente conosciuta).

Ma quanto valgono questi domini, che generano traffico per errata digitazione? Anche in questo caso il loro valore dipende dai ricavi generabili, cioè da:

ricavi = n. visite * click rate * valore unitario del click

dove:

n. visite = dipende dalla notorietà del sito che l’utente vorrebbe visitare. Siti molto noti ricevono molte digitazioni dirette dell’url, e quindi aumenta la possibilità di errore. Dipende poi dal tipo di errore di digitazione: mentre la digitazione del nome senza punto dopo il www (wwwgoogle.it per intenderci) tende a non calare nel tempo (perché dovuto ad errori quando di schiaccia la tastiera), gli errori dovuti a mancate doppie e a parole non perfettamente conosciute tendono a calare nel tempo, mano a mano che il brand del sito corretto si rafforza. In via prudenziale, si puo’ stimare un errore di digitazione ogni 1.000 – 1.500 visite al sito corretto da type-in.

click rate = dipende sempre dalla grafica della pagina di domain parking

valore unitario del click = al fine di massimizzare il numero di click è opportuno che la pagina di domain parking presenti sponsor di tematiche affini a quelle del sito dove il navigatore intendeva andare prima di commettere l’errore di digitazione dell’url. Una volta individuata la tematica del sito principale, sarà possibile stabilire un valore medio dei click tramite i tool già indicati (il “Bid attuali” di Miva oppure quello di Google AdWords .)

Riguardo ai domini che generano visite per errore di digitazione dell’url, vanno inoltre segnalati due aspetti:

•  molte aziende tendono a registrare anche le versioni errate dei loro nomi, per tutelare il proprio brand. Quindi è abbastanza difficile trovare domini liberi o in vendita di questo genere;

•  attivare un dominio che genera visite per errore di digitazione e piazzare su questo dominio un domain parking che presenta inserzioni pubblicitarie di aziende del settore del dominio corretto è ai limiti della concorrenza sleale (art 2598 C.C., che cita tra i casi di concorrenza sleale quello in cui un soggetto “usa nomi o segni distintivi idonei a produrre confusione con i nomi o con i segni distintivi legittimamente usati da altri, o imita servilmente i prodotti di un concorrente, o compie con qualsiasi altro mezzo atti idonei a creare confusione con i prodotti e con l’attività di un concorrente”).


Scarica la guida in formato PDF

> Link utili:

> Copyright: uesta guida è realizzata da Giacobbe Mauro per Giorgiotave.it. E' possibile riprodurre la guida nei propri siti non modificando i contenuti, il Copyright ed i link utili. Puoi prenderla da qui.